Le Interviste di DM


23
settembre

Sabrina Ferilli presenta a DavideMaggio.it la sua nuova fiction per Canale 5. E su Maria De Filippi: «non si regola quella lì, non le ho parlato per due puntate!»

Sabrina Ferilli

Sabrina Ferilli

Non ha bisogno di presentazioni. D’altro canto, qualora provaste a chiedere a un romano quali sono le tre personalità che fanno grande Roma, vi risponderebbe: “ahò, a Roma so in tre: er Papa, Totti e ‘a Ferilli”. E poichè religione e calcio non sono argomenti di cui si discetta su queste pagine, non possiamo che riferirci a Sabrina Ferilli. Ma se l’attrice non ha bisogno di presentazioni, qualche parola in più necessita la fiction annunciata da Mediaset per questa stagione tv che vede protagonista la Ferilli. Ho sentito Sabrina tra un ciak e l’altro sul set romano de La Donna del Vento (titolo provvisorio).

Sabrina, quindi set romano?

In realtà dovevamo girare questo film in una serie di regioni ma a causa delle restrizioni Covid è slittato, è partito due settimane fa e abbiamo deciso di farlo tutto nel Lazio. Peccato perchè era prevista anche la Puglia.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,




22
settembre

Enrico Brignano a DM: «Un’Ora Sola Vi Vorrei è una sfida contro il tempo. Non temo il responso auditel, saremo attenti al gradimento»

Enrico Brignano

Enrico Brignano

Enrico Brignano vuole divertire e divertirsi con Un’Ora Sola Vi Vorrei, il nuovo show che da questa sera – per cinque puntate – lo vedrà protagonista in prima serata su Rai 2. Satira, comicità, musica e ospiti (alla prima Malika Ayane); il tutto concentrato in appena 60 minuti. E’ proprio la durata ridotta la novità di rilievo del programma, anche se la guida TV Rai riporta mezz’ora in più. Il comico romano fa così chiarezza a DavideMaggio.it:


18
settembre

Milo Infante a DM: «Generazione Giovani costa zero all’azienda. Ore14 si sovrapporrà alla Bortone? Siamo la Rai, non faremo stupidate»

Milo Infante

A volte ritornano (là dove li avremmo voluti vedere). Ritrovare Milo Infante nel primo pomeriggio di Rai2 sarà un colpo d’occhio abbastanza curioso: il 26 ottobre prossimo, il conduttore milanese riconquisterà infatti la fascia da lui presidiata virtuosamente per anni con un nuovo programma d’attualità intitolato Ore 14. “Dobbiamo cominciare a raccontare il Paese per quello che è” afferma il giornalista, che non ci nasconde la volontà di ripristinare un registro informativo più tradizionale sulla seconda rete Rai. Le occasioni per farlo di certo non gli mancheranno: dal 19 settembre (ore 9.55) sarà infatti in onda anche con una nuova stagione del redivivo talk .





10
settembre

Selvaggia Lucarelli a DM: Giletti somiglia alla D’urso più di quanto voglia ammettere. Non ho ancora superato del tutto il trauma del Covid

Selvaggia Lucarelli

Selvaggia Lucarelli

Giornalista, opinionista, giudice in un talent, conduttrice radiofonica. Una che influenza, senza far marchette. Senza mettere il culo in vista su Instagram, ma al massimo arricciando un po’ le labbra. Segno che, quando hai una bella testa, ti serve poco altro. E’ Selvaggia Lucarelli che quest’anno ha deciso di non farsi mancare nulla: radio (Capital), TV (Ballando con le Stelle), carta stampata (Il Fatto Quotidiano) e web (TPI). Dì la verità, il tuo modello è Barbara D’urso…

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes


8
settembre

Mario Giordano a DM: «A Fuori Dal Coro uso toni forti per far arrivare il messaggio. Mauro Corona mi piace moltissimo»

Mario Giordano

«Donato, il bonus monopattino! Il bonus monopattino! Cosa si sono inventati…». L’invettiva diventa tormentone, strillata e ripetuta come un mantra. E infatti funziona: il concetto, alla fine, ti entra in testa. Che poi si tratti di vitalizi, affari loschi o inanità politiche, la musica non cambia. “E’ un modo per far arrivare il contenuto ad un numero ampio di persone” ci spiega Mario Giordano, che con il suo Fuori dal Coro si è conquistato uno spazio riconoscibile nel panorama informativo. La trasmissione d’approfondimento tornerà in onda questa sera in prime time su Rete4 con una nuova stagione. Primo ospite intervistato, Matteo Salvini. A poche ore dalla diretta, il conduttore ci ha assicurato di non volersi risparmiare: gli argomenti e i toni del programma saranno come sempre accesi. Divisivi.





5
settembre

Monica Giandotti a DM: «UnoMattina grande sfida, spero di superare l’esame con il pubblico di Rai1»

Monica Giandotti

Dall’agorà politica di Rai3 al salotto mattutino per eccellenza, quello con cui il servizio pubblico apre da 35 anni il proprio palinsesto. Il balzo professionale rappresenta senza dubbio una sfida e ne è consapevole. Lunedì 7 settembre, la giornalista romana debutterà alla conduzione di accanto a Marco Frittella, cronista parlamentare ed anchorman del Tg1. Una coppia inedita, il cui affiatamento lo si misurerà sul campo. Prelevata dalla terza rete, l’ex conduttrice di Agorà Estate è una delle scommesse del direttore di Rai1 Stefano Coletta, che l’ha voluta con sé sull’ammiraglia. Nell’appuntamento quotidiano affidatole, Giandotti entrerà in punta di piedi senza la pretesa di stravolgere quello che è un format ben codificato. Ce lo anticipa lei stessa:


20
maggio

Confessione Reporter, Stella Pende a DM: «Siamo tutte Silvia Romano. Questo rapimento resterà un mistero, nessuno può giudicarla»

Silvia Romano

Il rapimento in Kenya con un raid nel villaggio di Chakama. La lunga prigionia in mano ai fondamentalisti islamici. I passaggi di mano, le trattative, le piste seguite dai servizi segreti. Infine la liberazione: dai terroristi sì, ma non dai giudizi. Al suo rientro in Italia, Silvia Romano è infatti diventata oggetto di attenzioni, polemiche e speculazioni spesso ben superiori alla gioia che si sarebbe dovuta riservare alla notizia della sua giovane vita salvata. Parole talvolta di troppo, quelle nei suoi confronti. “Nessuno può giudicare. Nessuno potrà mai sapere quello che ha visto e sopportato questa ragazza“: lo afferma senza giri di parole e lo ribadirà questa sera alle ore 23.30 su Rete4 nello speciale di Confessione Reporter da lei dedicato alla cooperante milanese.


22
luglio

La Casa di Carta, Luka Peros, Jaime Lorente e Miguel Herran a DM: «Il Professore non fa politica ma difende i deboli dal governo tiranno» – Video

Luka Perso, Jaime Lorente, Miguel Herran

Noi siamo la Resistenza e non ci nasconderemo“. La Casa di Carta riparte con un nuovo e temerario piano del Professore che stavolta prevede anche l’utilizzo del consenso popolare. Quello da lui orchestrato, però, non sarà un gesto politico in senso stretto: ne è convinto l’attore Luka Peros, new entry nel cast della serie Netflix nel ruolo di Marsiglia, che abbiamo incontrato assieme a Jaime Lorente (Denver) e Miguel Herran (Rio). Quest’ultimo, in particolare, già nelle prime nuove puntate finirà nei guai ed il resto della banda si riunirà per salvarlo: la sua condizione di libertà e di diritti negati offrirà al pubblico spunti di riflessione legati anche all’attualità. Ne abbiamo parlato con i tre attori.