Televisione


11
gennaio

GRANDE FRATELLO 11: LA PANTOMIMA DEI DILETTANTI ALLO SBARAGLIO CHE NON RIESCONO AD ENTRARE NELLA CASA

Grande Fratello, la passerella durante la 13^ puntata

L’ostretica maschio, il sosia di Baglioni in salsa coiffeur, il gracile calabrisello, le cicciottelle ribattezzate immediatamente dai Gialappi come le Sorelle Panzerotti e per tutta la grancassa di persone, autentici dilettanti allo sbaraglio da Corrida, che esulano dal prototipo di bono da agenzia, pupa o ex-fiamma anche per stavolta la porta rossa non si apre. Il must dell’anno è sempre più il tipo facilmente accoppiato o accoppiabile che possa mettere in moto gli ormoni degli inquilini e dei telespetattori.

Ci è toccato bruciare metà puntata con improbabili scremature, ripescaggi dalla platea, sfide di ballo con Jimmy Barba (concorrente di cui ignoriamo ancora il senso nella casa), e ballottaggi palesemente fintissimi prima di arrivare al verdetto scontato. Sulla passerella dell’ingresso, con tutto il sapore del defilè darwiniano a causa dei duelli assurdi, mancava solo Cicciosapore e il cane dei Griffin a sfidare i predestinati. Le porte del Grande Fratello si spalancano solo per l’aitante muratore Nathan Lelli, la mezza pupa Rosy Maggiulli (ignara del suo ingresso ma con un’esplosione di balconata stranamente molto televisiva, nonostante il freddo polare all’esterno della casa) le cui bocce sono già state lanciate nella discussione dopo due secondi, e opportunamente palpate.

A ruota il ‘cocco’ di Lele Mora, alias Biagio D’Anelli, balzato all’attenzione della serata solo per la confezione pailettata di pandoro che gli ricopriva il volto, e il team di beltà varia rispondente ai nomi di Valentina Costanzo, Erinela Bitri e Roberto Manfredini. La cosa più triste però è che gli autori non sanno più come mascherare le trame. Con i nomi dei nuovi partecipanti già conosciuti da giorni grazie alle nostre anticipazioni Alessia Marcuzzi si è dovuta cimentare in improbabili giochetti e sorprese veramente poco credibili, a tratti davvero imbarazzanti con quel loro essere a metà tra la gag e il presunto serio. Dove volevano andare a parare? Ai posteri l’ardua sentenza (ormai concludiamo così i nostri post sul Gf).




11
gennaio

PIPPO BAUDO STOPPATO DA UN VIRUS INTESTINALE: LO SHOW SUI 150 ANNI DELL’UNITA’ D’ITALIA SLITTA AL 16 MARZO.

Pippo Baudo e Bruno Vespa

Povero Pippo Baudo! Proprio alla vigilia del debutto – previsto per il 19 gennaio – del programma celebrativo del 150° anniversario dell’Unità d’Italia che segna il suo ritorno in grande stile su Rai1, il presentatore più nazionalpopolare della televisione ha dovuto fermarsi a causa di un virus intestinale che lo ha messo al tappeto.

Baudo è stato addirittura ricoverato in ospedale ma le sue condizioni di salute non destano preoccupazione anche se i medici che lo seguono gli hanno consigliato di non sottoporsi a sforzi che potrebbero rallentare la sua completa guarigione. La messa in onda della prima puntata dello show, che non ha ancora un titolo definitivo, è  slittata così a mercoledì 16 marzo: non si tratta di una data qualsiasi ma del giorno in cui nelle città del Belpaese la ricorrenza verrà celebrata con la “Notte Tricolore”.

Alla guida della trasmissione “la strana coppia” Baudo-Vespa, volti storici dell’ammiraglia Rai, che lavorano al progetto già dal mese di maggio. Il direttore di Rai1 Mauro Mazza, dopo aver rivolto l’augurio di immediata guarigione a Baudo, ha precisato che “la decisione (di far slittare la partenza, ndDM) è stata presa di comune accordo con l’azienda e i due autori-conduttori-ideatori del programma“.


11
gennaio

GRANDE FRATELLO BOOM BOOM! L’EDITORE NON PUO’ PIU’ CHIUDERE UN OCCHIO DAVANTI AL CAPOLAVORO DEL TRASH

Grande Fratello 11, Massimo Scattarella durante la comunicazione dell'espulsione

Era dalla leggendaria notte dei braccialetti sonanti che il Grande Fratello non scatenava così grande spaccature nell’opinione pubblica, e con la puntata di ieri sera, grondante di trash da ogni poro, l’araba fenice sembra risorgere ancora una volta riattestandosi a livelli di ascolto ottimi, considerando i tempi di magra generale. Merito, si fa per dire, della pericolosissima mina vagante della bestemmia? Fatto sta che la serata di ieri sera rimane nella storia della tv: il Gf come un cane che si morde la coda deve ammettere pubblicamente di aver oltrepassato il limite, di non poter più restare seduto in disparte, ma pappalardianamente ricominciare! Allora nuova (si fa per dire visto che vi avevamo svelato già tutto) carne al fuoco, sperando che l’ormone arrivi dove non può la parola o la ragione.

L’immagine che sicuramente resterà più scolpita nel moto di indignazione collettivo, che ha unito per un momento tutte le voci del programma, è l’ultimo atto di elemosina di popolarità di Massimo Scattarella, che non ci ha lesinato l’estremo atto di sfida al senso del pudore, consumatosi con quella sua versione discotecara del Santo Rosario, tenuto in mano per tutto il tempo della recriminazione contro il verdetto. Pietro non fa una grinza e non avanza retoriche di perbenismo, consapevole dei suoi limiti; chi avrebbe voglia di sprofondare invece è Matteo, attorno al quale si raccoglie quell’Italia profondamente dispiaciuta per la degenerazione dei fatti che ha reso necessaria un’operazione repulisti totale che non ha potuto tener conto di alibi, contestualizzazione e giustificazioni.

I fiumi di lacrime però non cancellano il galoppo dell’esagerazione che ha tenuto banco ancora una volta per tutta la sera. Come la Penelope omerica questo Gf di giorno ordisce le trame e di notte scuce la tela, trovandosi poi nei guai non appena lo sfregamento delle pietre, sapientemente accostate, comincia a produrre scintille. Del resto basta sguinzagliare per mezz’oretta Guendalina, indiscussa regina del trash, che al confronto Floriana Secondi era un fiorellino di campo, per far succedere l’imponderabile. Ogni volta che qualcuno osa contestarne il fascino (ha affermato di essere la più richiesta di Roma, sic, ma non vi diciamo il perché secondo Pittbull) o i ragionamenti si scatena una sagra di insulti penosi, o peggio ancora, come durante la diretta di ieri sera, con la minaccia proferita a denti stretti dinanzi al cavalier Baroncini che le dava con grande bonton dell’arrivista disposta a tutto pur di guadagnare senza spaccarsi la schiena, diciamo così.





11
gennaio

ISOLA DEI FAMOSI 8: DANIELE BATTAGLIA SARA’ IL NUOVO INVIATO. NEL CAST ANCHE COSTANTINO, RAFFAELLA FICO, GIORGIA PALMAS E ELEONORA BRIGLIADORI?

Daniele Battaglia, inviato Isola dei Famosi 8

Daniele Battaglia, inviato Isola dei Famosi 8

Ci sono ancora tanti nodi da sciogliere sulla prossima Isola dei Famosi 8. Oltre ad Abigail Barwuah, sorella naturale del calciatore del Manchester City Mario Balotelli, altri nomi più “blasonati” vengono ormai dati per certi per la nuova edizione.

Partiamo intanto dall’inviato che seguirà le gesta dei concorrenti a Cayo Cochinos. Simona Ventura inizialmente avrebbe voluto come compagno di viaggio  il Principe tuttofare Emanuele Filiberto di Savoia che però, a causa dei tanti impegni televisivi – è infatti alla conduzione della nuova edizione de I Raccomandati al fianco di Pupo, Debora Salvalaggio e Valeria Marini e sta lavorando su un nuovo format – ha preferito declinare l’invito. Si è quindi fatta strada l’ipotesi dell’ironico italo-americano e già ex concorrente della settima edizione Domenico Nesci, sfumata anche questa.

Ad accompagnare la conduttrice di Rai2 ci penserà invece, stando a quanto rivela Sorrisi, l’ex naufrago Daniele Battaglia. Vincitore dell’Isola dei Famosi 7 e nel cast di Quelli che il Calcio 10, Battaglia seguirà quindi in tutto e per tutto le orme dell’altro “figlio dei Pooh” Francesco Facchinetti che, proprio grazie all’Isola, ha fatto strada diventando uno dei giovani conduttori più attivi nell’etere televisivo. Parlando invece dei nuovi naufraghi


11
gennaio

HSE24: CHI NON MUORE SI RIVEDE! TORNA HOME SHOPPING EUROPE IN ITALIA

HSE24

HSE24

“Il mercato italiano del teleshopping è il terzo per volumi nell’Europa occidentale, dopo UK e Germania, ed ha un grande potenziale di crescita”. E questo basta per invadere il digitale terrestre di canali di televendite. Perché sì, se non vi è ancora chiaro, nella prima metà del 2011 partirà un terzo canale a livello nazionale su DTT e satellite dopo Mediashopping e QVC (a cui si devono anche aggiungere tutti quelli proposti dalle tv locali) dedicato 24h allo shopping: HSE24.

Non si tratta proprio di una novità a dire il vero. HSE24, della società tedesca Home Shopping Europe GmbH già operante in Germania, Austria e Svizzera (e in altri paesi tramite delle consociate), è infatti ‘cugino’ del vecchio Home Shopping Europe (attivo dal 1999 al 2005), venduto dalla consociata HSN Inc. a Mediaset che, come ben sappiamo, lo ha poi trasformato in Mediashopping, modificando totalmente la struttura del canale.

Mentre Mediashopping è immobile dal punto di vista dei contenuti (il palinsesto non presenta alcuna sostanziale novità da tempo), HSE24 si propone sin da subito come una valida alternativa (con i suoi show dalla durata di un’ora) ai vari programmi di intrattenimento, a partire da quelli proposti dalla concorrenza (QVC in primis). Perché, come dichiarato dall’AD Nicola Gasperini – già Chief Financial Officer nel vecchio Home Shopping Europe -, HSE24 avrà uno stile totalmente differente rispetto alle televendite vecchio stampo: “Il prodotto viene presentato in studio, con la presenza di un esperto che ne illustra le caratteristiche e lo dimostra dal vivo evidenziando le funzionalità e come queste possano risolvere alcuni piccoli o grandi problemi della vita di tutti i giorni. Crediamo molto nell’interazione con il pubblico”. E proprio l’interazione con il pubblico, oltre che il diritto di recesso entro ben 30 giorni e la spedizione gratuita, fu la chiave di successo della precedente esperienza.





11
gennaio

EUROVISION SONG CONTEST 2011: L’ITALIA CONFERMATA NELLE BIG 5, LA RAI INDECISA SULL’ARTISTA

Marco Mengoni e Nathalie Giannitrapani

Marco Mengoni e Nathalie Giannitrapani

Adesso è ufficiale: l’Italia con la Rai parteciperà all’Eurovision Song Contest 2011, che si terrà a Dusseldorf il 10, 12 e 14 maggio. A diramare la notizia è stata la stessa EBU, a capo dell’organizzazione dell’evento, che ha ufficializzato tutti i paesi in gara. L’Italia non solo è stata confermata ma accederà assieme a Francia, Germania, Spagna e Gran Bretagna direttamente alla finale del 14 maggio (nella rosa delle cosiddette Big 5).

A sorpresa gli artisti italiani che gareggeranno alla manifestazione canora più importante del mondo potrebbero essere ben due: tra i 42 paesi partecipanti figura infatti anche la piccola Repubblica di San Marino che, stando ai rumors e in attesa dell’imminente annuncio ufficiale, ci proverà in semifinale con la bolognese Senit, probabilmente con una canzone scritta da un big italiano (la Senit ha già collaborato con Maurizio Fabrizio, Saverio Grandi e gli Stadio).

Per quanto riguarda l’artista che gareggerà per l’Italia, in un primo momento sembrava che Massimo Liofredi, Direttore di Rai2 e grande sostenitore della partecipazione italiana, fosse intenzionato a portare all’Esprit Arena di Dusseldorf Nathalie Giannitrapani in quanto vincitrice di XFactor 4. A causa però dell’impegno dell’artista con Sanremo 2011, si fa sempre più strada il nome di Marco Mengoni, vincitore di XFactor 3, terzo a Sanremo 2010 e Best European Act agli MTV Music Awards, anche lui intenzionato a sfondare sul mercato internazionale. E voi chi preferireste all’Eurovision?


11
gennaio

GF 11: RAJAE BEZZAZ SOSTITUITA LAST MINUTE DA ERINELA BITRI. LA MUSULMANA POTREBBE ENTRARE NELLE PROSSIME SETTIMANE

Rajae Bezzaz

Vi avevamo anticipato tutte le new entry (leggi qui e qui) e le eliminazioni clamorose (leggi qui) che avrebbero animato la tredicesima puntata di Grande Fratello 11. Tutto confermato con l’eccezione di Rajae Bezzaz, la concorrente musulmana in arrivo a Cinecittà.

Sostituita last minute con l’albanese Erinela Bitri (la sua scheda qui), Rajae pare sia stata momentaneamente parcheggiata per ragioni rintracciabili, a nostro avviso, tra le righe di un noto quotidiano nostrano. Ammettere al gioco, poi, una concorrente che avrebbe fatto parlare di sè anche per l’appartenenza ad una religione diversa da quella cattolica, non era forse opportuno nel giorno in cui Grande Fratello ha preso importanti provvedimenti anche per ragioni legate al credo religioso.

Rajae potrebbe comunque fare il proprio ingresso nella casa più spiata d’Italia tra qualche settimana.

[Maggiori info qui]


11
gennaio

NATHAN LELLI, GRANDE FRATELLO 11

Nathan Lelli

Nathan Lelli

NATHAN LELLI (dal casting online)

Età: 24
Data di nascita: 13 novembre 1986
Luogo: Castel San Pietro Terme (Bologna)
Stato civile: celibe
Altezza: 175 cm
Peso: 78 kg
Segno zodiacale: scorpione
Studi effettuati: scuola dell’obbligo
Lavoro: muratore