9
marzo

DAZN, dietro le quinte di Sunday Night Square

Sunday Night Square, backstage

La “piazza” sportiva di DAZN si accende alle 22.30 in punto. Quando ancora, sui campi da calcio, si stanno giocando le ultimissime azioni della giornata di Campionato. A quel punto, gli studi di Sunday Night Square diventano il cuore del racconto calcistico in tv, tra commenti a caldo e immagini esclusive dallo stadio. In realtà, prima ancora che si accendano le telecamere, l’agorà di DAZN è affollata e in fermento: il conduttore Marco Cattaneo e il commentatore Marco Parolo, ex centrocampista della Lazio, sono già all’opera. Sullo smartphone consultano le ultime notizie sportive, poi si confrontano. “Un Campionato così aperto te lo aspettavi? Ogni domenica c’è un big match“. Assieme a loro abbiamo condiviso per una sera il backstage di Sunday Night Square: ecco come è andata.

Sunday Night Square, studio

Appena entrati negli studi rimaniamo positivamente colpiti dalle molteplici possibilità offerte dall’allestimento: la spaziosa “Square“, con la scrivania dei protagonisti, è il vero centro della scena, ma i videowall attorno sono anch’essi un elemento fondamentale. Una volta accesi, diventano infatti una vera e propria finestra aperta sul mondo calcistico nelle sue varie sfumature. Ogni angolo dello studio, peraltro, è utilizzabile nel caso di particolari esigenze editoriali.

studio Dazn

Già tre ore prima della diretta, Cattaneo e Parolo sono lì. Si confrontano con la redazione e hanno già definito la scaletta dell’approfondimento serale. Il clima è disteso, ma anche pieno di energia. Così, ne approfittiamo per chiedere al padrone di casa e al suo braccio destro come funziona la preparazione di una puntata tipo.

Iniziamo a confrontarci già dal venerdì, abbiamo una nostra chat sulla quale ci confrontiamo. Non parliamo di calcio ma qualche tema poi viene fuori. Cerchiamo di dare un tono leggero che però riesce anche a toccare dei punti a volte trascurati. La domenica sera è anche il momento giusto per farlo, quando uno sta sul divano…

ci racconta Parolo. Nascono così le prime idee da sviluppare poi in diretta. Il “brainstorming”, in realtà, prosegue e si intensifica ancor di più con l’avvicinarsi del live. Attorno alle ore 20, si cena tutti insieme e anche noi ne approfittiamo per condividere un trancio di pizza con i volti di DAZN, ricreando così il tipico rituale della domenica calcistica italiana: nel breve momento di relax i protagonisti continuano a scambiarsi opinioni e battute, l’adrenalina del live inizia a farsi sentire.

Marco Cattaneo controlla l’orologio per capire quanto manca all’inizio del posticipo. Intanto negli studi arriva anche l’ex difensore bianconero Andrea Barzagli, già vestito di tutto punto: per questa domenica, anche lui fa parte del cast fisso degli opinionisti di Sunday Night Square. Mentre l’ex juventino ne approfitta per bersi un caffè (la serata calcistica in compagnia di DAZN è ancora lunga) torniamo da Marco Parolo per farci spiegare il tipo di linguaggio scelto dalla trasmissione per raccontare la Serie A agli appassionati.

Cerchiamo di utilizzare termini semplici, ma il linguaggio è un po’ più ‘da calcio’. Il fatto che ci siano con noi anche altri ex calciatori, che hanno smesso da poco, ci porta a un confronto diretto, come quando noi negli spogliatoi guardavamo le partite degli altri. Magari c’era quella battuta che sdrammatizzava la situazione e anche qui è bello riportarla perché si arriva più diretti alla gente

spiega l’ex calciatore biancoceleste. E, al riguardo, il conduttore Cattaneo aggiunge:

C’è una bella empatia, che ho percepito sin dalla prima giornata di campionato, tra loro ex calciatori che conoscono i meccanismi degli spogliatoi, del pre e post partita. Noi siamo qui nella “Square”, ma abbiamo un contatto anche con i campi da gioco e questo ti permette di continuare a percepire degli aspetti che magari arrivano in maniera più difficoltosa“.

Marco Cattaneo e Marco Parolo, Sunday Night Square

Il posticipo, intanto, è entrato nel vivo e i protagonisti del programma (nel frattempo si è aggiunto anche il giornalista Angelo Carotenuto, ospite fisso del programma che condivide un punto di vista a 360° sul calcio) annotano spunti o riflessioni che poco più tardi snoccioleranno in diretta. Nulla è lasciato al caso, il block-notes pian piano si riempie di appunti. I tecnici si assicurano che tutti i servizi siano pronti per la messa in onda: questa sera non si parlerà solo di calcio in senso stretto, ma anche della drammatica attualità che lo sport non può ignorare.

Lo sport scandisce i tempi delle nostre vite, condiziona le nostre vite ma anche ne è condizionato, perché è legato in maniera indissolubile a quello che succede nel mondo. L’attualità e il campo vanno di pari passo. L’obiettivo è sempre quello: cercare il giusto mix, l’equilibrio non sempre facile tra il racconto sportivo e la consapevolezza che arriviamo da anni difficili. Le difficoltà degli ultimi due anni hanno fatto sì che la gente chiedesse anche un po’ di distrazione e il calcio ha aiutato. Ovviamente le notizie che sono arrivate nelle ultime due settimane sono talmente angoscianti che è anche difficile separare in maniera netta le cose. Quindi cerchiamo di usare il linguaggio giusto, il tono giusto, sperando di farlo al meglio

dice Marco Cattaneo, riferendosi in particolare a un’intervista rilasciata a DAZN dall’ex calciatore ucraino Andrij Ševčenko in merito al dramma bellico vissuto nel suo paese.

Sunday Night Square - Cattaneo, Barzagli e Carotenuto prima della diretta

Tra immagini dal campo, replay, collegamenti con gli inviati, curiosità, statistiche e notizie d’attualità, la scaletta è a questo punto completa. Cattaneo, Parolo e gli altri protagonisti dello show ora attendono solo di andare in scena. Vengono microfonati e in studio il clima colloquiale lascia spazio a un silenzio più concentrato. Quando manca ancora un quarto d’ora alla fine del match di Serie A, la trasmissione di DAZN avvia i motori e si prepara ad accompagnare il pubblico nella notte sportiva. Parte la sigla: la Sunday Night Square è accesa. E in onda.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,



Articoli che potrebbero interessarti


Pierluigi Pardo
Serie A 2022/23: presentazione del calendario in diretta su DAZN. Conduce Pierluigi Pardo


DAZN (foto dazn.com)
DAZN, sì alla doppia utenza a distanza ma con un costo maggiore. Ecco i prezzi per vedere la Serie A 2022/23


Ascolti DAZN terza giornata Serie A
Ascolti Serie A, rilevati da DAZN: spettatori in crescita, Napoli-Juventus è la partita più seguita (oltre 1,6 mln) – Tutti i dati


Dazn, problemi tecnici
Dazn, problemi tecnici durante Napoli-Juve. Rabbia degli utenti sui social

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.