Luca Zingaretti



17
luglio

Luca Zingaretti piange Andrea Camilleri: «Ho sperato fino all’ultimo che aprissi gli occhi. Mi lasci con un senso incolmabile di vuoto»

Luca Zingaretti e Andrea Camilleri

Luca Zingaretti e Andrea Camilleri

Adesso te ne vai e mi lasci con un senso incolmabile di vuoto“. La morte di Andrea Camilleri, avvenuta questa mattina dopo un mese di degenza in ospedale, ha toccato profondamente Luca Zingaretti. L’attore, volto de Il Commissario Montalbano, ha voluto congedarsi dallo scrittore sottolineando tutto ciò che l’uomo è riuscito ad insegnargli nei tanti anni in cui sono stati a stretto contatto, grazie proprio alla serie televisiva, tratta dai romanzi dello scrittore di Porto Empedocle.




7
novembre

Pagelle TV della Settimana (29/10-4/11/2018). Promossi Bocelli e Annalisa. Bocciati la ‘Marchesa’ e Amazon Prime Video

Andrea e Matteo Bocelli

Andrea e Matteo Bocelli su ABC

Promossi

9 ad Andrea Bocelli. Se in Italia deve “accontentarsi” del sesto posto in classifica, nel mondo il tenore stabilisce un record per un cantante italiano: primo al debutto, con l’album Sì, in Inghilterra e in America contemporaneamente. Mentre all’estero per promuovere il suo album è stato accolto da programmi molto popolari (da Ballando con le Stelle Usa agli show del mattino), nel nostro Paese, in compagnia del figlio, si è raccontato per l’ennesima volta a Che Tempo Che Fa. Nulla di nuovo, dunque, e soprattutto nulla che lo aiutasse ad entrare in top 5.


8
maggio

Aldo Moro: la Rai ricorda lo statista con un’orazione civile di Zingaretti. Programmazione completa della Giornata per le vittime di terrorismo

Luca Zingaretti - 55 giorni, l'Italia senza Moro

9 maggio 1978. Sono passati quarant’anni dall’assassinio di Aldo Moro, eppure le immagini del suo corpo nella Renault 4 rossa in via Caetani sono una ferita ancora aperta. Un momento drammatico per lo Stato e per la società. Nell’anniversario di quel tragico avvenimento, la Rai dedicherà allo statista una speciale programmazione in concomitanza con la Giornata in memoria delle vittime del terrorismo, di cui l’ex Presidente della DC è diventato uno storico simbolo. Tra gli appuntamenti più significativi, l’orazione civile 55 giorni – l’Italia senza Moro interpretata da Luca Zingaretti e in onda proprio stasera in access prime time su Rai1.





29
febbraio

IL COMMISSARIO MONTALBANO: L’ATTESA E’ FINITA. STASERA SI INDAGA SULLA MORTE DI UNA PROSTITUTA SETTANTENNE

Il Commissario Montalbano

Il Commissario Montalbano is back. Il personaggio più famoso, letto, visto, replicato, imitato ed inimitabile del panorama “investigativo” italiano sarà protagonista di due nuove attesissime avventure sul piccolo schermo: la prima andrà in onda oggi – lunedì 29 febbraio 2016 – in prime time su Rai 1 ed è intitolata Una faccenda delicata.


14
luglio

IL COMMISSARIO MONTALBANO: TERMINATE LE RIPRESE DEI NUOVI FILM. MA QUANDO LI VEDREMO?

Luca Zingaretti

In replica è una garanzia, funziona sempre contro tutto e tutti, anche se secondo Luca Zingaretti qualche volta dipende “dai demeriti altrui“. Talvolta vince in maniera eclatante, qualche volta serve solo a frenare un avversario temibile, ma comunque Il Commissario Montalbano resta il numero uno in casa Rai. Un soldato valoroso che con i suoi ventisei film tv, prodotti a partire dal lontano 1999, è diventato una costante nel palinsesto dell’ammiraglia. Ora, si appresta a tornare finalmente con nuove avventure: sono infatti terminate le riprese in quel di Ragusa de La Piramide di fango e Una Faccenda delicata.

Il Commissario Montalbano: terminate le riprese dei nuovi film

Ma non gioite troppo, perchè bisogna aspettare ancora per vederle. Come confermato dal produttore Carlo Degli Esposti il nuovo piano prevede la messa in onda di due soli episodi all’anno per i prossimi tre anni. Una scelta che potrebbe prevedere la trasmissione di due episodi nella primavera del 2016 unitamente ad un corredo di repliche, dando vita ad una “lunga serialità” del già visto, foriera di ascolti. Ma c’è un’altra possibilità.

Il Commissario Montalbano: ecco i due film del 2016

Qualora si decidesse di accorparli ai nuovi episodi che la Palomar di Degli Esposti ha messo in produzione, potrebbero slittare addirittura all’autunno 2016. Praticamente c’è il rischio di vedere tra oltre un anno La piramide di fango e Una faccenda delicata: il primo tratto dall’omonimo romanzo del 2014, il secondo da uno dei racconti della raccolta Un mese con Montalbano del 1998.

Il Commissario Montalbano: anticipazioni nuovi episodi





28
aprile

IL COMMISSARIO MONTALBANO, CARLO DEGLI ESPOSTI: “LUCA ZINGARETTI GIRERA’ DUE PUNTATE FILM L’ANNO NEI PROSSIMI TRE ANNI”

Luca Zingaretti

Il produttore Carlo Degli Esposti ha confermato la presenza di Luca Zingaretti sul set de Il Commissario Montalbano per i prossimi tre anni. Lo ha dichiarato all’Ansa, dopo che il quotidiano Libero ha pubblicato un pezzo su Montalbano in cui, riportando alcuni passaggi di un’intervista dello stesso Degli Esposti al mensile MilleCanali, si ipotizzava un futuro per la fiction senza colui che è ormai entrato nell’immaginario collettivo nel ruolo del celebre commissario: Luca Zingaretti.

Alcuni prodotti – si leggeva nel virgolettato di Degli Esposti riportato dal quotidiano – hanno il dono dell’unicità, altri no. Devo ammettere che Braccialetti Rossi non è eterno, mentre Montalbano può gareggiare all’eternità nella sua realizzazione”, aggiungendo poi: “Luca Zingaretti è stato fondamentale come lo sarà Michele Riondino (il protagonista de Il giovane Montalbano, ndDM) ma chissà quanti altri interpreteranno ancora Montalbano”.

Una notizia da far tremare tutti i fan delle avventure del personaggio creato da Andrea Camilleri e che ha richiesto una smentita “categorica” da parte del numero uno di Palomar.

Il Commissario Montalbano: Zingaretti sul set da 15 giorni, girerà due film della serie all’anno


4
agosto

IL COMMISSARIO MONTALBANO: ANCORA REPLICHE SU RAI1!

Il Commissario Montalbano

Rai1 torna ad affidarsi a Il Commissario Montalbano, l’amatissimo personaggio interpretato da Luca Zingaretti. Questa sera alle 21,20 prenderà, infatti, il via l’ennesimo ciclo di repliche della fortunata fiction prodotta dalla Palomar di Carlo Degli Esposti. Una serie che non sembra soffrire il passare del tempo e tantomeno conoscere crisi dal punto di vista dell’Auditel. Lo sa bene la tv di Stato, che in questi 15 anni non ha mai lesinato repliche e riproposizioni. Basti pensare che con la messa in onda questa sera del film tv Le ali della Sfinge, i 26 episodi che compongono la serie raggiungono il 130° passaggio televisivo.

Le ultime riproposizioni risalgono allo scorso anno quando, dopo la messa in onda dei 4 episodi in prima tv, si passò ad un ciclo di altrettanti episodi in replica, e, a distanza di poche settimane, alla messa in onda di tutti i restanti 18 episodi che compongono la serie. Una vera e propria overdose di Montalbano, che il pubblico sembrò comunque apprezzare, arrivando, in alcuni casi, a preferire le avventure in replica della serie di Rai1 alle prime visioni tv di film e fiction della concorrenza.

Il Commissario Montalbano – Nuovi episodi nel 2015?

A vent’anni dal marzo del 1994, quando, sugli scaffali delle librerie di tutta Italia, comparì La forma dell’acqua, primo romanzo di Andrea Camilleri con protagonista l’anticonformista Commissario, Montalbano continua dunque ad entusiasmare il pubblico. Un successo confermato da La piramide di fango, ultima opera dello scrittore siciliano, che da diverse settimane è in cima alle classifiche dei libri più venduti. Sarà proprio questo romanzo, insieme ad Un covo di vipere, uno dei prossimi soggetti destinati alla serie tv con Zingaretti, il cui set si aprirà non prima del 2015. Il prossimo 8 settembre Palomar inizierà invece le riprese della seconda stagione de Il Giovane Montalbano, la serie con Michele Riondino nei panni del commissario alle prime armi.


3
marzo

IL GIUDICE MESCHINO: LUCA ZINGARETTI E LUISA RANIERI INSIEME NELLA NUOVA MINISERIE DI RAI1

Il Giudice Meschino

Luca Zingaretti e Luisa Ranieri sono i protagonisti de Il Giudice Meschino, la miniserie in due puntate in onda, questa sera e domani, 3 e 4 marzo 2014, in prima serata su Rai1. Per la coppia, sposatasi il 23 giugno 2012, si tratta di un nuovo lavoro insieme a distanza di 10 anni da Cefalonia, la fiction Rai sul cui set si conobbero per la prima volta. La miniserie, diretta da Carlo Carlei e prodotta da Fulvio e Paola Lucisano per Italian International Film, è tratta dall’omonimo e fortunato romanzo di Mimmo Gangemi, pubblicato nel 2009 da Einaudi.

Zingaretti interpreta il ruolo di Alberto Lenzi, un magistrato pigro e indolente, che intrattiene una relazione clandestina e a intermittenza con Marina Rossi, il cui volto è proprio quello della Ranieri. In Procura lavora anche il giudice Giacomo Fiesole (Andrea Tidona), che indaga sull’attentato a Giorgio Maremmi, un collega nonché miglior amico di Lenzi interpretato da Gioele Dix. L’omicidio dell’amico porterà Lenzi a rivalutare il suo lavoro, e ad indagare per scoprire la verità. Il maggiore sospettato dell’omicidio è il temuto don Mico Rota (Maurizio Marchetti) che, anche in prigione, muove le fila della sua organizzazione mafiosa.

Dopo il celebre Commissario Montalbano, Luca Zingaretti si trova dunque ad interpretare un nuovo personaggio nato dalla penna di uno scrittore. Se la miniserie dovesse trovare il consenso del pubblico non è escluso un seguito. Mimmo Gangemi ha, infatti, pubblicato lo scorso anno Il patto del Giudice, un secondo capitolo dedicato alle vicende pubbliche e private del magistrato.

Il Giudice Meschino – Foto

Il Giudice Meschino – Trama e Anticipazioni