Fiction


29
marzo

Bella da Morire: anticipazioni ultima puntata di domenica 5 aprile 2020

Bella da Morire - Cristiana Capotondi

Bella da Morire - Cristiana Capotondi

Quattro puntate, dirette da Andrea Molaioli per Cattleya e Rai Fiction, compongono la fiction Bella da Morire, la cui sceneggiatura è firmata da Filippo Gravino, Flaminia Gressi e Davide Serino. Secondo il regista, si tratta di “una serie fortemente tematica, che sfugge alla tradizionale classificazione per generi e che tratta il complesso rapporto uomo/donna attraverso il crime e il family, raccontando una galleria di personaggi insolitamente densi.[...]Al centro della nostra serie c’è il femminicidio, una tematica molto delicata che abbiamo cercato di affrontare con il rispetto e l’indignazione che merita, ma senza la presunzione di sapere come e dove risolvere il problema“. A seguire tutte le anticipazioni, aggiornate episodio per episodio.




27
marzo

Doc – Nelle tue Mani: Rai 1 fa centro con un medical fuori dal comune

Doc - Nelle tue Mani - Luca Argentero

Doc - Nelle tue Mani - Luca Argentero

Un po’ Dr. House, un po’ The Good Doctor, ma con una personalità talmente forte, pur nella sua fragilità, da renderlo un caso a sé nel panorama televisivo: Andrea Fanti, il protagonista di Doc – Nelle tue Mani, alla prima colpisce al cuore il pubblico ed emoziona, catturando meritatamente l’attenzione di oltre sette milioni di telespettatori.


26
marzo

Doc – Nelle tue Mani: anticipazioni seconda puntata di giovedì 2 aprile 2020

Doc - Nelle tue Mani

Doc - Nelle tue Mani

Le prime serate di Doc – Nelle tue Mani, scritte da Francesco Arlanch e Viola Rispoli e dirette da Jan Maria Michelini e Ciro Visco sono otto, per un totale di sedici episodi. Ma il pubblico di Rai 1 per il momento ne vedrà solo la metà, perchè la diffusione del Coronavirus in Italia ha impedito di ultimare le riprese delle altre, rendendone necessario lo slittamento al prossimo autunno. A seguire tutte le anticipazioni, aggiornate episodio per episodio.





26
marzo

Doc – Nelle tue Mani: tutti i personaggi

Doc - Nelle tue Mani - Giovanni Scifoni

Doc - Nelle tue Mani - Giovanni Scifoni

Le storie di Doc – Nelle tue Mani si svolgono tutte all’interno di un ospedale, che è un po’ la casa dei personaggi principali. Sono tutti medici, che affrontano ognuno a modo suo la professione, cercando sempre di fare il meglio per i pazienti: ci sono primari, specializzandi e direttori sanitari, ma ognuno con un segreto da nascondere che prima o poi verrà fuori. Conosciamoli tutti.


26
marzo

Doc – Nelle tue Mani: Luca Argentero porta su Rai 1 la vera storia di un medico smemorato

Doc - Nelle tue Mani - Sara Lazzaro, Luca Argentero e Matilde Gioli

Doc - Nelle tue Mani - Sara Lazzaro, Luca Argentero e Matilde Gioli

L’arrivo su Rai 1 di Doc – Nelle tue Mani è avvolto nel mistero. La nuova fiction Luxvide debutta questa sera ma, in teoria, il pubblico avrebbe dovuto fare la conoscenza del protagonista Andrea Fanti (Luca Argentero) giovedì scorso, durante l’ultima puntata di Don Matteo. Peccato che il crossover, annunciato dai profili social ufficiali della fiction con Terence Hill, non sia mai andato in onda, e sia stato diffuso sul web solo dopo. Non solo: si è deciso di procedere con la messa in onda nonostante le riprese siano state interrotte a causa del Coronavirus, dunque le prime quattro puntate andranno in onda adesso e le altre solo in autunno.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,





25
marzo

Permettete? L’Alberto Sordi della fiction non è da buttar via

Alberto Paradossi e Edoardo Pesce

Alberto Paradossi e Edoardo Pesce

Nata sotto una cattiva stella. Ieri sera la fiction su Alberto Sordi ha ottenuto un riscontro tiepido (15.1% di share con 4.226.000 spettatori), ma forse perfino troppo alto, se si considera la solenne bocciatura ricevuta prima ancora della messa in onda, nonché le polemiche che l’hanno accompagnata. Nulla da eccepire sulle recriminazioni dei familiari, che non hanno ritrovato il loro caro nella messa in scena, né sulla delusione di chi forse si aspettava un documentario e non ha accettato le “licenze poetiche” che hanno condotto gli sceneggiatori a distaccarsi in qualche punto dalla realtà. Ma Permette? Alberto Sordi è stato un racconto piacevole, con più di un pregio, che gli va riconosciuto.


24
marzo

Permette? Alberto Sordi: Edoardo Pesce riporta in tv l’«Albertone nazionale» tra le polemiche

Edoardo Pesce in Permette? Alberto Sordi

Edoardo Pesce in Permette? Alberto Sordi

Nel centenario della nascita, Rai1 celebra Alberto Sordi con il tv movie Permette? Alberto Sordi, una coproduzione Rai Fiction – Ocean Productions diretta da Luca Manfredi, già regista di In Arte Nino, film tv incentrato sulla vita di suo padre Nino Manfredi. A vestire i non semplici abiti dell’amatissimo attore troviamo Edoardo Pesce. Al suo fianco Pia Lanciotti nel ruolo di Andreina Pagnani, collega e fidanzata per 9 anni di Sordi, Alberto Paradossi nel ruolo di Federico Fellini, Martina Galletta interprete di Giulietta Masina, Francesco Foti nel ruolo di Vittorio De Sica, Lillo Petrolo (di Lillo & Greg) chiamato ad impersonare Aldo Fabrizi. Nei panni della mamma di Sordi troviamo Paola Tiziana Cruciani, mentre Luisa Ricci, Michela Giraud e Paolo Giangrasso sono le sorelle e il fratello dell’attore. Nel cast anche Giorgio Colangeli nel ruolo di papà Sordi.


23
marzo

La Concessione del Telefono – C’era una volta Vigata: su Rai1 una nuova storia in costume targata Andrea Camilleri

La Concessione del Telefono - Alessio Vassallo

La Concessione del Telefono - Alessio Vassallo

Andrea Camilleri non ha lasciato solo Montalbano al pubblico di Rai 1, ma anche la serie C’era una volta Vigata, che racconta com’era un tempo il paese dell’amato commissario, e quali strane storie vi accaddero. Un racconto di fantasia che giunge oggi al suo terzo capitolo: questa sera alle 21.25 andrà in onda La Concessione del Telefono, film tv diretto da Roan Johnson per Palomar e Rai Fiction e tratto dall’omonimo romanzo, pubblicato dall’autore siciliano nel 1998.