Risultati Elettorali



26
gennaio

Elezioni Regionali in Emilia Romagna e Calabria: i risultati in diretta tv

Elezioni Regionali

Le imminenti Elezioni Regionali in Emilia Romagna e Calabria avranno un peso politico significativo. Non solo per le realtà territoriali interessate. L’impegno profuso dai leader di partito lascia intuire che le ripercussioni – seppur indirette – del voto sul piano nazionale non saranno trascurabili. In Emilia Romagna saranno poco più di 3,5 milioni gli elettori chiamati alle urne, in Calabria circa un milione e 800 mila. Oggi, domenica 26 gennaio, i seggi rimarranno aperti dalle 7 alle 23, poi inizierà l’atteso spoglio che sarà seguito in diretta dalle principali emittenti con speciali trasmissioni elettorali dedicate all’evento. Ecco la programmazione.




26
maggio

Europee 2019: risultati in diretta. Gli appuntamenti e le maratone tv

Elezioni europee

Il giorno del voto, finalmente. Dopo una campagna elettorale lunga ed estenuante (per i cittadini che l’hanno subita, in primis), ora a parlare saranno le urne. Domani, domenica 26 maggio, dalle 7 alle 23 si voterà per le in tutto il territorio nazionale. Inoltre, i cittadini piemontesi voteranno per il rinnovo del Consiglio Regionale ed oltre 3.800 comuni (tra cui Firenze, Perugia, Campobasso, Potenza, Bari, Livorno, Bergamo, Modena, Reggio Emilia e Lecce) saranno coinvolti dalle Amministrative. Ecco gli appuntamenti tv per seguire in diretta i risultati elettorali che delineeranno l’Europa dei prossimi anni.


24
febbraio

Elezioni regionali in Sardegna: risultati in diretta. Gli appuntamenti tv

Elezioni regionali

Dopo l’Abruzzo, tocca alla Sardegna. Oggi, domenica 24 gennaio, dalle 7 alle 22 urne aperte sull’isola per il rinnovo della giunta e del Presidente della Regione. I candidati che si sfidano per prendere il posto dell’attuale governatore, Francesco Pigliaru, sono sette, ma secondo i principali sondaggi la partita si gioca tra centrodestra, centrosinistra e M5S. L’esito del voto avrà un carattere locale, con inevitabili risonanze anche sugli equilibri politici nazionali. A seguire i risultati in diretta sarà in primis la Rai.





4
marzo

Elezioni 2018, risultati in diretta: tutti gli appuntamenti tv

Elezioni

Finalmente si vota. Sono oltre 46 milioni gli italiani chiamati oggi alle urne per eleggere il nuovo Parlamento e, in Lazio e Lombardia, per il rinnovo dei Consigli Regionali. I seggi, aperti stamane alle 7, chiuderanno i battenti stasera alle 23: a quel punto inizieranno le operazioni di scrutinio su scala nazionale (per le consultazioni regionali, invece, lo spoglio comincerà alle 14 di lunedì 5 marzo). Alta l’attesa per il risultato, con la possibilità che nessuna delle forze politiche in campo riesca a raggiungere la maggioranza assoluta. Ecco tutti gli appuntamenti televisivi per seguire in diretta gli esiti del voto.


4
dicembre

REFERENDUM COSTITUZIONALE, RISULTATI IN DIRETTA. LA PROGRAMMAZIONE SPECIALE DI RAI, MEDIASET, LA7 E SKY

Referendum Costituzionale

Si o No. L’Italia sceglie per se stessa, per la propria democrazia. Dopo mesi di estenuante propaganda, il giorno decisivo è arrivato: dalle 7 alle 23 di oggi – 4 dicembre – i seggi saranno aperti per il Referendum sulla riforma costituzionale. Secondo calcoli del Viminale, sono 50,7 milioni i potenziali elettori chiamati alle urne. A loro il potere di approvare o respingere i contenuti del quesito referendario stampato sulla scheda di voto. L’esito della consultazione lo si scoprirà a partire dalla serata di oggi: lo spoglio verrà seguito in diretta tv con una programmazione dedicata da parte di Rai, Mediaset, La7 e Sky. Ecco gli appuntamenti.





19
giugno

ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2016, BALLOTTAGGI: I RISULTATI IN DIRETTA SU RAI, MEDIASET, SKY E LA7

Ballottaggi 2016, Porta a Porta

Un candidato vince, l’altro perde: a questo giro non c’è via di scampo. Si tengono oggi – 19 giugno – i ballottaggi per le Elezioni Amministrative in 126 comuni, tra cui sei grandi città (Roma, Milano, Napoli, Torino, Bologna e Trieste). Dopo giorni di campagna elettorale e di dibattiti televisivi, i politici si rimettono alla volontà dei cittadini. Le urne saranno aperte dalle ore 7 alle 23, quando in tv inizierà una speciale programmazione per seguire in diretta l’esito del voto. Ecco tutti gli appuntamenti per scoprire i risultati in tempo reale.


5
giugno

ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2016, I RISULTATI IN DIRETTA TV: GLI APPUNTAMENTI

Elezioni Amministrative 2016

Sono 1.342 le città chiamate alle urne per le Elezioni Amministrative 2016. Tra di esse ci sono anche sette capoluoghi di regione, sui quali in particolare è puntata l’attenzione degli analisti: Milano, Roma, Torino, Bologna, Trieste, Napoli e Cagliari. Per scoprire e commentare in diretta l’esito della consultazione elettorale, le principali emittenti hanno predisposto una speciale programmazione che inizierà proprio a poche ore dalla chiusura dei seggi e si protrarrà fino a lunedì 6 giugno.


25
febbraio

ELEZIONI 2013: PDL IN RIMONTA, TESTA A TESTA AL SENATO. GRILLO FA IL BOTTO, ORA APPARIRA’ IN TV?

Sky Tg24, elezioni 2013

Altro che giaguaro da smacchiare… Per ora, il centrosinistra suda freddo e conta i voti con l’acqua alla gola, mentre l’unico animale politico che sorride è il Grillo (Beppe). Sui Monti, invece, tira aria di bufera. Stando ai dati divulgati finora, il Movimento Cinque Stelle è l’unico partito che può esultare per l’esito di questa tornata elettorale: le proiezioni del Viminale aggiornate alle ore 18.46 lo danno al 25,76% alla Camera e al 24.03 al Senato. Il Pd risulta in testa alla Camera (dove lo scrutinio prosegue con lentezza) mentre a sorpresa il Senato registra una rimonta del centrodestra, che già prefigura lo spettro della ingovernabilità.

Ecco: ingovernabilità. E’ questa la parolina che fa tanta paura e che rimbalza in questi minuti negli studi televisivi, dove illustri opinionisti stanno spendendo fiumi di parole sulle percentuali che arrivano a scaglioni dai seggi. Mentana, su La7, si affida ai dati Emg del fido Fabrizio Masia, mentre su Rai1 offre un parterre istituzionale con alcuni esponenti politici accomodati in studio. Tuttavia, per ora questi ultimi non si sbottonano, e tocca ai giornalisti abbozzare analisi e commenti in diretta tv. La maratona elettorale proseguirà fino a notte inoltrata (qui tutti gli appuntamenti della giornata), e solo nel prime time avremo a disposizione cifre più definite.

Intanto, Enrico Letta ammette su Rai1 il risultato poco esaltante del suo partito, mentre le proiezioni danno la coalizione guidata da Mario Monti tra il 9% e il 10% in entrambi i rami del Parlamento. In diretta su SkyTg24, Piero Fassino somatizza il sofferto spoglio delle schede e Tgcom24 acchiappa Pierferdinando Casini, considerato uno dei grandi sconfitti assieme a Gianfranco Fini. “Nella vita politica si vince e si perde” dice l’abbacchiato leader UdC. In Sicilia, il Movimento Cinque Stelle si appresta a fare il pieno di voti e ad attestarsi come primo partito regionale.


  • Pagina 1 di 2
  • 1
  • 2
  • »