Televisione


8
ottobre

A TU PER TU, SU DM TV, CON DOUGLAS MEAKIN, MITICO INTERPRETE DELLE SIGLE DEI CARTOON DEGLI ANNI 80

dmtv_453321111.jpg

Douglas Meakin; forse ai più questo nome non ricorda nulla, ma certamente se associato a Rocking Horse prima e Superobots dopo nella mente di molti cominciano a riaffiorare tanti ricordi.

Di professione cantante e chitarrista, Douglas è certamente un’icona per la generazione dei ragazzi degli anni ’80, avendo fatto da vera e propria colonna sonora a colazione e merenda con le indimenticabili sigle di storici cartoni animati. Basta chiudere per un attimo gli occhi e pensare ad animazioni, che sono diventati dei propri e veri cult per gli amanti del genere, come Lulù, Daltanius, Gordian, Trider G7, Superobots 28, Sampei ed ecco che diventa facile ritornare ragazzini con -i pugni atomici- del Grande Mazinger o fare un salto alla -casa di Pony- con Candy Candy.

Abbiamo incontrato il simpatico Douglas, ospite a Belpasso di Festival (popolare trasmissione siciliana di Ruggero Sardo e Giovanni Di Prima), per fare una capatina nel fantastico mondo fatto di cartoni e canzoni.

 

[DM TV è anche su Yahoo! Video e Youtube / DM TV is also available on Yahoo! Video & Youtube]

Yahoo! Video @ Davide Maggio .it DM TV @ Youtube




8
ottobre

VIP: I VANZINA E LA CUCINOTTA SI DANNO AL TV-MOVIE PER CANALE 5

VIP (foto di Francesca Martino) @ Davide Maggio .it

“Una commedia dei sentimenti, con l’immancabile happy end dove la realtà diventa finzione e la finzione diventa realtà. Nel cinema, come nella vita, i ruoli si confondono, tutto diventa vero e tutto è falso. Dipende dall’ottica e dalle prospettive.”


7
ottobre

OPERAZIONE “UN CARLETTO PER TUTTI”. PROTEGGI CARLETTO, IL BIDELLO PERFETTO, DALLA NANA MALEFICA. CACCIALA DALL’ISOLA DEI FAMOSI

ISOLA DEI FAMOSI. Operazione: un Carletto per Tutti @ Davide Maggio .it

Dopo la prematura scomparsa (mediatica) di Flavia Vento, l’Isola dei Famosi potrebbe chiudere i battenti se non ci fosse lui, l’unica vera star del programma. Entrato come NIP, Carlo Capponi, custode universitario in quel di Bologna, ha sfondato le porte della celebrità diventando a tutti gli effetti un VIP al pari dei famosi colleghi isolani (e forse anche un po’ più di Tumiotto). L’unico, tra l’altro, a fare spettacolo. Se inconsciamente o volutamente non è ancora dato sapere.

Dalla lacrima facile e dalla smorfia sublime, Carlo Capponi sta attirando su di sè, puntata dopo puntata, l’attenzione dei media. Ma i veri sostenitori si trovano in queste pagine, dove tanti lettori di DM chiedono a gran voce un’adozione e una protezione di quello che per noi, e per tutti, è Carletto, il Bidello Perfetto.

Sensibile, un po’ effemminato, rompiscatole come pochi e portatore sano di calzino alla Pippi Calze Lunghe che nemmeno Luca Giurato, il nostro Carletto, il Bidello Perfetto è in difficoltà. Mal sopportato da tutti i non famosi e tollerato con difficoltà dai famosi, il Nostro è al centro delle nominations da tante, troppe puntate. Ma il vero scoglio è Lei, la Nana Malefica dell’Isola, come è stata ribattezzata dai lettori di davidemaggio.it.





7
ottobre

FRANCESCA SENETTE A DM E AI SUOI LETTORI: “GRAZIE PER L’ATTENZIONE CHE MI DATE”

Francesca Senette @ Davide Maggio .it

Questa mattina, inaspettato e per questo ancora più gradito, è arrivato nella segreteria telefonica di DM questo messaggio.

*** ASCOLTATELO CLICCANDO QUI ***

[file archiviato come: 01. Francesca Senette]

Naturalmente, se Francesca Senette chiama (e trova il telefono spento), DM richiama! E Francesca è stata una piacevolissima rivelazione. Non avevo il piacere di conoscerla personalmente ma dopo una bella chiacchierata e alcune acute e stimolanti osservazioni, non potevo non chiederle un’intervista per parlare del nuovo programma che spesso e volentieri anima i nostri DM Live24.

Nel corso della nostra chiacchierata, non potevamo naturalmente non parlare di Isola dei Famosi e, ovviamente, del “nostro” Carletto, il Bidello Perfetto e della Nana Malefica che, forse per caso fortuito, forse no, sono stati citati proprio quest’oggi nel corso de L’Italia allo Specchio.

L’appuntamento, dunque, con Francesca è per i prossimi giorni sul nostro blog. Nell’attesa, oltre a gongolare per i suoi “grazie”, scrivete pure nei commenti quali domande vi piacerebbe che le rivolgessi.


7
ottobre

ISOLA DEI FAMOSI 6 / ATTO IV: L’ADDIO DI VALERIA, L’EREZIONE PAZZESCA DI GIUCAS CASELLA, L’INGRESSO DEL SIGNOR TRUMP e L’ELIMINAZIONE DI SONIA BORGONOVO

Valeria Marini e Rossano Rubicondi - Isola dei Famosi 6 @ Davide Maggio .it

Anche il quarto attesissimo capitolo de L’Isola dei Famosi è stato archiviato. Protagonista indiscussa della trasmissione è stata ancora una volta lei, Valeria Marini, la guest star dell’isola, come lei stessa ama definirsi. Una vera e propria rivelazione del reality show di Raidue che ci ha divertito con la sua spontanea e disarmante ironia. Una concorrente sui generis che riesce a mantenere la sua “leggerezza” anche quando le viene mostrato un filmato in cui la “nana malefica” (così i lettori di DM hanno ribattezzato Maria Grazia Maniscalco, ragazzetta siciliana dall’altezza direttamente proporzionale alla sua simpatia, per nulla invidiosa dell’avvenenza e notorietà della più celebre collega d’avventura, si lascia andare a dolcissime frasi che testimoniano un affetto senza limiti (“è più rifatta di Alba Parietti“io la guardo perhè la vorrei uccidere”).

Ma purtroppo “every good thing must come to an end“, direbbero gli inglesi. E così l’avventura hondurena di Valeria Marini termina con la fine della diretta di ieri sera, non senza averci regalato un’ultima chicca: una scivolata epica mentre cerca di salire sulla barca che la porterà via da Cayo Paloma.

La Marini, però, è stata anche l’assoluta protagonista della prova ricompensa, una prova di cultura generale, in cui la nostra, usando i suoi modi da vamp, ha cercato in tutti i modi di farsi suggerire le risposte dagli altri naufraghi-concorrenti regalandoci i momenti di ilarità a cui ci ha abituato in questa fugace apparizione isolana. Dalla prova ricompensa apprendiamo che l’ex Onorevole Vladimir Luxuria ignora la data della caduta del muro di Berlino.





6
ottobre

FRANCO TRENTALANCE, DAL PORNO ALLA TALPA PASSANDO PER DAVIDEMAGGIO.IT, IN ESCLUSIVA PER IL WEB

Franco Trentalance @ Davide Maggio .it 

Bolognese, 41enne. Nella sua decennale carriera ha girato oltre 450 film per un totale di circa 900 scene. Tutte rigorosamente hard. Prima di approdare al porno faceva il barman in alcuni locali della Riviera Romagnola ma da grande vuole fare l’alcolista professionista. Il vino e la cucina, difatti, sono tra le sue più grandi passioni insieme allo sport. Tiro con l’arco, immersioni, nuoto ed equitazione sono i suoi preferiti. Per un altro tipo di equitazione è stato pluripremiato: l’ultimo riconoscimento assegnatogli è stato come “miglior attore straniero” all’Erotic Fair di Bucarest. La crescente notorietà lo ha avvicinato al mondo dello spettacolo, che lo ha visto protagonista in innumerevoli show nostrani (Maurizio Costanzo Show e il Bivio, giusto per citarne alcuni). Il vero successo arriva con La Talpa. Il reality di Paola Perego, in partenza giovedi 9 alle 21.10 su Italia1 vedrà nel cast Franco Trentalance che, dal ritiro di Norcia, dove i concorrenti hanno fatto il loro corso di sopravvivenza prima della partenza, ha scelto di rilasciare a DM un’intervista in esclusiva per il web

Ecco la prima parte.

  • Allora Franco, finalmente è arrivata la firma del contratto per partecipare a La Talpa.

C’è voluto un po’, ma alla fine, dopo un paio di varianti e modifiche, ho firmato il contratto.

  • Varianti di che tipo?

Chiaramente il compenso e alcune clausole circa i miei impegni dopo la fine del reality.

Continua a leggere l’intervista esclusiva a Franco Trentalance:


6
ottobre

CON “AMICI” NON E’ PIU’ BUONA (LA) DOMENICA

Siamo solo alla prima puntata ma Amici 8, spostato dal sabato pomeriggio alla domenica, sembra aver risentito dello spostamento e non solamente in fatto di ascolti. Se Maria la Sanguinaria non correrà ai ripari è facile prevederne, a breve, la leadership de L’Arena di Massimo Giletti che ieri ha battuto, anche in sovrapposizione, il talent show di Maria dei Miracoli.

L’ottava edizione di Amici ha registrato poco più di tre milioni e mezzo di telespettatori ed il 23% di share (nella nostra rubrica sugli ascolti tv, trovi i dati); un dato soddisfacente ma, considerato il concorrente di Rai1, troppo basso per un programma punto di forza delle reti del Biscione.

Il risultato, almeno per quanto concerne la prima puntata, non convince. Affatto. Dinanzi ad una differita spacciata malamente per diretta, dove la stessa conduttrice con un tono poco convinto se ne esce con un “diciamo che stiamo a domenica”, non si possono non rimpiangere quelle chiassose dirette del sabato. Inoltre, i vantaggi di una registrazione non giustificano lontanamente la mancata conclusione della puntata, terminata senza la presentazione della totalità del cast.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,


6
ottobre

STUDIOMANIA: PALAZZO DEI CIGNI, IL T.O.C., CINEVIDEO STUDIO e i CPTV MINORI DEL MILANESE

StudioMania - CPTV @ Davide Maggio .it

Proseguiamo il nostro viaggio virtuale tra i Centri di Produzione della Televisione Italiana. Dopo esserci occupati di Cologno Monzese proseguiamo con gli altri due CPTV Milanesi di Mediaset: il primo, nonché storico, è quello di Palazzo dei Cigni a Milano 2 (quartiere residenziale facente parte del Comune di Segrate, confinante con Via Padova). Dagli scantinati del Palazzo dei Cigni (allora residenza di Berlusconi), partirono le prime trasmissioni di TeleMilano, poi diventata Canale 58 e successivamente Canale 5. [Per maggiori informazioni leggi la prima puntata de La Grande Avventura]

Qui si trovano tre studi principali (tutti semi-interrati): lo studio 1 (Striscia la Notizia), lo studio 2 (Studio Aperto) e lo studio 3 (Sipario/Meteo4). Creati successivamente, troviamo lo studio 4 del Tg4, ricavato da una redazione open space e lo studio 5 che ospita i collegamenti esterni.

Un altro centro di produzione è chiamato T.O.C. e si trova a Segrate in Via Marconi 27, nella zona industriale. Qui si trovano degli studi utilizzati per gli annunci (attualmente rimangono solo quelli di Rete4), per le telepromozioni e per le trasmissioni di Media Shopping. Inoltre, sempre, al T.O.C., si trova l’emissione dei canali tematici e dei canali del digitale terrestre. Sempre in questo centro, fino a poco tempo fa, si trovava anche l’emissione delle reti generaliste. Attualmente sono rimaste attive le vecchie sale di emissione, che sono pronte ad entrare in funzione in caso di gravi guasti a Cologno.