Porta a Porta



6
aprile

RIINA A PORTA A PORTA: LA RAI SMORZA LE POLEMICHE. L’INTERVISTA SARA’ SEGUITA DA UN DIBATTITO E DA UNA PUNTATA SULLE MAFIE

Rai

L’intervista al figlio di Totò Riina andrà in onda regolarmente. La Rai interviene sulle polemiche preventive nate dall’annuncio dell’ospitata di Salvo Riina a Porta a Porta. In un comunicato, Viale Mazzini fa sapere che la puntata oggetto di critiche verrà trasmessa questa sera attorno a mezzanotte e che il discusso faccia a faccia condotto da Bruno Vespa sarà seguito da un dibattito d’approfondimento. Inoltre domani, 7 aprile, il programma di Rai1 tornerà a parlare di lotta alla mafia. Basterà a placare la bufera?

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,




6
aprile

PORTA A PORTA, INTERVISTA AL FIGLIO DI TOTO’ RIINA. BUFERA SU VESPA, MA LUI ASSICURA: ANDRA’ IN ONDA

Bruno Vespa, Porta a Porta

Il figlio di Totò Riina ospite a Porta a Porta. Dopo i Casamonica e il padre di Manuel Foffo, il programma di Rai1 ha annunciato un’altra presenza destinata a far discutere: quella di Salvo Riina, terzogenito del boss mafioso corleonese. In occasione dell’uscita di un suo libro, il figlio del Capo dei Capi ha concesso a Bruno Vespa un’intervista, la cui messa in onda è prevista per questa sera (6 aprile). L’evento televisivo fa già discutere e qualcuno ne invoca la sospensione: su Viale Mazzini è di nuovo bufera.


11
marzo

OMICIDIO VARANI, IL PADRE DELL’ASSASSINO A PORTA A PORTA. CRITICHE A VESPA, MA LO SCANDALO NON E’ IL SUO SCOOP

Valter Foffo - Porta a Porta

Valter Foffo - Porta a Porta

Archiviate le critiche per l’intervista ai Casamonica, stavolta Bruno Vespa è finito sotto accusa per aver ospitato a Porta a Porta Valter Foffo, il padre di Manuel, uno dei due giovani che ha confessato di aver seviziato e ucciso Luca Varani. A poche ore dal violento misfatto consumatosi a Roma, l’uomo è comparso negli studi del popolare programma Rai, dove ha rilasciato la propria testimonianza sul gesto omicida compiuto dal figlio assieme ad un amico “solo per vedere che effetto fa“. Apriti cielo.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,





24
febbraio

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (15-20/02/2016). PROMOSSO BEPPE FIORELLO, BOCCIATI VITA IN DIRETTA E LA RAI CHE LASCIA ANDARE LA LITTIZZETTO

Valeria Marini

Promossi

9 a Beppe Fiorello. Per il pubblico di Rai1 ormai è un’istituzione, tale da risultare credibile malgrado di anno in anno sia sempre alle prese con un personaggio realmente esistito da interpretare. Anche Io Non Mi Arrendo, miniserie che affrontava il tema della terra dei fuochi, è stato un successo. Quando si metterà in gioco con una commedia?


17
febbraio

FERMI TUTTI! PORTA A PORTA, SPECIALE 20 ANNI: BRUNO VESPA FESTEGGIA IN PRIME TIME CON RENZI E BERLUSCONI?

Porta a Porta speciale 20 anni

Il più longevo talk show del servizio pubblico festeggia vent’anni. Porta a Porta spegne le candeline e si fa pure la festa: per l’occasione, questa sera – mercoledì 17 febbraio – il programma di Rai1 condotto da Bruno Vespa sarà in onda con uno speciale di prima serata. Alla puntata celebrativa parteciperanno leader politici (occhio al colpaccio), personaggi dello spettacolo, della cultura e della musica. E ci saranno solo i più rappresentativi: impossibile, infatti, radunare tutti gli ospiti che in queste due decadi sono passati per ‘la terza Camera’ presieduta dal dottor Vespa.





7
ottobre

PORTA A PORTA, ASSOCIAZIONI GAY CONTRO BRUNO VESPA. FABIO CANINO: “SE CI FOSSE UNA LOBBY TU SARESTI A PULIRE I CESSI”

Bruno Vespa, Lobby gay all'attacco di Francesco

Associazioni gay all’attacco di Bruno Vespa. Il conduttore Rai è stato oggetto di severe critiche da parte di alcuni esponenti della comunità omosessuale per un titolo comparso a Porta a Porta nella puntata di lunedì scorso. Nel programma della rete ammiraglia del servizio pubblico si parlava del caso Charamsa e nel vidiwall alle spalle del giornalista compariva la seguente scritta: “Lobby gay all’attacco di Francesco“.  Tanto è bastato per scatenare il vespaio.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


15
settembre

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (7-13/09/2015): PROMOSSI AMADEUS E MAGALLI. BOCCIATO A CONTI FATTI

Flavia Pennetta

Promossi

10 alla finale tricolore degli Us Open 2015 tra Flavia Pennetta e Roberta Vinci. Un evento dall’alto valore sportivo e simbolico che ha sancito ufficialmente la discesa della nuova Deejay Tv nell’arena dei canali generalisti.


10
settembre

CARLO FRECCERO A DM: LA POLEMICA SU VESPA E’ RIDICOLA, NON SPETTA AL CDA INTERVENIRE. LA VERA NOTIZIA E’ MEDIASET CHE PERDE IL 3% DI SHARE SENZA SKY

Carlo Freccero

Nessuno tocchi il Vespone. Dopo aver ospitato i Casamonica a Porta a Porta, ieri sera Bruno Vespa ha replicato alle critiche, severe e pretestuose, piovutegli addosso dopo la trasmissione incriminata. “Lasciateci fare il nostro mestiere” ha tuonato. Nelle ore in cui divampava la polemica, però, il popolare conduttore non è stato lasciato solo: tra le voci levatesi in suo favore, infatti, c’è stata anche quella autorevole e forse inaspettata di Carlo Freccero. Rintracciato da DavideMaggio.it, il neoeletto Consigliere d’amministrazione Rai ha commentato a modo suo la vicenda (e non solo quella).