Articoli per [corrado]

5
luglio

AMARCORD, Che Fine Hanno Fatto…I PROTAGONISTI DE “IL GIOCO DELLE COPPIE”?

Il Gioco delle Coppie

Se oggi i quiz televisivi sembrano tutti più o meno simili tra loro, un tempo il trend era decisamente diverso. Quiz impegnativi che richiedevano una discreta cultura ai concorrenti come Doppio SlalomTeleMike ma anche giocosi e all’insegna del puro divertimento. Tra questi è impossibile non ricordarne uno che in breve tempo è diventato un piccolo cult: Il gioco delle coppie.

Il quiz ispirato al format americano “The Dating Game” è andato in onda a partire dal 1985 su Italia 1, riscuotendo subito un grande successo soprattutto tra il pubblico giovane.

Semplice lo svolgimento: due cacciatori (un uomo e una donna) avevano a loro disposizione una manche a testa per scegliere una persona del sesso opposto da portare in vacanza. I cacciatori dovevano fare la loro scelta basandosi esclusivamente sulla voce delle loro prede, dal momento che un muro magico impediva loro di vedersi.

Il quiz diventava quindi una sorta di talk-game che permetteva ai concorrenti di affrontare svariati argomenti tutti ovviamente molto leggeri.

Nel 1986 il programma è stato spostato su Rete 4 nella fascia preserale , trovando ancora una volta il successo. Si pensi che la puntata del 7 gennaio 1987 è stata seguita da 3.977.000 telespettatori, totalizzando un share del 22,19%.

Grazie a questo successo il programma nel 1989 è stato nuovamente spostato sulla Canale 5 (ore 14.15). L’anno dopo, in seguito all’abbandono di Predolin, desideroso di fare nuove esperienze professionali, Il gioco delle coppie è stato affidato a Corrado Tedeschi, che aveva a sua volta lasciato Doppio Slalom per lanciarsi in quella nuova avventura.

Nonostante gli ottimi ascolti il programmi due anni dopo è stato chiuso. E’ tornato nel 1993 e nel 1994 nella sua versione estiva, condotta prima da Giorgio Mastrota e l’anno dopo dai Trettrè.

Vediamo ora che fine hanno fatto alcuni dei protagonisti.

MARCO PREDOLIN

Marco Predolin

La decisione di lasciare Il gioco delle coppie non poteva rivelarsi più infelice per il conduttore. Qualche tempo dopo il suo abbandono è stato dato il falso annuncio della sua morte, si è detto che Predolin aveva l’AIDS ed infine che portava iella.  Il conduttore dopo qualche tempo si è ripreso da quest’accanimento mediatico e, passato in Rai, ha condotto programmi come “I circhi del mondo” e “La cultura dell’occhio”. Da lì a poco però la sua popolarità è scemata del tutto e già a metà degli anni 90 è stato costretto a tornare a lavorare per le tv locali. In particolare nel 1994 ha condotto su Italia 7, una nuova versione di M’ama non m’ama intitolata “Ma quanto mi ami?”.. E’ stato anche conduttore radiofonico (Rtl e Radio DeeJay). Nel 2004 ha partecipato alla prima edizione de La Talpa (era proprio lui il traditore) ed al contempo ha iniziato a condurre televendite. A quest’attività ha affiancato quella di musicista. Cinque anni fa ha fondato la PredoBand. Ultimamente è tornato a far parlare di sé per via di un suo presunto coinvolgimento nell’inchiesta Vallettopoli. Oggi ha 56 anni.

FEDERICA PANICUCCI

Federica Panicucci




31
maggio

AMARCORD: TANTI AUGURI MIKE

Buon Compleanno, Mike @ Davide Maggio .it

Difficile tracciare il profilo di un monumento nazionale senza cadere nella retorica. Molto è stato già detto su Mike Bongiorno, soprattutto in questi giorni, dal momento che sabato 26 maggio ha compiuto la bellezza di 83 anni.

E quest’Amarcord un po’ particolare, nasce proprio dalla voglia di approfondire gli aspetti meno noti della lunga esistenza del Re del Quiz.

L’inizio della carriera di Michael Nicholas Salvatore Bongiorno, è sempre stato collegato al programma Arrivi e Partenze, il primo in onda sulle reti Rai. In realtà Mike, ha fatto il suo debutto nel corso delle trasmissioni sperimentali della Triennale di Milano. Ad introdurlo, l’unico che è riuscito a precederlo: Corrado.

Grazie al successo personale ottenuto in quell’occasione, è arrivata la collaborazione Rai (dove era comunque precario). Tanti sono stati i programmi portati al successo da Mike in quegli anni. I più ricordati sono Campanile Sera e Rischia Tutto. Se il secondo lo ha consacrato come Re dei Quiz della Tv Anni 70, il primo lo ha aiutato a diventare fenomeno di costume, grazie anche al supporto dello scritto di Umberto Eco “Fenomenologia di Mike Bongiorno”.

Poco si è parlato invece di ciò che è venuto prima. Programmi forse non azzeccattissimi ma in grado di descrivere Mike e la sua versatilità come pochi altri. Uno su tutti, il programma La Fiera dei Sogni, l’antesignano della trasmissione dei Antonella Clerici “Il Treno dei Desideri” che più di ogni altro programma ha messo Mike in contatto con la gente.

Il programma che permetteva ai telespettatori di realizzare i propri sogni a patto che non superassero i 5 milioni di lire, è stato anche ripreso in maniera piuttosto furba negli Stati Uniti e ha permesso al conduttore di diventare noto nella sua patria. Forse proprio a causa dello scarso consenso che il pubblico italiano ha accordato alla trasmissione e ad una mancanza di appeal del format, anche questa notizia si è persa nel tempo.

Dopo questi grandi successi, è venuto il passaggio a TeleMilano e quindi al Gruppo Fininvest e con questo una nuova trasmissione: I Sogni nel Cassetto, nel corso della quale Mike ha messo in moto una macchina oggi assai rodata, quella delle telepromozioni.

Per far ciò (passare alla tv commerciale) Silvio Berlusconi propose al conduttore un ingaggio record di 600 milioni di lire annui. Precedentemente Mike, come gli altri, del resto, veniva pagato giornalmente alla fine di ogni puntata poichè i contratti venivano rinnovati di settimana in settimana.

Otto erano gli sponsor che avevano accordato fiducia al conduttore, alle prese con questo programma rivoluzionario, sia nei contenuti che nella messa in onda.

A questo sono seguiti i quiz che hanno definitivamente permesso a Mike di diventare monumento di una televisione che cominciava ad essere sempre più affollata da personaggi non all’altezza della situazione. La concorrenza era agguerrita e Mike grazie allo spirito creativo di sempre, cercava sempre nuove idee per coinvolgere il suo pubblico.

La più clamorosa l’ha messa in atto nel corso del quiz Bis, dove per la prima volta i telespettatori erano chiamati a rispondere a delle domande legate ad un sponsor : la Knorr.

Un giochino interattivo semplice, semplice: il conduttore coadiuvato dalla valletta Susanna Messaggio attraverso una telefonata a sorpresa verificava se il telespettatore chiamato a rispondere possedeva il prodotto da lui scelto. In quel caso i premi si sprecavano. Una trovata geniale e diabolica per “obbligare” la gente ad acquistare i prodotti di una delle aziende che ha fatto la fortuna di Mike ma anche della Fininvest.

E l’interattività è tornata a bussare alla porta di Mike, nel corso di un altro dei suoi quiz, Tutti per Uno (1992). Nel corso del programma il conduttore ha lanciato Quizzy, il primo telecomando interattivo che permetteva ai telespettatori di giocare da casa senza dover utilizzare il telefono. Una grande trovata dal punto di vista commerciale che però si è rivelata un vero e proprio disastro a causa dei problemi tecnici dell’apparecchio.

Mike Bongiorno e Rosalia Maresca @ Davide Maggio .it

La vita di Mike è stata caratterizzata anche dagli scandali. Anche di questo non si parla più ma nei suoi “anni di fuoco”, il conduttore era letteralmente perseguitato dall’allora ingenuotta stampa scandalistica. Sia la prima moglie, Rosalia Maresca che la seconda Annarita Torsello, non si sono risparmiate nel momento in cui è avvenuta la separazione e lo hanno accusato delle peggiori nefandezze, mettendo così in forte discussione la sua carriera.

Allora infatti un buon conduttore non poteva nella maniera più assoluta avere problemi di questo tipo per poter lavorare ed essere stimato dalla gente.

Il vero colpo di grazia dal punto di vista del gossip, però glielo lo ha dato l’ultima moglie, Daniela Zuccoli. Nel 1984 un grosso scoop realizzato da Novella 2000 ha portato alla luce una verità inaspettata: Daniela era bigama. Dopo essere convolata a giuste nozze con Mike, aveva pensato bene di sposarsi con il socio in affari Walter Fusari a Las Vegas!

Nulla di grave dal punto di vista legale ma sicuramente un colpo al cuore e alla professione di Mike, che ad ogni modo ha saputo rialzarsi in breve tempo, riuscendo anche a salvare il matrimonio.

Davide Maggio e Mike Bongiorno @ Davide Maggio .itMike è tutto questo, quello che si dice e che non si dice più. Ex partigiano, ex carcerato (è stato recluso a San Vittore durante la Seconda Guerra Mondiale insieme ad Indro Montanelli), ex deportato nei campi di concentramento, ex conduttore rafiodonico, ex marito e conduttore per sempre. Sportivo nonostante tutto. Attore di spot insieme a Fiorello ma interprete anche in un passato remoto di pellicole come Ragazze D’oggi, Totò Lascia o Raddoppia? e Sogni Mostruosamente Proibiti.

Impossibile descrivere Mike se non usando una semplice parola: Mike. E come cantavano i Matia Bazar in una delle sue trasmissioni: “C’è tutto un mondo intorno”.

Un mito che non cadrà MAI!

[Scusate l'intromissione, ma non potevo non chiedere ad Avanguard - autore degli Amarcord su DM - di inserire una foto storica. La "benedizione" di Mike a DM. Una carezza di Mike è un evento. Una foto di circa 10 anni fa nello studio 7 di Cologno Monzese, Ruota della Fortuna]


24
maggio

AMARCORD, Che Fine Hanno Fatto…LE VALLETTE DE “IL PRANZO E’ SERVITO”?

 Il Pranzo è Servito @ Davide Maggio .it

Se c’è un programma che ha fortemente caratterizzato gli anni 80 ed ha contribuito a rendere, ciò che oggi sono le Reti Mediaset, questo è Il Pranzo è Servito.

Un quiz o forse sarebbe meglio dire controquiz, il cui leitmotiv era l’ironia. Caratterista, questa, diventata marchio di fabbrica grazie alla magistrale conduzione di Corrado.

Il programma andato in onda in varie versioni (La Cena è Servita ma anche lo speciale natalizio La Merenda è Servita) ed in momenti diversi dal 1982 al 1993,  è ancora oggi ricordato con grande affetto dai telespettatori che ne chiedono il ritorno a gran voce.

Oltre agli elementi più ovvi, il successo strepitoso che il programma ha ottenuto negli anni, è dovuto anche alla presenza delle vallette, tutte ragazze acqua e sapone (o quasi) scelte personalmente da Corrado.

Vediamo quindi che fine hanno fatto.

LINDA LORENZI (ANNA CHETTA)

Linda Lorenzi @ Davide Maggio .itHa esordito come modella, in seguito ha collaborato con il mago Tony Binarelli, imparando da lui le arti della magia. Grazie alla sua partecipazione al programma “Tournèe Rally Canoro” è avvenuto il suo incontro con Corrado che l’ha scelta come valletta de Il Pranzo è servito. Ha partecipato al programma dal 1982 al 1986, diventando di fatto la valletta storica del quiz.  Sempre nello stesso ruolo ha affiancato Corrado a Buona Domenica,  Marco Predolin ne Il Gioco delle Coppie e Cesare Cadeo in Fantasia. Nel 1987 è entrata nel cast di Colpo Grosso, programma cult che anche grazie a lei ha lasciato il segno. Ha continuato la sua carriera partecipando a programmi come Sabato al Circo (dove si esibiva come maga), Calciomania, Bellezze sulla Neve e Festivalbar. L’incontro con lo stilista Marco Foroni è stato fatale per la sua carriera. Dopo le nozze Linda, ha deciso di ritirarsi dalle scene per dedicarsi alla famiglia. Oggi vive tra Ibiza, Milano e Roma. La sua ultima apparizione televisiva è avvenuta nel corso del programma One Shot Evolution su All Music. Oggi ha 46 anni.

CINZIA PETRINI

Cinzia Petrini @ Davide Maggio .itHa sostituito Linda Lorenzi, nel ruolo di valletta, diventando nel tempo uno dei volti più amati di quel periodo. E’ stata a più riprese il volto di Canale 5 e di Italia 1. Ha affiancato Maurizio Mosca nella conduzione de Il Processo del Martedì. Cinzia ha anche sostituito per brevi periodi Fiorella Pierobon, durante le sue assenze dovute alla maternità e al tuor promozionale del suo disco ma anche Gabriella Golia. Nel 1991 ha abbandonato il programma, causa maternità e  ha deciso di ritirarsi dalla scene per dedicarsi alla famiglia. Una vera e propria meteora. Oggi ha 45 anni e vive in provincia di Torino.

 

 

CRISTINA FANTINI

desaparecidos.jpgPuò essere considerata la tipica meteora anni 80. Ha sostituito la Petrini nel 1991 ma la sua esperienza a Il Pranzo è servito e più in generale nello showbiz è durata solo il tempo di quella stagione.  In seguito ha preso parte a qualche spot. Nel 1993 si è ritirata definitivamente delle scene per dedicarsi agli studi e all’imminente matrimonio. Oggi ha 44 anni.

 

 

 

LUANA RAVEGNINI

Luana Ravegnini @ Davide Maggio .itHa debuttato al cinema partecipando a varie pellicole in ruoli minori. La svolta è avvenuta grazie a Renzo Arbore che l’ha scelta come Ragazza Coccodè per il programma Indietro Tutta. Ha partecipato anche a  Lascia o Raddoppia. Nel 1991 è avvenuto l’incontro con Corrado. Luana con il nome di Isabella, è così diventata  la nuova valletta de Il Pranzo è servito. Sul set in un secondo tempo ha conosciuto Claudio Lippi, diventato poi suo partner anche nella vita per i successivi sette anni. Ha affiancato anche Davide Mengacci ne La cena è servita. Dopo la chiusura del programma ha preso parte a svariati programmi tra i quali ricordiamo Jammin, Pole Position, Easy Driver e Quizzauto. La scorsa estate ha condotto L’Italia sul 2 Estate. La sua ultima apparizione televisiva è di pochi giorni fa: ha partecipato in qualità di opinionista al reality La Sposa Perfetta. E’ stata anche attrice di fotoromanzi. Oggi ha 38 anni.





9
maggio

MEDIASET : MODIFICHE DI PALINSESTO

Rote Rosen @ Davide Maggio .it

Era stato annunciato alcune settimane fa l’arrivo dell’ennesima soap su Canale5.Un arrivo che avrebbe avvicinato sempre più il palinsesto estivo dell’ammiraglia del Biscione a quello delle più noiose e piatte emittenti locali.

Fortunatamente, ci si è salvati in corner.

Rote Rosen, questo il nome della soap, è stata spostata da Canale 5 a Rete 4 dove prenderà il posto di Walker Texas Ranger ed andrà in onda, da lunedi 14 maggio, alle 20.20.

E’ stato modificato anche il titolo inizialmente scelto per la versione italiana di Rote Rosen. Non si chiamerà più Red Roses (Rose Rosse) ma Segreti e Passioni.

Vi chiederete : “che fine farà Walker Texas Ranger?”

Il telefilm verrà spostato su Italia 1 e sostituirà The O.C. che, visti i non proprio esaltanti ascolti, è stato relegato alla seconda serata della stessa rete. Anche queste modifiche saranno operative da lunedi prossimo, 14 maggio, rispettivamente alle 20.10 e alle 23.30.

Non finisce qui, direbbe l’indimenticabile Corrado.

Un’altra domanda dovrebbe nascere spontanea.

Cosa verrà programmato in sostituzione di Uomini e Donne considerando che Segreti e Passioni, approdando a Rete 4, lascerà orfana (per fortuna) Canale 5?

Signore e Signori, si torna a… Vivere!

Da giugno, la prima soap tutta italiana, che vedrà un gradito ritornoseguirà il quotidiano appuntamento con CentoVetrine.

Un pomeriggio tutto al femminile è bello e confezionato!


Per i più curiosi ecco alcuni dettagli della nuova soap Segreti e Passioni :

Titolo Originale : Rote Rosen/Rose Rosse

Sito Ufficiale : http://www.daserste.de/roterosen/

Emittente : Ard (la stessa di Tempesta D’Amore)

Data di partenza in Germania : novembre 2006

Data di partenza in Italia : 14 maggio 2007 alle 20.20 su Rete 4

Location : la serie viene girata tra Luneburg e Adenford, in Sassonia, nel Nord della Germania;

Trama : la protagonista della storia è Petra Jansen (interpretata da Angela Roy), un’affascinante donna di mezz’età che scopre che il marito Thomas, anche lui prossimo al compimento dei cinquant’anni, la tradisce.

Caratteristiche : è una soap con protagonisti piuttosto adulti e si rivolge ad un target analogo. Non mancheranno, però, attori giovani.

Foto degli Interpreti : http://www.daserste.de/roterosen/darsteller.asp

 


16
aprile

E SE RISERVISSIMO IL PRANZO?

Il Pranzo è Servito @ Davide Maggio .it

Abbiamo avuto modo di parlare tempo fa dello scarso successo che riscuote il mezzogiorno di Canale5 che non è mai riuscito a battere la concorrenza della Rai nonostante i tentativi che si sono succeduti negli anni.

A ben guardare, però, l’ammiraglia del Biscione un successo l’ha prodotto e l’ha trasmesso per ben 10 anni, dal 1982 al 1992.

  • il 13 settembre 1982 la prima puntata
  • 2.481 puntate
  • 2.470 concorrenti
  • 29.772 giri di ruota
  • 37.215 domande formulate
  • 999.240 minuti di programma
  • 5.112.900.000 di lire di premi distribuiti
  • 6.947.000.000 spettatori collezionati nell’arco dei dieci anni
  • Parliamo de Il Pranzo è Servito, format storico condotto da Corrado e, negli ultimi due anni di programmazione, da Claudio Lippi e Davide Mengacci (quest’ultimo lo condusse per un solo mese prima di testare la versione serale, La Cena è Servita).

    Ebbene! C’è chi questo programma vorrebbe riproporlo con un’edizione nuova di zecca.

    Considerando che in questo periodo in televisione oltre a medici, avvocati e forze dell’ordine, a farla da padrona c’è la cucina, ho pensato che potesse essere il momento giusto per dar voce ad un gruppo di fedelissimi del programma che ha addirittura realizzato un sito pieno zeppo di notizie, curiosità e…

    una petizione per dar voce a chi, come loro, vorrebbe che si “servisse nuovamente il pranzo” su Canale5.

    Qualora anche Voi siate dei nostalgici del programma firmatela pure. Vedremo cosa si riuscirà a fare.

    Nel frattempo Vi lascio alla sigla de “Il Pranzo è Servito” e subito dopo ad una scheda dettagliata del programma.

    [Clicca qui]

    “Il Pranzo è Servito” nasce nel 1982, in seguito ai molteplici contatti tra il grande Corrado e il patron della allora giovane Canale 5 Silvio Berlusconi, che in un incontro privato con il presentatore gli fa una proposta: “Sto cercando un presentatore che abbia una buona idea per un programma da lanciare all’ora di pranzo”.
    Inutile dire che quell’idea si rivelò ben presto la carta vincente di Canale 5 per ben 10 anni!
    Corrado condusse la trasmissione fino al 1990 quando per sua volontà cedette lo scettro del suo storico programma ad un giovane Claudio Lippi che lo portò quasi fino alla sua chiusura, lasciandolo per l’ultimo mese di conduzione nelle mani di Davide Mengacci.
    L’ultima puntata è datata 12 Settembre 1992.
    Nel Marzo del 1993 torna a grande richiesta ma lo smalto non è più quello di prima… Tanto è che il 19 Giugno 1993 l’amato programma del mezzogiorno chiude i battenti.
    Durante il mese di Giugno 2006 Canale 5 Plus (digitale terrestre) ripropone le repliche dell’edizione estiva del Pranzo ed. 1992.
    A “Il Pranzo è Servito” prendono parte sempre due concorrenti, e il loro obiettivo finale è di completare un simbolico pranzo, composto da 5 portate tradizionali di un pranzo italiano: un piatto di spaghetti per il primo, un secondo di pollo, un piatto di formaggio, una fetta di dolce, e per finire, la frutta. Ad ognuna di queste portate viene assegnato un valore calorico, utile al gioco, e un valore monetario, per costituire il bottino dei concorrenti. Per aggiudicarsi il diritto di un giro di ruota, i concorrenti sono sottoposti a una serie di prove: le 5 prove al pulsante, la prova pratica e le domande finali. Le prime 5 prove al pulsante sono una serie di indovinelli, giochi di parole, memorizzazione di figure, semplici domande, stima di pesi e prezzi e per rispondervi i concorrenti si devono prenotare con il pulsante oppure dare entrambi una risposta scrivendola su una lavagnetta.
    Dopo le 6 prove, che variano in ogni puntata, c’è la fase delle domande finali, sostanzialmente tre domande che danno al concorrente la possibilità di guadagnarsi fino a 3 giri di ruota per completare il suo “Pranzo”, o quantomeno incrementare la sua raccolta di portate e… conquistare il montepremi finale!





    14
    marzo

    AMARCORD, Che Fine Hanno Fatto…LE RAGAZZE DI “NON E’ LA RAI”? (2^ PUNTATA)

    Non è la Rai @ Davide Maggio .it

    Eccoci arrivati alla seconda puntata del nostro Amarcord, sulle ragazze di Non è La Rai: personaggi che come pochi altri hanno condizionato il panorama televisivo degli anni 90, attraverso una trasmissione che ha cambiato il modo di fare tv e di intenderla.

    MARY PATTI

    Mary Patti @ Davide Maggio .it

    All’interno del programma conduceva il gioco-tormentone “Come si chiama mia nonna?” e si poneva spiritosamente come il contralatare di Ambra Angiolini. Dopo la chiusura della trasmissione, ha fatto qualche comparsa in vari programmi televisivi e ha recitato soprattutto in molti fotoromanzi pubblicati dal settimanale “Grand Hotel”. Molti di questi oggi li produce. Ha anche lavorato nel mondo della musica. Oggi ha 32 anni.

    YVONNE (BRULATOUR) SCIO’

    Yvonne Scio @ Davide Maggio .it

    Dopo aver abbandonato la trasmissione, ha tentato la carta del cinema, partecipando ad alcuni film come “Stasera a casa di Alice” e a show televisivi. Si è trasferita in America, dove si è sposata ed è stata protagonista insieme al marito di un reality show. Recentemente è tornata in Italia, dove ha girato due film che usciranno a breve. Uno di questo è stato presentato al Festival di Berlino. La stampa negli ultimi tempi, è tornata ad occuparsi di lei per via della sua querelle con l’ex amica Naomi Campbell. Oggi ha 37 anni.

    CURIOSITA’ : in giovane età, Yvonne ha posato per il fotografo Helmut Newton.


    11
    ottobre

    LA PUPA, IL SECCHIONE E L’INGIUSTIZIA!

    Dicheno” che…

    …la prossima edizione de La Pupa e il Secchione si sposti da Italia1 a Canale5. “E si sussurra che il cambiamento dovrebbe interessare anche lo sfigato Paolino Bonolis, candidato alla conduzione (ora nelle manine di Papi-Panicucci). Dopo i continui flop, Mediaset aveva cogitato di spedire Bonolis alla guida della “Corrida” ma la vedova di Corrado si sarebbe opposta” [fonte : Dagospia]

    Ora… Il passaggio dalla seconda rete di casa Mediaset alla Sua ammiraglia diciamo che, per una TV commerciale, è più che comprensibile oltre che giustificato.

    Ma la sostituzione dei conduttori NO, non solo è palesemente ingiusta ma è anche, e soprattutto, fuori luogo.

    Come dire :

    1. “Ok, Bonolis quest’anno ci sta riservando un flop dopo l’altro… diamogli una promozione. Facciamogli esplorare tutto il palinsesto della rete così, alla fine, una collocazione ottimale gliela si troverà”

    oppure

    2. “Beh, la Panicucci e Papi hanno fatto il botto quest’anno. Non ce l’aspettavamo nemmeno noi. Premiamoli… togliamo loro la conduzione de La Pupa e il Secchione e diamola allo strapagato conduttore de noantri per farlo tornare ai vecchi splendori”.

    Quale sia la frase che meglio s’adatta all’ “occasione”, lascio a Voi stabilirlo ma non potevo non manifestare il mio disappunto nell’aver appreso questa notizia che, ancora una volta, esplicita le dure leggi dello starsystem.

    Questo blog è sin d’ora contrario ad un’eventuale scelta in tal senso.

    La Panicucci e Papi son stati bravi a “portare a casa” ottimi risultati, per giunta in tempi non facili per i reality show, e se proprio si dovesse assegnare un premio per i successi riscossi dal programma di cui parliamo, questo dovrebbe andare senza ombra di dubbio proprio agli attuali “padroni di casa”!


    12
    luglio

    PALINSESTI 2006/2007 (4) / RAITRE

    Quando mi era venuta in mente l’idea di occuparmi dei palinsesti autunnali delle reti italiane, non credevo che l’iniziativa potesse riscuotere tutto il successo che, invece, sta riscuotendo. Ogni giorno “piombano” sul mio blog tante persone in cerca di informazioni su ciò che la tv italiana ci riserverà per il prossimo autunno.

    Ricapitolando (soprattutto per chi capita su davidemaggio.it per la prima volta) :

    abbiamo il palinsesto completo della nuova stagione autunnale di RaiUno e RaiDue e qualche anticipazione su Canale5.

    Per tenerti aggiornato sui palinsesti 2006/2007, tieni d’occhio l’apposita categoria cliccando qui.

    Oggi completiamo le novità della Rai con il palinsesto completo di RaiTre e Vi preannuncio che, salvo colpi di mano dell’ultimo minuto, in giornata, dovrei entrare in possesso del palinsesto completo delle tre reti Mediaset (Canale5, Italia1 e Rete4).

    Per non perdere nemmeno un post sui nuovi palinsesti, potete cliccare nel menu “categorie” a destra su “palinsesti 2006/2007″.

    Vi comunico, inoltre, che è possibile tenersi aggiornati sui nuovi post effettuando la registrazione a questo blog cliccando qui.

    Detto questo, andiamo a noi…

    RaiTre Logo @ Davide Maggio .it

    M A T T I N A

    COMINCIAMO BENE (Lun – Ven) :  (dopo RaiNews24 ed Educational) anche quest’anno la mattina di RaiTre è occupata da Cominciamo Bene. Un cast di tutto rispetto : Pino Strabioli, Elsa Di Gati, Licia Colò, Corrado Augias e Fabrizio Frizzi.
    Dal 2 ottobre.

    RUBRICHE TG3 (Lun – Sab) : a cura delle testate regionali, troveranno spazio in tarda mattinata dal Lunedi al Venerdi (intervallando Cominciamo Bene) e Sabato per l’intera mattinata

    TGR Economia, dal 14 ottobre;
    TGR Est/Ovest, dal 14 ottobre;
    TGR Levante, dal 14 ottobre;
    TG3 Agricoltura, dal 16 settembre;
    TGR Il settimanale, dal 14 ottobre
    TGR Bellitalia, dal 14 ottobre
    TGR Mediterraneo, dal 14 ottobre
    TGR Ambiente Italia, dal 16 settembre

    E’ DOMENICA PAPA’ (Domenica) : Armando Traverso intrattiene i bambini tra un cartone animato e l’altro fornendo anche informazioni utili ai giovani e ai loro genitori per organizzare al meglio la domenica;

    SCREEN SAVER (Domenica) : programma di Fabrizio Taddia dove a farla da protagonisti sono i ragazzi che raccontano storie con video e reportage girati da loro stessi

    PASSEPARTOUT (Domenica) : un programma tutto dedicato all’arte condotto da Philippe Daverio. Dal 22 ottobre;

    P O M E R I G G I O

    TRE PER TE (Lun – Ven) : ancora non confermato il titolo di questo contenitore per ragazzi condotto da Danilo Bertazzi. Dal 2 ottobre, tra cartoni animati e telefilm troveranno anche spazio :

    GT RAGAZZI : un telegiornale realizzato appositamente per i ragazzi in coproduzione col TG3 e in collaborazione con il Comune di Roma;

    MELEVISIONE : giochi e teatro per sviluppare la manualità e la creatività dei più piccoli e canzoni e filastrocche per le capacità verbali. Repliche fino al 1 dicembre;

    GEO&GEO (Lun – Ven) :  Sveva Sagramola ci condurrà tra natura scienza e ambiente. Interessante l’interattivita’ del programma : col televoto, il pubblico sceglierà il documentario da mandare in onda;

    TG AMBIENTE ITALIA & SPORT (Sabato) : occuparanno il sabato pomeriggio di RaiTre;

    IN 1/2 ORA (Domenica) : Mezz’ora di tempo è concessa a Lucia Annunziata per mettere sotto torchio i propri ospiti. Dal 5 novembre;

    ALLE FALDE DEL KILIMANGIARO (Domenica) : torna Licia Colò ad illustrarci culture e tradizioni di paesi lontani. Dal 15 ottobre;

    P R E S E R A L E

    BLOB ( Lun – Dom) : inutile qualunque parola!

    UN POSTO AL SOLE ( Lun – Gio ) : continua il successo della fiction napoletana che, da anni, incolla allo schermo milioni di telespettatori.

    CHE TEMPO CHE FA ( Ven – Dom ) : programma di intrattenimento di Fabio Fabio che trova una più ampia collocazione nel nuovo palinsesto guadagnando anche il prime time  il sabato e la domenica sino alle 21.30. Dal 7 ottobre;

    PER UN PUGNO DI LIBRI (Domenica) : ad anticipare Blob e il programma di Fabio Fazio ci sarà un confronto tra maturandi ed autori moderato da  Neri Marcorè e Piero Dorfles.

    P R I M E    T I M E

    CHI L’HA VISTO (lunedi) : formula ormai invariata da anni per Chi l’Ha Visto. Condotto da Federica Sciarelli, il programma si occuperà della ricerca di persone scomparse e di latitanti eccellenti. Dal 18 settembre;

    BALLARO’ (Martedi) : confermato anche il programma di Giovanni Floris sull’attualità politica. Dal 19 settembre con pause per il calcio (nazionale under 21) il 10 ottobre e il 14 novembre;

    MEDIUM (Mercoledi fino al 15 novembre) : Torna la serie (tratta da una storia vera) interpretata da Patricia Arquette (premiata per questo ruolo con l’Emmy® Award) nei panni Allison DuBois, una praticante avvocatessa, madre di tre bambine, che scopre di avere poteri paranormali: sogna eventi accaduti o che stanno per accadere, parla con i morti. Accanto a lei Jake Weber nel ruolo del marito Joe, Sofia Vassilieva e Maria Lark nel ruolo delle piccole Ariel e Bridget Du Bois. Dal 20 settembre al 15 novembre;

    LA GRANDE STORIA (Mercoledi, 26 ottobre) : Karol Il Grande, documentario dedicato a Giovanni Paolo II;

    LA SQUADRA (Giovedi) : torna con nuovi episodi il serial poliziesco prodotto dal Centro di Produzione Rai di Napoli. Dal 21 settembre;

    MI MANDA RAITRE (Venerdi) : Andrea Vianello torna a difendere i cittadini/consumatori da ingustizie, truffe e malasanità. Ogni venerdi dal 22 settembre (pausa il 6 ottobre per dare spazio alla nazionale di calcio under 21);

    ULISSE (Sabato fino al 21 ottobre) : Natura Natura e ancora Natura con il “piccolo” di casa Angela,Alberto. Fino al 21 ottobre;

    GAIA (Sabato) : programma scientifico condotto dal geologo Mario Tozzi. Dal  18 novembre;

    REPORT (Domenica fino al 19 novembre) : In prima serata, la domenica, le inchieste di Milena Gabanelli. Dal 24 settembre al 19 novembre;

    ELISIR (Domenica dal 26 novembre) : Confermato il programma di medicina del Prof. Mirabella che riprende dal 26 novembre;

    S E C O N D A    S E R A T A

    LA STORIA SIAMO NOI (Lunedi) : progetto editoriale unico in Europa con 230 ore di storia. Ritorna Giovanni Minoli;

    DIRETTISSIMI ALTROVE (Martedi) : programma in 12 puntate di Carlo Lucarelli che ci svelerà quante cose si possono scoprire girando intorno ad una parola (usata al cinema o in letteratura). Dal 7 novembre;

    GAIA FILES (Mercoledi fino al 18 ottobre) : pillole quptidiane del programma che tornera’, al sabato, in prima serata, dal 18 novembre. Lo spazio quotidiano ci sarà sino al 18 ottobre;

    C’ERA UNA VOLTA (Mercoledi dal 25 ottobre) : programma di approfondimento storico e culturale. Dal 25 ottobre al posto di Gaia Files.

    TACCUINO INDIANO (Giovedi fino al 19 ottobre) : Racconto di un viaggio alla scoperta del grande sviluppo economico e del nuovo protagonismo politico del subcontinente indiano, fra contraddizioni e opportunità, singolari convivenze e fenomeni innovativi. Cinque puntate firmate da Francesco Conversano e Nene Grignaffini. Dal 21 settembre al 19 ottobre;

    CORREVA L’ANNO (Giovedi, dal 2 novembre) : Biografie di personaggi e racconti di momenti di storia da non dimenticare, rivissuti e riletti con lo stile incalzante dell’inchiesta-documentari. Dal 2 novembre;

    SFIDE (Venerdi, fino al 13 ottobre) : rotocalco sportivo di Simona Ercolano. Fino al 13 ottobre;

    GLOB (Venerdi, dal 20 ottobre) : indagini comiche di Enrico Bertolino sull’attualità e la comunicazione .Dal 20 ottobre;

    UN GIORNO IN PRETURA (Sabato) : i casi più interessanti di cronaca giudiziaria approfonditi da Roberta Petrelluzzi. Dal 23 settembre al 2 dicembre;

    PARLA CON ME (Domenica) : confermato il talk show di Serena Dandini e Dario Vergassola. Dal 15 ottobre.

    M A M M A   M I A   C H E   N O I A!!!

    Condivi questo articolo:
    • Facebook
    • Twitter
    • Digg
    • Wikio IT
    • del.icio.us
    • Google Bookmarks
    • Netvibes

    , ,