Festival di Sanremo

Notizie, foto, curiosità, anticipazioni, artisti in gara, testi delle canzoni, conduttori, vallette e tutto ciò che si può sapere sul Festival di Sanremo, la kermesse canora più famosa d’Italia.


5
aprile

Antonio Ricci sulla querela di Baglioni: “Dimostrerò scientificamente che quando bacia la fidanzata ciuccia botulino”

Antonio Ricci

Antonio Ricci

La querela di Baglioni? È la riprova del “piccolo grande amore” con cui ha affascinato tanto i fasci. Il Divino Claudio non accetta la critica e neppure il diritto di satira. Nonostante abbia migliaia di fan, voglio ribadire che “accoccolati ad ascoltare il mare” per me è un verso cacofonicamente osceno, meritevole di essere radiato dall’Alta Cantautoreria Italiana.




19
febbraio

Classifica FIMI post Sanremo 2018: Ermal Meta è primo negli album ma il singolo più venduto è ‘Una Vita in Vacanza’

Lo stato sociale classifica

Lo Stato Sociale

Il Festival di Sanremo 2018 è ormai un ricordo, ma come ogni anno è interessante verificare l’andamento delle vendite dei brani presentati durante la kermesse e, soprattutto, se il gusto del pubblico pagante incontri nei fatti anche quello delle giurie che hanno portato al podio formato nell’ordine da Ermal Meta con Fabrizio Moro, Lo Stato Sociale e Annalisa.


13
febbraio

Collaboratore di Diodato urina sul cartonato di Ermal Meta e Fabrizio Moro

Meta e Moro, urina sul cartonato

Prima che vincessero il Festival di Sanremo 2018, su Ermal MetaFabrizio Moro erano piovute critiche per il presunto e discusso «auto-plagio». Dopo, invece, è piovuto qualcos’altro. In un video circolato nelle scorse ore sui social si vede infatti un uomo che urina sul cartonato dei vincitori della kermesse, in una delle vie centrali della Città dei Fiori. L’autore del gesto – e qui viene il bello – sarebbe un componente della band o dell’entourage del cantante Diodato.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,





12
febbraio

Caro Claudio, niente sarà più come prima

Claudio Baglioni con Sabrina Impacciatore © US Rai

Claudio Baglioni con Sabrina Impacciatore © US Rai

Caro Claudio, l’hai fatta grossa. Credo di non aver mai definito ‘un bel Festival‘ i Sanremo che ho all’attivo nei miei anni di attività. L’ho fatto per Sanremo 2018 e pare sia opinione diffusa. Ma soddisfazione personale (tua) a parte, chissà se tu sia conscio di cosa hai combinato. Come ho scritto nella recensione della premiere, è stato un Festival di rottura. Hai scardinato, non so se volontariamente o meno, alcuni capisaldi della manifestazione canora più celebre del Paese e, vuoi o non vuoi, niente potrà essere più come prima.


12
febbraio

Sanremo 2018, la rivincita delle donne

Virginia Raffaele

Virginia Raffaele

Michelle Hunziker, d’accordo con il sindaco di Sanremo, aveva proposto agli artisti in gara di presentarsi sul palco dell’Ariston con un fiore in bella mostra, come simbolo di lotta contro la violenza sulle donne. Qualcuno lo ha fatto, molti altri no, ma le donne, molto più dei fiori, si sono dimostrate protagoniste della 68° edizione. Ma più per scarsa resa del sesso forte che per straordinari meriti propri, in verità.





12
febbraio

15 cose che non ci sono piaciute di Sanremo 2018

Dopofestival

Dopofestival

1. Il regolamento

2. Le gag al pianoforte

3. I flashmob

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes


12
febbraio

Alba Parietti doveva essere ‘la vecchia che balla’ de Lo Stato Sociale

Alba Parietti

Alba Parietti

Fermi tutti, la notizia è ghiotta: la vecchia che balla del Festival di Sanremo 2018 è stata Paddy Jones ma l’idea iniziale sarebbe stata quella di far interpretare il ruolo ad un’altra donzella, ben più nota per il pubblico italiano. La vecchia che balla poteva essere nientepopodimeno che Alba Parietti. E, superato lo shock, è stata proprio lei a raccontare i dettagli della proposta nella puntata sanremese di Domenica In (qui il resoconto completo).


12
febbraio

Sanremo 2018: i risultati delle votazioni serata per serata

Moro e Meta © US Rai

Chi sale e chi scende. Chi ha vinto e chi, invece, non è proprio piaciuto. I numeri non mentono ed anzi, svelano i dettagli sul gradimento riscontrato dai venti artisti in gara al Festival di Sanremo 2018. Si scopre che Meta e Moro erano favoriti già dalla prima serata, mentre Elio e Le Storie Tese – loro malgrado – sono sempre scivolati nelle ultime posizioni. Ecco, nello specifico, i risultati di televoto e giurie, completi di percentuali di votazione, per ciascuna delle cinque serate della rassegna canora.