4
agosto

Protetto: ASCOLTI TV DI LUNEDI 3 AGOSTO 2009: LO SBIRRO DI RAIUNO AL 20%, THE SKELETON KEY AL 18%. SARABANDA, IN REPLICA, SOTTO IL 15%. REAZIONE A CATENA AL 26%

Questo post è protetto da password. Per leggerlo inserire la password qui sotto:


Inserire la propria password per visualizzare i commenti

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,




4
agosto

DM LIVE24: 4 AGOSTO 2009

DM Live24: 4 agosto 2009
Live Comment on davidemaggio.it

Non sai cos’è DM Live24? Leggi qui

Dal Diario di ieri…

  •  Che fine hanno fatto i decoder di TivùSat?

stefano66 ha scritto alle 00:14

Sono giorni che cerco il decoder con smart card di tivusat in vendita. Nulla. Nei negozi MW assente, EUR assente. Via web assente. Ma esiste? Qualcuno/a l’ha visto? Le trasmissioni sono iniziate da alcuni giorni…

  • Torna l’Ispettore Coliandro

iLollo ha scritto alle 16:54

Il mitico Ispettore Coliandro ritorna in replica da martedì 18 agosto in prima serata.


3
agosto

ANTEPRIMA DM: MISSIONE IN INDIA ANCHE PER FEDERICA MORO, PRONTA A RAGGIUNGERE LA TRIBU’ DI PAOLA PEREGO

Federica Moro nel Cast de La Tribù Missione India

I concorrenti de La Tribù – Missione India sono quasi al completo come avrete avuto modo di leggere qui. Ma se pensavate che non ci saremmo prodigati per eliminare quel “quasi” vi sbagliavate di grosso. Abbiamo, infatti, pronta per voi una delle nostre anteprime.

Al cast già delineatosi, infatti, vi consigliamo di prendere il reality-taccuino e di aggiungere Federica Moro. L’ex reginetta di bellezza, incoronata Miss Italia nel 1982 e successivamente divenuta popolarissima grazie alla divertente serie College, cede così al mondo del Reality, dopo aver visto il proprio nome comparire più volte fra i papabili naufraghi dell’Isola dei Famosi e dei contadini delle varie Fattorie susseguitesi negli anni; evidentemente non c’è stato naufragio, o stalla, capace di convincerla quanto un’avventura in un territorio misterioso e antico come l’India.

Con quest’ulteriore nome, risultano quindi in partenza per l’India: Matteo Cambi, Fabio Fulco, Vittorio Marcelli, Siria De Fazio, Elenoire Casalegno, Nina Moric, Eleonora Brigliadori, Raffaella Lecciso e naturalmente Federica Moro. E non finisce qui…





3
agosto

LA TRIBU’ DI PAOLA PEREGO E’ QUASI AL COMPLETO: NEL CAST ANCHE MATTEO CAMBI, VITTORIO MARCELLI, SIRIA DE FAZIO, ELENOIRE CASALEGNO E RAFFAELLA LECCISO.

La Tribù Missione India Cast Concorrenti

A svelare nuovi concorrenti del reality “La Tribù – Missione India” è il settimanale Tv Sorrisi e Canzoni, che fra volti del piccolo schermo e concorrenti riciclati da reality da poco conclusi, contribuisce a delineare gran parte del cast del nuovo show di Canale 5.

E’ quasi tutto pronto dunque per questa nuova avventura di Paola Perego, che il 16 Settembre darà il benvenuto in India oltre ai concorrenti che vi avevamo già anticipato (Eleonora Brigliadori,  Fabio Fulco e Nina Moric) anche a Matteo Cambi, imprenditore e creatore del marchio Guru, reduce da tre mesi di carcere per il crac della sua azienda, gli ex GF9 Vittorio Marcelli e Siria De FazioRaffaella Lecciso, sorella della più celebre Loredana. La produzione del reality è inoltre in contatto con l’ex-ginnasta Juri Chechi, di cui si aspetterebbe soltanto il definitivo si. Cast quasi definito, quindi, e pronto a partire per confrontarsi con usi e costumi di una tribù Indiana in cui vivranno per apprenderne tradizioni e costumi, e per prepararsi alle sette prove fisiche alle quali verranno sottoposti.

La convivenza fra i concorrenti e gli abitanti del luogo avrà dunque un ruolo fondamentale nello svolgimento del reality, dovendosi questi confrontare con una nuova lingua e con una cultura del tutto diversa dalla nostra. A giudicarli ci sarà un capo indiano, che influenzerà in parte il gioco e sarà chiamato anche ad indicare il più meritevole fra i concorrenti durante la puntata finale del programma. Secondo “Sorrisi“, inoltre, lo show potrebbe ancora cambiare titolo, trasformandosi da “La tribù” a “Lost in Tribe“, un titolo sicuramente più internazionale, che strizza l’occhio al celebre telefilm alla sua sesta stagione negli Stati Uniti.

Ma qualora pensaste che per nuove chicche indiane si debba aspettare la fine dell’estate… vi sbagliate di grosso. Rimanete sintonizzati su DM.


3
agosto

IN INDIA FA SCANDALO TROVARE MARITO IN TV. PAESE CHE VAI, DATING (E SENSO) CHE TROVI.

Rakhi Sawant Reality Show fa Scandalo in India

Nell’impresa di far incontrare due perfetti sconosciuti e portarli all’altare, in Italia ci è riuscito uno show non proprio deputato a far scoccare scintille d’amore; parliamo, come molti sapranno, della seguitissima quarta edizione del Grande Fratello, in cui nacque l’amore fra Ascanio Pacelli e Katia Pedrotti, convolati a nozze una volta usciti dalla casa più spiata del tubo catodico.

C’è il padre di tutti i reality, dunque, e poi c’è Uomini e Donne, che con la sua liturgia di rose rosse, poltrone, esterne ed eliminazioni, poche volte riesce a centrare il bersaglio, sotto lo sguardo di una mai stanca Maria, accovacciata da anni sulle scale dalle quali scendono pretendenti al tronista (e al trono) di turno, che ha visto, indubbiamente, più storie con rottura che con lieto fine. E così, se a Dicembre scorso l’ex-tronista Giorgio Alfieri e Martina Luciani, la sua corteggiatrice poi divenuta convivente, hanno dato alla luce la prima figlia del reality Defilippiano, la piccola Asia, tutti gli altri stanno ancora a guardare, in un balletto di discese (dalle scale) e sedute (sui troni e sgabelli vari) che sembra dimostrare quanto poco il dating-show possa servire ai cuori solitari. Non la pensano così in India, dove è terminato ieri sera il seguitissimo Rakhi ka Swayamvar, reality in cui la star del cinema Bollywoodiano Rakhi Sawant si è messa alla ricerca del suo futuro marito fra 12.515 contendenti.

Sono bastate 26 puntate alla bella attrice per effettuare la giusta scrematura necessaria allo scopo, auditel o matrimonio che fosse, e alla fine la scelta è stata fatta, con tanto di promessa di celebrare il rito sotto l’occhio impietoso delle telecamere. E poche puntate sono bastate anche per sollevare il polverone delle polemiche, in un paese in cui i matrimoni sono ancora in gran parte combinati dalle famiglie, anche attraverso annunci sui giornali che poco hanno di romantico e molto di pragmatico. Ma gli inviti al boicottaggio da parte dei fondamentalisti indù non sono serviti a fermare il voyeurismo del pubblico, troppo coinvolto ad assistere al gioco, emancipato e sovversivo, in cui ad una donna viene data l’opportunità di scegliere. Scelta, dunque libertà. Temi che probabilmente hanno dato, da ambo i lati, spettatori e detrattori, un senso all’esistenza di uno show che nel nostro paese è già bollato come qualcosa che non fa più notizia.





3
agosto

PRIVILEGED: COME FAR “RAVVEDERE” DUE GEMELLE PRIVILEGIATE. DA STASERA SU MYA

PrivilegedUn mix tra Gossip Girl e Gilmore girls, così era sembrato presentarsi Privileged, nuova serie in onda da stasera in prima visione assoluta su Mya. Ma le apparenze ingannano, e la serie si è rivelata tutt’altro: un prodotto sì gradevole e buono per accaparrarsi pubblico femminile, giovane e desideroso di buoni sentimenti, ma che nulla ha in comune con la crudezza narrativa di Gossip Girl o con i dialoghi serrati di Una Mamma per Amica. Sarà, forse, questo il motivo per cui dopo un buon inizio, in America, Privileged ha visto diminuire i suoi ascolti al punto tale che Cw, la rete che lo ha trasmesso, ha deciso di interromperne la produzione dopo la sola prima stagione.

A metà tra commedia e dramma, la serie, tratta dal romanzo How to Teach Filthy Rich Girls di Zoey Dean, narra le vicende di una giovane giornalista, Megan Smith (Joanna Garcia), laureata a Yale, che si trasferisce a Manhattan con la speranza di sfondare nel mondo del giornalismo. Purtroppo, però, è costretta ad accontentarsi di un lavoro come assistente presso la redazione di un tabloid scandalistico, anche se sarà, ben presto, licenziata. 

Delusa e senza lavoro, Megan si imbatte nella ricca magnate dei cosmetici dell’alta società di Palm Beach Laurel Limoges (Anne Archer) che le offre di diventare una tutor per le sue nipoti Rose (Lucy Hale) e Sage Baker (Ashley Newbrough) che necessitano di un aiuto per essere accettate alla prestigiosa Duke University. Megan, all’inizio titubante, decide di accettare l’incarico; a convincerla una paga da favola e la possibilità di creare legami, in un ambiente di un certo tipo, utili per il suo futuro da giornalista e scrittrice.


3
agosto

E ORA BALLANO DA SOLI: GLI SPECIALI DI ZELIG AL GIOVEDI’ SERA CON BRIGNANO, ALE E FRANZ E ZALONE CON TERESA MANNINO

Zelig - E ora ballano da soli

Sarà Zelig ad aprire la stagione dell’intrattenimento di Canale5: da giovedì 10 settembre andranno in onda cinque speciali one man show dal titolo E ora ballano da soli, affidati ai comici più popolari. Una versione inedita per il consolidato marchio della risata in tv che vedrà protagonisti Enrico Brignano (10 e 17 settembre), Ale e Franz (24 settembre e 1 ottobre) e Checco Zalone con Teresa Mannino (8 ottobre).

Senza limiti di tempo come accadeva per gli sketch della versione tradizionale di Zelig, che tornerà nel 2010 con Claudio Bisio e Vanessa Incontrada confermatissimi, i comici dovranno reggere un’intera serata, in alcuni casi doppia. Non sembrano preoccupati gli autori storici Gino e Michele, che al quotidiano La Stampa dichiarano: «Beh, l’operazione è una sfida, è rischiosa e ce ne assumiamo la responsabilità. Però c’è qualcosa che ci lascia ben sperare». Vale a dire gli ascolti registrati in questi anni (dal 2003 media del 26.5% di share), nonostante la leggera flessione dell’ultima edizione causa scontro diretto con l’Isola di Mona nostra.

E a proposito di scontri diretti, gli speciali di Zelig andranno a contrastare le prime due puntate della terza edizione di X Factor previste per giovedì 10 e 17 settembre, per poi proseguire nella collocazione del lunedì sera. Probabile mossa tattica dei vertici Mediaset, visto che al giovedì sera era prevista la seconda serie della fiction L’onore e il rispetto, che ora potrebbe traslocare al martedì. Il giovedì sera continuerà poi all’insegna dell’intrattenimento con Paolo Bonolis e il suo Chi ha incastrato Peter Pan? (da metà ottobre), scontrandosi con la fiction Rai fuori target Don Matteo 7.


3
agosto

LA RAI NELL’ERA GRAZIALE /4: “CADUTE IN DIS-GRAZIA: MARA VENIER, RAFFAELLA CARRA’ E LORELLA CUCCARINI”

La Rai nell’Era Graziale (Mara Venier, Raffaella Carrà e Lorella Cuccarini)
Cadute in Disgrazia

Se le Grazie devono ringraziare il buon Fabrizio, c’è chi, al contrario, medita vendetta. Motivo? Il forzato esilio dalla televisione, coinciso con l’ascesa inarrestabile di giovani donzelle onnipresenti sul primo canale della Tv di Stato.

Se, infatti, da un lato, l’ex direttore di RaiUno è stato magnanimo e fiducioso verso le nuove leve, dall’altro lato, non si è fatto molti problemi a levare volti cari ma, a suo giudizio, forse un po’ usurati. O meglio usurate. Perchè Del Noce non è stato sempre così gentile verso il gentil sesso. Se escludiamo, infatti, Fabrizio Frizzi, messo a lungo da parte, confinato a casa della sorella più povera (RaiTre) e scongelato solo durante la calura estiva (I Soliti Ignoti e La Botola), tre grandi signore del piccolo schermo hanno ricevuto in questi ultimi anni intimazione di sfratto per finita locazione catodica.

Iniziamo con la signora dei salotti televisivi: Mara Venier. Mara, prima di dover chiedere ospitalità sui divani di mezza tv, era la signora della domenica (in). Ma, in un pomeriggio (sonnolento) come altri, arrivarono due strani esemplari a spezzarne le carriera (per le gambe ci aveva pensato quel matt…acchione del suo amico Giurato): lo Zequila, specie in via d’estinzione che si distingue per le mutande ascellari e l’immaginetta di Frate Indovino al seguito, ed il Pappalardo, omone dalla voce sgraziata, che, quando una cosa non gli va bene, è solito urlartelo in faccia (se ti va bene).


Davide Maggio consiglia...

Quando finiscono i programmi TV

La stagione televisiva 2019/2020 è arrivata alle ultime settimane di programmazione. Un’annata segnata dall’emergenza Covid-19, che ha interrotto trasmissioni ma più ripartite, sospeso momentaneamente altre e costretto altre

Netflix e la regola delle ‘3 s’: Sesso, Sangue, Spagna

Sesso, Sangue, Spagna. La popolarità su Netflix riscrive la regola delle 3 s (sesso, sangue, soldi); gli abbonati della piattaforma prediligono prodotti dai “contenuti bollenti”, infarciti di omicidi

Ascolti TV: i debutti della stagione 2019/2020 confrontati con quelli dell’anno precedente

La stagione tv 2019/2020 è ormai nel vivo e il tema caldo degli ascolti, crocevia per la riuscita o meno di un programma, anima (e agita) diretti interessati

10 espedienti per «massaggiare» gli ascolti TV

Sulla generalista vincono sempre tutti, non c’è mai nessuno che perda. Sulle tematiche è un record dopo l’altro, è sempre il miglior risultato di sempre. L’avvento dei nuovi