RAI



26
gennaio

Giornata della Memoria 2019: gli speciali appuntamenti di Rai, Mediaset, La7 e Sky

Giornata della Memoria

Una programmazione per non dimenticare le vittime della Shoah. Anche quest’anno Rai, Mediaset, La7 e Sky hanno predisposto degli speciali palinsesti in occasione della Giornata della Memoria che si celebra il 27 gennaio, nel giorno in cui – 74 anni fa – con l’apertura dei cancelli del campo di Auschwitz e la liberazione dei sopravvissuti allo sterminio nazista, il mondo conobbe l’orrore dell’Olocausto. Di seguito, riportiamo i principali appuntamenti dedicati alla circostanza commemorativa.




25
gennaio

Rai, piano industriale 2019/2021: arrivano Rai Format, Rai Doc e il canale in inglese. Ecco i dettagli

Fabrizio Salini

Non solo nuove nomine e altrettante strategie di razionalizzazione dei costi. Il piano industriale 2019/2021 che l’AD Fabrizio Salini ha illustrato ieri al CdA Rai (la cui effettiva approvazione è fissata entro marzo) prevede anche la nascita di due nuove strutture interne al servizio pubblico, Rai Format e Rai Doc. L’obiettivo delle suddette direzioni è positivo: dare impulso all’industria creativa italiana, coinvolgere produttori indipendenti e giovani autori creativi. Ci auguriamo che si passi dalle parole ai fatti.


24
gennaio

Alda D’Eusanio contro la Rai: «Ha cacciato via tutti. Se dico ca**o mi picchiano, se lo dice la Littizzetto la pagano»

alda d'eusanio

Alda D'Eusanio

Alda D’Eusanio è tornata prepotentemente alla ribalta in questa stagione televisiva, se non altro per la grande schiettezza che la contraddistingue. In attesa di vederla all’opera come opinionista all’Isola dei famosi, durante la puntata de La Repubblica delle donne di ieri sera la giornalista, avallata e stuzzicata da Piero Chiambretti, si è tolta qualche sassolino dalla scarpa lanciando più di un’accusa contro la Rai.





9
gennaio

Massimo Giletti sul ritorno in Rai: «Qualcosa succederà a giugno». Fiorello ironizza: «Potresti condurre Che Arena Che Fa»

Massimo Giletti

Massimo Giletti

Il matrimonio tra Massimo Giletti e la Rai non è del tutto finito, anzi. Il conduttore torinese non ha mai fatto mistero della nostalgia che prova al solo passare per Viale Mazzini senza poter entrare nella storica sede della tv di Stato, come accaduto per ventisette anni della sua vita. Urbano Cairo tenterà di blindarlo a La7, ma è consapevole della volontà del suo assistito (“Per Giletti è pronto un contratto da cinque anni ma non credo che lo firmerà”, dichiarava mesi fa il presidente), che ora esce quasi allo scoperto:

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,


8
gennaio

Rai, Salvini polemico: «Mi aspettavo un cambiamento e un’obiettività più veloci»

Matteo Salvini

La Rai ‘del cambiamento’ non è cambiata abbastanza: Matteo Salvini si aspettava uno scossone a Viale Mazzini, ma sinora – a suo giudizio – un vero rinnovamento non c’è stato. Lo stesso vicepremier, intervistato ieri sera a Quarta Repubblica su Rete4, ha manifestato un certo disappunto commentando la situazione del servizio pubblico.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,





15
dicembre

Simona Ventura tra The Voice e La Pupa e il Secchione

Simona Ventura

The Voice 2019 ci sarà. Il talent canoro, tornato in onda lo scorso anno, sarà ancora nel palinsesto di Rai2 con una nuova edizione e, soprattutto, con una nuova conduzione come riportato da Blogo. Via Costantino della Gherardesca, sono in corso avanzate trattative per affidare lo show a Simona Ventura. Attenzione, però: stando a quanto ci risulta, l’accordo con la conduttrice non è ancora stato siglato, sebbene la diretta interessata ed il nuovo direttore di Rai2, Carlo Freccero, ne stiano discutendo concretamente.


27
novembre

Rai: i nuovi direttori votati dal Cda

Teresa De Santis

Teresa De Santis

Tutto filato liscio. Nella seduta di questo pomeriggio il consiglio di amministrazione Rai ha dato il via libera alle nomine di Teresa De Santis a direttore di Rai1 e di Carlo Freccero a direttore di Rai2. Il cda ha inoltre approvato la nomina di Auro Bulbarelli alla guida di Raisport e di Antonio Preziosi alla direzione di Rai Parlamento.


15
novembre

Rai, Fabrizio Salini: «Avremo una struttura per nuovi format di intrattenimento. Le direzioni di rete? Sto valutando profili interni»

Fabrizio Salini

La Rai avrà una struttura che si occuperà di elaborare nuovi format originali di intrattenimento. Lo ha annunciato l’AD Fabrizio Salini durante l’audizione tenuta oggi in Commissione di Vigilanza. Nel corso della seduta, durata oltre due ore, il top manager ha fatto il punto della situazione rispetto al piano editoriale che intende attuare nel corso del suo mandato. Ed ha anche lanciato un allarme alla politica: l’impostazione della legge di bilancio 2019 – ha dichiarato – “rende critico il reperimento delle risorse necessarie per i progetti del contratto servizio“.