La7



12
aprile

Allerta Covid, salta «Tagadà» per un sospetto positivo

Tiziana Panella

L’allerta Covid perseguita Tagadà. L’odierna messa in onda del talk show pomeridiano di La7 condotto da Tiziana Panella è infatti saltata in via precauzionale a causa di un sospetto caso di positività all’interno della redazione.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,




22
marzo

La7, Giarrusso (M5S) protesta con il conduttore: «Sono stato interrotto, ha ragione Grillo» – Video

L'Aria che tira, Dino Giarrusso e Francesco Magnani

L’autoproclamato codice di Beppe Grillo per le ospitate tv dei Cinquestelle ha sortito i primi effetti deleteri. Stamane, su La7, l’eurodeputato M5S Dino Giarrusso si è lamentato con il conduttore de L’Aria che Tira, Francesco Magnani, per il fatto che questi lo avesse interrotto nelle sue dissertazioni con una domanda.


11
marzo

Tagadà, Tiziana Panella torna dalla quarantena: «Mi hanno liberata prima, c’era un falso positivo» – Video

Tiziana Panella, Tagadà

Sono qua inaspettatamente, mi hanno liberata qualche giorno prima“. Rientro anticipato per a Tagadà: la giornalista è tornata oggi negli studi di La7 dopo una permanenza a casa in isolamento fiduciario che, in realtà, avrebbe dovuto protrarsi ancora per qualche giorno. A motivare la propria conduzione in presenza è stata la stessa protagonista del pomeriggio informativo del canale. 

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,





25
febbraio

Tagadà, Tiziana Panella in quarantena fiduciaria. «E’ successo, ma sto bene»

Tagadà, Tiziana Panella e Alessio Orsingher

Sono in quarantena fiduciaria, è successo…“. è apparsa in collegamento da casa nell’odierna puntata di Tagadà. Misura precauzionale, ha fatto sapere lei stessa. La giornalista è entrata infatti in contatto con una persona positiva al Covid e pertanto, nel rispetto delle norme, si è messa in isolamento. In studio, a reggere le redini del talk show in presenza c’era il collega Alessio Orsingher.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,


16
febbraio

Rocco Casalino riparte dai talk: «Il Gf marchio indelebile. Mi stanno arrivando offerte dalla tv»

Rocco Casalino

Da portavoce di Giuseppe Conte a megafono di se stesso. ha cambiato ruolo (oltre che prospettiva): dopo l’esperienza a Palazzo Chigi, conclusasi nei giorni scorsi, l’ex funzionario di governo è riapparso sulle scene, stavolta da protagonista. Scegliendo – ancora una volta – la tv. Con un libro autobiografico in uscita, l’ex spin doctor presidenziale è infatti apparso in due talk show differenti nella medesima serata, quasi a voler massimizzare il risultato.





15
febbraio

Non è l’Arena, Asia Argento furiosa con Senaldi: «Topo Gigio stai zitto! Ti metto un tacco in bocca». Il giornalista: «Sei una donna violenta!» – Video

Non è L'Arena, Asia Argento contro Pietro Senaldi

Stai zitto! Devi stare zitto! Ti metto il tacco in bocca, come in un film di Dario Argento!“.  Su La7 è andata su tutte le furie: ieri sera, a , l’attrice si è scagliata con veemenza contro il direttore di Libero Pietro Senaldi, che a partire dal caso Genovese – di cui si discuteva nella trasmissione – la aveva ripetutamente incalzata. La figlia del regista horror ha perso le staffe in diretta.


13
febbraio

La7, che caos: Mentana deborda nel tg, il risultato è rocambolesco

La7, Enrico Mentana

La , ad un tratto, è confluita nel Tg. O forse è accaduto il contrario, chissà. Difficile accertarlo con esattezza, vista l’improvvisazione del momento. Il rocambolesco ed inedito esperimento televisivo è avvenuto oggi su La7. Dopo aver seguito il giuramento dei Ministri del governo Draghi, ha fatto iniziare – senza soluzione di continuità e con una buona dose di confusione – il notiziario condotto da Bianca Caterina Bizzarri, restando però presente in studio e stravolgendo con le proprie incursioni la canonica liturgia del tg.


12
febbraio

Governo Draghi, il silenzio del banchiere cambia i talk. Mentana: «Non leggo toto-Ministri, non avrebbe senso»

Maratona Mentana

E’ l’ora di Mario Draghi. Alle 19, il premier incaricato verrà ricevuto al Quirinale, dove scioglierà la riserva e – con ogni probabilità – consegnerà nelle mani del Capo dello Stato la lista dei nuovi ministri. Un momento decisivo per le sorti politiche del Paese, che tuttavia l’informazione sta raccontando (per la prima volta dopo parecchio tempo) con una significativa penuria di indiscrezioni dovuta al riservatissimo silenzio dell’ex Presidente della Bce