Articoli per [teo teocoli]

3
febbraio

X FACTOR – 4° PUNTATA: DOPO UNA STRAZIANTE ATTESA, MORGAN ELIMINA SERENA. ANCORA SALVE LE SOS

serena xf2 @davidemaggio.it

Dieci minuti dieci prima del verdetto finale. Neanche avessimo assistito allo svelamento del terzo segreto di Fatima. E invece siamo a X Factor, quarta puntata. Morgan deve decidere chi eliminare, tentenna, borbotta, viene fischiato dal pubblico. Lui dice che fa sul serio ma l’attesa è eccessiva. Morgan l’artista, il musicista, l’antitelevisivo per eccellenza. E invece no. Il giudice maschile fa la scelta più televisiva, più discografica, volendo più banale. Elimina Serena, la cantante marchigiana della categoria di Simona Ventura.

Una scelta imprevista ma che pensandoci bene potrebbe essere la risposta al fuoco nemico della Ventura quando eliminò Elisa Rossi. Ma la Mona questa volta non sta al gioco e accetta il verdetto da signora. Staremo a vedere le reazioni dei prossimi giorni. Una cosa è sicura: il pirata Morgan fa di tutto pur di attirare l’attenzione su di sè: cambi d’abito, citazioni colte, soliloqui, dichiarazioni d’amore (“Mi sono innamorato di te” alla Ventura), rimproveri in diretta (contro Matteo), arrivando a oscurare la veracità di Mara Maionchi e la smania di protagonismo di Simona Ventura, denonimata da Savino “la badessa” per il vestito da madre superiora. Tutto questo potrebbe giovare alla sua categoria che tra l’altro risulta la più numerosa con quattro cantanti ancora in gara.

Durante il corso della serata abbiamo assistito allo show dei talenti incompresi, orfani però di Marco Marfè, all’esibizione/marketta di Fiorella Mannoia e all’incursione di Teo Teocoli, per l’occasione Leo Leocoli provinato in diretta dai giudici. Giudici che non si sono risparmiati sui commenti, sopprattutto verso Andrea o Giops (il suo nome d’arte) la cui esibizione era molto attesa. Come se la sarà cavata?

Dopo il salto commenti e valutazioni sulle performance dei talent




31
gennaio

X FACTOR 2: SULLO STESSO PALCO MANNOIA, TEOCOLI E I TALENTI INCOMPRESI. LE ESIBIZIONI DELLA 4° PUNTATA

Fiorella Mannoia che presenta dal vivo il brano Il re di chi ama troppo e Marco Marfè che ripropone la versione dance di Gelato al cioccolato. Teo Teocoli che fa un’incursione all’interno dello show ed Emilio che trascina il pubblico con la sua Tsunami. Succede anche questo a X Factor. Grandi artisti e i talenti (leggermente più) incompresi sullo stesso palco, protagonisti della quarta puntata del talent show, lunedì alle 21 su Raidue.

A proposito di talenti incompresi, ne avevamo parlato alcuni giorni fa su DM e i nostri desideri sono stati esauditi. Marco Marfè, dopo il provino di fronte a una Simona Ventura esterrefatta (qui il video), avrà modo di portare la sua pop-dance (anzi POP-DENZ per dirla alla Marfè) melodica sul palco del talent show di Raidue. Il momento sarà sicuramente esilarante e gli ascolti garantiti.

Ma X-Factor non sarà solo pop-denz. Andrea, il nuovo talent della categoria over 25, ultimo entrato, è già molto amato dal pubblico. Sarà per la sua aria un po’ naif, un po’ stravagante, o più probabilmente per la sua carica on stage, ma la sua performance di lunedì scorso ha fatto il botto: il video di Amore caro amore bello è il più visto su Youtube (tra quelli di X Factor) con più di 83.000 visualizzazioni in 4 giorni, superando tutti gli altri talent, on air già da 3 settimane. Lunedi Andrea interpreterà Via con Me di Paolo Conte e potrebbe riservare grandi sorprese.

Ma cosa canteranno gli altri talent nella quarta puntata? Scoprilo dopo il salto:


7
gennaio

ASPETTANDO SANREMO 2009: CHE FINE HANNO FATTO LE NUOVE PROPOSTE DEL FESTIVAL DEL 2000?

Amarcord - Che fine hanno fatto le nuove proposte di Sanremo 2000? @ Davide Maggio .it

Cari lettori, cresce l’attesa per la nuova edizione del Festival di Sanremo e noi di davidemaggio.it, tra un preparativo ed un altro, abbiamo pensato di aspettare Sanremo 2009 andando a scoprire “che fine hanno fatto“ le nuove proposte che dal 2000 al 2008 si sono avvicendate sul prestigioso palco del Teatro Ariston. Se ne occuperà per noi Alberto Giordano.

Iniziamo con l’edizione del 2000, la seconda edizione targata Fabio Fazio; con lui Ines Sastre, Teo Teocoli e Luciano Pavarotti: è un’edizione di grande successo, dagli ascolti altissimi. Fra gli ospiti arrivano Bono e The Edge degli U2, Oasis, Robbie Williams, Sting e Jovanotti, che si esibisce con “Cancella il Debito” in una ormai storica performance. Nomi altisonanti tra gli artisti della categoria “campioni”: ci sono giovani promesse come Samuele Bersani, Carmen Consoli e Irene Grandi, che troveranno al Festival la consacrazione definitiva (kermesse dove non ritorneranno più). E’ inoltre l’anno del lancio a livello nazionale dei Subsonica e di Gigi D’Alessio, fino a quel momento relegati agli ambienti alternativi e ai confini regionali; ci sono poi illustri habitues come Max Gazzè, Mietta, Umberto Tozzi, Marco Masini, Matia Bazar, Ivana Spagna e Amedeo Minghi. Completano il cast alcune artiste di cui si è un po’ persa traccia come Mariella Nava, Alice e Gerardina Trovato, un grande nome come Gianni Morandi e i vincitori, quegli Avion Travel che si portano a casa la prima piazza tra i fischi del pubblico verso la giuria di qualità, “rea” di aver ribaltato il verdetto della giuria demoscopica che avrebbe assegnato il premio ad altri artisti (tra i quali una più orecchiabile Irene Grandi). [maggiori info qui]

Ma andiamo alle Nuove Proposte (quell’anno erano 18): a quasi 9 anni di distanza, alcuni sono rimasti sulla cresta dell’onda, ma tanti altri si sono persi. Fra coloro che ce l’hanno fatta spiccano Tiromancino e Fabrizio Moro: i primi fanno il botto già nel 2000 con i singoli “La Descrizione Di Un Attimo” e “Due Destini”; il secondo dopo l’esperienza sanremese scompare nell’oblio, per poi farsi di nuovo vivo nel 2007 col clamoroso successo di “Pensa”.

Ecco che cosa abbiamo scoperto sugli altri:





4
ottobre

DM LIVE24: 4 OTTOBRE 2008

DM Live24 - 4 ottobre 2008
Live Comment on davidemaggio.it

Non sai cos’è DM Live24? Leggi qui

  • Barbarona nostra e l’ambiente

Mari611 ha scritto alle 10:11

Eccovi una chicca avvenuta (ieri, a Fantasia, ndDM) prima dell’esibizione della Puglia dal titolo “Rispettate l’ambiente”:

Barbara: “Ricordatevi che buttare una mattina…ah ah ah sì certo… mattinaaaa cinqueeee (cantando)… pomeriggioooo cinqueeee (urlando)…lattina fa una cosa brutta brutta brutta brutta”.
Giusto.

Dopo poco
B: “So’ cretina”.
Giusto.

  • Mara Maionchi e la Gnocca

vicio80 ha scritto alle 15:33

A Scalo 76, si parla di tatuaggi.

La Mitica Maionchi chiede ad una ragazza: “che senso ha il tatuaggio dell’angelo sulla GNOCCA”. E’ proprio un mito.

Per gnocca si intende quello che il prof di religione chiamava “tabernacolo della vita”. Mitica Maionchi.

  • Carolina Marconi (GF4) Amarcord

roberto ha scritto alle 16:40

A Scalo 76, Celebration Teo Teocoli.

Filmato da Faccia Tosta (1997): nello sfondo tra le ballerine-figuranti c’è Carolina Marconi, ex GF4

Nella seconda parte del post, i sondaggi di DM Live24 sull’Indice di Gradimento dei Programmi TV:


20
agosto

ROBERTA CAPUA ALLA RICERCA DEL RISCATTO SU RETE4

Roberta Capua @ Davide Maggio .it

Roberta Capua sarebbe ad un passo dalla firma di un contratto con Rete 4 che, già a partire dal prossimo autunno, dovrebbe siglarne il rientro in tv. Un ritorno in parte atteso, dopo un’improvvisa battuta d’arresto avvenuta ai margini dell’apice della carriera.

L’ex Miss Italia, in seguito ad una gavetta di tutto rispetto, era sbarcata alla corte della Buona Domenica di Maurizio Costanzo nell’ambito ruolo di primadonna del prestigioso contenitore. Due fortunate stagioni costellate dal sabato sera estivo di “Sei un mito!” in coppia con Teo Teocoli e la striscia settimanale “Pazzi per il reality”. Quindi l’inspiegabile batosta fatta di silenzi, in parte interrotti dalla conduzione di alcuni special o eventi di mediocre rilievo, ben distanti dai precedenti lavori. La recente gravidanza deve aver portato fortuna alla bella Roberta visto che, nonostante il fresco flop del pilot La seconda volta” collezionato sulla rete diretta da Giuseppe Feyles, sarebbe in pole position per far da padrona di casa all’interno di un format la cui messa in onda è prevista per il prossimo autunno sul canale “cenerentolo” del Biscione.

Sicuramente non un riscatto ma, in fin dei conti, un’occasione per ripartire in sordina. Certo è che, considerata la difficoltà che negli ultimi tempi ha interessato anche personaggi di prima grandezza, per la trentanovenne presentatrice, più che una “seconda volta” potrebbe trattarsi di un’ultima spiaggia nei palinsesti che contano.

Guarda la fotogallery di Roberta Capua:





18
agosto

LA GRANDE AVVENTURA (10^ PUNTATA) : STAGIONE TV 1990/1991, BUON COMPLEANNO CANALE5

Silvio Berlusconi - La Grande Avventura (Storia della TV Commerciale) @ Davide Maggio .it

Prosegue la nostra Grande Avventura, la storia della tv commerciale che stiamo ricostruendo sulle pagine di davidemaggio.it. Quest’oggi  è il turno della stagione televisiva 1990-1991, una stagione che vedrà protagoniste le celebrazioni per i primi dieci anni di Canale5 e fungerà da spartiacque poichè sarà l’ultima senza la tanto agognata diretta.

Iniziamo, come sempre, con il prime time per il quale le novità sono ben poche. Torna sull’ammiraglia, per la quarta e penultima edizione, sempre al giovedi, il quiz di Mike Bongiorno “Telemike“. Al suo fianco ricordiamo la piccola Robertina, la baby-barzellettiera che recentemente abbiamo potuto rivedere, decisamente cresciuta, all’interno della trasmissione di Carlo Conti “I Migliori Anni”. Il programma, curato da Fatma Ruffini, ebbe un ascolto medio di circa 5 milioni di spettatori aggiudicandosi il Telegatto nel 1991 per la categoria “Quiz”. Per TeleMike, come abbiamo avuto di vedere nelle scorse puntate, venivano utilizzati due studi televisivi, uniti per l’occasione (il 6 e il 7 di Cologno Monzese).

Ma il 1990 è l’anno delle celebrazioni. Canale5 compie, infatti, i suoi 2 primi lustri e l’evento sarà festeggiato con Buon Compleanno Canale 5, show in 12 puntate condotto dai più prestigiosi volti delle emittenti di Viale Europa accompagnati da Heather Parisi, primadonna di questi venerdi sera. Il programma andò in onda dallo studio 1 del Centro Palatino di Roma. DM ha nel suo archivio i primi minuti del programma che ci regalano due discorsi storici dell’editore dell’allora Fininvest, Silvio Berlusconi. Il primo, datato 1978, segna l’inizio delle trasmissioni Fininvest nel centro di produzione di Milano 2 (era l’inaugurazione di TeleMilano); il secondo, direttamente dallo studio di Buon Compleanno Canale5, celebra i primi dieci anni di successi dell’ammiraglia del Biscione. Era il 19 ottobre 1991.

Gustateveli…


31
marzo

LA GRANDE AVVENTURA (9^ PUNTATA) : STAGIONE TV 1989/1990

Silvio Berlusconi (La Grande Avventura) @ Davide Maggio .it

Riprende dopo una piccola pausa la Grande Avventura, la storia della TV Commerciale di Silvio Berlusconi (1978 – 1993) che ho iniziato a scrivere lo scorso settembre. Come saprete questi post richiedono uno sforzo decisamente notevole per rimettere insieme i tasselli che hanno composto la tv commerciale negli anni che abbiamo preso ad oggetto. Per questo devo ringraziare di cuore Capitano Sal senza il cui apporto questa puntata non sarebbe stata possibile.

Ci eravamo lasciati con la stagione televisiva 1988/1989. Prima di proseguire con quella successiva, però, è opportuno ricordare, in apertura di post, due programmi che videro la luce nella seconda parte dell’ultima stagione di cui ci siamo occupati. Visti i successi di programmi come Striscia la Notizia e Odiens, infatti, il 1° gennaio del 1989 inaugurò Emilio, varietà satirico della domenica sera di Italia1 affidato alla regia di Lella Artesi prima e Beppe Recchia poi. Scritto da Andrea Brambilla, Nino Formicola, Giorgio Faletti, Teo Teocoli, Soragni, Rossi, Gino e Michele, Marco Posani e la Gialappa’s Band, Emilio voleva rappresentare la trasposizione televisiva della redazione di un periodico comico. Redazione che fu animata dalla caporedattrice Athina Cenci e da Zuzzurro e Gaspare, Giorgio Faletti, Silvio Orlando, Teo Teocoli, Enrico Beruschi, Giannina Facio e Laura Delasiega ai quali si aggiunsero Gene Gnocchi e Carlo Pistarino nella seconda serie.

L’apprezzabile successo che il programma riscosse (ascolto medio : 2.784.000 spettatori) fece si che si proponesse una seconda serie di 26 puntate che ebbe dati d’ascolto altrettanto interessanti (2.650.000, l’ascolto medio).

Due settimane dopo il debutto di Emilio, il 16 gennaio 1989, fece la propria comparsa su Canale5 l’indimenticabile Agenzia Matrimoniale di Marta Flavi che teneva compagnia alle telespettatrici nel pomeriggio televisivo dell’ammiraglia del Biscione. Ce ne siamo già occupati su DM e potete trovate i dettagli del programma in questo Amarcord. Agenzia Matrimoniale proseguirà, visto il buon riscontro di pubblico, anche nella stagione della quale ci occupiamo quest’oggi. Ogni pomeriggio erano, infatti, sintonizzati circa 2 milioni di ascoltatori con una share che ha raggiunto anche il 30%. Il programma diede vita anche a due spin-off (troverete info nell’Amarcord già segnalato) e animerà i cuori solitari di Canale5 sino al 1995 quando il programma traslocò su Retequattro per poi venire definitivamente chiuso. Una chiusura in cui c’entrarono indubbiamente anche le vicende sentimentali della Flavi che dopo la separazione con Maurizio Costanzo riuscì a mantenere aperta la propria agenzia ma non si distinse per gratitudine nei confronti dell’ex marito.

Dop questa necessaria parentesi, passiamo alla stagione televisiva 1989/1990. Stagione che non si distinse per l’arrivo di show memorabili. Ma le novità, naturalmente, non mancarono… soprattutto nel week end.

Venerdì 29 settembre debutta, infatti, Finalmente Venerdì, uno straordinario varietà in 16 puntate diretto da Davide Rampello, scritto da Mario Amendola, Bruno Corbucci, Stefano Jurgens, Luca Goldoni e condotto da un eccezionale Johnny Dorelli con Heather Parisi (ballerina), Gloria Guida (cantante), Gioele Dix (comico) e Paola Quattrini con Corrado Pani. Bellissima l’apertura della della prima puntata in cui Dorelli presentava, cantando, lo staff del programma. Una presentazione che non potevo non mostrarvi nel video che segue…

Continua a scoprire la stagione televisiva 1989/1990 :


3
dicembre

LA GRANDE AVVENTURA : STAGIONE 1988/1989, OTTIMO “ODIENS”… PER LA RUOTA

Silvio Berlusconi (La Grande Avventura) @ Davide Maggio .it

Riprendiamo dopo una breve pausa per far “riposare il format” la nostra Grande Avventura.

Avevamo chiuso la puntata precedente parlando della chiusura di EWiva, lo sfortunato show di Milly Carlucci. Prima di proseguire ecco il video della singolare conferenza stampa che precedeva la sigla del programma e la sigla del programma.

Dopo un’estate in cui dominò clamorosamente per la terza volta Corrado con la sua Corrida, Silvio Berlusconi visti i risultati deludenti dei varietà della precedente stagione decise di non programmare alcun varietà sino a che non si fosse stati certi di ciò che si mandava in onda.

Per questo motivo, nell’autunno 1988 fu soltanto una la produzione a partire in prime time sulle tre reti.

Ad ottobre, segnò l’inizio della stagione 88/89 l’unica vera garanzia di Canale5 : l’immarcescibile Mike e il suo TeleMike.

Canale5 era, quindi, orfana di un grande show in prima serata il sabato.

Alla prima puntata di Fantastico 9 (condotto da Enrico Montesano), l’ammiraglia del Biscione propose, in prima tv assoluta, il ritorno sul ring di Sylvester Stallone con Rocky 4, portando a casa un ottimo risultato.

Contro gli 11 milioni di Fantastico, Canale5 si difese egregiamente conquistando il 29% di share con quasi 8.000.000 di telespettatori.

La scelta di mandare in onda un film in prima tv anche il sabato successivo non si rivelò provvidenziale.

Adriano Celentano con la prima tv del discusso Joan Lui fece capitolare Canale5 al 15% con 3.500.000 ascoltatori.

Il ritorno di un grande show fu per questo inevitabile. Si lavorò, dunque, alacremente  per tutto ottobre e novembre insieme al gruppo di Antonio Ricci rimasto orfano del mitico Drive In.

Nella prima settimana di dicembre, al sabato, debuttò dal Bravo Studio di Via Mambretti 13 Odiens, una riuscita parodia di tutti i varietà che utilizzavano qualunque mezzo pur di ottenere audience.

A Gianfranco D’Angelo ed Ezio Greggio fu affiancata Lorella Cuccarini che interpretò una famosissima sigla diventata un cult e ricordata tutt’oggi.

Guardiamola…

Scopri le altre novità della stagione e non perdere il video della prima puntata de La Ruota della Fortuna :