Raitre



8
ottobre

Le ragazze del ‘68: su Rai3 le ventenni che hanno ’sovvertito le regole’. C’è anche la sorella di Enzo Paolo Turchi

Le ragazze del '68

Sessantottine a raccolta. Rai3 riporta in auge gli anni delle contestazioni giovanili attraverso le voci e le testimonianze di chi quel periodo di cambiamento lo ha vissuto in prima persona. E lo fa con un punto di vista tutto femminile. Si intitola infatti Le ragazze del ‘68 il nuovo programma che la terza rete del servizio pubblico proporrà da stasera – 8 ottobre – alle 20.30: al centro del racconto, dodici donne che nel 1968 avevano circa vent’anni e che oggi affidano alla tv le loro memorie.




3
ottobre

Chakra: a Michela Murgia non servono effetti speciali. Spazio alle idee, ma manca quella sana cattiveria

Michela Murgia, Chakra

Assistere ad un proficuo confronto tra idee è cosa rara in un momento in cui le teste pensanti scarseggiano (o vanno poco di moda). Eppure Chakra, il nuovo programma di Rai3 condotto da Michela Murgia, ha dato prova che è possibile farlo. Anche in tv. La trasmissione ha debuttato in punta di piedi nel sabato pomeriggio della terza rete, senza ricorrere ad effetti speciali e contando solo sul potere della parola. Sullo scambio tra punti di vista. Una scelta ambiziosa, se non altro contro tendenza rispetto all’abitudine televisiva di imporre ritmi serrati e dibattiti chiassosi.


2
ottobre

Steinbeck, Furore: Baricco legge (gratis) lo scrittore statunitense in prima serata su Rai3. «Ma su Rai5 sto meglio»

Alessandro Baricco

Alessandro Baricco fa Furore su Rai3. Dopo oltre vent’anni di assenza dalla generalista, lo scrittore torinese torna sulla terza rete del servizio pubblico con un progetto culturale di prima serata voluto dall’ex direttrice Daria Bignardi. Questa sera, alle 21.15, il saggista presenterà «Steinbeck, Furore», una lettura del capolavoro dello scrittore statunitense John Steinbeck, in diretta dallo Spazio MRF di Torino Mirafiori. La performance verrà portata in scena in occasione della Seconda Giornata Nazionale in memoria delle vittime dell’immigrazione (che in realtà ricorrerà domani, 3 ottobre). 





28
settembre

Flavio Insinna conduce La strada senza tasse. Rai3 ‘riabilita’ il conduttore dopo le polemiche con Striscia

Falvio Insinna, La strada senza tasse

Da ‘re dei pacchi’ a uomo della strada (senza tasse): la metamorfosi televisiva sta per essere completata. Dopo le polemiche per gli imbarazzanti fuori onda di Affari Tuoi e la convocazione a Cartabianca da parte della Berlinguer, ora Flavio Insinna si presenta al pubblico in nuove e ripulite vesti. Con un programma tutto suo. Da fine novembre, l’ex volto di Rai1 condurrà infatti La strada senza tasse (titolo di lavoro Andiamo a governare), un esperimento sociale che porterà una piccola comunità ad autodeterminarsi  per cinque settimane.


20
settembre

Senso Comune: Rai3 anestetizza le opinioni di strada

Senso Comune

Se il Senso Comune è questo, allora ridateci gli opinionisti di professione ed i vituperati presenzialisti da talk show. In access prime time su Rai3 c’è un nuovo programma che, ribaltando le abituali convenzioni, raccoglie i commenti delle persone comuni sull’attualità e li trasforma in un racconto potenzialmente innovativo. L’idea è di per sé geniale, ma la resa televisiva non è altrettanto dirompente: così, quel che si vede in tv è una carrellata di pareri non sempre originali e, anzi, talvolta piuttosto scontati.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,





27
luglio

Stefano Coletta nuovo direttore di Rai 3

Stefano Coletta con Federica Sciarelli

Stefano Coletta con Federica Sciarelli

Il Consiglio di Amministrazione Rai riunitosi oggi sotto la presidenza di Monica Maggioni ha espresso il proprio parere favorevole alla nomina presentata dal Direttore Generale Mario Orfeo di Stefano Coletta come nuovo direttore di Rai3.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


26
luglio

Daria Bignardi, addio a Rai3: cosa ricorderemo della sua direzione

Daria Bignardi

Ha commesso qualche passo falso, soprattutto nel prime time del martedì, ma ha anche dimostrato di avere valide intuizioni. Luci e ombre, come spesso accade. Daria Bignardi ha lasciato la direzione a Rai3 con un bilancio caratterizzato dal desiderio di sperimentare e dal tentativo – in parte riuscito – di rinnovare l’identità della terza rete. In un anno e mezzo di servizio, la giornalista ed ex conduttrice ha lanciato nuovi programmi e provato a lasciare il segno. Ecco cosa ricorderemo della sua direzione.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


25
luglio

Stefano Coletta verso la direzione di Rai3 al posto di Daria Bignardi

Stefano Coletta

Daria Bignardi ha lasciato Rai3 in accordo con l’azienda ed ora si prospetta un passaggio di consegne. La direzione della terza rete del servizio pubblico, infatti, verrà affidata con ogni probabilità a Stefano Coletta, attuale vicedirettore del canale e stretto collaboratore degli ultimi tre direttori di rete. Secondo Repubblica, la sua nomina verrà ufficializzata durante il CdA Rai previsto il 27 luglio prossimo.