Televisione


20
gennaio

FALLING SKIES: STEVEN SPIELBERG TORNA ALLA FANTASCIENZA CON NOAH WYLE

Falling Skies, Noah While

Nuove invasioni aliene per Steven Spielberg. Dopo pellicole cult come “Incontri ravvicinati del terzo tipo”, “ET – l’extra -terrestre” e la serie di successo “Taken”, il pluri-premio Oscar ci riprova con Falling Skies. La nuova serie fantascientifica composta da dieci episodi, esordirà in America su TNT il prossimo mese di giugno, annunciandosi come uno degli appuntamenti televisivi più attesi del 2011.

Prodotta dalla Dreamworks, vedrà come protagonista Noah Wyle nei panni di Tom Mason, un ex insegnante di storia che persa la propria compagna durante un assalto da parte degli alieni, combatterà per la salvezza dei suoi figli Hal (Drew Roy) e Matt (Maxim Knight). Mason diventerà leader di un gruppo composto da soldati e civili, alleati nel tentativo di combattere e sconfiggere la terribile invasione.

Una trama non certo tra le più originali, con la Terra ancora una volta sotto attacco di sconosciute creature. Falling Skies può però contare, oltre al fautore del progetto, su un nutrito cast di attori ben noti ai fan delle serie tv. Oltre a Noaw Wyle, il famoso dottor Carter di E.R, a lottare contro gli alieni troveremo anche Sarah Carter (Shark), Will Patton (24) e Jessy Schram (Medium, Saving Grace, Boston Legal).




20
gennaio

ISOLA DEI FAMOSI 8: IL CAST PRENDE FORMA, TRA ‘PARENTI DI FAMOSI’ E UN ABBONDANTE FATTORE G.

Raffaella Fico, probabile naufraga dell'Isola 8

All’interno del mosaico, poco alla volta, tutte le tessere stanno per essere collocate al proprio posto. Sarà l’edizione del riscatto, dopo i non esaltanti risultati dell’anno scorso? Oppure anche l’Isola dei famosi sarà coinvolta nell’annus horribilis dei reality (e talent) show? Una volta attribuito a Daniele Battaglia il ruolo dell’inviato dall’Honduras, impazzano i rumors sui nomi dei componenti del cast.

Una novità rispetto all’Isola 7 riguarderà la categoria dei “figli di…” che si tramuterà in quella dei “parenti di famosi”: tra i nomi più curiosi, si segnalano quello di Francesco Rapetti – che può spendere delle credenziali come compositore di brani per gli Amici di Maria De Filippi e figlio di Mogol – e di un pronipote di Giuseppe Garibaldi, che nell’anno del 150°anniversario dell’Unità d’Italia ci sta come “il limone tra le cozze“, citando uno degli intercalari più celebri della Mona Nazionale. Potrebbe promettere scintille l’accoppiata Matteo Materazzi, procuratore sportivo e fratello del difensore dell’Inter e Abigail Barwuah, sorella dell’ex nerazzurro Mario Balotelli: chissà che le scorie del burrascoso rapporto tra i due calciatori (lo scorso anno Materazzi prese a schiaffi il giovane attaccante e gli tirò una scarpetta) non arrivino in Honduras! A completare la rosa dovrebbero essere Francesca De Andrè, Killian Gastineau e Francesca Fogar, rispettivamente la nipote del cantautore genovese e i figli di Brigitte Nielsen e dell’esploratore scomparso nel 2005.

Veniamo adesso ai “famosi in senso stretto” (o almeno presunti tali), partendo dai rifiuti della coppia Montano-Mosetti e di Costantino Vitagliano, sempre tra i papabili, ma che puntualmente scompare al momento delle foto ufficiali. L’assenza dello schermidore e dell’ex tronista lasciano a bocca asciutta le telespettatrici, mentre i maschietti potrebbero trovare un ulteriore stimolo per guardare l’Isola imbattendosi nei bikini di Magda Gomes (il suo nome viene dato per certo insieme a quello di Eleonora Brigliadori), Raffaella Fico, in fuga dal ruolo della valletta muta nei giochini di Enrico Papi e Giorgia Palmas. La ciliegina che la Ventura vuole mettere sulla torta risponde al nome del ballerino Raffaele Paganini.


20
gennaio

IL FIDANZATO D’ITALIA: STASERA ANNOZERO RACCONTA I GIORNI DEL BUNGA BUNGA

Silvio Berlusconi (foto tratta da Dagospia)

Chissà che la “prova regina” non salti fuori proprio stasera. Alcuni aspettano solo quella: una testimonianza inconfutabile che dimostri in diretta tv che il Cavaliere ingrifato sia un pericolo pubblico, da far fuori al più presto. Con o senza bunga bunga. Michele Santoro tenterà il colpaccio nel corso della puntata odierna di Annozero, dal titolo “Il fidanzato d’Italia“. Il riferimento, abbastanza esplicito, è al premier Silvio Berlusconi e alla notizia che lo stesso avrebbe da qualche tempo una relazione stabile con una persona (maggiori info qui). Chi è la misteriosa fidanzata del viveur di Arcore? Gli appassionati di gossip la cercano nel mondo dello showbiz. Santoro, argutamente, la individua negli italiani che da 16 anni sono legati a Silviuccio da uno strano vincolo di amore&odio. Con lo scoppiare del caso Ruby, però, la carriera politica del Presidente del Consiglio è arrivata ad un punto cruciale e quel rapporto potrebbe essersi incrinato in modo sensibile.

Ora su Berlusconi pendono le accuse di concussione e favoreggiamento della prostituzione minorile e mentre l’interessato si dice pronto a smentire l’ennesimo “teorema dei giudici” ai suoi danni, la politica incassa il colpo. Stasera Annozero cercherà proprio di capire le conseguenze che tale scandalo potrà avere sulla governabilità del Paese, buttandosi poi a capofitto nella marea di dettagli più o meno rilevanti emersi dalle carte della Procura di Milano. Ci sono intercettazioni che scottano, e di fronte a cotanto ‘bendidio’ Santoro non può che sfregarsi le mani. Pane per i suoi denti. Il giornalista di Rai2 ha inviato le sue telecamere nei luoghi chiave della vicenda, dalla villa di Arcore ai palazzi di via Olgettina a Milano.

Ad animare il dibattito in studio, che si preannuncia acceso, ci saranno Daniela Santanché del PdL, la direttrice de L’Unità Concita De GregorioVittorio Zucconi de La Repubblica, Pierluigi Battista del Corriere e Maurizio Belpietro. Il direttore di Libero era stato ospite ‘fisso’ di Annozero anche nelle settimane altrettanto turbolente dello scandalo D’Addario, per certi versi precursore di quello che sta tenendo banco in questi giorni. Come ogni giovedì sera non mancheranno la ‘requisitoria’ firmata da Marco Travaglio e le vignette di Vauro.





19
gennaio

COME DM ANTICIPATO, AMICI PASSA ALLA DOMENICA.

Amici - lo studio del serale

Un vecchio proverbio dice: ‘chi si fa i fatti suoi, campa cent’anni‘. E per la verità evita anche di fare una brutta figura, un’altra brutta figura.

Detto questo, andiamo a noi. Poichè le notizie non viaggiano mai da sole, se dal 23 gennaio prossimo Amici passerà alla domenica (come vi abbiano anticipato), lo slot del prime time di martedi 25 verrà occupato dal film Scusa ma ti chiamo amore con Raoul Bova e Michela Quattrociocche. Per i martedi successivi, a partire dal 9 febbraio, sarebbero pronti i Liceali 3 (la messa in onda de I Liceali e’ rimandata. Per info leggi qui)

Questo il comunicato di Mediaset:

AMICI” TORNA ALLA DOMENICA SERA. LA COLLOCAZIONE CLASSICA DEL PROGRAMMA

Da domenica 23 gennaio il talent show “Amici” andrà in onda la domenica sera.

Dopo il buon esordio della nuova edizione trasmessa al martedì in prima serata, Mediaset ha chiesto a Maria De Filippi il ritorno del programma nella collocazione classica della domenica. Una scelta effettuata nell’interesse del pubblico di Canale 5 che, tra i vari generi televisivi, in una serata festiva ha sempre dimostrato di apprezzare una produzione con le caratteristiche uniche di “Amici”.

Cologno Monzese, 19 gennaio 2010

E andiamo avanti.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,


19
gennaio

RUBY IN LACRIME A KALISPERA: VIOLENTATA A 9 ANNI DAGLI ZII. BERLUSCONI? NON MI HA MAI TOCCATA NEMMENO CON UN DITO.

Ruby a Kalispera

Piange Ruby, racconta che gli zii l’hanno violentata a 9 anni, che non ha mai fatto la prostituta. Che Silvio Berlusconi l’ha solo aiutata, senza alcun tornaconto. A Kalispera parla così la ragazza marocchina al centro dell’inchiesta giudiziaria che ha coinvolto il Presidente del Consiglio. Durante la puntata in onda stasera su Canale5, la diciottenne ha svelato ad Alfonso Signorini particolari shock e inediti della sua vita, riportando per la prima volta in tv la sua versione dei fatti sulle feste a casa del premier.

“Sono stata violentata dai due miei zii a 9 anni, erano i fratelli di mio padre. Un mese fa ho avuto il coraggio di parlarne con il mio ragazzo attuale, colui che più ho amato e dal quale ho ricevuto l’affetto più sincero”. Sono queste le parole che Karima El Mahroug, per tutti Ruby, ha pronunciato oggi durante la registrazione di Kalispera. Nel racconto, il suo volto truccato come a farla sembrare più grande si è rigato di lacrime. Accanto a lei il suo attuale fidanzato, spesso pronto a stringerle la mano e a incoraggiarla. Un ‘quadretto’ che in tanti considerano creato ad arte per smacchiare la figura della ragazza che ormai è riconosciuta dai media come l’emblema dei bunga bunga presidenziali e del mondo ambiguo che ad essi ruota attorno.

Al ricordo doloroso degli abusi subiti da piccola, Ruby ha aggiunto quello del giorno in cui, a 12 anni, decise di cambiare religione, convertendosi al cattolicesimo. “Mio padre mi punì con una padella di olio bollente” ha raccontato. Il rapporto con il genitore si sarebbe dunque interrotto nel corso degli anni, ma questo dettaglio appare contrastante rispetto ad una conversazione dai toni confidenziali tra Ruby e il padre raccolta nelle intercettazioni dei pm di Milano. “Ho fatto tanti sbagli nella mia vita, dopo questa vicenda ho cominciato a raccontare cavolate per costruire una vita parallela ha proseguito la ragazza.





19
gennaio

UOMINI E DONNE E IL BUBI SHOW: AMO QUESTO TRONISTA E ME LO PORTEREI A CASA ANCHE PIENO DI M… (LA DE FILIPPI CHIUDE LA TRASMISSIONE LASCIANDOLA STRILLARE SENZA TELECAMERE)

Uomini e Donne - Leonardo, Bubi e Diletta nel bakcstage

Sulla puntata di Uomini e donne cala il sipario ma Bubi continua a fare show dietro le quinte. Per ordine della Castigatrice la trasmissione finisce e le telecamere si spengono senza che i diretti protagonisti siano avvisati. Lasciateli lì dietro tanto ancora ne hanno per quaranta minuti ancora, noi chiudiamo la trasmissione perché il tempo è finito. La conduzione in sottrazione di Maria scrive oggi una pagina epica: la realtà creata dalla tv diventa così iperreale da non poter essere più contenuta. Che strillassero pure inascoltati!

Con tanto di pellicciotto da alta aristocratica, la quarantenne più calda della storia della tv non teme ancora una volta di colpire nel segno con dichiarazioni fortissime: plurimi Fai schifo alla rivale in amore, definita come una mera collezionatrice di tronisti. Dal canto suo invece Bubi professa amore incondizionato a Leonardo con una dichiarazione solennemente trash, proprio in pieno stile con tutto il suo modo di fare all’interno del programma. L’ormone non ha età e confini: il bel giovanotto, nemmeno fosse un nanetto da giardino, è  così ardentemente ambito dalla quarantenne che se lo porterebbe a casa anche inzaccherato di letame, parafrasiamo così.

Se non sarà ammore tra i due (cosa difficile grazie alle belle copertine che una storia così innovativa procurerebbe) vogliamo subito la signora Bubi sul trono a fare pelo e contro pello a simpatici esemplari di corteggiatori che scenderebbero quelle scale per lei. Carne fresca o capello brizzolato non importa…l’amore, per lo spettacolo, ormai non ha più età e Maria ne è pienamente cosciente.


19
gennaio

PERFETTI (INNAMORATI) PER GLI ANNI 80.

Perfetti Innamorati, Marco Liorni e Georgia Luzi

Potremmo passare la serata ad elencare la miriade di trasmissioni che nel corso degli anni hanno affrontato il tema dell’amore in tutte le sue sfaccettature, ma servirebbe a ben poco. In tv, si sa, nulla si crea e nulla si distrugge e il pilot di  Perfetti innamorati in onda ieri sera  su Rai 1 ne è l’ennesima dimostrazione. La trasmissione che segna il debutto in Rai di Marco Liorni, accompagnato da Georgia Luzi, non può che portare il telespettatore indietro nel tempo. Un viaggio a ritroso in quella tv  ancora libera da reality e  talent show, dai tempi  ben più distesi e ritmi meno incalzanti.

Ed è così che su Ra1, in una scena riciclata da “I migliori anni”, ma tutto sommato  accettabile, prende il via una puntata pilota destinata, a giudicare dai disastrosi risultati d’ascolto, a rimanere tale. La Toro produzioni, già avvezza al “liberamente tratto da” altri show televisivi con ‘Attenti a quei due’, si ispira in questo caso al noto gioco del dire, fare, baciare, lettera e testamento. Un’idea neppure così malvagia ma che, così declinata, difetta di coraggio e inventiva.

Lo schema di giochi e prove risulta troppo rigido, incasellato in testi scritti che poco spazio lasciano all’improvvisazione di conduttori e concorrenti, lasciando questi ultimi tra fiumi di lacrime e zuccherose promesse d’amore eterno, con future suocere, generi  e cognati, freschi di parrucchiere e con indosso l’abito delle grandi occasioni. La giuria (Stefania Sandrelli, Fiona May, Kaspar Capparoni accompagnati dai rispettivi partner), ormai immancabile in un programma televisivo che si rispetti, non sembra aiutare a dare maggior ritmo. Tutti sembrano impegnati a domandarsi ma che ci siamo venuti a fare e la sensazione è che unico obiettivo sia quello di voler portare il compitino a casa.


19
gennaio

BOOM! GERRY SCOTTI VERSO LO SHOW DEI RECORD. MA MARIA CARMELA SCALPITA…

Gerry Scotti imita Celentano

Ricordate quando, poco più di un mese fa, Gerry Scotti nel corso della conferenza stampa di presentazione di Paperissima si lamentava della sovraesposizione asserendo che “per la prima volta anche uno stakanovista come me ha dovuto mettere dei paletti legali. E quest’anno resterà un caso unico”?

Bene! Dimenticatelo e tenetevi forte. DM, infatti, è in grado anticiparvi che, dopo Barbara D’Urso e Paola Perego, il Biscione avrebbe chiesto a Gerry Scotti di prendere in mano le redini de lo Show dei Record, sotto la sapiente egida di Roberto Cenci. Non finisce qui. In molti accreditano la nuova coppia dell’italico showbiz al timone di Ragazza Italiana, nuovo programma dell’ammiraglia del Biscione che potrebbe vedere la luce in tarda primavera. In questo caso, però, la conduzione di Scotti diventa sempre meno probabile e vedrebbe, ma anche in questo caso c’è chi è pronto a scommetere il contrario, la partecipazione del conduttore pavese solo in qualità di ‘deus ex machina’ del progetto.

La domanda sorge spontanea: come farà Mr. Scotti a conciliare gli innumerevoli impegni anche con Italia’s Got Talent? Probabilmente c’è la voglia di entrare nel Guinness dei Primati. Maria Carmela, nel frattempo, pare non aver gradito la mancata ‘convocazione’ e scalpiterebbe per riappropriarsi del programma.

Lo Show dei Record: sei favorevole alla conduzione di Gerry Scotti?

Vedi i risultati

Loading ... Loading ...