TG/Informazione


17
ottobre

L’Aria che Tira, Mussolini vs Friedman: «Povero str0nzo, tornatene in America!» – Video

L'Aria che tira, Alessandra Mussolini

Assistere ad un confronto pacato tra Alessandra Mussolini ed Alan Friedman? Impresa impossibile. Proprio ieri, chiamati a discutere sul caso dei bambini stranieri esclusi dalla mensa di Lodi, l’europarlamentare ed il giornalista americano si sono scontrati verbalmente a , su La7. Sono volate stoccate reciproche, offese e parolacce.




16
ottobre

Rai, nuove nomine: ecco i favoriti. C’è anche Federica Sciarelli per il Tg1

Federica Sciarelli

La partita sta per essere chiusa: le nuove nomine dei direttori di rete e tg Rai dovrebbero arrivare a giorni. Forse già a fine settimana, nel Cda di giovedì o di venerdì. Intanto, il clima attorno alla strategica decisione si è fatto rovente sul fronte politico e ad accenderlo ci ha pensato Matteo Salvini. Al Messaggero, il vicepremier ha fatto sapere che l’obiettivo è quello di valorizzare le risorse interne, senza epurazioni. “Per me qualcuno di quelli nominati da Renzi dovrà restare” ha aggiunto, facendo innervosire le opposizioni e indispettire gli alleati del M5s. Polemiche a parte, sui nomi è arrivato il momento della stretta finale.


12
ottobre

W l’Italia: Gerardo Greco al bivio tra il marciapiede e il talk

W l'Italia, Gerardo Greco

Il nostro, oggi più che mai, è un Paese al bivio. Ed anche W l’Italia, il programma di Rete4 che si propone di raccontarlo, un po’ lo è. La trasmissione condotta in prime time da si divide infatti tra l’ambizione di approfondire la realtà attraverso alcune storie inedite e l’inclinazione al talk show spicciolo, quello in cui le opinioni si scontrano a voce alta.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,





9
ottobre

Tg2: «Inconvenienti tecnici, ci scusiamo in anticipo». L’edizione delle 13 viene interrotta

Tg2

Ci scusiamo in anticipo per gli inconvenienti tecnici che potrebbero verificarsi“. La giornalista Nadia Zicoschi ha messo le mani avanti e, in apertura dell’odierna edizione del delle 13, ha annunciato che la messa in onda del notiziario sarebbe stata a rischio. Così è stato. Un inconveniente al sistema di messa in onda ha infatti compromesso il regolare svolgimento del telegiornale, che è stato interrotto con quasi dieci minuti di anticipo.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


4
ottobre

«Fuori dal Coro» c’è rimasto Mario Giordano, l’ultimo dei ‘populisti’

Fuori dal Coro, Mario Giordano

Mario Giordano canta fuori dal coro. E, in effetti, il ruolo ben gli si addice: il giornalista, infatti, è l’unico sopravvissuto della rivoluzione editoriale con cui Rete4 ha messo al bando i cosiddetti programmi populisti (che peraltro erano sue originali creature). Nella nuova striscia preserale da lui condotta – e intitolata, per l’appunto, – il solista del politicamente scorretto non è però solo sulla scena. Ciò lo costringe a improvvisarsi direttore d’orchestra.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,





1
ottobre

Lilli Gruber: «Battiamo Rete4 tutte le sere»

Lilli Gruber

Battiamo Rete4 tutte le sere“. Lilli Gruber sfodera gli artigli e graffia la competitor Barbara Palombelli. Alla faccia del fair play, la conduttrice di La7 non si è sottratta dal sottolineare il primato di Otto e mezzo nell’access prime time, auto-concedendosi di conseguenza la corona di reginetta degli ascolti sul fronte informativo in quella fascia.


26
settembre

Asia Argento ospite di Non è L’Arena

Asia Argento

Massimo Giletti gongola di nuovo. ha infatti deciso di rompere il silenzio e di replicare a Jimmy Bennett. Domenica 30 settembre l’attrice sarà ospite a Non è l’Arena, su La7, negli stessi studi in cui – la settimana scorsa – il giovane americano aveva ribadito le proprie accuse di violenza sessuale nei suoi confronti. Si preannunciano scintille.


26
settembre

Cartabianca, Chef Rubio si improvvisa opinionista politico (e la spara grossa): «Col Decreto Salvini c’è l’Apartheid, è evidente»

Chef Rubio, Cartabianca

Unto e bisunto non lo era. Ma fuori luogo, quello un po’ sì. Dopo aver raccontato su DMAX le abitudini dei camionisti in trattoria, ieri sera  è apparso su Rai3 a Cartabianca in qualità di opinionista politico. Le sue argomentazioni ed i toni utilizzati, però, hanno suscitato qualche perplessità anche nella conduttrice Bianca Berlinguer.