La7



8
aprile

Non è L’Arena, Massimo Giletti si infuria con Bocchino e lancia frecciate a Fabio Fazio

Massimo Giletti, Non è L'Arena

E’ bastato sentire nominare la Rai e Massimo Giletti è andato su tutte le furie. Nel corso dell’odierna puntata di Non è L’Arena, il conduttore di La7 ha avuto un duro scontro con l’ex deputato Italo Bocchino, che – durante un collegamento telefonico inatteso – lo aveva provocato sul suo stipendio ai tempi del servizio pubblico. Nel putiferio in diretta sono volate frecciate implicite a Fabio Fazio.




19
marzo

La7 e il girl power dell’informazione

Tiziana Panella

La bionda, la mora e la rossa. Ti sintonizzi su La7 e stai sicuro di trovarne almeno una. Myrta Merlino, Tiziana Panella e Lilli Gruber sono le indiscusse signore del palinsesto giornaliero della rete terzopolista. Il racconto dell’attualità politica, ormai, è affare loro: materia adatta a donne toste e competenti quali sono, con buona pace dei signori colleghi. Il segreto? La loro abilità di conduzione unita ad una discreta e comune ruffianeria.


14
marzo

Pagelle TV della Settimana (5-11/03/2018). Promossi La7 e Antonia Klugmann. Bocciati Immaturi e Ermal Meta

Antonia Klugmann, Bastianich, Barbieri

Antonia Klugmann, Bastianich, Barbieri

Promossi

9 alla settimana d’oro de La7. Con l’avvento dell’8 e del 9, l’emittente di Urbano Cairo sembrava quasi spacciata. E, invece, complice la tornata elettorale, La7 diventa quinta rete nazionale (ad un passo dalla quarta) con punte di oltre il 10% di share. La rete è diventata un punto di riferimento, sinonimo di affidabilità e completezza quando si parla di informazione politica.





9
marzo

Corrado Guzzanti: il suo programma per La7 dov’è finito?

Corrado Guzzanti

Corrado Guzzanti c’è, ma non si vede. Che fine ha fatto il suo annunciato e strombazzato sbarco su La7 con un inedito programma quotidiano? Di quel progetto, celebrato enfaticamente come un “colpaccio“, non si ha ancora notizia, sebbene sarebbe dovuto partire già da diversi mesi.  In compenso – magra e paradossale consolazione – stasera l’attore sarà sulla rete terzopolista come ospite di Propaganda Live.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


21
febbraio

La7, blitz di Forza Nuova negli studi di diMartedì. Interviene Giovanni Floris – Video

diMartedì, blitz Forza Nuova

Blitz di Forza Nuova negli studi di diMartedì. Ieri sera, attorno alle 23.30, alcuni attivisti di estrema destra – circa una trentina – si sono presentati davanti ai cancelli degli studi della trasmissione con l’obiettivo di inscenare una protesta. Qualcuno è riuscito ad entrare nei locali di Via Tiburtina a Roma e a chiedere di poter partecipare alla trasmissione. A quel punto è intervenuto il conduttore Giovanni Floris.





23
gennaio

Otto e Mezzo, Milena Gabanelli: «Dataroom era pensato per la Rai. L’addio a Viale Mazzini? Non avevo scelta»

Milena Gabanelli, Otto e Mezzo

Misuratissima, precisa, obiettiva nei giudizi. Milena Gabanelli è apparsa ieri sera su La7 dimostrando – qualora ce ne fosse stato bisogno – di che pasta è fatta. Chissà che qualcuno in Rai non abbia meditato sull’autogol commesso con le sue dimissioni forzate da Viale Mazzini. Ospite a Otto e Mezzo, la giornalista ha presentato Dataroom, la nuova striscia di data journalism da lei stessa curata per Corriere.it (qui gli ascolti su La7). “A questo punto della mia carriera ho pensato che è quello il mondo che mi interessa” ha spiegato l’ex conduttrice di Report, che su La7 ha definito quella del servizio pubblico una “pagina chiusa. Almeno per ora.


5
gennaio

Gianluigi Paragone candidato con M5S. Con lui anche la Iena Dino Giarrusso

Gianluigi Paragone

Da La7 ai Cinquestelle. Stavolta i numeri non contano, i voti invece sì. Quello compiuto da Gianluigi Paragone è un passaggio significativo: dopo essere stato estromesso dai palinsesti della rete terzopolista, l’ex conduttore de La Gabbia si è lanciato su un’altra rete: quella politica del M5S. Addio al piccolo schermo, quindi. Il giornalista, infatti, ha confermato in queste ore la propria decisione di candidarsi tra le fila del Movimento grillino in vista delle prossime elezioni politiche.


21
novembre

Milena Gabanelli, ospitate a La7 e video-striscia quotidiana su Corriere.it. Autogol Rai

Milena Gabanelli

Nemmeno il tempo di far decorrere le proprie dimissioni dalla Rai e Milena Gabanelli ha già trovato un nuovo impiego. La giornalista, che nei giorni scorsi ha dato il proprio addio al servizio pubblico non senza polemica, prossimamente curerà una video-striscia quotidiana di data journalism su Corriere.it e apparirà anche in tv, su La7, come ospite di alcuni programmi d’approfondimento.