Dietro le Quinte


9
aprile

Angela di Mondello contro Barbara D’Urso: “Mi hai rovinato la vita, ti sei fatta l’audience con me e ora non mi rispondi più al telefono”

Barbara D'Urso e Angela Chianello

Barbara D'Urso e Angela Chianello

Al peggio non c’è mai fine e alle luci della ribalta, evidentemente, si fa fatica a rinunciare: Angela Chianello, la signora di Mondello che la scorsa estate spopolò con il tormentone “Non ce n’è Coviddi” in tv e sui social, ha pubblicato un video sul suo profilo Instagram – intitolato Adesso dico la MIA verità cara Barbara D’Urso – nel quale si scaglia contro la conduttrice. Rea, secondo lei, di averle rovinato la vita con questa popolarità e rea, soprattutto, di non invitarla più nelle proprie trasmissioni. Quando si dice: la coerenza.




8
aprile

Rai: stop alla promozione di programmi della concorrenza. Arriva una circolare

Che tempo che fa

Nei programmi Rai non è più consentito menzionare trasmissioni tv della concorrenza. Ci risulta che alle varie produzioni sia stata inviata una circolare che impedisce ai conduttori e ai loro ospiti di parlare (magari pure con intento promozionale) di realtà televisive esterne al servizio pubblico.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


3
aprile

Elisa Isoardi, il suo stalker rischia un processo bis. Perseguitava anche il portiere di un palazzo per vedere la showgirl

Elisa Isoardi

Sono il fidanzato di Elisa Isoardi” diceva. Ma non era così. I continui appostamenti e i ripetuti tentativi di accedere ad un palazzo in viale Pinturicchio a Roma erano quelli di uno stalker. L’uomo, Riccardo Matacena, un settantenne ossessionato dalla conduttrice televisiva ora naufraga all’Isola del Famosi, si presentava nel suddetto stabile con frequenza convinto che la showgirl si fosse trasferita là. In realtà, a quel numero civico l’ex primadonna de La Prova del Cuoco aveva effettuato solo visite isolate.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,





31
marzo

Emilio Fede, Cassazione conferma la condanna per il tentato fotoricatto a Crippa

Emilio Fede

Condanna confermata per Emilio Fede. La Corte di Cassazione ha convalidato la sentenza di secondo grado a carico del giornalista 89enne, ritenuto responsabile di un tentativo di ricatto fotografico nei confronti di Mauro Crippa, Direttore Generale dell’informazione di Mediaset che nel marzo 2012 decise il suo licenziamento dall’azienda. Pochi mesi prima, l’ex direttore del Tg4 era stato coinvolto negli scandali del caso Ruby.


29
marzo

Il durissimo attacco di Lucio Presta a Crippa e Videonews: “Con chiusura di Live iniziata bonifica da hard trash. Ora chiudere Domenica Live e Pomeriggio 5″

Crippa, Calvani, Presta

Crippa, Calvani, Presta

I cattivi rapporti tra Lucio Presta e la testata giornalistica del gruppo Mediaset, VideoNews, sono cosa nota. Tensioni che hanno radici più che decennali e mai sopitesi negli anni. Sarà una coincidenza, ma la Pasqua è quasi sempre il periodo preferito per affilare le armi e acuire lo scontro.





15
marzo

Fascino e Barbara D’Urso: vi spieghiamo come stanno le cose

Barbara D'Urso

Barbara D'Urso

L’apice si è registrato ieri in diretta. Ma la storia che lega Fascino a Barbara D’Urso e ai suoi programmi parte da lontano. Abbiamo approfondito la questione e vi raccontiamo come stanno le cose. Si è parlato di una clausola anti Barbara D’Urso nei contratti di Maria De Filippi, le cose tuttavia stanno in maniera leggermente diversa e vanno oltre le responsabilità della stessa conduttrice campana. Barbara è solo il tassello di un puzzle più grande che comprende chi cura e gestisce i suoi programmi nonchè la stessa azienda Mediaset.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


24
settembre

AresGate: tutto su Alberto Tarallo, da travestito sul grande schermo a produttore di fiction, passando per l’editoria erotica

Alberto Tarallo

Alberto Tarallo

[Da Dagospia - www.dagospia.com] Nonostante Alberto Tarallo sia, almeno a partire dalla seconda metà degli anni ’90, uno dei più famosi produttori di fiction televisive, è difficile, per non dire impossibile, reperire una sua foto recente. Le uniche sue immagini in circolazione, ricavate da antiche foto di scena o da frames di vecchie pellicole, lo ritraggono immancabilmente in abiti muliebri. Un alone di mistero, sicuramente alimentato dallo stesso Tarallo, rende le attuali fattezze di questo produttore più misteriose di quelle del regista Terence Malick o dello scrittore Thomas Pynchon.


21
settembre

Patrizia De Blanck non è una contessa ed è la nipote di Mussolini. La bomba sganciata da Live non è la D’urso

Patrizia De Blanck (US Endemol Shine)

Patrizia De Blanck (US Endemol Shine)

Patrizia De Blanck è indubbiamente il personaggio più forte del cast della quinta edizione del Grande Fratello Vip. Entrata nella casa più spiata d’Italia da nemmeno una settimana, si è resa già protagonista di numerosi momenti clou, dal nudo integrale alle sfuriate contro Flavia Vento, dal bagnetto a Enock e Pierpaolo alla foresta di marijuana. Si parla di lei non solo all’interno del reality ma anche fuori: Barbara D’Urso, nella puntata di Live non è la d’Urso in onda ieri sera, ha dedicato un ampio talk alla contessa in cui è emersa un’indiscrezione shock: Patrizia De Blanck non sarebbe una contessa e parrebbe essere la figlia di un gerarca fascista, figlio illegittimo di Benito Mussolini. Sarebbe, dunque, la nipote del Duce.