Televisione


2
febbraio

PORTA A PORTA IN PRIME TIME, LUCIA ANNUNZIATA DI SERA, SGARBI TRA IL BENE E IL MALE: LE GRANDI MANOVRE DEI PALINSESTI PRIMAVERILI TRAFUGATI

Bruno Vespa

I nuovi palinsesti Rai contengono alcune sorprese, promettono grandi manovre: roba che scotta. Sarà per questo che adesso tutti li vogliono conoscere, che tutti li cercano e così vanno letteralmente a ruba. Ne sa qualcosa il loro responsabile Angelo Teodoli, che ieri ha denunciato alla polizia il furto di tre delle quattro uniche copie esistenti delle programmazioni primaverili, avvenuto negli uffici di Viale Mazzini. I soliti ignoti (non quelli di Frizzi…) hanno fregato alcuni tra i documenti più riservati della tv pubblica, gli stessi che giovedì verranno sottoposti al voto del Cda, salvo correzioni o cambiamenti dell’ultimo minuto. In quelle carte, ora custodite in cassaforte dal vicedirettore generale Antonio Marano, sono annotate le decisioni strategiche riguardanti i prossimi mesi televisivi. Le più interessanti, lo diciamo subito, riguardano i talk show e l’informazione.

Lucia Annunziata raddoppia, e lo fa di sera. La giornalista di Rai3, già conduttrice dell’approfondimento domenicale In 1/2 ora, presenterà un nuovo programma di seconda serata sulla stessa rete. La trasmissione si intitolerà “Potere“, e racconterà i principali avvenimenti del secolo scorso in chiave storica, analizzandoli nei settori specifici della politica, dell’industria e della finanza. Non sarà quindi un talk show vero e proprio, di quelli a perenne rischio “pollaio”, ma piuttosto un approfondimento con interviste e contributi singoli più simile a La storia siamo noi di Giovanni Minoli. Secondo le indiscrezioni de Il Giornale, il nuovo appuntamento dovrebbe partire lunedì 28 marzo ma non è da escludersi un rinvio al mese di maggio, quando i dirigenti Rai avranno la garanzia che la trasmissione non strizzi troppo l’occhio alle simpatie politiche – mai nascoste - della sua conduttrice.

Ma quella che riguarda l’Annunziata non è certo l’unica novità televisiva di rilievo. Infatti, allo sbocciare dei freschissimi palinsesti primaverili, troveremo un Vespa pronto a ronzare in prima serata su Rai1. Dopo le richieste avanzate da più parti, e in paricolare dal consigliere Rai Nino Rizzo Nervo, pare si sia trovato un accordo per trasferire Porta a porta in prime time, una volta alla settimana (forse il mercoledì). Sull’avvio e sui tempi del progetto inciderà anche l’eventualità delle elezioni anticipate in seguito ai contraccolpi politici e giudiziari del caso Ruby. Inoltre, dal 16 marzo, Bruno Vespa sarà impegnato assieme a Pippo Baudo nella conduzione di uno show sulla prima rete per celebrare i 150 anni dell’Unità d’Italia.




1
febbraio

PULP FICTION: APPUNTAMENTO CULT ALLE 24.00 SU ITALIA 1.

Pulp Fiction, Uma Thurman

Appuntamento imperdibile questa sera per gli amanti del cinema cult. A mezzanotte su Italia 1 verrà trasmesso Pulp Fiction, il discusso film che, nel 1994, lanciò definitivamente Quentin Tarantino sulla scena cinematografica mondiale. Il film considerato l’ultimo capitolo della “Trilogia Pulp”  dopo Una vita al massimo e Le Iene, vinse la palma d’oro a Cannes e un Oscar per la sceneggiatura.

La trama vede intrecciarsi in una struttura in apparenza logica, tre storie scollegate e temporalmente invertite, che si legheranno tra loro nel corso del film, facendo incrociare i destini dei protagonisti. Tutto inizia, ma potrebbe anche finire, in una caffetteria, dove una coppia di criminali innamorati Zucchino (Tim Roth) e Coniglietta (Amanda Plummer) tentano una rapina. Vincent Vega (John Travolta) e Jules Winniefild (Samuel L. Jackson), sono invece due killer professionisti che devono recuperare una valigetta (il cui contenuto rimane misterioso) per il loro capo Wallace, ma uccidono per sbaglio un ragazzo-ostaggio nella loro macchina. Grazie all’aiuto di Mr. Wolf, l’uomo che risolve problemi, porteranno a termine il lavoro, andando a finire a fare colazione nella caffetteria della rapina. Alla sera Vincent, uno dei due killer, porta a ballare Mia (Uma Thurman), moglie del suo boss, ma questa,  dopo una cena e il primo premio ad una gara di ballo, finisce in overdose. Il pugile Butch (Bruce Willis) vince un incontro truccato organizzato da Wallace, che in realtà avrebbe dovuto perdere ed è costretto a fuggire, finendo assieme al suo rivale, nella tana sotterranea di due sadici stupratori.

Un nutrito cast di grandi attori, per una pellicola per la cui realizzazione Tarantino si ispirò a diversi romanzi e racconti riguardanti il crimine degli anni ’30 e ’40, i  cosiddetti pulp magazine.


1
febbraio

ITALIA1: SMALLVILLE TORNA NEL POMERIGGIO (DAL 7/2), CSI MIAMI NEL PRESERALE (DAL 9/2)

Smallville (Italia1)

Il palinsesto del day time di Italia1, da qualche settimana a questa parte, pare non riesca a trovar pace. Molti sono stati i telefilm sperimentati nelle varie fasce orarie, altrettanti quelli soppressi dalla programmazione. Un esempio su tutti, la nuova serie Incorreggibili, dai creatori del più famoso Mondo di Patty, andata in onda per una sola settimana.

Da lunedì 7 febbraio si cambia ancora. Se nella mattinata resta confermata l’abbinata Una mamma per amica più film (fino all’edizione meridiana di Studio Aperto), nel pomeriggio Il mondo di Patty saluterà il suo pubblico per lasciare spazio a Smallville. Dal lunedì al venerdì alle ore 16.40 la rete giovane del Biscione proporrà un doppio episodio giornaliero della serie con Tom Welling.

Novità anche nel preserale. La serie fenomeno (in America) Glee continuerà la sua programmazione fino a martedì 8 febbraio, a conclusione della prima serie dai risultati deludenti nel nostro Paese (media attorno al 4% di share). Dal 9 febbraio alle ore 19.30 andranno in onda le repliche di CSI: Miami. Anche Italia1 si dà al poliziesco all’orario di cena, strizzando l’occhio alla rivale Rai2, che in queste settimane sta ottenendo ottimi risultati (2 milioni circa di spettatori, 7-8% di share medio) con Squadra speciale Cobra 11.





1
febbraio

GRANDE FRATELLO 11 E IL TELEVOTO PIU’ NONSENSE DELLA STORIA: FIDARSI O NON FIDARSI DI NANDO? CHI AVRA’ MAI SPESO UN EURO?

GF11 - Magherita con Alessandra

A Castellina Scalo, stando a quanto dichiarato in diretta da Pietro Titone, Mediaset Premium non si prende e la diretta 24h del Grande Fratello non se la filano proprio. Non sanno che si perdono però, bischeri! Nella puntata in cui il baule posteriore di Guendalina si allarga a dismisura, proporzionalmente ad ogni cattiveria che spara sulla platea, lei che tutto sa e che tutto può, si celebra  il televoto più nonsense della storia: Margherita deve fidarsi o non fidarsi del presunto fedifrago Nando? Chi avrà mai speso un preziosissimo euro per dire alla Zanatta di ripigliarsi quel farfugliatore di scuse? Ci auguriamo che abbiano votato solo le amiche della nonna di Colelli contro il mitico Marinone, mito ideale dei Gialappi, nonché padre della varesotta.

Praticamente la chicca più bella della serata è la riedizione di Bella stronza dedicata alla presunta amante di Nando, Alessandra, una  degna erede delle donne del principe George, che pur di farsi una copertina in bella mostra non si vergogna di affermare anche solo di essere stata nella camera d’albergo del ‘coattello’ di turno. La puntata è tutto un pout pourri di discussioni moralmente edificanti: si passa dall’eleganza di Ferdinando che si vanta di aver finalmento fatto meta nel cuore (!) di Angelica, dopo che lei per mesi si è vergognata anche solo a pronunciare la parola sesso. Chiccherie a iosa che trovano sempre in Pietro (troppo importante per rimanere nel limbo della bestemmia insieme agli altri espulsi) e Guendalina i marchesi della galanteria: nella singolare disputa su chi sia il più bono tra il Titone e il fratello della Tavassi nasce il solito dialogo platonico, per una volta stranamente monco della rosicata di gomito così caratteristica delle loro interazioni sopra coperta.

Pietro, decisamente il migliore investimento dell’ultimo casting, probabilmente non avrà mai pace al pensiero di cosa abbia provocato quella sua passione a prima svista per la procace romana. L’unico che una certezza in quella casa ce l’ha è l’uomo-cartonato Biagio: ossessivamente ripreso a specchiarsi e fare l’amicone (finto) di tutti, colleziona l’ennesima figura barbina non appena rivelano la sua rapacità nel festeggiare, insieme a quell’altra cima di Robeota, l’espulsione per bestemmia (trisillabo ormai impronunciabile al Grande Fratello) di Nathan. Ma siccome al peggio non c’è mai fine assistiamo anche alla vendetta delle madri.


1
febbraio

CENTOVETRINE COMPIE 10 ANNI: OGGI PUNTATA SPECIALE CON IL RITORNO DI PERNARELLA, MACCAFERRI E FAZZOLARI.

Centovetrine, il cast della puntata dei 10 anni

Il compleanno è della soap, ma il regalo è per i fedelissimi 4 milioni di fan che quotidianamente seguono le vicende del più noto centro commerciale del piccolo schermo. Stiamo parlando di Centovetrine, la soap opera di Canale 5 prodotta da Mediavivere, che ha deciso di festeggiare i dieci anni di messa in onda con una puntata speciale. Quest’oggi, a meno di un mese dal compleanno, avvenuto lo scorso 8 gennaio, andrà in onda un episodio che segnerà il ritorno di alcuni dei volti più celebri della soap creata da Cristiana Farina. Un appuntamento nel quale sarà possibile scoprire che fine hanno fatto numerosi storici protagonisti.

Ettore Ferri (Roberto Alpi), ha deciso, infatti, di festeggiare il decennale del centro commerciale in compagnia di numerosi amici, come Francesca Bettini (Melania Maccaferri), ex cameriera del Bar Monti che lasciò Torino per trasferirsi a Roma e inseguire il sogno di diventare attrice. Di ritorno per i festeggiamenti anche la famiglia Monti, capitanata da Paolo (Clemente Pernarella), ex guardia giurata del centro commerciale, nonché in seguito proprietario di un pub nello stesso centro. Dopo numerose storie d’amore, resosi  conto di amare ancora la prima moglie Beatrice, si era trasferito con lei, sua figlia Benedetta (Francesca Reviglio) e suo padre Ugo (Camillo Milli), in Canada. Tornerà anche Rosa Bianco (Sabrina Marinucci), ex titolare della profumeria, trasferitasi a Seattle assieme al secondo marito Davide Accardi (Giancarlo Previati). Il ritorno più atteso rimane indubbiamente quello di Anita Ferri (Daniela Fazzolari), figlia di Ettore, morta tra le montagne, in seguito ad un incidente aereo. Durante i festeggiamenti, tra i tanti ospiti presenti,  al proprietario del centro commerciale sembrerà di rivedere l’amata figlia. Una resurrezione o semplicemente una sosia? Sogno o realtà? 

Un episodio ricco di grandi ritorni e dalla suspense garantita, per festeggiare un importante traguardo. Al di là della credibilità narrativa e di un cast di personaggi ben profilato, da dieci anni “Centovetrine” si è rivelato un caposaldo dell’industria televisiva italiana, celebrato dallo stesso vicepresidente Mediaset. Per Piersilvio Berlusconi il compleanno della soap “è un traguardo che ci rende orgogliosi: sono dieci anni che la fabbrica creativa di ‘Centovetrine’ produce ogni giorno la piu’ importante soap opera italiana. Centinaia di persone, attori, sceneggiatori, registi, tecnici e comparse costruiscono quotidianamente storie di vita che il pubblico di Canale 5 premia con regolarita”. 

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,





1
febbraio

GRANDE FRATELLO 11: GRAZIANO CECCHINI TENTA L’INVASIONE DIMOSTRATIVA NELLA CASA

Graziano Cecchini

La moda dell’invasione di campo sdoganata da Mario Ferri, il leggendario tifoso di Cassano (che ultimamente ha addirittura confessato di aver ricevuto una proposta sessuale da un giocatore straniero dell’Inter) ormai dilaga a più non posso. La notizia è di quelle che fanno drizzare le orecchie: Graziano Cecchini, avanguardista futurista, ha tentato di fare irruzione nella casa per un’azione dimostrativa eclatante.

Tutto è avvenuto poco prima dell’inizio della diretta. Un allarme per incendio lanciato presso Cinecittà per un carrello contenente fumogeni a cui era stato appiccato il fuoco. Probabilmente Cecchini, noto alle cronache per aver colorato di rosso le acque della Fontana di Trevi, sperava di distrarre l’attenzione per insinuarsi nel regno del Grande Fratello. Dopo qualche minuto infatti ha bucato la recinzione esterna e si è nascosto all’interno di un container in prossimità delle ringhiere attendendo l’attimo propizio. La polizia è riuscita però a bloccarlo e portarlo in Questura.

L’artista in questione è un esperto di azioni magniloquenti per creare uno shock nel pubblico, come la vera avanguardia vuole. Se Duchamp novant’anni fa trasformava un water in un oggetto da venerazione museale a Cecchini non resta che tentare l’ingresso nella casa più spiata e osservata d’Italia. Un personaggio così non poteva non piacere a Vittorio Sgarbi che da buon provocatore nato l’ha nominato Assessore del Nulla al comune di Salemi.


31
gennaio

GRANDE FRATELLO 11: LA SEDICESIMA PUNTATA IN DIRETTA SU DM. BIAGIO, RAOUL E VALENTINA IN NOMINATION.

GF11 - Davide con Erinela

Preferite una Alessia Marcuzzi “fustigatrice” che rimprovera i concorrenti alla versione “zucchero e miele” alla quale siamo abituati? Sintonizzatevi allora su Canale5 per la sedicesima puntata di Grande Fratello. L’impressione è che stasera – in assenza di new entry, squalifiche e doppie eliminazioni – gran parte della trasmissione  potrebbe essere dedicata alle violente discussioni di ieri e dubitiamo che la conduttrice possa esimersi dallo stigmatizzare certi atteggiamenti.

Nelle ultime ore, peraltro, si è acuito lo scontro tra Andrea, migliaia di spanne sopra gli altri protagonisti di questa edizione, e il pettegolo Roberto, reo d’aver nascosto il cibo destinato ai ragazzi che dovevano trasferirsi in tugurio. Il nipponico ha trovato un’alleata preziosa nella crociata contro il modenese: anche Guendalina dimostra di non sopportare il ragazzo, i cui rapporti con il resto della casa sono davvero ai minimi termini. Sarà nominato in eterno!

Occhi puntati sul confronto tra Margherita e Alessandra, la presunta amante di Nando e sulle esternazioni del riabilitato Titone e dell’esagitato Giuliano: si prevedono momenti di alta tensione. Curioso che il Grande Fratello inciti alla non violenza e alla pacatezza quando mette i concorrenti i situazioni davvero esasperanti.

AFFILATE LE TASTIERE. VI ASPETTIAMO DALLE 21.00

Ore 21.17: Si comincia! “Grave violazione del regolamento” è il giro di parole utilizzato da Alessia per non pronunciare la parola “bestemmia”. Il piatto forte della serata, cioè il confronto tra Alessandra e Margherita è immediatamente servito. Certo che se questa ragazza è stata con Nando solo per avere pubblicità, possiamo dire che l’obiettivo è stato centrato: sta occupando il prime time di Canale5.

Ore 21.21: Il confronto con Alessandra è stato esplicitamente richiesto da Margherita. La presunta amante di Nando ricorda al pubblico che a tradire Margherita sono stati in due e il pometino la saluta con epiteti come “Buffona, maledetto il giorno che ti ho conosciuta“.

Ore 21.26: Vanno in onda le immagini del “Ferdinando furioso” con annesso pugno alla scenografia. E’ stata Angelica a riferire al compagno quel che è accaduto nel tugurio. Erinela e Valentina sono apertamente schierate contro la Livraghi che avrebbe minacciato Davide di “rendergli questi due giorni di tugurio un inferno“.

Ore 21.30: In un italiano più che stentato Ferdinando spiega di non riuscire da più di venti giorni a dialogare con Davide, il quale – dopo essere stato zitto fino a questo momento – spiega le proprie ragioni, giustificando la reazione del salernitano e accusando Angelica di aver aizzato il suo fidanzato. Signorini concorda con il catanese e da alla bionda romana della “finta perbenista“. Pubblicità.

Ore 21.43: Si torna con le immagini a quanto accaduto in tugurio. La lite tra Angelica e Davide è stata originata da un giudizio di Baroncini su Rosa, definita “perdente” da Cavalier Spocchia. Curioso notare come in confessionale i veri caratteri dei ragazzi emergano molto più di quanto non avvenga durante la convivenza in casa.

Ore 21.48: La lite vista nel filmato diventa “live” e Rosa attacca Baroncini, continuando a mordere nervosamente il proprio labbro. Si ritorna a parlare di quanto accaduto in tugurio e perfino l’anonima Valentina diventa “leonessa”difendendo Davide. Anche Margherita riconosce che Angelica ha esasperato i toni.

Ore 21.52: La Marcuzzi prova a stimolare Ferdinando ma il ragazzo se ne esce con un salomonico: “L’indifferenze è l’arma migliore“. La puntata di questa sera è decisamente sotto tono, aspettiamo con ansia l’intervento di Giuliano. Solo il comasco può aumentare il ritmo della serata.

Ore 21.57: L’avevamo chiamato…è arrivato! Giuliano attacca: “Sono 105 giorni che dite bugie, sei riuscito soltanto a mettere un lenzuolo tra due poltrone. Angelica sta sfruttando Ferdinando e lui ne è consapevole!“. Alessia fa notare alla coppietta che il pensiero del gigolò è condiviso anche dagli altri concorrenti.

Ore 22.01: Continua il “Giuliano Show”che non riesce a esprimere un concetto senza gridare. Gli interventi del gigolò sono davvero esilaranti, intanto Baroncini continua a provocare Angelica. La Marcuzzi da la pubblicità annunciando l’imminente confronto tra Margherita e l’amante di Nando che reagisce esclamando: “Ma che state a ddì?. Consigli per gli acquisti.

Ore 22.08: Alessia si rivolge a Margherita e Guendalina. Le due vengono definite “cantautrici” con riferimento al pezzo che hanno dedicato alla fiamma di Nando: una canzone divertente sulle note di “Bella Stronza” di Marco Masini. Alla varesotta viene mostrato il frammento tratto da Domenica5 nel quale si può ascoltare l’importantissima testimonianza di Pietro Titone. Nando avrebbe detto di voler mandare uno striscione a Margherita per riconquistare il favore del pubblico.

Ore 22.15: Ecco il momento del confronto! Le due sono separate da una parete di vetro e Margherita esordisce con un religioso:”Non fare agli altri quel che non vorresti fosse fatto a te stessa“. Alessandra smentisce di essere andata a letto con Nando: sarebbe stato il pometino a “gettarsi tra le braccia” della ragazza. Quando la telecamera ha staccato su Nando, il ragazzo potrebbe essersi lasciato sfuggire un bestemmione in diretta! Alessandra dice che tra i due ci sarebbe stato solo un bacio e lo giura sulla nipote.


31
gennaio

LA RAI VA IN BLACKOUT PER OLTRE UN’ORA E “MINIMIZZA” L’ACCADUTO. VERNA (USIGRAI) ATTACCA

Blackout Rai, Ripetitore

Maledetto digitale, avrete esclamato per l’ennesima volta stamattina quando non siete riusciti a sintonizzarvi sulle previsioni di Paolo Fox su Rai2. Ma la colpa stavolta più che dell’agognato switch off era tutta di Mamma Rai. Un’avaria alla rete di distribuzione elettrica in uno degli impianti dell’azienda a Roma, secondo quanto spiegano da Viale Mazzini, ha creato disservizi per oltre un’ora che hanno impedito la regolare diffusione dei programmi televisivi della Rai in diverse regioni.

Per lo stesso motivo si sono riscontrati altresì problemi di connessione con i siti Internet dell’azienda. Una situazione assai critica, spiegata in una maniera semplicistica secondo Carlo Verna. Il segretario dell’Usigrai, interpellato a riguardo, così si esprime:

Semplicistica e gravemente minimizzante la spiegazione ufficiale della Rai sul black out di alcuni canali. Sarebbe andata bene forse negli anni Sessanta. Nel 2011 parlare di avaria alla rete di distribuzione elettrica come fatalita’ senza rimedio non sembra accettabile. Riprovino a convincere sindacati ed utenti. Sono in Rai da quasi 30 anni e non ricordo una cosa del genere. L’Usigrai ha gia’ chiesto un incontro urgente all’Azienda, in cui sollecitera’ anche indagini scrupolose sull’accaduto, che non puntino verso capri espiatori, ma che verifichino se ci siano problemi di impianti obsoleti e di investimenti non fatti. Siamo stanchi di figuracce e balbettii, allarmati per i ritardi su tutto”.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,