Televisione


14
dicembre

SNL: UNA PREMIERE TALMENTE BELLA DA ESSERE CESTINATA

SNL

Sembra che il “posticipo” della premiere di Saturday Night Live non sia propriamente un posticipo.

La prima puntata della terza edizione nostrana, regolarmente registrata l’8 Dicembre scorso presso i Bravo Studio di Milano, sarebbe stata visionata per la messa in onda di domenica 12 u.s. e… cestinata! I motivi? Immaginateli.

Si replica domani. Con la speranza che il risultato sia migliore.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,




14
dicembre

AMICI 10. I CANTANTI: ANDREA VIGENTINI

Andrea vigentini

Nato a Milano, classe 1985, Andrea Vigentini scopre la musica alla tenera età di tre anni quando, al seguito dello zio, entra per la prima volta in uno studio di registrazione. La sua partecipazione ad Amici arriva dopo diverse esperienze: nel 2007 entra a far parte del Bevoice Gospel Choir con il quale gira l’Italia e l’estero fino ad arrivare nel salotto di Fabio Fazio a Che tempo che fa e, nello stesso anno, trova un posto tra i coristi di Milva. Nel 2008 partecipa al programma televisivo Festival in piazza in onda su Antenna 3.

Ma è l’incontro con l’autore e compositore Francesco Altobelli a dare una svolta alla sua carriera musicale; con Altobelli, infatti, inizia a scrivere canzoni tra cui Resto così, prestata agli Sugarfree e Duemila emozioni, brano firmato a 6 mani con Altobelli e Andrea Amati e con il quale, nel 2009, si presenta a Sanremo nella categoria Nuova Generazione. Cantante e cantautore fa il suo ingresso ad Amici con un brano inedito, che porta la sua firma, La Fortuna.

Il lavoro non lo spaventa, così, pur perseguendo il sogno di diventare un artista di alto livello, Andrea lavora come grafico per avere una sua indipendenza economica. Solare ed ironico si definisce onesto e spontaneo, qualità che lo portano a mal sopportare le persone troppo egocentrice e sicure di sé. Approda al talent di Maria de Filippi con il sogno nel cassetto di poter vivere di musica.


14
dicembre

SANREMO 2011: ECCO I 9 CANTANTI IN GARA (DALLA CUCCARINI) PER LA SEZIONE GIOVANI

Serena Abrami, candidata per Sanremo Giovani

La commissione artistica del 61° Festival della Canzone Italiana, denominata Sanremo Academy, composta da Gianni Morandi, Gianmarco Mazzi, Mariolina Simone, Gian Maurizio Foderaro e Luigi D’Ambrosio, dopo aver ascoltato i brani e dopo le audizioni dal vivo, tenutesi presso l’Auditorium della Rai il 12 dicembre, ha scelto le canzoni-artisti Giovani 2011 che parteciperanno alla seconda fase per accedere alla sezione Sanremo Giovani. Sono nove gli artisti che tenteranno il tutto per tutto nelle prossime puntate di Domenica In…onda, a partire dalla prossima domenica.

Nello spazio condotto da Lorella Cuccarini i 9 candidati, con sfide a tre, verrano scremati fino a raggiungere i 6 finalisti che potranno salire sul palco dell’Ariston, assieme ai due artisti selezionati da Sanremo Lab (Roberto Amadé e Gabriella Ferrone). Ecco i nomi (e il titolo del loro brano inedito) dei selezionati:

  • SERENA ABRANI con il brano “LONTANO DA TUTTO”
  • ANANSI (Stefano Bannò) con il brano “IL SOLE DENTRO”
  • BTWINS con il brano “MI RUBI L’AMORE”
  • RAPHAEL GUALAZZI (Raffaele Gualazzi) con il brano “FOLLIA D’AMORE”
  • INFRANTI MURI con il brano “CONTRO I GIGANTI”
  • MARCO MENICHINI con il brano “TRA TEGOLE E CIELO”
  • MICAELA (Micaela Foti) con il brano “FUOCO E CENERE”
  • NEKS (Federico Granaldi) con il brano “OCCHI”
  • LE STRISCE con il brano “VIENI A VIVERE A NAPOLI”





14
dicembre

RAI A TUTTO PILOT / 2: ONE-MAN SHOW PER GIGI PROIETTI E GIGI D’ALESSIO. NUOVO FORMAT ANCHE PER PUPO E…

Gigi D'alessio

Dopo anni di palinsesti a dir poco gattopardiani che hanno campato di rendita esasperando i format più seguiti qualcosa finalmente sembra agitarsi nella nebulosa indeterminatezza del futuro della televisione generalista. Il crollo globale degli ascolti ha fatto scattare l’allarme nei piani alti delle produzioni televisive. Novità e sperimentalismo sembrano essere diventati (finalmente!) i nuovi imperativi. Il fermento maggiore riguarda per adesso le reti Rai, anche se non è da escludere che presto Mediaset corra ai ripari rispondendo con idee innovative da testare.

All’orizzonte numerosi test sin dai primi mesi dell’anno che verrà. Per Pupo, oltre al ritorno al timone dell’usuratissimo format I Raccomandati, a fianco di Valeria Marini e del fido Principe, un nuovo programma sulla rete ammiraglia che come da titolo, La prima volta, entrerà nel privato della vita dei vip svelando al pubblico aneddoti ed esperienze poco noti che riguardano le prime esperienze in più campi, i piccoli grandi eventi del quotidiano dei personaggi famosi che possono fornire al pubblico elementi interessanti per comprendere meglio i protagonisti del piccolo schermo.

Grande curiosità per l’annunciato numero zero di Francesco Facchinetti dal titolo, alquanto wertmulleriano, 101 modi di perdere un gameshow, che potrebbe essere collocato nella serata del 4 gennaio su Raidue (maggiori info qui). Particolari interessanti invece emergono per un progetto che dovrebbe portare per un paio di puntate (se ne parla addirittura dal 2008 e ve l’avevamo svelato noi in questo post) Gigi Proietti al centro della ribalta di Raiuno; si tratta di una sorta di carrellata celebrativa per rendere omaggio, attraverso grandi ospiti e contributi filmati, ad un grande protagonista dello spettacolo italiano, in occasione del suo settantesimo compleanno. Un artista che ha saputo interpretare magnificamente ogni tipologia drammaturgica che il teatro, il cinema e la tv gli hanno posto davanti intersecando la sua carriera con protagonisti storici del varietà e della recitazione italiana.

Tutti gli altri pilot dopo il salto:


14
dicembre

GRANDE FRATELLO 11: IL CONFRONTO TRA DAVIDE E AGOSTINO ENTRA DI DIRITTO NEGLI ANNALI DEL TRASH. ELIMINATA ILARIA, CHE NE SARA’ DI PIETRO E GUENDALINA?

GF11: l'elegante gesto dell'ombrello di Agostino alla coppietta Davide - Rosa

Un picco di trash, un nuovo meccanismo di scelta dei nominati e tanti dubbi sul funzionamento della “giustizia” del reality: sono questi gli spunti offerti dalla nona puntata del Grande Fratello 11. Un lunedì sera che, nonostante i tanti avvenimenti (c’è stata molta più carne al fuoco delle precedenti serate), ha confermato come le 3 ore e quindici minuti di diretta potrebbero essere compresse in un arco temporale molto più rapido con conseguente accelerazione dei ritmi.

Non si può non partire dall’ennesimo confronto inietta-brio tra Rosa e il suo ex Agostino, rimasto dietro una parete di vetro (per fortuna, lo scontro fisico era nell’aria) e Davide. La conclusione della vicenda non può che essere una e una sola: finezza e aplomb non sono requisiti fondamentali per essere un uomo gradito alla partenopea. Entrambi maschilisti, inclini all’insulto e con totale mancanza di self control, Baroncini e Agostino hanno dato vita ad un’indegna gazzarra corredata da insulti, urla e minacce. La situazione è palesemente sfuggita di mano alla conduttrice e Agostino ha concluso la sua comparsata rivolgendo un poco elegante gesto dell’ombrello a Davide e Rosa. Tanto va la gatta al lardo che ci lascia lo zampino verrebbe da dire: in effetti in questi confronti è facile che ci si lasci prendere la mano e che la situazione (come stasera) degeneri. Non sarebbe meglio evitarli, tanto più che si tratta di contesti ormai triti e ritriti?

Come dicevamo abbiamo assistito anche ad un “momento giuridico”, con la lettura di due sentenze pronunciate dall’autorevole Corte del Grande Fratello: Davide e Matteo sono stati condannati alla pena del tugurio per aver posto in essere alcuni gesti violenti. Giusto così, direte voi. E invece no: la differenza sta nel fatto che Davide ha agito nei confronti di un altro concorrente, mentre il modello spagnolo nei confronti di una gallina (con tutto il rispetto, pur sempre un animale!): come punire allo stesso modo il furto di una caramella e una rapina a mano armata!





13
dicembre

GRANDE FRATELLO 11: LA NONA PUNTATA IN DIRETTA SU DM. COME DA PRONOSTICO, ILARIA ELIMINATA. NANDO, CAROLINE, ANDREA E ANGELICA IN NOMINATION.

Grande Fratello 11: Ilaria, Francesca, Margherita e Rosa in nomination

Dal triangolo al quadrilatero? Una new entry minaccia di ledere l’equilibrio che si è venuto a creare tra il gallo Pietro e le contendenti Ilaria e Guendalina. Questa sera infatti, nella nona puntata di Grande Fratello 11, sentiremo “le verità” di Viola, ex fidanzata del calciatore, che divulgherà il suo verbo direttamente dai nostri televisori dopo averlo fatto via settimanali di gossip.

E per non farci mancare nulla, considerata anche l’irreversibile crisi di idee nella quale sembrano versare gli autori, il confronto “in differita” tra Rosa e l’ex fidanzato Agostino della settimana scorsa (con annessa lettura di un romantico sms) verrà riproposto, questa volta “faccia a faccia” e senza l’ausilio di video messaggi. Nel corso della settimana, Rosa ha più volte pronunciato il nome del suo vecchio amore, suscitando le ire del “caliente” Baroncini.

I concorrenti verranno anche chiamati ad aiutare il Grande Fratello nella determinazione del provvedimento disciplinare da irrogare a David e Davide, protagonisti di una furibonda lite. Il francesino, in particolare, sembra aver avuto una reazione esagerata che ha avuto l’effetto di renderlo ancor più antipatico a molti inquilini che, già da diverse settimane, non sopportano la sua teatralità. Probabile che il Gf faccia un richiamo ufficiale anche nei confronti di Matteo e del gesto di violenza posto in essere nei confronti di una malcapitata gallina. A proposito del Casnici, nelle ultime ore, Francesca si è lamentata della scarsa passionalità dimostrata dal modello spagnolo.

Problema opposto, invece, per Ferdinando e Angelica: il pluripreferito vorrebbe che la ragazza si lasciasse andare e si mostrasse un pò più disinibita ma la bionda romana non sembra percepire gli inviti del partner. Tra i tanti avvenimenti, il più scontato sembra essere proprio quello relativo alla “nominations in rosa” che vede sfidarsi Ilaria, Francesca, Margherita e Rosa: secondo i rumors, la fidanzata di Pietro è la principale candidata all’eliminazione, vedremo se il televoto sovvertirà un verdetto che sembra ineluttabile. In ogni caso, una cosa è certa: essendo tutte e quattro ragazze “impegnate”, una delle coppie della casa si dividerà per sempre.

Se avete voglia di guardare la nona puntata di Grande Fratello in compagnia di DM e commentare con noi

AFFILATE LE TASTIERE. VI ASPETTIAMO DALLE 21.00

Ore 21.15: “Una busta nera, un verdetto molto pesante, puntata dai sapori forti”: la Marcuzzi non sa più quali iperboli utilizzare per tenere viva l’attenzione di un pubblico in fuga da Canale5. Gli animalisti vengono rassicurati: la gallina sta bene! Ospite Anna Pettinelli, grande amica del Grande Fratello.

Ore 21.20: La Pettinelli farà le veci del signor Signorini, impegnato nelle prove di Kalispera. Francesca lancia una frecciatina a Matteo: “siamo vicini nella casa ma lontani fisicamente”, Margherita annuncia di “aver avuto la cistite“. Partono le immagini della lite tra Davide e David.


13
dicembre

KALISPERA! SIGNORINI PARTE CON I MIGLIORI AUSPICI. OSPITI: SUPERSIMO E ANTONACCI, INZAGHI E ALESSIA VENTURA, RUTELLI E LA GELMINI

Il cast di Kalispera

La curiosità che accompagna il debutto è tanta. D’altronde non capita tutti i giorni che una rete ammiraglia lanci un nuovo programma di seconda serata e per farlo si serva di un volto sì noto ma mai prestato alla conduzione. Una serie di incognite che non influiscono però sulle premesse dello show che alla vigilia sembrano più che buone. Kalispéra!, il nuovo show per Canale 5 di Alfonso Signorini, al via mercoledi, promette, infatti, un pieno di curiosità, allegria, ottimismo ed energia; a comiciare dal titolo scelto dal padrone di casa ispirandosi alla sua prima vita da “grecista” (“E’ il saluto della buona serata, pieno di buoni auspici, che ancora oggi ci si scambia in Grecia. E poi, anche se non c’entra nulla, rievoca nel suono la speranza, che non guasta mai”).

Kalispéra! sarà un talk show tra il divano e la cucina di casa, per due chiacchiere in serenità con amici vecchi e nuovi: personaggi di primo piano dello spettacolo, dello sport, della politica e della cultura si racconteranno ad Alfonso Signorini, rivelando aspetti inediti della loro vita e della loro professione. Nella prima puntata un ricco parterre composto da Simona Ventura, Biagio Antonacci, Pippo Inzaghi e Alessia Ventura, Francesco Rutelli e Maria Stella Gelmini che parleranno del B day. In esclusiva, Signorini ospiterà altresì Franco Villa, figlio del super boss della ‘ndrangheta Coco Trovato (qui un’intervista rilasciata lo scorso agosto a DM). Nello show infatti troverà spazio il racconto di episodi di cronaca e di persone che, spesso anche per caso, si sono trovate ad essere protagoniste di episodi, a volte tragici, che hanno lasciato impronte indelebili nella memoria degli italiani.

Presenze fisse del programma saranno Elena Santarelli, la bellezza e Margherita Antonelli, la comicità.  E poi ci sarà lo splendido esemplare di golden retrievier di Alfonso.  Gabriele Parpiglia e Ana Laura Ribas saranno invece inviati speciali agli happening cultural-mondani della settimana.


13
dicembre

LE COSE CHE RESTANO: DA QUESTA SERA SU RAI1 LE VICENDE DELLA FAMIGLIA GIORDANI, SPECCHIO DELL’ITALIA ATTUALE.

Il cast de "Le cose che restano"

Un buon cast – spiaccano, tra gli altri i nomi di Claudio Santamaria, Paola Cortellesi, Ennio Fantastichini e Antonia Liskova – si mette al servizio di Gianluca Maria Tavarelli, un regista che ha sempre realizzato fiction di gran successo come Paolo Borsellino (38,7% di media) e Maria Montessori (29,5%), per realizzare un prodotto il cui titolo è ispirato a un verso di una poesia di Emily Dickinson.

Le cose che restano è una serie tv in quattro puntate che ha tutte le carte in regola per diventare il fiore all’occhiello tra le produzioni Rai fiction di questo autunno 2010. E’ una sorta di “terzo atto” di una saga iniziata con “La vita che verrà” e proseguita con “La meglio gioventù” (con la serie di Marco Tullio Giordana ha in comune sceneggiatori e produttore) che mette in luce la nuova vita di una famiglia borghese dell’Italia di oggi divisa da un tragico evento.

Con la morte, a seguito di un incidente stradale, del figlio minore inizia il nuovo percorso della famiglia Giordani: i tre fratelli Andrea, Nora e Nino perdono le certezze e la tranquillità che aveva caratterizzato la loro borghese esistenza. I protagonisti abbandonano la casa in cui hanno sempre vissuto e si confrontano con la durezza della vita quotidiana e con il disorientamento che, inevitabilmente, li colpisce dopo un lutto così importante. La “famiglia tradizionale”, rifugio sicuro e punto di riferimento di tutti (protagonisti compresi) si trasforma e da vita ad una “famiglia allargata”, specchio delle trasformazioni dell’Italia di oggi.