Alessandra Mastronardi



25
agosto

I Medici 2: rivoluzione nel cast. Ci sono anche Raoul Bova e Sean Bean

I Medici 2

I Medici 2

Vent’anni dopo. Sono iniziate le riprese dell’attesa seconda stagione de I Medici che andrà in onda su Rai 1 nel 2018. Come l’anno scorso, un cast internazionale -con alcune star delle serie americane- ma completamente rivoluzionato, trattandosi di un sequel che si sposta di una generazione sulla linea del tempo.




11
febbraio

C’ERA UNA VOLTA STUDIO 1: LE TRE PROTAGONISTE OSPITI DEL FESTIVAL DI SANREMO 2017

Giusy Buscemi - Alessandra Mastronardi e Diana Del Bufalo

Giusy Buscemi, Alessandra Mastronardi e Diana Del Bufalo

Il Festival di Sanremo è un elemento importante della storia dell tv italiana, proprio come Studio Uno, il varietà che spopolò negli anni ‘60 e che ha ispirato una miniserie in onda sull’ammiraglia dell’azienda pubblica la prossima settimana. Era inevitabile, dunque, che questi due elementi si fondessero per un attimo e dunque questa sera, in occasione della finalissima, su palco dell’Ariston saranno presenti le tre attrici protagoniste di C’era una Volta Studio 1.


18
ottobre

ALESSANDRA MASTRONARDI VALLETTA DI FAZIO AL RISCHIATUTTO

Alessandra Mastronardi

Si riparte. Dopo l’assaggio delle due “puntate test” di questa primavera, il 27 ottobre, di giovedì come vuole la tradizione, in prima serata su Rai 3, torna il Rischiatutto. Al timone ci sarà Fabio Fazio insieme al Signor No Ludovico Peregrini e ai circa cinquanta concorrenti selezionati durante i provini per le dieci puntate previste (già visti grazie alla striscia quotidiana “Prova Pulsante“); l’unica incognita rimangono le vallette. Tutte meno una!





27
settembre

L’ALLIEVA: TUTTI I PERSONAGGI (FOTO)

L'Allieva - Martina Stella

Lino Guanciale è ormai un volto di casa a Rai 1, visto il grande successo ottenuto con Che Dio ci Aiuti e Non dirlo al mio Capo; lo stesso non può dirsi per Alessandra Mastronardi, diventata popolare su Canale 5 con il ruolo di Eva ne I Cesaroni. I due adesso saranno insieme sull’ammiraglia Rai per le sei puntate de L’Allieva, la fiction in partenza oggi, martedì 27 settembre 2016: conosciamo allora i loro personaggi e quelli di tutto il resto del cast.


27
settembre

L’ALLIEVA: ALESSANDRA MASTRONARDI E LINO GUANCIALE SU RAI1 CON UNA FICTION “MOLTO RAI”

L'Allieva

Le premesse per una buona riuscita ci sono tutte. L’Allieva, nuova fiction in sei puntate che debutterà questa sera alle 21.15 su Rai 1, si presenta al pubblico carica di buone intenzioni, e con tutte le carte in regola per piacere. Dal cast, alla trama, al registro a metà tra il legal e la commedia sentimentale, tutto sembra confezionato a dovere e per questo il nuovo progetto Endemol Shine Italy per Rai Fiction crea non poche aspettative. Un’opportunità o una responsabilità pericolosa?





3
dicembre

ROMEO E GIULIETTA: LA CELEBRE STORIA D’AMORE RIVIVE SU CANALE5 CON LA COPPIA MASTRONARDI – RIVAS

Romeo e Giulietta

Adattamenti letterari che spaziano dalla narrativa al fumetto, una ventina di trasposizioni cinematografiche ufficiali, un numero indefinito di musical e rappresentazioni teatrali, ed ancora cartoni animati, videogiochi, rievocazioni storiche, riferimenti e citazioni nella musica leggera. Difficile quantificare quante volte la storia d’amore tra Romeo e Giulietta sia stata portata in scena. Le vicende dei due giovani amanti, nate dalla penna di William Shakespeare, sono in assoluto tra le più famose al mondo, ed hanno ispirato nei secoli decine di artisti, scrittori, sceneggiatori e registi. Al lungo elenco di trasposizioni si aggiunge la miniserie Romeo e Giulietta, in onda questa sera e venerdì in prima serata su Canale5. La fiction, diretta da Riccardo Donna, vede nel ruolo dei protagonisti Alessandra MastronardiMartino Rivas. Elena Sofia Ricci interpreta invece la balia di Giulietta.

Nella coproduzione internazionale, che vede coinvolte RTI, Lux Vide, la spagnola Telecinco, e la tedesca Beta Film, l’opera di Shakespeare viene proposta  con  numerose  rielaborazioni, a partire dalle ambientazioni geografiche e temporali. Una scelta che Riccardo Donna giustifica con la necessità di cambiare, per dare nuova linfa alla celebre storia.

“Quando mi è stato proposto di realizzare questo film ho sentito la necessità di un cambiamento. Ho pensato di spostare l’azione da un rinascimento cittadino, nell’Italia dei comuni, a un’epoca più dura e misteriosa, come il Medioevo feudale, che potesse fare da cornice a questa dolce e struggente storia d’amore. Conosco bene il Trentino, che è la regione d’Europa più ricca di castelli e borghi medievali e sono convinto che sfruttare la bellezza unica al mondo di quel territorio potrebbe dare nuova linfa al racconto. La Verona del racconto originale, non ha in realtà un peso diretto sullo sviluppo narrativo, che invece vive d’amore e di odio a prescindere dal luogo dell’azione. Io immagino un racconto ricco di passione, in inverno, magari con la neve, tra scenari montani mozzafiato e monumentali castelli di pietra. Un mondo duro, violento com’era in realtà quell’epoca, dove l’eterno conflitto fra due famiglie feudali porta alla tragica conclusione la storia dei due giovani amanti.”

Una storia eterna che nella versione sceneggiata dallo stesso Donna, insieme a Lea Tafuri, oltre alla novità dell’epoca e dell’ambientazione, in grado di rendere ancora più estremo l’amore che lega i due protagonisti, trovano maggiore spazio anche i personaggi secondari, alcuni dei quali nuovi rispetto alla versione shakespeariana. Tra questi Ursula, la sorella maggiore di Giulietta, interpretata da Giulia Lippi. A guidare la famiglia Capuleti, troviamo invece la madre (Magdalena Grochowska), una donna, a suo tempo obbligata a sposare un uomo che non amava, ora, incapace di amare le proprie figlie, solo spinta dal desiderio di non perdere quella posizione sociale che ha ottenuto con tanti sacrifici. Dall’altra parte padre Montecchi (Hary Prinz), un uomo troppo preoccupato di mantenere il proprio potere, per accorgersi della violenza che esercita sul figlio spingendolo sempre a perseguire la strada dell’odio e della morte. Nel cast anche Andy Luotto nelle vesti di Frate Lorenzo.

Romeo e Giulietta – Foto


Romeo e Giulietta – Trama prima puntata, 3 dicembre 2014


4
maggio

LA CERTOSA DI PARMA: SU RAI1 TORNA IN REPLICA LA FICTION “HOT” CON RODRIGO GUIRAO E ALESSANDRA MASTRONARDI

La Certosa di Parma

Con la stagione televisiva ormai agli sgoccioli, le fiction Un Medico in Famiglia 9 e Una Buona Stagione in dirittura d’arrivo, e in attesa di seguire la miniserie Mister Ignis (in onda lunedì 12 e martedì 13 maggio), Rai1 inizia a rispolverare dalle proprie teche fiction già trasmesse nelle passate stagioni. Si parte questa sera con La Certosa di Parma, miniserie in due puntate, per l’occasione condensata in un unico appuntamento, con protagonisti Alessandra Mastronardi e Rodrigo Guirao Diaz. Nel cast internazionale anche la canadese Marie-Josée Croze e il francese Hippolyte Girardot.

Trasmessa in prima tv nel marzo del 2012, la fiction diretta da Cinzia Th Torrini, ottenne una media di 5.395.000 spettatori ed uno share del 19.93%. Risultati non eccezionali per una produzione presentata come un vero e proprio kolossal. Girata tra Parma e Bologna, tra Castelli e Palazzi storici, in 52 giorni, gli stessi impiegati da Stendhal per scrivere il suo romanzo, La Certosa di Parma è stata coprodotta dalla Rai e France Télévisions, con le case di produzione Tangram Film, JNP France Films e Aprime. Una conferenza stampa di presentazione venne addirittura realizzata nell’ambasciata d’Italia a Parigi alla presenza del Ministro della Cultura francese, Frédéric Mitterrand.

La trama de La Certosa di Parma non ha risparmiato agli spettatori grande pathos e emozioni, con scene di battaglie cruente, ma soprattutto con momenti di travolgente passione, ad alto tasso erotico (qui alcune foto), tra i due giovani protagonisti, come anticipato dalla stessa Torrini durante la presentazione della fiction.

“Ho girato scene d’amore non convenzionali chiedendo agli attori di interpretare la sensualità senza tecnica e azione diretta. Così facendo sono riuscita ad ottenere il risultato più erotico della mia carriera.”

La Certosa di Parma – Foto


27
luglio

ROMEO E GIULIETTA: CANALE5 E LUX VIDE ‘RIVISITANO’ LA TRAGEDIA DI SHAKESPEARE

Romeo e Giulietta

Con buona probabilità i puristi storceranno il naso (e non avrebbero tutti i torti), ma del resto la tragedia Romeo e Giulietta, oltre che una delle storie d’amore più popolari di ogni tempo e luogo, è anche una delle opere in assoluto più rappresentate da cinema, teatro e tv in tutto il mondo. Innumerevoli sono le rappresentazioni non sempre fedeli alla versione di William Shakespeare, tra queste anche la nuova miniserie Romeo e Giulietta, film-tv in due puntate in onda nella prossima stagione su Canale5. La co-produzione Mediaset con Lux Vide, Rti, Telecinco Cinema e Betafilm, si presenta, infatti, come una rivisitazione della celebre storia d’amore.

Nella nuova fiction le tormentate vicende dei due giovani amanti, interpretati da Alessandra Mastronardi e Martin Rivas (El Internado), subiscono un brusco cambiamento d’epoca e di luogo: non più il Rinascimento, ma un’epoca ben più dura e allo stesso tempo misteriosa come quella del Medioevo feudale. I palazzi veronesi dei Capuleti e dei Montecchi lasciano il posto a sontuosi castelli in pietra che dominano le vallate montane del Trentino Alto Adige.

Ma nella serie diretta da Riccardo Donna, come anticipato dagli sceneggiatori Sandy Welch e Lea Tafuri, oltre all’insolita ambientazione locale e temporale, non mancano tante altre libertà narrative, inevitabili, se si considera che le due ore teatrali di Shakespeare si dilatano in questo caso a ben due puntate tv. Tra tante licenze adottate l’unica certezza, a quanto pare, rimane inevitabilmente la spina dorsale della tragedia, ovvero l’eterno conflitto tra le due famiglie rivali. Un’ostilità che porterà alla tragica conclusione della storia d’amore tra Romeo e Giulietta.