Michele Santoro



23
giugno

M, Michele Santoro riesuma Hitler su Rai2 pensando all’attualità: operazione originale ma anti-storica

M, Michele Santoro

Michele Santoro riesuma Adolf Hitler e lo intervista su Rai2. Il dittatore nazista (interpretato da Andrea Tidona) sta lì, al centro dello studio, col conduttore che lo scruta e lo interroga, arrivando quasi alla psicanalisi. “Ho avuto un’infanzia difficile” dice lui, improvvisando un’autodifesa. E’ tutto surreale. Inizia così M, il nuovo format che il giornalista ha pensato per il prime time della seconda rete: si parla del Fürer per oltre due ore, con un’operazione astuta, ma a tratti anti-storica e azzardata, soprattutto quando si tentano confronti con l’attualità.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,




18
giugno

BOOM! Michele Santoro torna su Rai 3 per la Stagione 2017/2018

Michele Santoro

Michele Santoro

La paradossale situazione della TV pubblica è che, col passare degli anni, si assottiglia sempre più il lasso di tempo che intercorre tra l’approvazione dei palinsesti e la presentazione ufficiale di questi ultimi alla stampa. Il motivo è presto detto: l’incertezza regna sovrana in un marasma di volti e programmi nel quale la preoccupazione principale non è tanto l’offerta quanto la sistemazione delle pedine che animano, spesso discutibilmente, la Rai.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


15
giugno

Rai, Michele Santoro: «Il 30% delle produzioni vada a case giovani e indipendenti». Dallatana è d’accordo. A parole

Michele Santoro

Sogna “un servizio pubblico grande e competitivo“. Sarà per questo che, ogni volta, Michele Santoro bacchetta la Rai. Lo ha fatto anche ieri, nel corso della presentazione di M, il suo nuovo progetto televisivo in onda su Rai2 giovedì 22 e 29 giugno prossimi (stasera, invece, verrà trasmesso il suo docufilm Robinù). Il giornalista, che ha ideato un format inedito sulla figura di Hitler, non si è trattenuto dall’esprimere il proprio parere su quanto accade a Viale Mazzini: tetto ai compensi, politica, produzioni esterne. E stavolta le sue invettive sono state pure condivisibili. 





2
giugno

C’è qualcuno: il docufilm su Rigopiano di Michele Santoro in prima serata su Rai 2

Rigopiano

Rigopiano - Soccorsi

Sei mesi dopo. Stasera su Rai2, in occasione della Festa della Repubblica, verrà trasmesso il docufilm “C’è qualcuno” scritto da Michele Santoro, realizzato con filmati originali dei Vigili del Fuoco. Nei panni di narratore ci sarà l’attore Alessandro Haber mentre le musiche sono state curate dal premio Oscar Nicola Piovani.


9
maggio

Rai 2, palinsesti estate 2017: insieme ai Mondiali di Atletica e Nuoto arrivano le unioni civili con Adesso Sì e due serate con Michele Santoro

Michele Santoro

Michele Santoro

L’estate si avvicina e in casa Rai a giugno inizierà la nuova programmazione, che accompagnerà i telespettatori alla prossima annata televisiva 2017/2018. Ma cosa prevedono i palinsesti per i mesi ’sotto l’ombrellone’? Ecco l’offerta di Rai 2.





27
gennaio

ITALIA, SANTORO: GRILLO HA IMPEDITO A DI MAIO DI VENIRE OSPITE E LUI HA AGITO A COMANDO (VIDEO)

Michele Santoro, Italia

Altro che Cinquestelle: a Michele Santoro son girati i cinque minuti. La defezione di Luigi Di Maio, che ieri ha fatto saltare la sua ospitata al programma di Rai2, Italia, ha fatto infuriare il conduttore. “Un vicepresidente della Camera che agisce a comando come un soldatino non l’avevo mai incontrato” ha sbottato il giornalista durante la trasmissione di ieri, accusando l’esponente pentastellato di aver fatto marcia in dietro su diretto ordine di Beppe Grillo.


26
gennaio

ITALIA: SANTORO SOGNA ‘UN MONDO MIGLIORE’ (E ASCOLTI ACCETTABILI) CON DI MAIO, FICARRA E PICONE

Michele Santoro

Michele Santoro contro se stesso. A costo di rischiare una crisi d’identità, il noto conduttore deve fare i conti con il suo stesso programma, Italia, che stasera tornerà su Rai2 per una nuova puntata. Dopo gli ascolti flop registrati lo scorso 15 dicembre, quando la trasmissione precipitò al 4,2% di share e fu battuta da Piazzapulita, il giornalista dovrà necessariamente fare di meglio. O, per lo meno, evitare un’altra batosta.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


4
gennaio

LE PAGELLE DELL’ANNO 2016: I BOCCIATI

Gabriel Garko

1 a Gabriel Garko. Arrivato a Sanremo, dopo rifiuti eccellenti incassati da Conti, l’attore torinese si dà arie da star (è “un co-conduttore, non un valletto”, precisa) non giustificate dalle sue performance. Da incubo, costellate di gaffe. Non va meglio con la fiction, dove i vecchi trionfi sono ormai lontani. Smarrito.