Articoli per [teo teocoli]

27
marzo

BARBARA D’URSO : E’ L’ORA DEL RILANCIO?

Barbara D'Urso @ Davide Maggio .it

Mentre il titolare di questo blog, è impegnato a preparare una sorpresa (leggasi svolta quasi epocale) ai suoi lettori, eccomi a parlare di colei che nel bene o nel male sta facendo molto discutere in questo momento: Barbara D’Urso.

Dopo il catastrofico esito del suo ultimo programma, Reality Circus, Canale 5 anzichè metterla in panchina le ha affidato Un, due, tre stalla, versione a dir poco demenziale de La Fattoria.

Un Real Show, così come è stato definito dalla stessa conduttrice, anche se in verità pare più un tentativo maldestro di regalare una ventata di novità ad un format, che non è che un incrocio tra la Buona Domenica targata Cuccarini-Columbro (in versione trash) e La Talpa.

La formula è molto semplice e sa decisamente di già visto: 18 concorrenti, tra cui 12 vallette prive di qualsiasi appeal e 6 contadini, suddivisi in macchiette vere e proprie e futuri Tronisti semplicemente da “ripulire” che andranno a formare tre squadre composte da due pupe e da un contadino.

I riferimenti a La Pupa e il Secchione, sono palesi e rivelano ancora una volta la famigerata crisi creativa che è andata a colpire anche gli autori televisivi più brillanti. Dobbiamo ricordare infatti che tra di loro c’è la stessa Simona Ercolani del Comedy Show di Italia 1 ma anche di uno dei programmi più belli degli ultimi anni, Sfide.

Se il cliché ne La Pupa e il Secchione imperava, qui la situazione non cambia, anzi peggiora senza per questo divertire il pubblico. In questo programma il contadino è considerato alla stregua di un povero zotico e la Pupa o Valletta (non è stata ancora coniata una definizione) rappresenta il punto più basso della rappresentazione della donna in tv.

A dispetto di tutto ciò, Barbara D’Urso si lancia in appelli quasi disperati e si autoproclama Signora dei Reality facendoci sapre (se mai ci fosse interessato) che lei è il personaggio che ha condotto un maggior numero di reality (Grande Fratello, Fattoria, Un due tre Stalla), più edizioni di questo genere di show (7 contro le 6 di Simona Ventura) e che è la prima in assoluto a presentare un programma dove i concorrenti sono in parte personaggi sconosciuti e in parte VIP (?).

E se non aveste ancora abbastanza, la stessa D’Urso ci tiene a precisare che se è vero che Simona Ventura, l’ha battuta nello scontro L’Isola/Circus, lo è altrettanto che lei ha superato il Festival di San Remo da lei condotto con il suo Grande Fratello.

Dall’alto del suo nuovo look punk-chic Barbara D’Urso gioca il tutto per tutto e tenta un rilancio non privo di insidie. Infatti, nonostante lei parlasse di “scontro stimolante” con Simona Ventura, impegnata con Teo Teocoli, nel nuovo programma “Colpo di Genio”, Canale 5 ha già previsto uno slittamento di Un, due, tre Stalla al mercoledì, a partire dalla prossima settimana. Il programma se la dovrà vedere con un rivale assai meno temibile: La Sposa Perfetta, condotto dall’altra miracolata del momento, Roberta Lanfranchi.

Tenendo conto che Un, Due, Tre Stalla è partito totalizzando dati d’ascolto solamente accettabili, ce la farà la D’Urso a portare a termine il suo obiettivo di rilancio o dietro l’angolo per lei c’è un altro meritatissimo flop?

La risposta potrebbe arrivare già domani, quando verrà resi noti i dati inerenti alla puntata che andrà in onda questa sera…




26
marzo

DAVIDE MAGGIO

BIOGRAFIA SEMISERIA

Davide Maggio è nato, per fortuna sua, un po’ meno per quella degli altri, il 15 gennaio di pochissimi anni fa sotto il segno del Capricorno. A dargli i natali è stata la ridente città di Taranto.

Sin dai primi anni di vita, i suoi genitori, Alda e Francesco, iniziano a capire di aver dato alla luce un personaggio singolare. Mentre tutti i bambini “normali”, infatti, giocavano con le macchine telecomandate, lui preferiva un altro tipo di telecomando. E non parliamo di quello delle poltrone massaggianti, che comunque avrebbe scoperto poco più tardi.

Non ha mai avuto nessun mito televisivo se non il ragazzo che vedeva quotidianamente quando si guardava allo specchio. Tuttavia, da piccolo, non riusciva a staccarsi dal televisore quando era in video Rosanna Vaudetti. Crescendo, ha poi preferito alla bellezza della nota annunciatrice quella delle Veline di Striscia la Notizia. Ma questa è un’altra storia!

Dopo aver conseguito la maturità classica, inizia a studiare con successo giurisprudenza e a viaggiare con altrettanto successo! Studia con così tanto successo che è candidato al 110. Peccato che si sia fermato alla “nomination”! A pochi esami dalla laurea decide che non poteva più trascurare quella passione innata che non lo ha mai abbandonato nei suoi anni di vita: la televisione.

Non essendo un LeleMorista, un tronista, un concorrente del Grande Fratello o di qualunque altro reality show, pensa bene di aprire un blog su “TV & Spettacolo” per mettersi alla prova con la profonda convinzione che, prima o poi, i talenti (veri) vengono premiati. Quelli presunti…sfancxxati.

Dal 21 febbraio del 2006, si dedica, così, a tempo perso (in effetti ne perde parecchio di tempo) alla televisione e cerca di soddisfare, o quanto meno ci prova, le curiosità televisive e di condividere la propria critica televisiva con il suo piccolo ma gratificante pubblico!

La sua creatura, DavideMaggio.it, è ad oggi il sito televisivo leader in Italia e può fare affidamento su una squadra di 12 collaboratori, famelici di tv.

Ha tenuto lezioni al Master in Analisi e Progettazione del Prodotto Televisivo dell’Università Cattolica del Sacro Cuore.

Nell’agosto 2014 Google rileva che è tra i 5 personaggi italiani più cercati in rete nella sezione ‘gossip’, subito dopo OneDirection.

Dal 2010 è nella Giuria del Premio TV – Premio Regia Televisiva che suggerisce i migliori programmi della televisione italiana.

Dal 2014 è nell’Academy del Premio TV – Premio Regia Televisiva che decreta i migliori programmi della televisione italiana.

Dal 2014 è nella giuria italiana del Junior Eurovision Song Contest.

A partire dal 2016 inizia una nuova avventura nel mondo delle produzioni televisive con la sua società mediaMai, la cui prima produzione “La Quinceanera” ha visto la luce nel luglio 2016 su Real Time.

Davide è ospite dei principali programmi televisivi italiani. Tra gli altri, ha partecipato a:

Academy – Rai 2

Amici di Maria De Filippi – Canale 5

Buongiorno Cielo – Cielo

Cominciamo Bene – Rai 3

Crispy Show – Bonsai/MTV

Domenica Cinque – Canale 5

DopoFestival – Rai 1

Extra Factor – Rai 2

Interno 138 – Arturo tv

Italia allo Specchio – Rai 2

Junior Eurovision Song Contest 2014 – Rai Gulp

La Vita in Diretta – Rai 1

Le Amiche del Sabato – Rai 1

Mattino Cinque – Canale 5

Miss Italia – Rai 1

Oscar TV in qualità di giurato – Rai 1

Oscar TV in qualità di membro dell’accademia – Rai 1

Pomeriggio sul 2 – Rai 2

Salsa Rosa – Comedy Central

Scalo 76 Talent - Rai 2

Se… A Casa di Paola – Rai 1

Storie Vere – Rai 1

Terra! – Rete 4

Tv Talk – Rai 3

Uno Mattina Magazine – Rai 1

Velone – Canale 5

E’ stato inoltre ospite di numerosi programmi radiofonici, tra i quali:

A Tempo di Sport con Carlo Genta (Radio 24)

A tu per Gu con Guglielmo Scilla (Radio Deejay)

Alfonso Signorini Show (RMC)

Attenti a Pupo (Rai Radio 1)

Casa Sebastiani con Amadeus (RTL)

Caterpillar (Rai Radio 2)

Citofonare Cuccarini (Rai Radio 1)

Comunque Vada sarà Sanremo (Rai Radio 2 con Piero Chiambretti, dal sottopalco dell’Ariston)

I Capitalisti (Radio Capital)

I Corrieri della Sera con Francesco Facchinetti e Pippo Pelo (Radio Kiss Kiss)

Il Sabato del Villaggio – Radio24

La Ricarica dei 101 (R101)

Lido Laura con Laura Freddi (Rai Radio 1)

Lido Lorena con Lorena Bianchetti (Rai Radio 1)

No Comment con Arianna Ciampoli, Laura Freddi e Georgia Luzi (Rai Radio 1)

Noi Dire Sanremo con la Gialappa’s Band (RTL 102.5)

Platinissima con Platinette (Radio Deejay)

Teo in Tempo reale con Teo Teocoli (Radio MonteCarlo)

The Network Tv con Vic e Rudy Zerbi (Radio Deejay)


19
marzo

UN COLPO DI GENIO… sui denti!

Simona Ventura @ Davide Maggio .it

S’è fatto un gran parlare dei nuovi progetti della Ventura che finalmente approda alla prima serata della rete ammiraglia della RAI. 

Il debutto al prime time di RaiUno è previsto, come avevo anticipato alcune settimane fa, con un programma che vedrà all’opera degli inventori che dovranno presentare le loro originali creazioni.

Ciò che non era ancora noto era il nome di questo nuovo show.

Ebbene! Nonostante il format originale si chiami “L’Inventore dell’Anno”, Endemol ha trovato per questo show un nome decisamente carino : COLPO DI GENIO!

La vera novità, però, è che Simona Ventura non dovrebbe essere sola alla conduzione.

Pare infatti che ad accompagnare l’ex Signora Bettarini ci dovrebbe essere proprio il Suo pigmalione Teo Teocoli.

In astinenza prolungata da video, lo showman tarantino ha finalmente trovato uno spiraglio per tornare sotto la luce dei riflettori dopo una serie di vicende poco felici, ultima delle quali il congelamento del suo Teo Teo Show.

Per quanto mi riguarda, la scelta non è così “azzeccata” quanto il titolo!

Il congelato Teocoli dovrà ripiegare su un programma poco conforme alle sue qualità artistiche da “one man show”.

E dovrà farlo con una collega che non sembra incline a spartire il… palco con altri colleghi.

Una soluzione sbagliata per entrambi : per la Ventura che non potrà primeggiare incontrastata come al solito e per Teocoli che dovrà contenersi negli angusti limiti di una co-conduzione di uno show che di “one man” ha ben poco.

E’ come se si fosse deciso di mettere assieme due primedonne destinate a sgomitare per soddisfare il proprio “egocentrismo televisivo” ma destinate a rimanere insoddisfatte!

Bel Colpo di Genio!





11
gennaio

CONGELATO IL TEO TEO SHOW

Teo Teocoli @ Davide Maggio .it

Doveva prendere il via nella primavera un nuovo one man show su Rai Uno, quello di Teo Teocoli.

Ed invece, nella nuova programmazione, dello showman tarantino non c’è nemmeno l’ombra.

Cerchiamo di capire il perchè.

Adriano Celentano @ Davide Maggio .itCom’è noto, il direttore di RaiUno, Fabrizio Del Noce, meritevole d’aver portato l’ammiraglia della Rai a livelli qualitativi notevoli, non nutre simpatie nei confronti di Adriano Celentano.

Mi chiederete, ma cosa c’entra Celentano con Teocoli?

Ebbene, oltre al legame di “clan”, sembra non solo che Celentano avrebbe dovuto essere l’ospite d’onore del programma di Teocoli ma anche che la moglie, Claudia Mori, ne sarebbe stata la coproduttrice come dichiarato dallo stesso conduttore.

Il pericolo di infarto era, dunque, in agguato per il direttore di RaiUno (tra poco scoprirete il perchè nel video che Vi allego).

Per quanto mi riguarda non mi sento di esprimere un parere in merito all’opportunità della scelta ma se l’avere Celentano come ospite d’onore e la Mori come coproduttrice avesse dovuto significare una reiterazione dello scandalo Rockpolitik caratterizzato dalla totale libertà e dalla mancanza assoluta di regole, non potrei non essere d’accordo con la scelta di Del Noce.

D’altro canto non si era mai vista in Rai una ”sottomissione” del genere. Che la tv pubblica abbia dato spazio ad ”imposizioni” come quelle di Celentano (che per andare in video ha preteso di poter dettare in toto le regole) è cosa disdicevole. Reiterare sarebbe vergognoso.

Se, dunque, nel caso di Rockpolitik, Del Noce s’era limitato ad un’autosospensione da direttore di rete per non procedere alla firma di un contratto con cui dare carta bianca e un nulla osta alle esilaranze del discutibile cantante, quest’anno la posizione assunta è stata differente e si è preferito cautelarsi piuttosto che ricorrere ai ripari.

Probabilmente se si fosse prestata più attenzione alle recenti parole di Del Noce, si sarebbe potuto capire già parecchio tempo fa che il programma in questione non sarebbe mai andato in onda. Guardate Voi stessi e giudicate.

Iniziate a preparare i pattini… al posto del Teo Teo Show ci si dovrà accontentare di qualche pattinata sul ghiaccio!

[Segnalato su Libero.it]