DM TV / Video Channel


21
maggio

Mara Venier: «Penso che finiremo Domenica In ad inizio giugno. Non ce la faccio»

Mara Venier

Mara Venier

Aggiornamento del 31 maggio 2020: Nel corso della diretta del 31 maggio, Mara Venier torna sui suoi passi e annuncia la fine di Domenica In 2018/2019 per domenica 28 giugno.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,




3
dicembre

Elettra Lamborghini – Twerking Queen: al via su Mtv la serie incentrata sulla vita dell’ereditiera – Video

Elettra Lamborghini - Twerking Queen

Elettra Lamborghini - Twerking Queen

Elettra Lamborghini diventa la protagonista di un docureality in tre puntate incentrato sulla sua vita. Questa sera, su Mtv a partire dalle 22.00, andrà in onda Elettra Lamborghini – Twerking Queen, un racconto inedito in cui l’ereditiera si mostrerà ’senza filtri’, svelando anche gli aspetti della sua quotidianità; dalla carriera, alla famiglia, dal fidanzato fino alla preparazione del suo album Twerking Queen.


8
ottobre

Riccanza Deluxe: Aaron, Cristel, Farid, Tommaso, Alessia e Giorgia giocano con i prezzi – Video

Riccanza Deluxe

Riccanza Deluxe

Sono giovani, carini e comprano, comprano, comprano. Ma, tra una strisciata e l’altra di carta di credito, conoscono davvero il valore di quello che acquistano e dei beni quotidiani riservati per lo più alla ‘gente normale’? Anche quest’anno abbiamo sottoposto i protagonisti di Riccanza alla nostra particolare versione di ‘Ok è il Prezzo Giusto‘.





7
ottobre

Riccanza Deluxe: Aaron, Mattia, Camilla, Farid, Nicolò e Tommaso giocano ad ‘Io non Ho Mai’

riccanza deluxe

Riccanza Deluxe

Il cast di Riccanza Deluxe svela i suoi segreti. Le new entry Aaron Nielsen, il deejay e produttore discografico Mattia Mustica, la modella Camilla Neuroni insieme ai veterani Farid Shirvani, Tommaso Zorzi, Nicolò Ferrari - per DavideMaggio.it – giocano a Io Non Ho Mai confessando quello che hanno fatto e non hanno fatto nella loro vita.


22
luglio

La Casa di Carta, Luka Peros, Jaime Lorente e Miguel Herran a DM: «Il Professore non fa politica ma difende i deboli dal governo tiranno» – Video

Luka Perso, Jaime Lorente, Miguel Herran

Noi siamo la Resistenza e non ci nasconderemo“. La Casa di Carta riparte con un nuovo e temerario piano del Professore che stavolta prevede anche l’utilizzo del consenso popolare. Quello da lui orchestrato, però, non sarà un gesto politico in senso stretto: ne è convinto l’attore Luka Peros, new entry nel cast della serie Netflix nel ruolo di Marsiglia, che abbiamo incontrato assieme a Jaime Lorente (Denver) e Miguel Herran (Rio). Quest’ultimo, in particolare, già nelle prime nuove puntate finirà nei guai ed il resto della banda si riunirà per salvarlo: la sua condizione di libertà e di diritti negati offrirà al pubblico spunti di riflessione legati anche all’attualità. Ne abbiamo parlato con i tre attori.





19
luglio

La Casa di Carta, Ursula Corberó ed Esther Acebo a DM: «Tokyo e Stoccolma dovranno lottare. Noi sex symbol? E’ questione di energia» – Video

Ursula Corbero e Esther Acebo, La Casa di Carta

Ambiziose, carismatiche, risolute. Decisive nel bene e nel male. Nella terza parte de La Casa di Carta, disponibile su Netflix da venerdì 19 luglio, le donne avranno un ruolo determinante, stavolta più che mai. “Dovremo lottare molto e allearci tra noi” ci anticipano le attrici protagoniste Ursula Corberó (la tostissima Tokyo) ed Esther Acebo (alias Stoccolma), che abbiamo incontrato e intervistato a Milano alla viglia del debutto delle nuove puntate. Diverse e complementari tra loro, le due – per motivi differenti, che non vogliamo spoilerare – saranno tra le prime ad aderire al nuovo incredibile piano del Professore. Nonostante la banda sia prevalentemente maschile, stavolta il «power feminino», come lo definisce Ursula, si farà sentire.


16
maggio

J-Ax: «Ad All Together Now non devi garantire una carriera a nessuno. Ho deciso che non condurrò mai, il mio ruolo perfetto è la spalla» – Video

J-Ax

Presidente di giuria, sì, ma senza le “paturnie” dei talent. Ad , il nuovo show musicale di Canale5, si è sentito libero – per una volta – dalla responsabilità di dover garantire un futuro discografico al concorrente di turno. Nel programma condotto in prima serata da (da stasera), il rapper ha capeggiato una giuria di 100 persone, composta da esperti di musica, volti noti e colleghi cantanti. Tutti microfonati e pronti a commentare. “Ho tentato di influenzarli con modalità da piazza” spiega Ax. Il fulcro della trasmissione, infatti, sarà proprio il riscontro che i partecipanti riceveranno da questa ‘muraglia umana’, che – precisa il rapper – agirà con dinamiche diverse da quelle dei talent da lui stesso frequentati come giudice. 


9
aprile

Alessandro Cattelan a DM: «Impressionante rivedermi sulla sedia di Jimmy Fallon. Sfera Ebbasta a X Factor? Per me sì» – Video

Alessandro Cattelan, EPCC

Il colpaccio dell’intervista a Jimmy Fallon lo galvanizza. Non lo nasconde, , che negli studi del Tonight Show – dove si è recato – ha anche dovuto rispondere all’ironico domandone a tradimento del suo idolo a stelle e strisce. “Quando presenterai Sanremo?” gli fa ad un tratto Jimmy, in lingua italiana. Il faccia a faccia tra i due sarà il piatto forte della prima puntata della nuova stagione di E poi c’è Cattelan, in onda l’11 aprile in prime time su Sky Uno. Ogni giovedì, per otto settimane, il conduttore rinnoverà il proprio appuntamento col pubblico: tra gli ospiti che quest’anno si presenteranno alla sua scrivania, Paola Cortellesi, Alessandro Borghi, Enrico Mentana, Antonella Clerici, Salvatore Esposito e Arturo Muselli, Antonio Conte, Alberto Tomba. E, per cominciare, Marco Mengoni, protagonista della puntata d’esordio assieme allo stesso Fallon.