Sky



7
aprile

SkyTg24 si sposta a Milano dal 1 novembre 2017. Accordo col sindacato: prevista ricollocazione dei giornalisti in esubero

Sky, sede di Milano

L’accordo col sindacato dei giornalisti è stato trovato: ora il tanto discusso “piano di riorganizzazione” di Sky può partire. L’azienda di Santa Giulia e l’Fnsi – si legge in una nota – sono arrivati ad una convergenza dopo oltre due mesi di trattative e di scontri a motivo degli esuberi inizialmente previsti dalla manovra, col trasferimento da Roma a Milano di SkyTg24. Il trasloco della rete all news si farà (ma con garanzie per i lavoratori) e diventerà operativo dal 1 novembre 2017.




16
marzo

Papa Francesco al fianco dei lavoratori di Sky a rischio licenziamento

papa francesco

Papa Francesco

Ancora discussioni sul nuovo piano aziendale di Sky. Questa volta a parlare è il Papa (e non ci riferiamo al ‘giovane Papa’ di Jude Law) che ha accolto il grido di protesta dei lavoratori della sede romana di Sky, a rischio licenziamento o trasferimento, durante la consueta udienza del mercoledì.


18
febbraio

Mediaset, trattative con Sky per vendere Premium. Possibile intesa in tempi stretti?

Sky

Trattative in corso tra Mediaset e Sky per la cessione di Premium. Secondo quanto riporta Il Sole24Ore, l’azienda di Cologno Monzese sarebbe in contatto con l’emittente di Murdoch per la vendita della propria pay tv, dopo il dietrofront di Vivendi. Con il passare delle ore, le indiscrezioni prendono consistenza: stavolta sembra infatti che entrambe le parti siano intenzionate a fare sul serio. Le negoziazioni starebbero proseguendo spedite, tanto che qualcuno parla di una vera e propria accelerazione. 

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,





24
gennaio

SKYTG24: SCIOPERO DI 24 ORE CONTRO ESUBERI E TRASFERIMENTI

SkyTg24

Trasmissioni interrotte per 24 ore. SkyTg24 è in sciopero contro il piano di riorganizzazione previsto dalla governance della tv satellitare, con conseguenti esuberi e trasferimenti da Roma a Milano. La mobilitazione è stata indetta dall’assemblea dei giornalisti della testata, che all’unanimità ha votato per lo stop dei programmi a partire dalle 12 di oggi, 24 gennaio, e fino a domani. “La redazione di SkyTg24 è in sciopero. Finestre informative ogni punto ora” si legge in sovrimpressione sul canale 50 dtt.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,


18
gennaio

SKY: PRESENTATO IL PIANO DI RIORGANIZZAZIONE, SI PARLA DI ESUBERI E TRASFERIMENTI. SKY TG24 SI SPOSTA A MILANO

Sky Italia

I sindacati parlano di circa 120 esuberi e 300 trasferimenti. Quello presentato dai vertici di Sky Italia si preannuncia un piano di riorganizzazione decisamente drastico, che prevede una serie di azioni di efficientamento su tutte le sedi dell’emittente satellitare. Tra i cambiamenti in arrivo ci sono il trasferimento della struttura di SkyTg24 da Roma a Milano, così come lo spostamento della direzione Information Technology e del settore commerciale, che pure lasceranno la Capitale. Il piano è stato esposto ai sindacati dall’Ad di Santa Giulia, Andrea Zappia.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,





28
ottobre

SPOT TV PERSONALIZZATI: MEDIASET PREPARA IL LANCIO SUI CANALI FREE. SKY PORTA ADSMART IN ITALIA

Sky, AdSmart

Spot pubblicitari personalizzati, distribuiti in base al target del telespettatore (e potenziale cliente). La nuova frontiera dell’advertising si appresta ad una sperimentazione anche sugli schermi televisivi italici. Alcuni operatori si stanno attrezzando per attivare soluzioni tecnologiche che – ricalcando quanto già avviene sul web – permetteranno di erogare sponsorizzazioni personalizzate rispetto ad un determinato pubblico. Mediaset e Sky saranno gli apri-fila a partire dal 2017.


24
ottobre

AGCOM: LIMITARE LA PRESENZA DEL PREMIER IN TV. NEI TG PREVALE IL SÌ ALLA RIFORMA

Matteo Renzi

L’Agcom ha inoltrato un nuovo richiamo a Rai, Mediaset, Sky e La7. In piena par condicio, l’Autorità per le Comunicazioni ha pubblicato i dati di monitoraggio della campagna referendaria nelle prime tre settimane dall’indizione dei comizi (28 settembre-16 ottobre). E il risultato è che, sui temi del referendum, si ravvisa “un comportamento sostanzialmente equilibrato” da parte di tutte le emittenti, sebbene Matteo Renzi (che è pur sempre l’alfiere del Sì) dilaghi quando non si parla direttamente della consultazione costituzionale.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , , , ,


14
settembre

PAOLO DI CANIO LICENZIATO DA SKY DOPO LE POLEMICHE PER IL TATUAGGIO “DUX”

Paolo Di Canio, tatuaggio Dux

Cartellino rosso: Paolo Di Canio espulso da Sky. L’ex giocatore di Lazio e Juventus, oggi commentatore e conduttore per la tv satellitare di Murdoch, è stato licenziato dall’emittente a seguito delle polemiche scaturite per un video in cui lo sportivo compariva con la scritta ‘Dux’ tatuata sul braccio destro.