Luisella Costamagna



6
febbraio

BIANCO E NERO: TORNA LA CRONACA SU LA 7

Bianco e Nero - Cronache Italiane

Bianco e Nero - Cronache Italiane

“Violento e disordinato, come un film di Tarantino. Emotivo, come un film di Almodovar. Intelligente, come un film di Hitchcok”. È scomodando tre grandi personalità cinematografiche che Luca Telese introduce il suo progetto in partenza: Bianco E Nero – Cronache Italiane, il nuovo talk show di approfondimento di La 7 dedicato alla cronaca, in partenza stasera in prima serata.




19
gennaio

BOOM! BIANCO E NERO: LUISELLA COSTAMAGNA E GIUSEPPE CRUCIANI OSPITI FISSI DI LUCA TELESE SU LA7

Luisella Costamagna

A Bianco e Nero il contrasto è assicurato. Non solo nel titolo. Nel suo nuovo programma di cronaca in onda su La7, il conduttore Luca Telese sarà infatti affiancato da un’ospite fissa con la quale polemizzò più volte proprio in tv. DavideMaggio.it è in grado di anticiparvi che la giornalista torinese Luisella Costamagna farà parte del cast fisso della trasmissione in qualità di opinionista. Telese e Costamagna si ritroveranno faccia a faccia a sette anni di distanza da una movimentata edizione di In Onda che li vide protagonisti proprio su La7. Il debutto è previsto per lunedì 6 febbraio.


16
febbraio

DM LIVE24: 16 FEBBRAIO 2015. LEI NON SA CHI SONO IO: LUISELLA COSTAMAGNA DEBUTTA SU AGON CHANNEL

Luisella Costamagna

Luisella Costamagna

Questa sera, 16 febbraio, alle ore 21.15 debutta su Agon Channel (DTT, canale 33) “Lei non sa chi sono io”,  il nuovo programma di approfondimento politico di Luisella Costamagna che, in ogni puntata, intervisterà in diretta dal nuovo studio di Roma un personaggio di rilievo del sistema politico italiano.

In ogni puntata la Costamagna “radiograferà” un ospite politico con una intervista a 360 gradi per metterlo alle strette sulle sue posizioni e dichiarazioni presenti e passate, commentare l’attualità politica, sapere quali “ricette” propone per il presente e il futuro del Paese, ma anche per conoscerlo meglio: la sua formazione, la sua storia, com’è entrato in politica, i suoi gusti, la sua vita.

Il titolo “Lei non sa chi sono io” si riferisce non solo alla classica frase-biglietto da visita del potere, ma rimanda anche alla nuova luce che di volta in volta verrà gettata sull’ospite: dettagli della sua vita, studi, frequentazioni, passioni e altri elementi che forse non si conoscono più di tanto.





5
novembre

AGON CHANNEL: ANTONIO CAPRARICA DIRETTORE DELLE NEWS. SI “CORTEGGIANO” ANCHE ABATANTUONO E COSTAMAGNA

Antonio Caprarica

Da Buckingham Palace alla tv made in Albania. Antonio Caprarica sarà il direttore delle news di Agon Channel, l’emittente con sede a Tirana che trasmetterà in Italia sul canale 33 del digitale terrestre a partire dal 26 novembre prossimo (“salvo complicazioni“). Come reso noto dal canale, il giornalista, storico corrispondente del Tg1 ed ex direttore di Radio Rai, ha firmato un contratto che lo porterà, oltre a coordinare la redazione, anche alla conduzione di alcuni talk show politici.

Dopo aver lasciato Viale Mazzini in aperta polemica con i vertici aziendali, Caprarica ha trovato ospitalità sulla debuttante tv fondata dall’imprenditore Francesco Becchetti. Là dove il palinsesto e le trasmissioni sono ancora tutte da rodare. In attesa di vederlo all’opera, in molti non potranno non pensare ai tempi in cui il giornalista si affacciava nel case degli italiani dall’autorevole rete ammiraglia del servizio pubblico. Ora, il neo designato direttore, si trasferirà a Tirana, dove avranno sede la redazione e gli studi di Agon Channel Italia. Lo ha raccontato lui stesso:

Ho appena firmato un contratto per diventare il direttore delle news e conduttore dei talk-show politici con un nuovo canale televisivo che trasmetterà sul 33 del digitale terrestre in tutta Italia (…) Insieme a me per la parte news ci sarà Giancarlo Padovan, mentre Sabrina Ferilli condurrà un reality show (ndDM in realtà sarà un talk show). La cosa particolare è che avremo studi, redazione, e sede tutto a Tirana, ma trasmetteremo in Italia. Siamo ambiziosi. Che Dio ci aiuti

Ha detto Caprarica durante la registrazione della trasmissione televisiva Roma InConTra-AraPacis.

Alessio Vinci fuori da Agon Channel Italia


30
gennaio

DMLIVE24: 30 GENNAIO 2014. LA COSTAMAGNA ENTRA NELLE CARCERI USA CON GIOVANI A RISCHIO SU CRIME+INVESTIGATION

Luisella Costamagna - Crime Investigation - Giovani a Rischio

Luisella Costamagna - Crime Investigation - Giovani a Rischio

Il DM Live 24 è un post pubblicato ogni giorno (a mezzanotte circa) nel quale, tramite i commenti, vengono raccolte in tempo reale le segnalazioni degli utenti su qualunque programma in onda e, più in generale, in relazione a qualsivoglia notizia televisivamente rilevante. I più interessanti verranno pubblicati nel DM Live 24 del giorno successivo.

Giovani a Rischio su Crime+Investigation

Il 30 gennaio alle 21:00 arriva su CRIME + INVESTIGATION™ (canale 117 di Sky) Giovani a Rischio con Luisella Costamagna (Beyond Scared Straight), il docu reality che entra nelle carceri USA. A Luisella Costamagna, apprezzata giornalista televisiva, il compito di introdurre il programma, ogni giovedì alle 21.00.

Giovani a rischio, tratto dal documentario premio Oscar nel 1978 Scared Straight! di Arnold Shapiro, racconta le esperienze vissute da alcuni adolescenti che hanno già avuto problemi con la legge e che vengono portati a vivere in carcere per 24 ore, sperimentando così le conseguenze di azioni criminali. Come ha dichiarato la Costamagna, l’obiettivo del programma rieducativo è che questi ragazzi, passando un giorno in carcere, riescano ad evitarlo per tutta la vita. Messi a contatto diretto con la dura realtà dei detenuti, i giovani protagonisti affrontano infatti un percorso che li mette davanti a un bivio: salvare la propria vita o cedere a un destino criminale? Ad un mese di distanza racconteranno alle telecamere quanto questa esperienza li abbia cambiati e cosa abbiamo imparato.





8
gennaio

PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (30/12/2013-6/01/2014). PROMOSSI CONTI E PETROLIO, BOCCIATI IL DEBUTTO DI INFINITY E COSTAMAGNA

bake off italia

Bake Off Italia

Promossi

9 a Carlo Conti. Non c’è miglior modo dell’ennesimo record d’ascolti, registrato a San Silvestro, per il conduttore toscano di dire addio al 2013 – che l’ha visto nuovamente protagonista con i successi di Tale e Quale Show e L’Eredità – e salutare l’anno che verrà.

8 a a Bake Off Italia. Alle prese con la prima grande produzione, Discovery centra il bersaglio proponendo un ottimo programma, cucito su misura per il proprio pubblico, che ha prontamente gradito, portando Real Time a livelli d’ascolto record.

7 a Petrolio. Il programma di inchieste, nato quest’estate con la conduzione di Duilio Giammaria, si conferma uno degli esperimenti più riusciti della prima rete. Si  distingue per le tematiche trattate (la ricerca dei “tesori” mai utilizzati del nostro Paese) ma anche per il piglio di inchiesta, inusuale per Rai1.

6 di incoraggiamento al Capodanno di Canale 5. L’ammiraglia Mediaset ci riserva finalmente un San Silvestro in diretta; un tentativo apprezzabile sebbene scelga la via low cost di trasmettere il doppio concerto di Marco Mengoni e Mario Biondi e abbia riportato ascolti insufficienti. Del resto non è che il repertorio del cantante di Ronciglione si adatti proprio ai festeggiamenti dell’ultima notte dell’anno.

Bocciati


12
dicembre

CRIME + INVESTIGATION: IL NUOVO CANALE DI CRONACA NERA (SKY 117) CON LUISELLA COSTAMAGNA

Crime + Investigation

Massimo Picozzi e Luisella Costamagna

Crimini veri. Persone vere. Storie vere. Dal 16 dicembre sbarca in Italia in esclusiva sul canale 117 di Sky Crime + Investigation, il primo e unico canale italiano interamente dedicato al real crime, in Alta Definizione.

Crime + Investigation: la cronaca nera sul canale 117 di Sky

Crime + Investigation, canale inaugurato in Australia nel 2005, arriva in Italia con alle spalle un successo internazionale, diffuso in oltre 80 paesi nel mondo e visto in più di 50 milioni di case. Il canale condurrà in esclusiva il pubblico di Sky dietro le quinte dei più scioccanti casi di cronaca nera, svelando cosa si cela dietro crimini realmente accaduti e ricostruendo le vicende che hanno sconvolto l’opinione pubblica restando indelebili nella memoria di molti.

Il canale 117, che promette di raccontare il vero crimine a 360 gradi, apre agli spettatori le porte dei laboratori della scientifica e le aule dei tribunali, svela i fascicoli della polizia, consente al pubblico di seguire gli ispettori durante le loro indagini, mentre esaminano le prove e ricostruiscono gli indizi dei vari casi di nera. E non è tutto, attraverso una programmazione esclusiva che si compone di documentari, produzioni seriali ed eventi speciali, Crime + Investigation si addentra nella mente di efferati serial killer, per comprenderne segreti e processi. Inoltre, il nuovo canale in arrivo su Sky, racconterà agli appassionati di storie criminali in che modo gli esperti forensi risolvono i casi con l’ausilio di tecnologie all’avanguardia. Interverranno sul canale volti noti ed esperti del crimine tra i più autorevoli in Italia.

Crime + Investigation: tra i volti Luisella Costamagna e Massimo Picozzi


20
gennaio

LUISELLA COSTAMAGNA LASCIA SERVIZIO PUBBLICO: “DECISIONE SOFFERTA”. TORNERA’ A RAI3?

Luisella Costamagna

Servizio Pubblico perde i pezzi. E’ di ieri, infatti, la notizia che Luisella Costamagna ha deciso di lasciare il programma condotto da Michele Santoro su La7, nel quale aveva un ruolo di collaboratrice ed ospite fisso. L’addio al talk show del giovedì sera arriva a due settimane dall’intervento in studio di Silvio Berlusconi, a seguito del quale – secondo indiscrezioni - la giornalista si sarebbe lamentata per il poco spazio riservatole.

“Ho deciso di interrompere la collaborazione con Servizio Pubblico. Una decisione sofferta ma inderogabile, partita direttamente da me, ma i cui dettagli non ho intenzione assolutamente di rendere pubblici”

ha dichiarato la Costamagna all’Ansa. I più attenti fanno notare come la giornalista non fosse presente nell’ultima puntata di Servizio Pubblico, segno che forse lo strappo si stesse consumando già da qualche giorno. Intanto, Dagospia parla di un possibile interessamento della giornalista alla conduzione di Agorà su Rai3, che presto verrà lasciata scoperta da Andrea Vianello, assurto all’incarico di direttore di rete. Che Luisella abbia mollato Santoro per acchiapparsi uno spazio tutto suo?