3
luglio

ENRICO MENTANA vs ENRICO VIII

Silvio Berlusconi ed Enrico Mentana a Matrix @ Davide Maggio .it

di Matteo Galetti per davidemaggio.it 

Ma che sta succedendo nel mondo? La storia insegna che alla morte del Re, il trono viene assegnato ad un successore, che sia naturale o meno. Questo è quello che ogni libro di storia ci ha insegnato, e che ognuno di noi ha sempre studiato, fin dalle elementari.

Ma a quanto pare per i troni televisivi non funziona così.

Il Re-televisivo in questione è Jonathan Rhys Meyers, alias Enrico VIII nella serie “The Tudors – scandali a corte”, il quale doveva sedere sul trono mediatico di Canale 5 questa sera a partire dalle 21.00. Ma come sappiamo, il Re è stato spodestato all’ultimo minuto da un suo omonimo: Enrico Mentana, che aveva già preparato con i fiocchi e i merletti una puntata speciale di “Matrix” con un ospite d’eccezione : il nostro Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi.

Questo scambio di troni ha provocato una grande “sommossa popolare”, spingendo virtualmente i seguaci (mediatici) della dinastia inglese, armati di forche e torce, verso gli studi reali di Mediaset. Pur senza danni e feriti, nel palazzo reale è successo ugualmente l’inferno. Non a causa delle insurrezioni popolari, ma per una missiva giunta da parte di colui che doveva essere l’ospite d’onore della serata.

E’ arrivata, infatti, direttamente dalla Presidenza del Consiglio, una nota con la quale si declina gentilmente l’invito e si spiegano i motivi dell’assenza del premier nella puntata di questa sera. Si legge nella nota:

“Il governo ha lavorato tanto e benissimo in questi primi due mesi di attivita’. Non mi pare opportuno e producente intervenire sui temi proposti da Matrix (giustizia e intercettazioni) che farebbero passare in secondo piano le tante cose realizzate dal governo per cedere il passo ad argomenti e gossip negativi che inquinano ed ammorbano il dibattito politico e parapolitico di questi giorni, deviando l’attenzione del Paese dai problemi concreti e dai risultati dell’azione di governo”.




3
luglio

CATERINA, USA LA TESTA!

di Vincenzo Bonafede per DavideMaggio.it 

Dopo La Botola, di cui potevamo fare onestamente a meno, Rai1 continua la sua sperimentazione estiva con quattro numeri zero, che andranno in onda da sabato 5 Luglio in prima serata. Saranno : Usa la Testa!, Incredibile, Parenti Talenti e Ciak si Canta.

Il programma apripista è, appunto, Usa La Testa!, basato sul format Endemol “The Ultimate mind Quiz”, già stato testato in Francia e in Spagna. Dai cugini d’oltralpe, dove è stato trasmesso, sempre al sabato sera, con il nome di “Le Grand Quiz du Cerveau”, il programma ha avuto un buon riscontro di pubblico ottenendo il 43% di share e più di 6 milioni di telespettatori.

In Italia, la padrona di casa del nuovo programma di Rai1 sarà, neanche a dirlo, Caterina Balivo.

Napoletana, classe 1980, pupilla del direttore di Rai1 Fabrizio Del Noce, si cimenterà nuovamente con un programma di prima serata. Dopo avere invitato i telespettatori alla sua Festa Italiana, dopo aver fatto giocare coppie vip alla macchina della verità nel programma Dimmi la Verità e dopo avere incoronato la nuova Miss Italia Nel Mondo, pur senza ottenere risultati degni di nota, la Balivo continua la sua ascesa - ci si continua a chiedere perchè - professionale.


2
luglio

LA VERITA’ SUL TRONO LESBO DI UOMINI E DONNE

Uomini e Donne (Trono lesbo) @ Davide Maggio .it

La prossima edizione di Uomini e Donne dovrebbe tingersi di… colori arcobaleno. O almeno questo è ciò che vorrebbero alcune voci che, da giorni, si susseguono, senza sosta, in rete.

La bollente novità, pronta a far capolino nel programma pomeridiano di Canale5, vorrebbe che arrogantemente accomodata sul famigerato trono ci fosse una procace fanciulla con una piccola particolarità. Una particolarità che trasformerebbe il cult di Canale5 da Uomini e Donne in Donne e Donne. Una tronista lesbica, per farla breve!

Le cose, in realtà, sembrerebbero non stare così.

Qualche gola profonda, infatti, ci informa che Maria dei Miracoli avrebbe voluto (e forse vorrebbe ancora) iniziare l’ennesima stagione di Uomini e Donne con una sorta di “Che fine hanno fatto” i vecchi tronisti del programma e, proprio per questo, si dice che il suo staff si fosse già messo all’opera per contattare alcune vecchie glorie dello show.

Tra queste ci sarebbe proprio colei che sarebbe al centro dello… “scandalo”! La giovane fanciulla avrebbe, infatti, semplicemente risposto che dopo la partecipazione al programma avrebbe cambiato i propri gusti sessuali.

Trovata pubblicitaria o reale cambiamento non è dato sapere, ma sta di fatto che da quel momento è stato tutto un rincorrersi di voci su quello che, per tutti, era già il nuovo trono lesbo di Uomini e Donne. Trono lesbo che, allo stato dei fatti, non sarebbe assolutamente in programma.

Certo, se ad averle fatto cambiare i propri gusti sia stato lo shock post-partecipazione è televisivamente e sociologicamente interessante.

Ma questa è decisamente un’altra storia.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,





1
luglio

TOTO-AFFARI TUOI: ANCHE LA PIVETTI CANDIDATA ALLA CONDUZIONE

Affari Tuoi @ Davide Maggio .itMentre Canale 5 cerca le sue Veline a furor di popolo e di giuria, avendo trovato l’ennesimo filone televisivo capace di catturare l’attenzione del pubblico appassionato di Striscia la Notizia e non, Raiuno continua nella sua spasmodica ricerca di un nuovo timoniere per Affari Tuoi.

Forse in attesa di un ripensamento di Flavio Insinna, che dopo l’era Bonolis è stato l’unico in grado di dare nuovo lustro al game show, forse con l’intenzione di creare interesse e attesa per la nuova edizione di un programma che ha iniziato a dare i primi segni di stanchezza, da Viale Mazzini non sono ancora arrivate conferme o indicazioni concrete circa il nuovo volto che gestirà il gioco dei pacchi a partire dal prossimo settembre. Nel tentativo di fare luce sulla questione, mentre i nomi più papabili rimangono quelli di Piero Chiambretti, Max Giusti, Luca Giurato e Fabrizio Frizzi, Tv Sorrisi e Canzoni ha chiamato in causa dieci addetti ai lavori per accendere ancor più quello che è diventato un vero e proprio toto-conduttore. 

Mara Venier e Ambra Angiolini hanno incoronato Bonolis come re incontrastato e padrone del gioco di Raiuno: “per me quella è una sua creatura”, ha spiegato la conduttrice veneziana. Essendo, però, assai improbabile un ritorno del figliol prodigo alla corte di Cappon, l’ex ragazza prodigio di Non è la Rai e l’ex padrona di casa di Domenica In, hanno individuato in Piero Chiambretti il successore più adatto al buon Insinna, che ha deciso di dedicarsi a tempo pieno alla recitazione. Il Pierino nazionale vanta anche il sostegno di una conduttrice che con i pacchi di Raiuno ha avuto a che fare molto da vicino: Antonella Clerici ha citato il conduttore, alla ricerca di un impiego dopo la rottura del contratto con La7, come la scelta ideale in quanto dotato di “ironia e parlantina”.

Continua a leggere il post e vota il sondaggio per scegliere il tuo conduttore preferito :


1
luglio

COLPO DI SCENA: MAURIZIO COSTANZO SI RIFUGIA A TELENORBA

Maurizio Costanzo (Telenorba) @ Davide Maggio .it

Un inaspettato corso sembra aprirsi per la carriera di Maurizio Costanzo in concomitanza con l’irresistibile ascesa dell’emittente locale Telenorba. E’ ormai certo, giurano i beninformati, che il veterano artista per festeggiare i suoi “primi” settant’anni sia prossimo alla firma del contratto con una delle più seguite tv locali dell’intera penisola. Tramontato l’impegno con il satellite che, salvo sviluppi dell’ultima ora dovrebbe ridursi alla riproposizione del solo MCS su Sky, il poliedrico personaggio è già al lavoro con il suo staff per definire gli ultimi dettagli relativi a progetti in partenza tra settembre e ottobre.

Una nuova rubrica che dovrebbe andare in onda tutte le mattine, probabilmente in appendice al telegiornale della rete ed un rotocalco d’inchiesta e attualità, a cadenza settimanale o bisettimanale, in seconda serata. Indubbiamente un bell’ingaggio che coincide con la crescita esponenziale di Telenorba, sempre più premiata dagli ascolti riferiti al bacino di utenza di Puglia, Basilicata, Molise e versante jonico della Calabria. Un’ascesa che lo scorso anno aveva già prodotto qualche arruolamento eccellente con la messa in onda in prime time di Versus, condotto da uno spaesato Lamberto Sposini. Un fortunato episodio che con ogni probabilità, a causa dell’immane impegno dell’ex colonna del Tg5 con “La vita in diretta” su Rai1, non avrà un seguito.

Ai vertici di Telenorba, quindi, non è rimasto che optare con una sostituzione altrettanto di lusso. Non resta altro che chiedersi se, in fin dei conti, all’emittente barese si punti esclusivamente all’ennesimo allargamento degli orizzonti territoriali con uno dei nomi di maggiore richiamo del nostrano show business. Oppure se il Costanzo televisivo, contrariamente a quello giornalistico-editoriale, sia destinato a concludere la longeva carriera con progetti ridimensionati rispetto al passato o con “contentini” affidatogli di riflesso ai meriti della Sanguinaria consorte. Ai posteri l’ardua sentenza.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,





30
giugno

IL POMERIGGIO DELLA PARODI? UN BRACCIO DI FERRO CON MIMUN

Cristina Parodi @ Davide Maggio .it

Cristina Parodi condurrà Pomeriggio 5. Si, no, forse.

Dopo la pacata decisione dei vertici Mediaset di non affidare a Barbara D’urso anche la striscia pomeridiana del contenitore mattiniero portato al successo con Claudio Brachino durante la scorsa stagione televisiva, oggi il nome della telegiornalista di Alessandria è il più accreditato per la conduzione dell’ennesimo esperimento voluto dal Biscione. Un progetto tutt’altro che facile che mirerebbe a restituire a Canale5 la leadership negli ascolti anche in quella fascia oraria in cui, da diversi anni, latita. Fatta eccezione al sabato con Verissimo ed alla domenica con qualche segmento fortunato di Buona Domenica, nel corso dei cinque giorni feriali, terminato il carrozzone delle trasmissioni di Maria De Filippi, è regolarmente buio pesto fino all’avvio del quiz del preserale.

Una fetta di palinsesto troppo importante per non intraprendere tempestivi rimedi, soprattutto in riferimento all’acquisizione di nuovi inserzionisti pubblicitari, ultimamente diffidenti negli investimenti. E l’arrivo di Lamberto Sposini alla guida de La vita in diretta non avrebbe potuto che peggiorare ulteriormente la situazione. Almeno fino alla scelta della Parodi che, a distanza di circa tre anni, si riproporrebbe al pubblico in vesti a lei congeniali. Un ruolo premiato da ascolti e critica ed inaspettatamente interrotto dopo dieci anni, alla ripresa della stagione del 2005, dall’allora neodirettore del Tg5 Carlo Rossella che le preferì il fallimentare tandem composto da Benedetta Corbi e Giuseppe Brindisi.

Unico cavillo nella vicenda?


29
giugno

LADIES AND GENTLEMEN… LA BOTOLA!

La Botola @ Davide Maggio .it
.
Con oltre 36 ore di anticipo, ecco La Botola!
.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


29
giugno

AUTUNNO 2008 : IL PALINSESTO “SERIALE” DI ITALIA1

Italia1 (Palinsesto Autunno 2008) @ Davide Maggio .it

Per l’autunno 2008, Italia 1 parte all’attacco dei concorrenti, convinta di poter replicare gli ottimi ascolti della primavera.

Gli assi nella manica di Tiraboschi sono due produzioni cult della rete più giovane del gruppo Mediaset: Le Iene, sempre più lanciate dal trio Kessisoglu-Bizzarri-Blasi, e la Talpa, l’unico reality game ad avere avuto successo in Italia fin dalla sua prima edizione targata RaiDue, per poi proseguire con altrettanta fortuna proprio su Italia 1.

Agli ingredienti principali di questa prelibata ricetta, si aggiungono le consuete chicche made in USA: i telefilm cult, con le nuove puntate in prima visione di alcune serie storiche della rete, unite ad altre novità assolute, attese dai fan trepidanti.

Per stuzzicare l’appetito partiamo subito col piatto forte del menu di Italia 1: il prime time.

Il lunedì sarà il giorno dedicato al telefilm di successo. Si partirà con i nuovi episodi della quarta serie di Grey’s Anatomy. Dal 6 novembre la fantascienza prenderà il sopravvento con due novità assolute: nella prima parte Terminator: The Sarah Connor Chronicles, spin off del film cult di James Cameron, che narrerà le vicende successive al secondo film della serie; nella seconda parte, un gradito ritorno, Bionic Woman, remake rivisitato e corretto della serie degli anni ‘70.

Martedi sera troveremo Le Iene, mentre mercoledi è il giorno scelto per il ritorno de La Talpa che ritrova l’accoppiata vincente dell’ultima edizione: Paola Perego e Stefano Bettarini.

Giovedì saremo in compagnia di Cinema 1 e i suoi film d’azione.

Venerdì appuntamento fisso con CSI Miami, campione di ascolti negli USA, e, a seguire, approda nel porto di Italia 1 una novità, destinata a riscuotere un largo successo anche nel bel Paese. Si tratta della serie della NBC Life, ambientata a Los Angeles. Charlie Crews, dopo 12 anni passati in carcere per un delitto che non ha commesso, viene scagionato da un abile avvocato. Ritorna al suo lavoro con un nuovo approccio alla vita e che vita! Macchine di lusso, belle donne e tanta ironia; non mancheranno le investigazioni e gli elementi del poliziesco. Scommettiamo sul successo di questa serie.

Il sabato ritorna il ciclo di film per la famiglia, commedie e film d’animazione nuovi di zecca.

La domenica riproporrà il ciclo di film comici italiani, che ha avuto tanto successo nella scorsa stagione: potremo rivedere la mitica accoppiata Boldi-De Sica o film d’annata del miglior filone comico, tanto apprezzato negli ultimi anni, sperando di poter assistere anche a qualche prima visione.


Davide Maggio consiglia...

Ascolti TV: i debutti della stagione 2021/2022 confrontati con quelli dell’anno precedente

Con la stagione tv 2021/2022 nel vivo, anche quest’anno DavideMaggio.it monitora gli ascolti di tutti i debutti, confrontandoli con quelli della precedente annata. Ecco chi sale e chi

Inverno 2022: quando partono i programmi tv

L’Epifania tutte le feste porta via, ma non solo; in tv segna uno spartiacque tra prima e seconda parte di stagione. I palinsesti invernali sono definiti e DavideMaggio.it

Giortì, 10 momenti cult: dal ‘rapimento’ di Giulia De Lellis alla voce del sess0 di Gemma Galgani

Dal goliardico rapimento di Giulia De Lellis alle mirabolanti gesta di Gemma Galgani nelle vesti di pizzaiola. Dalla “voce del sesso” sfoderata dalla dama di Uomini e Donne Over

10 espedienti per «massaggiare» gli ascolti TV

Sulla generalista vincono sempre tutti, non c’è mai nessuno che perda. Sulle tematiche è un record dopo l’altro, è sempre il miglior risultato di sempre. L’avvento dei nuovi