Porta a Porta



10
marzo

Porta a Porta sospeso, la Rai replica a Bruno Vespa: «Decisione prudenziale». Usigrai: «Non si affanni a cercare presunti complotti»

Vespa e Zingaretti - Porta a Porta

Vespa e Zingaretti - Porta a Porta

Dopo le dure parole di Bruno Vespa sulla sospensione di Porta a Porta, non tarda ad arrivare la replica della Rai.




10
marzo

Coronavirus, la Rai sospende Porta a Porta e Bruno Vespa va su tutte le furie: «E’ sconcertante, decisione politica che mi preoccupa»

Bruno Vespa

Bruno Vespa

La partecipazione di Nicola Zingaretti – risultato nei giorni scorsi positivo al Coronavirus – a Porta a Porta lo scorso 4 marzo ha allarmato gli studi di Via Teulada a Roma, da dove va in onda Bruno Vespa. Il conduttore, per tranquillizzare tutti, si è sottoposto ad un tampone che ha dato esito negativo, ma non è bastato: la Rai ha deciso di sospendere la messa in onda del programma.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


9
marzo

Coronavirus, tampone per Bruno Vespa: è negativo

Vespa e Zingaretti

Vespa e Zingaretti

Dopo l’annuncio della positività al Coronavirus del segretario del PD e governatore della Regione Lazio Nicola Zingaretti, in Rai era scattato l’allarme poiché il politico lo scorso 4 marzo aveva partecipato ad una puntata di Porta a Porta.





19
febbraio

Porta a Porta, Vespa gode come un riccio: stasera Renzi gli dà lo scoop

Bruno Vespa, Matteo Renzi

Gode come un riccio. , in queste ore, non nasconde la soddisfazione. Il giornalista, infatti, si è accaparrato lo scoop: stasera ospiterà Matteo Renzi, che nel salotto di Porta a Porta annuncerà le proprie mosse nei confronti del governo Conte. L’attesa per l’intervista televisiva è alta, perché in essa l’ex premier potrebbe sganciare una bomba politica, come spifferano i ben informati.


30
gennaio

Coronavirus, Bruno Vespa contro la psicosi delle mascherine: «E’ ridicola, siamo esagerati»

Bruno Vespa, Porta a Porta

Il propagarsi del Coronavirus ha innescato una vera e propria psicosi, ben più contagiosa del morbo stesso. Contro l’epidemia (che finora in Europa ha fortunatamente registrato solo nove casi) si stanno infatti diffondendo atteggiamenti precipitosi privi di reale fondatezza: in molte città, le farmacie sono state prese d’assalto ed hanno esaurito le scorte di mascherine antivirus. La cosa ha colpito l’attenzione di , che ieri sera a Porta a Porta ha stigmatizzato gli allarmismi. 

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,





28
gennaio

Pagelle TV della Settimana (20-26/01/2020). Promossi i Me contro Te e Jennifer Aniston. Bocciati Barbara Alberti e la ’svista’ di Porta a Porta

Jennifer Aniston

Jennifer Aniston

Promossi

9 ai Me Contro Te. Si dice che i giovani non guardino la tv e che preferiscano internet, senza mai chiedersi il perchè, dando per scontato, forse, che si tratti solo di motivazioni tecnologiche e di fruibilità. Si trascurano però i contenuti: cosa è stato creato dalla tv italiana negli ultimi 15 anni per i giovanissimi? I Me Contro Te hanno avuto l’occasione su internet di farsi da soli, rivolgendosi ad un target trascurato con un’offerta mirata, basata su ironia, semplicità e pulizia. Risultato tangibile della loro affermazione sono i quasi 8,5 milioni di incasso al botteghino, nelle prime due settimane, del film Me Contro Te – La Vendetta del Signor S.


23
gennaio

Salvini, spot durante intervallo Juve-Roma. Bruno Vespa: «Svista della redazione. La rete provvederà al riequilibrio»

Bruno Vespa

Bruno Vespa

Bruno Vespa fa chiarezza sul caso Rai-Salvini scoppiato ieri sera. Il PD è insorto per la messa in onda di quello che ha definito uno spot elettorale, a pochi giorni dal voto in Emilia Romagna, durante l’intervallo della partita di Coppa Italia tra Juventus e Roma, seguita su Rai 1 da ben 6.577.000 spettatori (24.9% di share), del leader della Lega, ospite di Porta a Porta.


22
gennaio

Rai sotto accusa, Salvini in onda nell’intervallo di Juve-Roma. Il PD insorge: «Servizio pubblico piegato all’arroganza del potere. Se ne vadano tutti a casa»

Matteo Salvini e Bruno Vespa

Matteo Salvini e Bruno Vespa

La Rai ha sfruttato Juventus-Roma per promuovere Matteo Salvini in piena campagna elettorale. E’ questa la pesante accusa, montata in primis dal segretario del PD Nicola Zingaretti, contro la tv di Stato, che durante l’intervallo del quarto di finale di Coppa Italia in diretta su Rai 1 – appuntamento che tiene incollati milioni di spettatori (martedì sera Napoli-Lazio è arrivata a 5.679.000) – ha trasmesso un’anticipazione dell’ospitata del leader della Lega a Porta Porta, in onda al termine del match.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,