Fabio Fazio



14
maggio

Che tempo che fa, Fabio Fazio stuzzica Milly Carlucci: «Posso togliere la busta?». Lei lo bacchetta

Che tempo che fa, Milly Carlucci

Mister simpatia: “Milly, posso togliere la busta?“. Col sorrisino sornione, Fabio Fazio ha piazzato lì la battuta. O meglio, la frecciatina avvelenata, visto che l’interlocutrice interessata era proprio lei: Milly Carlucci. La conduttrice è stata ieri ospite a Che tempo che fa dopo gli attriti creatisi – nelle scorse settimane – a seguito dell’ospitata di Maria De Filippi nel programma domenicale faziesco. Milly, a nome della squadra di Ballando con le Stelle, aveva definito “spiazzante” l’intervento su Rai1 della sua competitor del sabato sera. E ieri Fazio non ha perso l’occasione per far riferimento a quella circostanza. 




23
aprile

Shalpy vs Fabio Fazio: “Mi vuole attorno ad un tavolo a parlare di cose che magari neppure mi interessano”

Shalpy

Shalpy

Rocking Rolling… sopravvivere… con la musica… al silenzio che c’è! Usa il ritornello del suo cavallo di battaglia Shalpy per manifestare il proprio malcontento nei confronti della Rai. E’ di queste ore, infatti, la polemica tra il cantante e Fabio Fazio. Una polemica a distanza esternata attraverso un tweet di Shalpy che rinfaccia al conduttore di Che Tempo Che Fa di non averlo invitato in passato per parlare di diritti civili, dei quali il cantante è da tempo paladino, ma di averlo fatto solo ora per parlare di argomenti che esulano i suoi interessi.


13
aprile

Milly Carlucci: la presenza delle De Filippi a Che Tempo che Fa è stata «spiazzante»

Milly Carlucci

Milly Carlucci

L’ospitata di Maria De Filippi a Che Tempo che Fa della scorsa domenica non poteva passare sotto silenzio. Era ovvio che qualcosa da dire al riguardo ce l’avesse Milly Carlucci, che ogni sabato sfida in prime time la De Filippi, prima al timone di C’è Posta per Te e adesso di Amici. L’occasione per esprimersi è arrivata con un’intervista a Vanity Fair, in cui la conduttrice di Ballando con le Stelle ha espresso il disagio avvertito dal suo gruppo di lavoro dinanzi a questa scelta aziendale così strana. Della serie: stavolta la Rai tanto “mamma” non lo è stata.





8
aprile

Non è L’Arena, Massimo Giletti si infuria con Bocchino e lancia frecciate a Fabio Fazio

Massimo Giletti, Non è L'Arena

E’ bastato sentire nominare la Rai e Massimo Giletti è andato su tutte le furie. Nel corso dell’odierna puntata di Non è L’Arena, il conduttore di La7 ha avuto un duro scontro con l’ex deputato Italo Bocchino, che – durante un collegamento telefonico inatteso – lo aveva provocato sul suo stipendio ai tempi del servizio pubblico. Nel putiferio in diretta sono volate frecciate implicite a Fabio Fazio.


23
marzo

Fabio Fazio, l’Anac avverte la Corte dei Conti sul contratto del conduttore: «Perplessità su costi/ricavi preventivati»

Fabio Fazio

Il contratto di Fabio Fazio finisce al vaglio della Corte dei Conti. L’Autorità Anticorruzione guidata da Raffaele Cantone ha girato il dossier sul conduttore Rai ai giudici contabili per valutare quanto emerso in una precedente istruttoria. Nulla di allarmante, però, secondo lo stesso Fazio, il quale tiene a precisare che le contestazioni non riguardano il suo stipendio. Le ‘palanche’, insomma, sono salve.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,





31
gennaio

Sanremo 2018: Carlo Conti, Fabio Fazio e Pippo Baudo pronti per una «capatina» al Festival

Fabio Fazio e Pippo Baudo

Fabio Fazio e Pippo Baudo

Dopo averli visti nei promo impartire ‘lezioni di Festival’ a Claudio Baglioni, per Carlo Conti, Fabio Fazio e Pippo Baudo le porte del Teatro Ariston sono pronte ad aprirsi di nuovo, questa volta nelle vesti di ospiti. E’ lo stesso direttore artistico e conduttore di Sanremo 2018 a rivelare che i tre potrebbero fare una ‘capatina’ nel corso delle cinque serate:


9
gennaio

Par condicio, Vespa e Fazio sono salvi. La Vigilanza Rai boccia gli emendamenti M5S

Bruno Vespa, Fabio Fazio

Bruno VespaFabio Fazio sono salvi. La commissione di Vigilanza Rai ha dato il via libera al regolamento sulla par condicio in vista delle prossime elezioni bocciando gli emendamenti presentati dal Movimento Cinque Stelle, che avrebbero penalizzato le trasmissioni dei due conduttori. La normativa entrerà in vigore dal giorno della pubblicazione in Gazzetta Ufficiale e cesserà alla mezzanotte del 4 marzo prossimo, giorno delle votazioni.


4
gennaio

Pagelle Tv dell’anno 2017 – I Bocciati

Benedetta e Cristina Parodi

Benedetta e Cristina Parodi

5 a Fabio Fazio. Il 2017 é stato l’anno dell’agognata “promozione” su Rai1 e delle polemiche. Tante chiacchiere e critiche, spesso infarcite di populismo, respinte con fermezza e supponenza anche quando però i fatti hanno iniziato a dare ragione ad alcuni detrattori. E così Fazio e la Rai da vittime sono diventati carnefici a furia di autocelebrazioni improbabili e confronti impari. Allo stesso tempo se Monica Maggioni dichiara che non sa se la Rai avrebbe retto all’assenza di Fazio, ma lo share crolla al di sotto del 15% viene da sorridere. La verità è che, lasciando da parte i toni eccessivi da una parte e dell’altra, l’operazione trasloco era lecita ma non è stata certamente un successo. Anzi. Non c’è nulla per cui brindare! Che strazio.