Televisione


14
febbraio

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (14-21/02). PROMOSSI RAI4 E CARLUCCI, BOCCIATE NATHALIE E TOMMASI

Sara Tommasi

10 al team di Quelli che Calcio. Non solo Sara Tommasi e le gemelle de Vivo. Simona Ventura ha saputo puntare anche su comici e giovani conduttori (Alessandro Cattelan) simpatici e di talento capaci di dar vita ad esilaranti siparietti. Uno su tutti il TgStadioAperto 1 di Francesca Macrì. Questa è la domenica che ci piace.

9  a Rai 4. La rete diretta da Carlo Freccero, malgrado pochi investimenti e una concorrenza di tutto rispetto, a gennaio 2011 è la rete all digital più vista. Con buona pace della rivale La5.

8 a Milly Carlucci. La conduttrice avrebbe bloccato il contratto di Ballando con le stelle ad una raccomandata; una presa di posizione netta tale da provocare un piccolo terremoto ai piani alti di Viale Mazzini. Brava, si tratta della migliore risposta alle polemiche degli ultimi giorni. Qualche maligno, però, proprio non potrebbe resistere dal commentare: ”non è mai troppo tardi”.

7 a Linus. Il direttore di Radio Deejay risponde ad Aldo Grasso, che lo aveva accusato di essersi appecoronato alla De Filippi. Non del tutto condivisibili ma ben argomentate le motivazioni: “(…) A furia di vedere e giudicare tanta cattiva televisione è diventato cattivo e volgare in maniera gratuita (…)”.

a Patty Pravo che a Diva e Donna rivela: “Belen e la Canalis? Non ho la piu’ pallida idea di chi siano”.




14
febbraio

AMICI E LA “CAGATA” IN PRIMA SERATA DI ALESSANDRA CELENTANO

Alessandra Celentano e la lavagnetta

Chi scrive Cagata col pennarello colorato vince un orsacchiotto. Non è il proverbiale inizio dei Simpson, ma solo il retro della lavagna della scuola di Amici, dove andare a quel paese è diventata l’ultima moda. Stavolta non è la signora Rosetta a spedire simpaticamente a fare un giro, diciamo fuori porta, la Castigatrice ma proprio la croce e delizia del serale, alias Alessandra Celentano, che si diletta al giochino del vaffa per lanciare il suo messaggio etico. Fuor di metafora chi sbotterebbe volgarmente verso la supercommissione è la ballerina Debora, eliminata abbastanza incomprensibilmente, a fronte di una molto più televisiva Francesca, poco dopo protagonista di esibizioni di bassissimo profilo in cui esaspera la mania di colmare con capriole vocali e fisiche le grandissime lacune tecniche e artistiche.

La contraddizione interna di quest’edizione ieri sera è emersa ancora una volta: da un lato una ricerca a tutti i costi dello spinto pseudopopolareggiante e della gratificazione ormonale con Platinette a fare da telecronista grossolana indisturbata, dall’altro una nobile aspirazione al bello e sofisticato. Poche canzoni italiane, più esterofilia chiccosa e preziosismi dondoniani, ma soprattutto niente fenomenologia della pornocoreografia: le fameliche fauci dei più birichini, nonostante la presenza di un divano che aveva fatto pensare all’ennesima ‘cavalcata delle Valchirie’, si devono accontentare solo di un piccolo galoppino finale.

Dalle stelle dell’Olimpo classico di Paquita alle stalle di Platinette, che non nasconde la sua curiosità per il big bambu’ dei ballerini e che salta di gioia all’esclamazione ‘ingenua’ di Maria: sta entrando un bel pacco, il passo è breve, forse fin troppo breve. Virtuosa la svolta in senso meritocratico del meccanismo. Finalmente l’idea di talent prevale sulla perfida sartoria dei vestitini: le sfide singole non cambiano di fatto l’economia del ragionamento a squadre ma l’accorciamento della durata e la premiazione positiva fanno benissimo all’atmosfera del programma, sollievo sottolineato anche dalla stessa conduttrice (come se il meccanismo piovesse per caso come la leggendaria manna del deserto).


14
febbraio

SILVIO BERLUSCONI A MATTINO CINQUE: “LA MOBILITAZIONE DELLE DONNE E’ STATA DI PARTE E FAZIOSA CONTRO LA MIA PERSONA”

Silvio Berlusconi

“Tutte le donne che hanno avuto modo di conoscermi, sanno con quanta considerazione e rispetto io mi rapporto con loro”. A parlare è il premier Silvio Berlusconi, intervenuto in collegamento telefonico  a Mattino Cinque durante lo spazio curato da Maurizio Belpietro. La precisazione arriva a seguito delle numerose manifestazioni che in tutta Italia, nella giornata di ieri, avrebbero visto oltre un milione di donne scendere in piazza per rivendicare la propria dignità. Una mobilitazione che a detta del premier non corrisponderebbe alla realtà:

“Mi è sembrato un pretesto per sostenere il teorema giudiziario che non ha nessun riscontro nella realtà: una mobilitazione di parte, faziosa, contro la mia persona da parte di una sinistra che cavalca qualsiasi mezzo per abbattermi.”

Berlusconi  ne approfitta, poi, per parlare, in seguito alle dichiarazioni degli scorsi giorni del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano,  di un’eventuale scioglimento delle Camere. Una circostanza che il Premier ritiene altamente improbabile:

” (…) non credo che lo scioglimento delle Camere sia nei pensieri, assolutamente, del presidente Napolitano. Tra l’altro nell’ultimo colloquio che ho avuto con lui al Quirinale mi ha garantito che finchè c’è un governo che governa e una maggioranza politica che lo sostiene e che lavora non esistono motivi per sciogliere il Parlamento. La costituzione comunque prevede che senza una formale crisi di governo per interrompere anticipatamente una legislatura occorre che il presidente della Repubblica consulti sia i presidenti delle Camere che il presidente del Consiglio, cioè Silvio Berlusconi.”





13
febbraio

DOMENICA CINQUE MOSTRA LE FOTO CASTIGATE DI SILVIO E CORONA (FABRIZIO) IL PARADOSSO: PREFERIRE ANNOZERO

Fabrizio Corona - Domenica Cinque

Alla fine il grande scoop è tutto lì: c’è Berlusconi che taglia una torta pasquale, a casa sua. Embè?! L’intervento odierno di Fabrizio Corona a Domenica Cinque avrà deluso molti, che magari si aspettavano di vedere in diretta tv lo scatto che scotta, la testimonianza eloquente della trasgressione che avrebbe caratterizzato le notti a casa del Cavaliere viveur. Macchè. Il re dei paparazzi ha mostrato a Claudio Brachino un’immagine del tutto innocente, annunciando che nei prossimi giorni potranno esserne pubblicate altre, ma sempre di eguale tenore. Come dire: mettetevi in testa che gli scatti hard di Silvio non esistono. Al massimo vedrete dei confortanti quadretti di vita casalinga, più Mulino Bianco che Moulin Rouge.

Tanta fatica per niente? E pensare che Corona, per reperire quegli scatti, ha battuto a tappeto Milano e Napoli, dove ha incontrato il suo collaboratore Bartolo Seiello, ora indagato per un’ipotesi di favoreggiamento della prostituzione. Le telecamere di Canale5 hanno documentato il tutto, compreso un imperdibile scambio di battute tra Fabrizio ed Eleonora De Vivo. La gemellina dello showbiz, che le intercettazioni della Procura di Milano dipingono come una delle presenze più “vivaci” delle notti presidenziali, ha assicurato: “Fabri, queste foto non ci sono. L’avrebbero già pubblicate, ma scherzi? Ma non c’è perchè non sussiste il fatto sennò magari ci potevano anche essere“. Beh vabbè, se lo dice lei…

Attorno agli scatti innocenti di Silvio e agli ultimi sviluppi dell’inchiesta sul caso Ruby, a Domenica Cinque  è poi montata la discussione. E alè. Attorno a Fabrizio Corona, assurto a portatore di esclusive verità underground, si sono alternate le voci di Alessandro Sallusti, Filippo Facci, Barbara Palombelli, Fabrizio Rondolino, Don Mazzi. La notizia del giorno non c’è, il pistolino fumante non si è visto manco col binocolo, ma the show must go on. L’importante è dibattere, fare infotainment, riuscire ad aizzare quella signora del pubblico che a un certo momento si alza ed applaude senza motivo: “bravooo!“. Nel talk di oggi pomeriggio si sono ascoltate anche opinioni interessanti (soprattutto da parte di Facci e Rondolino), ma non sempre la discussione si è attenuta a un tale livello di analisi e qualità.


13
febbraio

BOOM! ARRIVA IL MAURIZIO COSTANZO TALK NEL PRESERALE DI RAI 2

Maurizio Costanzo Talk

Parlavano tutti di access prime time. Ed invece no. Possiamo svelarvi in anteprima che Maurizio Costanzo, dopo la centocinquesima (e ultima) puntata di Bontà Loro, in onda domani alle 14.10 su Rai 1, traslocherà su Rai 2 nel prestigioso quanto difficile slot preserale.

Dopo anni di quiz e game show che continuano ad imperversare sulle ammiraglie di Rai e Mediaset, sarà la rete diretta da Massimo Liofredi a sperimentare il talk prima dell’appuntamento con il tg della sera. Il titolo del nuovo programma, Maurizio Costanzo Talk, ha indubbiamente  il sapore dell’indimenticato show della seconda serata di Canale5.

La data di partenza è prevista per il 28 febbraio o il 7 marzo prossimo per poi proseguire tutti i giorni, dal lunedi al venerdi, dalle 18.45 alle 19.40, quando la linea verrà ceduta al day time dell’Isola dei Famosi.





13
febbraio

SANREMO 2011: FATE IL VOSTRO GIOCO, ECCO LE QUOTE DELLE AGENZIE DI SCOMMESSE. I FAVORITI PROVENGONO TUTTI DAI TALENT SHOW.

Emma con i Modà, grandi favoriti per la vittoria finale

Per le principali agenzie di scommesse non ci sono dubbi: anche il vincitore di Sanremo 2011 proverrà da quella fucina di successi mediatici che sono i talent show e la principale curiosità sta nel vedere se sabato 19 febbraio ad essere incoronata sarà un’amica di Maria o una cantante con una buona dose di “Fattore X”. Una sfida tutta al femminile.

Snai, Sisal Matchpoint e Gioco Digitale assegnano la pole position a Emma con i Modà: quote basse per la vincitrice di Amici 9, il cui successo nella kermesse sanremese viene pagato 2.50 da Snai e 3 volte la posta da Sisal Matchpoint; la quota meno bassa è offerta da Gioco Digitale che banca a 3.25 la vittoria della salentina e del gruppo che ha spopolato con il brano “La Notte” (guadagno netto di 22.50€ per ogni 10€ giocati). Subito dietro, Snai e Matchpoint vedono il successo di Nathalie, quotata rispettivamente a 4.50 e 5 mentre Gioco Digitale paga il primo posto della vincitrice di XFactor 4 ben 7 volte la posta giocata (guadagno netto di 60€ ogni 10€ puntati) preferendole Giusy Ferreri quotata a 6, mentre l’autrice di “Non ti scordar mai di me” è bancata a 5.75 da Matchpoint e a 7 da Snai.

La lotta per vittoria finale, secondo gli esperti quotisti, dovrebbe quindi essere un gioco che riguarda le tre fanciulle. Chi potrebbe rompere le uova nel paniere e fungere così da “quarto incomodo”? Non c’è unità di vedute sul punto e ciascuna agenzia di scommesse vede un diverso outsider. Gioco Digitale punta su Tricarico e sui La Crus quotati a 8, anche Snai vede un buon piazzamento per il gruppo milanese pagando 9 volte la vittoria finale (stessa quota anche per Max Pezzali). Fuori dal coro Matchpoint che, dietro il trio delle favorite, colloca Anna Tatangelo: una vittoria della compagna di Gigi D’Alessio paga ben 12 volte l’importo scommesso.


13
febbraio

I GIOVANI DI SANREMO 2011: GABRIELLA FERRONE.

Gabriella Ferrone

Gabriella Ferrone, nata a Capua (Caserta) nel 1989, ha vinto il concorso Area Sanremo. Scelta dalla commissione artistica della Rai, tra una rosa di dieci finalisti, parteciperà di diritto al 61° Festival di Sanremo nella sezione Giovani, interpretando il brano Un pezzo d’estate, contenuto nel suo album d’esordio in uscita il 15 febbraio.

Affascinata sin da bambina dal mondo dello spettacolo, studia per 5 anni recitazione, coltivando il sogno di incontrare un giorno Sophia Loren. Inizia contemporaneamente ad intraprendere una carriera di cantante, alternando gli studi con concorsi e  provini in giro per l’Italia. Grande fan di Anna Tatangelo,  duetta con lei durante la trasmissione di Rai1 Il treno dei desideri, sognando  un giorno di poter  seguire le sue orme.

Dal 2008 sotto contratto con la casa di produzione Sunrise Music Production, sviluppa un progetto artistico dal sapore R’n'B, caratterizzato da brani pieni di carica e di sonorità internazionali. La canzone proposta al festival, Un pezzo d’estate, racconta la fine di una relazione e la delusione  nell’accorgersi di aver avuto accanto una persona sbagliata.

Festival di Sanremo 2011 - Giovani : chi vuoi che vinca?

Vedi i risultati

Loading ... Loading ...


13
febbraio

AFFARI TUOI: DA QUESTA SERA RAI 1 APRE I PACCHI. ROMPERA’ ANCHE LE SCATOLE A STRISCIA?

Affari Tuoi - Max Giusti

Ritorna questa sera nell’access prime time di Rai 1, l’appuntamento con Max Giusti e i pacchi di Affari tuoi. Il programma che vide il trionfo di Bonolis, la rinascita artistica di Pupo e la consacrazione di Flavio Insinna, è pronto a tenere compagnia al pubblico con una nuova edizione, nella quale saranno presenti diverse novità.

La più importante è sicuramente rappresentata dal pacco matto, che potrebbe permettere ai 20 concorrenti provenienti da altrettante regioni d’Italia, di portare a casa sino a 1 milione di euro. Quando il concorrente in gioco si troverà ad aprire il pacco matto, avrà di fronte a sé otto plichi sigillati con altrettante possibilità di gioco diverse. Ne dovrà scegliere uno a caso e, a seconda di quello che capiterà, potrà raddoppiare o dimezzare il premio più alto ancora in gioco  o, addirittura, essere obbligato a cambiare il suo pacco.

Tra le innovazioni anche l’introduzione del gioco de L’Indovino, grazie al quale il concorrente di turno, indovinando il premio contenuto in un determinato pacco prima di aprirlo, potrà vincere 1.000 euro che, nel caso di risposta errata, andranno a costituire un montepremi crescente di puntata in puntata. Confermati, dalle precedenti edizioni, il pacco X e il pacco Y con un valore compreso tra 0,02 centesimi e 200.000 euro, a seconda delle buste  estratte a inizio puntata dall’urna presente in studio. I concorrenti non potranno contare sul sostegno della propria famiglia, non più presente in studio come invece accaduto in passato.