Fabio Fazio



18
settembre

Le Pagelle TV della Settimana 11-17/09/2017. Promossi GF Vip e Serena Rossi. Bocciati i palinsesti del Nove e Chi l’ha visto?

Federica Sciarelli

Federica Sciarelli

Promossi

9 alla partenza di Grande Fratello Vip. Il reality è iniziato con il piede giusto, complice un cast ben assortito per età, curricula e personalità. Nella prima settimana non ci sono stati litigi di rilievo, né sono sbocciati amori, eppure non si può dire che le vicende Vip di Cinecittà abbiano annoiato o che la seconda puntata manchi di destare interesse.




13
settembre

Se l’affaire Fazio è questione di (im)moralità

Fabio Fazio

Fabio Fazio

Caro Fabio,

credo sia arrivato il momento di piantarla. Penso sia giunta l’ora di chiudere la bocca e concentrarsi unicamente sul tuo promosso Che Tempo Che Fa, prendendo contezza del tuo status di ‘privilegiato’, cercando anche di giustificare chi, giustamente, storce un po’ il naso per i milioni di euro che percepisci per uno show che, diciamocela tutta, è, nella sua struttura, di una banalità disarmante. Ritengo, dunque, più che legittimo che qualcuno si chieda con un certo stupore per quale motivo tu debba essere uno dei conduttori più pagati della TV pubblica, se non il più pagato.


11
settembre

Grande Fratello Vip 2017: Rai 1 non gli darà tregua

Grande Fratello Vip 2017

Grande Fratello Vip 2017

Si preannuncia un lunedì infuocato quello che animerà da questa sera la prima parte della nuova annata televisiva 2017/2018. Mentre su Canale 5 si consumerà uno dei pezzi forti dell’intrattenimento di Mediaset, vale a dire la seconda edizione di Grande Fratello Vip, Rai 1 giocherà all’attacco schierando contro il reality le fiction di punta della stagione.





6
settembre

CdA Rai: ok al contratto milionario con Fazio. Per Bruno Vespa, invece, compensi tagliati del 30%

Bruno Vespa

Tutte fregnacce. I discorsi sul tetto agli stipendi Rai e i solenni appelli alla sobrietà in busta paga, forse, erano solo un pour parler. A Viale Mazzini, infatti, l’austerità non vale per tutti: è di oggi la notizia che il CdA Rai ha dato all’unanimità il proprio ok al contratto con L’Officina di Fabio Fazio, il quale, in occasione del suo approdo sulla rete ammiraglia del servizio pubblico, riceverà una pioggia di milioni, sia in qualità di artista che di produttore dei suoi programmi. Allo stesso tempo però, la Rai ha rifilato una tranvata a Bruno Vespa, che subirà un taglio del suo compenso di oltre il 30%. C’è chi può e chi non può (guadagnare soldi a palate).


2
agosto

Mario Orfeo in Vigilanza Rai: «Nel 2018 possibile perdita da 100 milioni. Giletti a La7? Scelta legittima. Costava più dei suoi ricavi»

Mario Orfeo

Nel 2018 la Rai rischia perdite economiche per circa 100 milioni di euro. A lanciare l’allarme rosso è stato Mario Orfeo durante la sua prima audizione da Direttore Generale in Commissione di Vigilanza. Davanti ai parlamentari, ieri il vertice del servizio pubblico ha spiegato che quest’anno i ricavi del canone si ridurranno di circa 140 milioni e nel 2018 di circa 170 milioni. L’anno prossimo, infatti, la perdita prevista è di 80/100 milioni di euro, anche a seguito di importanti esborsi per i “grandi eventi sportivi”. Ma nel suo intervento, il DG ha anche parlato delle questioni più scottanti che ultimamente hanno tenuto banco in Rai: Fazio e Giletti in primis. 





21
luglio

CdA Rai, Orfeo svela i costi dei programmi di Fazio: 14,4 milioni per il solo prime time

Fabio Fazio

Ora manca solo la messa in onda. Via libera del CdA Rai ai Piani di produzione e trasmissione per i palinsesti autunnali 2017, che vanno da settembre al 31 dicembre prossimi. Il Consiglio di Viale Mazzini, riunitosi ieri – 20 luglio – sotto la presidenza di Monica Maggioni e alla presenza del DG Mario Orfeo, ha dato il proprio placet con un solo voto in dissenso: quello del consigliere Carlo Freccero. Stando a quanto si apprende, durante la riunione Orfeo avrebbe anche svelato alcuni dettagli sui costi delle trasmissioni di Fabio Fazio per Rai1.


17
luglio

Vigilanza Rai: documento contro il conflitto d’interessi di agenti delle star e artisti-produttori. Fazio avvisato

Fabio Fazio

La Vigilanza Rai non è stata con le mani in mano. Ed è passata ai fatti. Come anticipato dal Presidente Roberto Fico, la commissione bicamerale ha preparato un documento contro il potenziale conflitto di interessi nel servizio pubblico da parte degli agenti delle star e degli artisti-produttori. A redigere il formale Atto di indirizzo è stato – manco a dirlo – il deputato Pd Michele Anzaldi, una delle voci più critiche rispetto alle recenti vicissitudini di Viale Mazzini. I contenuti del documento lasciano poco spazio a possibilità di mediazione.


13
luglio

Fabio Fazio e Magnolia: nasce «L’Officina». La società produrrà Che Tempo Che Fa

Fabio Fazio l'officina

Fabio Fazio

Fabio Fazio realizza il suo sogno: lavorerà in ‘officina’. Il conduttore Rai, promosso sulla rete ammiraglia del servizio pubblico con un contratto milionario, dalla prossima stagione produrrà i suoi programmi con L’Officina, una società di nuova costituzione formata da lui stesso e da Magnolia. L’aveva promesso e alla fine l’ha fatto. Il presentatore ligure deterrà il 50% del capitale della neonata società. 

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,