2
ottobre

NON SOLO ISOLE E TALPE, VELINE E CARRAMBE, FLOP E BOOM

Rubriche TGR - Raitre @ Davide Maggio .it

La tv che c’è… e non si dice… (o si dice sottovoce) 

Lo so, non ne parliamo mai. O quasi mai. Ma mi accorgo che nell’universo della tv generalista ci sfuggono a volte programmi che passano sotto silenzio, pur con ascolti che farebbero gola a molti – e più celebrati, o discussi – compagni d’etere. Programmi difficili? Forse. O forse no.

Parliamo di programmi di informazione, ma senza intendere i grandi Tg Nazionali. Pensavo, per una volta, a quel “piccolo” territorio (ma, sugli ascolti, mica tanto piccolo) che sono i Tg Regionali della Rai, ma soprattutto le loro rubriche. Ciascuna con il proprio tema e il proprio linguaggio. Può piacere o non piacere, ma registro che esistono. E stanno anche per riprendere.

Così, in attesa di vedere che cosa saranno, dal 20 ottobre, queste nuove Morning News regionali su Raitre, segnalo rapidamente che da lunedì prossimo torna “Leonardo”, in diretta da Torino alle 14.50 sulla terza rete: dieci minuti di scienza declinata dalla medicina alla fisica (a proposito, nella prima puntata si parlerà anche del grande flop del Cern di Ginevra. Avete presente l’acceleratore di particelle che si è rotto?). Un programma che – zitto zitto – va avanti da 17 anni. A seguire, alle 15.00, tocca a “Neapolis” (anno nono), titolo che ammicca alla sede dove viene realizzato, Napoli, e alla “città nuova” del web e delle nuove tecnologie. Vale la pena di tenerlo d’occhio. Così come, per gli appassionati di montagna e alpinismo, riprende il 10 ottobre, la più “giovane” di queste rubriche “Montagne”.




1
ottobre

FANTASIA, MEDIASET SPEZZA L’INCANTESIMO DELLA D’URSO. VENERDI L’ULTIMA PUNTATA

Fantasia @ Davide Maggio .it

ll troppo stroppia” è un vecchio proverbio ma, nel caso di Barbara D’urso, un dato di fatto. Ed un nuovo pesante flop si abbatte sulla carriera televisiva della stacanovista per eccellenza di casa Mediaset. Non contenta degli insuccessi collezionati sulle reti del Biscione, vedi il non riuscito “Circus” e l’inquietante “Un, due, tre…stalla!”, Barbarona forte dei trionfanti esiti dello “Show dei record” ha tentato nuovamente la carta del prime-time nonostante la già doppia presenza con “MattinoCinque” e “PomeriggioCinque”.

Una sovraesposizione perdonata dal pubblico soltanto a Maria la Sanguinaria che, però, ha dalla sua parte tronisti, postini ed amici dal carisma ben lontano dall’inflazione. E così, il giudizio dei telespettatori ha avuto la meglio e l’ultima fatica dell’anchorwoman napoletana chiuderà i battenti venerdì prossimo.

Una decisione per nulla sofferta per i vertici Mediaset, considerato che il variopinto varietà nelle prime due puntate ha portato a casa valori di poco superiori al 17% di share. Troppo poco per Canale5. Un insuccesso che, in fin dei conti, graverà un po’ meno sulle spalle del co-conduttore Laurenti, visto il ruolo sempre più marginale nello show.


1
ottobre

INFANTE E SENETTE, DUE FLOP A TEMPO DETERMINATO?

Milo Infante @ Davide Maggio .itI contratti a tempo determinato, quando si profila la temuta ipotesi del mancato rinnovo, rappresentano comunemente una delle principali fonti di preoccupazione per i cosiddetti N.I.P. Non sembra andar meglio ad alcuni V.I.P., chiaramente con le palesi differenze (e agevolazioni del caso). In quest’ultima categoria sembrano rientrare i giornalisti televisivi Milo Infante e Francesca Senette verso cui un alternativo direttore Antonio Marano, per rinvigorire il day-time di Rai Due, avrebbe puntato con la realizzazione di due nuovi programmi ideati con l’obiettivo di potenziare, soprattutto in termini di ascolto, i risultati dei predecessori.

Nonostante non sia passato neppure un mese dall’avvio della programmazione, finora, i risultati sono stati sono stati ben lontani da quelli sperati. Infante, spalleggiato da Guardì, avrebbe dovuto non far rimpiangere il carrozzone di “Piazza Grande” (relativi condomini, comitati, fatti vostri e via dicendo), puntando su un intrattenimento “alla Funari”. Tentativo malriuscito, almeno stando agli imbarazzanti dati rilevati dall’Auditel, quasi sempre intorno ad un minuscolo 7%.

Va un pò meglio, ma perennemente al di sotto della soglia di rete, all’ex pupilla di Emilio Fede. Passata in Rai in pompa magna, “Italia allo specchio” della Senette racimola uno share ben lontano da quello raccolto fino allo scorso anno dalla più collaudata “L’Italia sul 2” che portava a casa spesso e volentieri più del 10%.





1
ottobre

FRANCO TRENTALANCE SU DAVIDEMAGGIO.IT, IN ESCLUSIVA PER IL WEB

Franco Trentalance @ Davide Maggio .it

P R O S S I M A M E N T E

 


1
ottobre

HIP HOP TV, DAL 1 OTTOBRE SU SKY

Hip Hop tv @ Davide Maggio .it

Da quest’oggi anche i patiti dell’hip-hop avranno un canale a loro dedicato. Vedrà la luce, infatti, Hip Hop tv il nuovo progetto musicale sulla piattaforma  satellitare Sky di Seven Music Entertainment, che arriva dopo la ben rodata Rock tv.

Alla base della programmazione del canale la rotazione musicale intervallata da produzioni originali tra le quali “Mi Casa” condotta dal noto dj e direttore artistico della rete, Max Brigante, che farà da filo conduttore alla programmazione del canale, “My Hip Hop tv” dedicato ai telespettatori che sceglieranno cosa andrà in onda e “Open Mic” dove i migliori video urban verranno presentati dalla viva voce dei protagosti della scena hip hop nazionale.

Il programma di punta, come per qualsiasi tv musicale che si rispetti, sarà “Urban Charts”, in onda tutti i giorni alle 14.00 e alle 20.00, che proporrà le classifiche ufficiali del canale condotte da giovani aspiranti vjs italiani selezionati ogni mese tramite il myspace del canale. Gli aspiranti vjs dovranno realizzare un video, scattare una foto o cantare una canzone, inserirli sul proprio profilo myspace e, tramite l’add al myspace di Hip Hop tv, proporre il tutto alla redazione.





1
ottobre

Protetto: ASCOLTI TV DI MARTEDI 30 SETTEMBRE 2008: TUTTI PAZZI PER LA TELE VINCE LA SERATA COL 20.38%. ANNA E I CINQUE AL 17.52%

Questo post è protetto da password. Per leggerlo inserire la password qui sotto:


Inserire la propria password per visualizzare i commenti

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,


1
ottobre

DM LIVE24: 1 OTTOBRE 2008

DM Live24 - 1 ottobre 2008
Live Comment on davidemaggio.it

Non sai cos’è DM Live24? Leggi qui

Nella seconda parte del post i SONDAGGI DI DM LIVE24 sull’Indice di Gradimento dei programmi TV:


30
settembre

MORIA DI CONCORRENTI ALL’ISOLA DEI FAMOSI: GIUCAS CASELLA (SOSPETTA ISCHEMIA), FLAVIA VENTO (RITIRO) E MICHI GIOIA (ELIMINATA) LASCIANO IL REALITY. CAPPONI E BORGONOVO AL TELEVOTO

Isola dei Famosi 6 @ Davide Maggio .it

Buona la terza. Dopo due puntate di rodaggio, ieri sera c’è stata la prima vera puntata de L’Isola dei Famosi: ben costruita, ben confezionata e ricca di colpi di scena. A partire dal naufragio di un’annunciata, quanto attesa e desiderata, Valeria Marini che, strano ma vero, mi è piaciuta davvero molto nelle improbabili e sicuramente artefatte vesti di concorrente del reality show targato Raidue. Simpatica, divertente e tutta intenta a soffiare a Nanni Moretti il primato per il product placement della sua linea di intimo “Diamonds“, Valeriona è riuscita a portare sull’Isola quel pizzico di brio e quella sana snobberia frutto del poco credibile ruolo, interpretato ormai da anni, della diva de noantri che nemmeno Sofia Loren alla cerimonia degli Oscar.

Sono state, però, le note dolenti a rendere ”speciale” la puntata del 29 settembre del Celebrity Survivor nostrano. E’ arrivata come un fulmine a ciel sereno la notizia dell’abbandono del gioco da parte di Giucas Casella. Nonostante gli appelli di Mona Nostra al rispetto della legge sulla privacy (che avrebbe impedito di rendere noti i motivi di salute alla base del “ritiro forzato”), è stato lo stesso Giucas, seguito da Mara Venier, a svelare in diretta tv il motivo per cui il gran figlio di paragnosta avrebbe dovuto necessariamente abbandonare il gioco: una sospetta ischemia riscontrata al mago dopo un malessere avuto in settimana. Dichiaratosi più volte un leone in gabbia, per autocertificare il suo perfetto stato di salute, Giucas non  voleva saperne di abbandonare lo show ed è stato necessario l’intervento del figlio James, dell’amica di sempre Mara Venier e della conduttrice in persona (che non ha perso occasione per ricamare una piccola spettacolarizzare l’evento), per convincere Casella a tornare in Italia e a salutare i colleghi isolani.

Ma la vera bomba, il momento al quale nessuno dei lettori di queste pagine avrebbe mai voluto assistere, è arrivato con una riproposizione in chiave hondurena di “Via col Vento”. Protagonista assoluta, manco a dirlo, Flavia Vento che preoccupata per la propria salute mentale e oggetto di ripetuti attacchi di panico notturni, si dichiara “giunta al limite” e categoricamente decisa a lasciare Cayo Cochinos. Non senza essersela presa prima con i telespettatori che non l’hanno votata (facendola dunque rimanere) e non senza recitare il classico copione da “sconfitto da reality” che vede il suo culmine nell’espressione “io l’Isola l’ho già vinta”.


Davide Maggio consiglia...

Ascolti TV: i debutti della stagione 2021/2022 confrontati con quelli dell’anno precedente

Con la stagione tv 2021/2022 al via, anche quest’anno DavideMaggio.it ha deciso di monitorare gli ascolti di tutti i debutti, confrontandoli con quelli della precedente annata. Ecco chi

Autunno 2021: quando partono i programmi tv – Calendario

Pronti, partenze, via! DavideMaggio.it ha stilato il calendario dei programmi che inaugurano la stagione tv 2021/2022. I palinsesti autunnali sono definiti ed è il momento di andare in

Giortì, 10 momenti cult: dal ‘rapimento’ di Giulia De Lellis alla voce del sess0 di Gemma Galgani

Dal goliardico rapimento di Giulia De Lellis alle mirabolanti gesta di Gemma Galgani nelle vesti di pizzaiola. Dalla “voce del sesso” sfoderata dalla dama di Uomini e Donne Over

10 espedienti per «massaggiare» gli ascolti TV

Sulla generalista vincono sempre tutti, non c’è mai nessuno che perda. Sulle tematiche è un record dopo l’altro, è sempre il miglior risultato di sempre. L’avvento dei nuovi