Corrado Formigli



15
settembre

Piazzapulita, Rula Jebreal vs Nicola Porro: «Uomo bianco che urla addosso ad una donna come me» – Video

Piazzapulita, Rula Jebreal vs Nicola Porro

Chi ha paura dell’uomo bianco? Se la domanda vi sembra surreale (ed in effetti lo è), forse non avete assistito all’altrettanto incredibile scontro verbale avvenuto ieri sera a Piazzapulita tra Rula Jebreal e Nicola Porro. Nel corso del dibattito su La7, la giornalista palestinese se l’è presa con il vicedirettore de Il Giornale rivolgendogli un rimprovero alquanto bizzarro: quello di essere “un uomo bianco”.




17
novembre

PIAZZAPULITA: INTERVISTA A MICHAEL MOORE. SU LA7 IL PALADINO ANTI-TRUMP

Michael Moore

Il tycoon biondo fa impazzire il mondo (dell’informazione). A dieci giorni dalla vittoria di Donald Trump alle Presidenziali americane, i talk show nostrani sono ancora frastornati per un evento ritenuto del tutto inaspettato e persino inspiegabile. In molti non si capacitano proprio del successo ottenuto dai repubblicani grazie a The Donald. E Piazzapulita, che più di altri aveva accusato il colpo, tenterà di reagire stasera trasmettendo un’intervista esclusiva al più aspro detrattore del magnate newyorkese: il regista Michael Moore.


11
novembre

PIAZZAPULITA: “TRUMP RIGURGITO BIANCO”. JEBREAL E FRIEDMAN ROSICONI A STELLE E STRISCE

Piazzapulita

Chi ha paura di Donald Trump? A Piazzapulita ne sono terrorizzati. E pensare che il neoeletto Presidente americano non ha ancora iniziato il proprio mandato. Nella più recente puntata, il programma di La7 ha presentato la vittoria del tycoon col ciuffo come una mezza iattura, con servizi ed analisi che lasciavano trasparire un certo disappunto, per usare un eufemismo. Anzi, quella consumatasi nel talk show di Corrado Formigli è stata una vera e propria rosicata a stelle strisce non priva di faziosità. La ‘Trumpvata’, insomma, non è stata indolore.





10
maggio

PIAZZAPULITA, DI BATTISTA VS RENZI: “CREDIBILE COME I MAFIOSI”. SCONTRO IN STUDIO, FORMIGLI SI INFURIA (VIDEO)

Corrado Formigli, Piazzapulita

Renzi che parla di democrazia è credibile come i mafiosi che qui a Roma sostengono il Pd”. Alessandro Di Battista ci è andato giù pesante. Ieri sera, in collegamento con Piazzapulita, il parlamentare del M5S si è scagliato contro il premier utilizzando parole di fuoco che hanno creato scompiglio su La7. Nel botta e riposta con gli esponenti dem è stato trascinato pure il conduttore Corrado Formigli, che ad un tratto non ha nascosto il proprio fastidio e si è lasciato andare ad una sfuriata.


26
aprile

PIAZZAPULITA: DANIELA SANTANCHE’ IN DIRETTA DAL SUO ORTO. MOMENTO (AGRI)CULT SU LA7

Piazzapulita, l'orto di Daniela Santanchè

Momento cult, anzi agri-cult, su La7. Ad un mese e mezzo dalle elezioni amministrative, Daniela Santanchè è scesa in campo: nel vero senso della parola. Ieri sera, durante la puntata di Piazzapulita, l’onorevole di Forza Italia si è infatti collegata in diretta dall’orto della sua casa in Versilia, immersa tra pomodori, carote, lattughe e spinaci. In studio si parlava di alimentazione e made in Italy e Corrado Formigli ha pensato bene di interpellare la parlamentare azzurra col pollice verde. Ne è scaturita una situazione curiosa, in cui non sono mancati spunti seri di confronto.





13
gennaio

PIAZZAPULITA VS LA PROCURA DI ROMA: LA PROTESTA CONTRO IL SEQUESTRO DI UN SERVIZIO

Piazzapulita

Mentre si prepara al ritorno in video previsto per domani, giovedì 14 gennaio, il programma di Corrado Formigli, PiazzaPulita, lancia la propria protesta in nome della tutela delle fonti. Il motivo scatenante è il sequestro disposto dalla procura di Roma di un servizio trasmesso durante la puntata del 26 novembre e firmato dal giornalista Antonio Monteleone (qui il video). Nel filmato un anonimo poliziotto mostrava l’equipaggiamento di sicurezza di cui la polizia dispone sottolineandone la parziale inadeguatezza. Il motivo del sequestro consisterebbe proprio nell’intento di risalire all’identità del poliziotto.


27
novembre

PIAZZAPULITA: FORMIGLI RACCONTA GLI ESTERI E TORNA SUL CAMPO. BENE I REPORTAGE

Piazzapulita, Corrado Formigli

Soffiano venti di guerra, dentro e fuori l’Europa. Il Medio Oriente, intanto, è una polveriera pronta ad esplodere. Per raccontare una situazione internazionale sempre più tesa e in continua evoluzione, i programmi d’approfondimento nostrani sono stati costretti a fare ciò che avevano sempre evitato: occuparsi degli esteri. Abituati ad una visione ombelicale del mondo, i talk show italici hanno improvvisato dibattiti sui temi del terrorismo e della geopolitica ma con scarsi risultati. Tuttavia, c’è stata qualche eccezione.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


25
settembre

PIAZZAPULITA: FORMIGLI PUNTA IN ALTO CON LE INCHIESTE MA SCIVOLA SULLE CANDID. IL NUOVO FORMAT E’ UN IBRIDO

Corrado Formigli, Piazzapulita

Corrado Formigli ha fatto Piazzapulita, nel vero senso della parola. In occasione del suo ritorno su La7, il conduttore si è sbarazzato del tradizionale dibattito politico all’insegna del talk show (ormai, così fan tutti) ed ha messo in piedi un format incentrato soprattutto sull’inchiesta. All’interno di uno studio rinnovato e migliore di quello precedente, il giornalista ha elaborato un lungo racconto sul tema dell’immigrazione, alternando le immagini dei reportage al confronto con gli ospiti. La formula è risultata interessante ma ancora tutta da rodare, caratterizzata dai pregi e dai difetti propri di un ibrido.