28
marzo

UN POPOLO di TRASH-TELESPETTATORI!

Devo ammetterlo… ultimamente la “sindrome da trash” continua a colpirmi (e a colpire) sempre più! 

E devo dire che ne ho approfittato per studiare il trash-fenomeno cercando di capire cosa sia in reltà. La conclusione è stata quasi obbligata e credo di non sbagliare affermando che, nel nostro paese, è trash QUELLO CHE, in realtà, GLI ITALIANI VOGLIONO VEDERE e ASCOLTARE in TELEVISIONE. Tutto ciò che, per pudore (falso), moralismo (imperante) e ipocrisia (tanta), viene messo al bando dai più (perlomeno in televisione) e sul quale si è sempre steso un velo pietoso tralasciando le vere “voglie” del pubblico televisivo italiano. Paradossalmente, però, lo stesso Trash-Telespettatore è pronto a connotare negativamente (etichettandolo come TRASH) qualunque programma che non rispecchi un’etica televisiva che, allo stato dei fatti, potrebbe essere propria solo di un’improbabile TV FAMIGLIA CRISTIANA. Telespettatore che, pur connotando come trash un programma, non riesce (nella maggior parte dei casi) a farne a meno.

E probabilmente non riesce a farne a meno giustamente… il Trash diverte e regala momenti di spensieratezza…e non è, in fondo, così trash come lo si vuole etichettare.

C’è, però, un limite al di la del quale quello che comunemente definiamo trash (quello che, dunque, tutti vedono ma che tutti dicono di non voler vedere) diventa CATTIVO GUSTO e VOLGARITA’ ECCESSIVA.

La cosa sorprendente è che il vero SORPASSO del TRASH-LIMITE proviene da menti eccelse della televisione italiana.

Mi viene subito alla mente il Costanzo di Buona Domenica (eh si… ormai Costanzo dev’essere tele-sezionato) che offre settimanalmente dei siparietti domenicali davvero offensivi per l’intelligenza del telespettatore ed umilianti per gli stessi trash-attori.

E ciò che più mi indigna sono le motivazioni alla base delle scelte del “baffone”. Motivazioni che, a mio parere, risiedono esclusivamente nella benedetta colonnina dell’audience che ha costretto ad accantonare una televisione di qualità (nella quale Costanzo padroneggiava) in ragione di un devastante fenomeno mediatico dove la qualità, ahimè, non la fa da padrona.

Altro esempio ce lo offre Platinette!

Qui siamo in presenza dell’apoteosi del cattivo gusto nei suoi interventi ad Amici. Un personaggio, anch’esso della “scuderia” di Costanzo, che nonostante l’elevatissima (a mio parere) cultura è riuscito a cadere nel vortice del trash vero superando il limite del consentito. Quando si dice che l’allievo supera il maestro!?!

Fortunatamente siamo in presenza di personaggi di spessore intellettuale notevole e non posso far altro che constatare con piacere il dietro-front fatto da entrambi anche se non ancora totale.

Mi riferisco alla scelta di bloccare prima, trasferire al digitale poi, il Maurizio Costanzo Show e il ritiro dalle scene (quanto meno del personaggio Platinette) della popolare “soubrette della parola” (come Lei stessa si definisce nel Suo Blog) vagheggiato in un “faccia a faccia” con la Barale durante Buona Domenica.

Che la dismissione della parrucca durante la finale di Amici possa esserne una conferma e possa segnare l’inizio della fine!?!

Detto questo vorrei proporVi una personalissima classifica del miglior Trash soft (quello che ci tieni incollati al video, insomma) delle ultime due stagioni televisive nonostante manchi ancora il debutto di Frankenstein, il nuovo programma di Fabio Canino.

N. 1 – Markette (La7)

 

 

N. 2 – Cronache Marziane (Italia1)

N. 3 – Le Invasioni Barbariche (La7)

 

 

N. 4 – L’Isola dei Famosi 3 (Rai2)

 

 

N. 5 – Le Iene (Italia1)

  • Curiosità : mentre scrivo questo post mi arriva una mail dalla redazione di Frankenstein. Non finirò mai di stupirmi delle coincidenze della vita!
Ricordate come sempre che MANCA POCO!!!



23
marzo

TORNANDO A CASA…

Sono tornato da poco a casa e scendendo dalla macchina i miei piedi hanno pestato un piccolo mazzo di chiavi.

La mia mente malata ha fatto un pensiero strano. Tant’è vero che ho raccolto le chiavi e me ne sono impossessato.

Secondo Voi cosa ho pensato che fossero quelle chiavi!?!

Un abbraccio a Tutti e ricordatevi che MANCA POCO!!!

P.S.: fortunatamente 4ME non calzavo delle PACIOTTI 4US altrimenti il mio destino sarebbe stato diverso –> clicca qui e qui).

Nella Foto : le chiavi che ho trovato fotografate di fronte ad una stampa che “addobba” casina mia e che mi piace particolarmente (Steve Steigman, Blown Away)

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


21
marzo

ORE 17:29 NUMERO PRIVATO CHIAMA!!! Leggerlo tutto porta soldi!

Alle 17:29 di ieri pomeriggio squilla per l’ennesima volta il mio cellulare ma questa volta NUMERO PRIVATO CHIAMA!!!

Ora, ogni volta che un anonimo mi telefona la mia curiosità cresce al susseguirsi di ogni squillo per poi, in 80 casi su 100, trasformarsi in delusione subito dopo aver detto “Pronto?” ed aver riconosciuto il chiamante.

Questo pomeriggio è andata diversamente… la curiosità si è trasformata in emozione. Un’emozione che, però, è durata ben poco.

Vi devo fare una premessa per poter capire e per poter proseguire.

PREMESSA

Giovedi scorso ho iniziato una pseudo-campagna di autopromozione delle mie qualità artistiche con una signora che da qualche anno a questa parte è riuscita ad impossessarsi delle mie notti venendomi a trovare in sogno più frequentemente della Madonna di Fatima…è diventata la mia icona da venerare (sto per costruire un altare in casa).

Dovete sapere, infatti, che ormai da anni ho un sogno nel cassetto. Un sogno del quale parlo raramente per due ragioni fondamentali :

  • la difficoltà (se non impossibilità) della realizzazione
  • le facili prese per il cuxx alle quali andrei incontro

Per non portarla alle lunghe, ho una viscerale passione per la televisione, o meglio, una viscerale passione di fare televisione. Un “amore” che riesce ad emozionarmi al punto tale da non essere in grado di descriverlo ma solamente di provarlo. E lo provo quotidianamente.

Le conseguenze di questa passione sono state, purtroppo, sino ad ora, solo insoddisfazione e insuccessi universitari. Eh si… da un po’ di tempo a questa parte fantastico tutto il giorno… tutta la notte… costruendo le strategie migliori per attirare l’attenzione della “persona giusta” dicendo a me stesso “Te l’hanno detto in tanti… sei fatto per quello”. Subito dopo, però, l’immonda difficoltà di realizzare ciò che desidero più ardentemente nella mia vita mi fa tornare con i piedi per terra facendomi sentire un idiota per aver solo pensato di poter aprire il cassetto e prendermi il sogno! E così mi ritrovo a perder tempo nella costruzione dei miei “castelli di sabbia” tralasciando il mio ultimo esame che dovrebbe rappresentare l’ultimo scoglio prima di una (comunque brillante) laurea in giurisprudenza (sono, o quanto meno, dovrei essere candidato al 110). Ma ormai la mia laurea e’ diventata come una ruota di scorta per quella che, nella mia testa, e’ la mia VERA CARRIERA!

Qualche giorno fa mi sono detto “quest’ultimo castello (frutto delle farneticazioni quotidiane) lo realizzi quanto meno con una sabbia un po’ più solida…ed eviti di farlo crollare subito dopo la costruzione. E cosi’ ho messo in atto questa benedetta pseudo-campagna di autopromozione delle mie qualità artistiche della quale vi parlavo.

In pratica mi sono deciso a rompere elegantemente le scatole all’ufficio casting di Mediaset cercando di suscitare l’interesse della famosa signora che occupa le mie notti. Essendo impossibile reperire un indirizzo email dell’ufficio casting e tanto meno del CAPO dei CAPI (la mia signora :-)) ho provato ad indovinare il suo indirizzo email. Ho provato tutte le combinazioni possibili e ho inziato a inviare il primo messaggio email che poi mi avrebbe confermato o meno l’esistenza dell’indirizzo di posta elettronica (email spedite a destinatari inesistenti tornano indietro al mittente). Con mio sommo piacere (e un pizzico di orgoglio) avevo indovinato.

Il mio “progetto” constava di svariate mail… mi ero dato un mesetto di tempo…

Prima mail : mio numero di cellulare

Seconda : mio numero di cellulare

Terza : mio numero di cellulare + indirizzo del mio sito web

Quarta : mio numero di cellulare + indirizzo del mio sito web + la frase “UN UNICO DESIDERIO”

Non ho avuto la possibilita’ di continuare… quello che speravo potesse realizzarsi dopo un po’ di tempo e’ avvenuto prima di quanto immaginassi.

Prima di procedere, pero’, ho voglia di farvi vedere quella che qualcuno definisce la SIGNORA CHE VEDE TUTTI E CHE NESSUNO VEDE… GIANNA TANI, Casting Director di Mediaset.

  • LA CHIAMATA

DAVIDE : “Pronto?”

CHIAMANTE : “Sig. Maggio?”

DAVIDE : “Si, prego…”

CHIAMANTE : “Buonasera, qui ufficio casting Mediaset”

DAVIDE :

Avrebbe voluto dire : ”ma cazzo…ma vieni… siiiiiiiii…. sono troppo felice… c’ho il cuore che mi batte a mille… Dai…non prendetemi in giro…andiamo al sodo… quando inizio… sono pronto a sostituire Costanzo… arrivo domani mattina…sto prenotando il volo…preparatemi un taxi a Linate…”

Ha pensato (col solito pessimismo che lo contraddistingue in queste situazioni) : Vuoi vedere che mi stanno chiamando per Chi Vuol Essere Milionario visto che ci sono i provini a Bari venerdi?!?

Ha detto (cercando di rimanere serio e distaccato per far vedere di dar poco peso alla faccenda, fanalino di cosa dell’agenda piena zeppa d’impegni) : “Buonasera a Lei…mi dica”

UFFICIO CASTING : “Volevamo informarla che abbiamo ricevuto le sue email e…”

DAVIDE : “Di quali email parla?”

(Piccola parentesi : oltre alle email inviate da giovedi’…avevo spedito un form compilato online al quale non avevo dato nessuna importanza anni fa…” Alias…una sorta di dubbio reale ce l’avevo. Se poi c’aggiungete che dovrei gia’ essere nel database di Mediaset per una mia partecipazione alla Ruota della Fortuna… il dubbio aumenta )

UFFICIO CASTING : “Abbiamo ricevuto delle sue email (non si parlava quindi di form o database)… anche delle mail inviate alla Sig.ra Tani”

DAVIDE :

Avrebbe voluto dire : ”Ahhhhhh….allora funziona…bisogna romperle un pochino le scatole….” E questa cosa mi ha riportato alla mente un’uscita che facemmo con Alessandro Haber qualche anno fa quando, incotratolo all’uscita del Teatro Piccinni di Bari mi avvicinai e incominciai a prenderlo in giro (ve lo giuro) per il famosissimo telefilm CHIARA e GLI ALTRI! Alla fine lo invitai a bere qualcosa insieme ai miei amici e ad un certo punto mi disse : “Ma tu…ancora qui sei?!? Vuoi entrare nel mondo dello spettacolo? Cazzo… vai… piantati sotto i portoni di Rai, Mediaset etc  etc fino a quando non t’ascoltano”.

Ha detto : “Ah si…” (inizia a pervadermi un pizzico di vergogna!)

UFFICIO CASTING : “Guardi, stia certo che la chiameremo al prossimo casting. Preferisce Roma o Milano? Sa, in Puglia non facciamo molti casting”

DAVIDE :

Ha pensato : “Azz…mi stanno dicendo – non rompere più le palle…c’abbiamo ogni mese oltre 400 stron.. come te”

Ha detto : “Preferisco quello che vi pare…io VOGLIO un colloquio (evitando appositamente di dire PROVINO…alias…non fatemi fare la parte del solito sfigato davanti alla telecamera che dice nome cognome aggiunge le sue mirabolanti avventure da showman sparse per tutti i Club Med del mondo etc etc… io C’HO DA PARLARE…devo farvi vedere che cosa avete perso sino ad ora)”

Contemporaneamente ha pensato : “Come stracaz.. ti è uscito quel VOGLIO…e…”

Ha prontamente corretto : “O meglio…VORREI un COLLOQUIO”

UFFICIO CASTING : “Ecco diciamo MI PIACEREBBE”

DAVIDE : “

Ha detto : Ecco…diciamo MI PIACEREBBE” (col capo cosparso di cenere)

Ha poi pensato : “Puglia?!? Allora ci sono 3 possibilità 1. hanno approfondito la mia conoscenza tramite il mio sito web (magari) e quindi sono rimasti entusiasti (magari magari) 2. hanno trovato i miei dati nel database per la mia pregressa partecipazione alla Ruota della Fortuna (ah…) 3. hanno riesumato il form mandato due anni fa (ah…)”

UFFICIO CASTING : “Ah…ma lei Presentatore o Showman?”

DAVIDE :

Ha pensato : “Ma come?!? Tu chiami un volto nuovo e gli chiedi Presentatore o Showman!?! Io voglio essere provinato proprio per essere valutato e offrire la mia professionalità con l’obiettivo di diventare uno SHOWMAN”

Ha detto : “Vorrei essere provinato per essere valutato e offrire la mia professionalità con l’obiettivo di diventare uno Showman”.

UFFICIO CASTING : “Allora a presto”

DAVIDE :

Ha pensato : ” Si cavolo…muovetevi…non ce la faccio più…non voglio altro… voglio venire domani mattina… sto per sclerare”

Ha detto : “D’accordo…La saluto”

  • COMMENTI (lascio da parte i miei…tanto sono sempre negativi in questi casi) :

Si commenta da solo questo commento frutto della solita chattata notturna – testo e colori originali – con un amico (che per ora lascio anonimo…se vuole lo rendo pubblico) :

((( D * A * V * I * D * E ))) scrive:
eccolo

Anonimo per il momento scrive:
a dire il vero stavo andando a nanna

((( D * A * V * I * D * E ))) scrive:
e adesso rimanderai di qualche minuto

((( D * A * V * I * D * E ))) scrive:
giusto??!?!

Anonimo per il momento scrive:
ho letto la tua mail prima…

((( D * A * V * I * D * E ))) scrive:
ecco

(OMISSIS)

((( D * A * V * I * D * E ))) scrive:
pronto a sentire il raccontino?

Anonimo per il momento scrive:
vai

(OMISSIS…ripeterei la stessa cosa che vi ho raccontato sino ad ora… anche se in maniera meno elegante :D)

((( D * A * V * I * D * E ))) scrive:
io l’ho interpretata in una maniera

((( D * A * V * I * D * E ))) scrive:
tu?!?!

Anonimo per il momento scrive:
in due

((( D * A * V * I * D * E ))) scrive:
dimmi l’altra

Anonimo per il momento scrive:
la prima è che si sono rotti le palle di ricevere tue mail e ti hanno accontentato…ed è quel che pensi anche tu

((( D * A * V * I * D * E ))) scrive:
bravo

((( D * A * V * I * D * E ))) scrive:
(tu scrivi..io prendo il caricabatterie…arrivo)

Anonimo per il momento scrive:
la seconda è che gli hai fatto veramente pena e davvero ti richiameranno… per un eventuale provino per inserire uno stronzo in piu nel database..

((( D * A * V * I * D * E ))) scrive:
sukamelo

Anonimo per il momento scrive:
ma la gianna è la gianna, quindi fai bene

Anonimo per il momento scrive:
chissa’ magari ti richiama

((( D * A * V * I * D * E ))) scrive:
tu l’hai mai fatto con lei?

Anonimo per il momento scrive:
io con la Tani mai avuto a che fare

((( D * A * V * I * D * E ))) scrive:
ecco…
((( D * A * V * I * D * E ))) scrive:
io ce la devo fare
((( D * A * V * I * D * E ))) scrive:
ma credimi
((( D * A * V * I * D * E ))) scrive:
anche per sentirmi dire
((( D * A * V * I * D * E ))) scrive:
vattene affanculo tu…
((( D * A * V * I * D * E ))) scrive:
tutta la tua razza
((( D * A * V * I * D * E ))) scrive:
sparisci di qua
((( D * A * V * I * D * E ))) scrive:
ci hai rotto i maroni
((( D * A * V * I * D * E ))) scrive:
non ti vogliamo piu’ veder
((( D * A * V * I * D * E ))) scrive:
e
((( D * A * V * I * D * E ))) scrive:
fai schifo

Anonimo per il momento scrive:
fai bene,

Anonimo per il momento scrive:
ah cmq il tuo cv io non l’ho mai visto

((( D * A * V * I * D * E ))) scrive:
sai qual e’ il fatto…

Anonimo per il momento scrive:
non vedo i pdf…

Anonimo per il momento scrive:
ahhaha

((( D * A * V * I * D * E ))) scrive:
che io sul mio CV
((( D * A * V * I * D * E ))) scrive:
non c’ho mai messo niente che mi leghi alla Tv

Anonimo per il momento scrive:
ah beh allora

Anonimo per il momento scrive:
scarto l’ipotesi 2

Anonimo per il momento scrive:
ahahaha

(OMISSIS)

ORA TOCCA A VOI…SE CE L’AVETE FATTA AD ARRIVARE SIN QUI!!!





19
marzo

IL CICLONE BERLUSCONI

Nonostante l’annunciata assenza alla convention di Confindustria, la sciatalgia che ha colpito il Presidente del Consiglio non è riuscita a fermarlo e, a sopresa, Silvio Berlusconi è intervenuto a Vicenza ieri mattina… ED E’ STATO SUBITO SHOW!!!

Finalmente è tornato il Silvio Berlusconi carico, grintoso e propositivo dopo lo “spegnimento” degli ultimi giorni.

Ed è stato un successone… dopo il considerevole consenso riscosso dal Ministro dell’Economia, Tremonti, a raccogliere gli applausi degli astanti è stato il Presidente del Consiglio che ha esordito dicendo : “Non me la sono sentita di mancare a questo appuntamento con quelli che sono come me imprenditori e sono il motore dell’Italia”.

Punto forte del discorso del cavaliere è stata la promessa dell’eliminazione dell’IRES per le giovani imprese (per i primi 3 anni di “vita”) sostituendola con una TASSA ONNICOMPRENSIVA del 5%.

Momento clou dell’intervento è stato lo scontro con Della Valle. Di fronte a un Diego Della Valle che scuoteva la testa, Berlusconi ha incalzato: “È inutile che Della Valle scuota la testa”. E poi il premier ha invitato Della Valle a dargli del lei: “Quando in pubblico si rivolge al presidente del Consiglio mi dia del lei e non del tu“, riferendosi all’analoga frase pronunciata dal patron delle Tod’s nei confronti di Berlusconi durante una puntata di Porta a Porta. Quando il direttore del Sole 24 Ore, moderatore dell’incontro, ha provato ad offrire la chance di una replica a Diego Della Valle e’ stato sommerso dai fischi dagli imprenditori in platea.

Il premier, terminando il suo intervento, lasciava la sala accompagnato dall’ovazione “Silvio, Silvio”, espressione delle reali simpatie della VERA imprenditoria che si contrappone a quella elitaria (con a capo Mr. Della Valle) portatrice di interessi quanto meno discutibili.

Inutile sottolineare l’ASSOLUTA VITTORIA di questo confronto indiretto con Prodi (che aveva preso parte alla convention il giorno prima senza troppo successo) e, allo stesso tempo, inutile auspicare la dovuta informazione relativa all’intervento di Berlusconi. Mi stupisce, anzi, come RaiNews24 abbia addirittura definito un successo l’intervento di Tremonti e abbia fedelmente riproposto l’uscita del Premier (applausi e coro) senza mancare, naturalmente, di qualche fischio qua e la.


17
marzo

BUSI DICE DI AVERE LE PALLE… indovinate per cosa!?!

Questo pomeriggio avevo voglia di parlare della nuova, esaltante carriera della figlia Stefania – poco – Nobile di Wanna Marchi che, in una conferenza stampa al MiSex, ha annunciato il suo debutto nel porno accanto a Riccardo Schicchi dichiarando “Meglio le fiamme dell’inferno che l’umido delle prigioni. Se devo bruciare, sempre meglio bruciare di passione”.

Purtroppo la notizia ha già fatto il giro del web e vi propongo un’altra chicca (anzi… un’altra checca… tra poco capirete perchè).

Vi parlo infatti del nuovo libro di Aldo Busi che rispecchiando l’elegantissimo savoir faire dell’autore ha un titolo raffinatissimo : “BISOGNA AVERE I COGLIONI PER PRENDERLA NEL CULO”.

Nonostante le richieste dell’editore (Mondadori) di privilegiare un titolo meno esplicito, l’Autore non ha fatto marcia indietro forte del fatto d’aver inserito esplicitamente il titolo del libro in fase di stipula del contratto.

“Il volume, 200 pagine in uscita a maggio, verifica e racconta tutto questo attraverso un giro, e un girovagare, per il mondo: dagli slums di Johannesburg alle cene nella New York che conta, dove nessuno è risparmiato e ogni società, qualsiasi sia la sua lingua o il colore della pelle, costruisce la propria piramide, dai pochi eletti a chi ne è tenuto fuori. Il viaggio di Busi passa anche per molte isole, da Capri a Itaca, per riflettere come, pur nell’era della globalizzazione, ancora si viva arroccati nei codici sociali del proprio piccolo mondo” (P.Pe.) (Dagospia)

Ora, a prescindere dall’opportunità o meno del titolo (e dei contenuti) mi viene da pensare che se ormai la palle servono solo a prendersela nel culo…beh… diciamo che, in questo caso, sarei felice di non averle





16
marzo

OPERAZIONE CHIAMA MATTEO PER IL SUO COMPLEANNO!!!

Matteo Pedrosi @ Davide Maggio .itDavide Maggio @ Davide Maggio .it

IL CONFRONTO PER LE E-LETTRICI!

Carissima lettrice…

sei qui per offrirmi in dono la sonora sberla per il compleanno del mio simpatico amico Matteo Pedrosi?  

(non sai di cosa parlo?–> http://matteopedrosi.iobloggo.com)

Benissimo…

Prima pero’ vorrei fare al mio amico un bel regalo anche io!!!

Dal momento che ultimamente si sente un po’ trascurato… collegatevi su questo blog il 29 marzo e potrete leggere a caratteri cubitali il NUMERO di CELLULARE e il NUMERO di CASA di Matteo in maniera tale da potergli augurare direttamente un meraviglioso compleanno. Sicuramente ricambierà con tanto affetto! Sono gradite telefonate da ragazze obese, acide, deturpate, sporche, viziate, nervose, isteriche e ossessive.

Se invece sei una di quelle fanciulle che hanno pensato di regalargli un bacio con annessa ciulata e sei qui per pura curiosità collegati nei prossimi giorni sul mio blog… ho pensato di pubblicare delle foto mie e di Matteo NUDI in maniera tale da rendervi partecipi del madornale errore commesso!!!

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


13
marzo

UN “RISO” TUTT’ALTRO CHE AMARO SULLE LABBRA DI GERRY SCOTTI

Gerry Scotti @ Davide Maggio .itTempo fa Gerry Scotti definiva il Riso Scotti il SUO riso… lo ricordate?!? Per “gelosia” (e probabilmente per dare “a Cesare quel che è di Cesare”) la Riso Scotti S.p.A. si affrettò a far precisare, nei propri spot pubblicitari, dallo stesso Gerry, la proprietà dell’azienda con l’ormai conosciuto tormentone “Dottor Scotti lo so che l’azienda è sua”.

Adesso pare che il tormentone debba essere aggiornato… infatti il presentatore non è più un semplice testimonial del Riso Scotti ma è diventato socio della Riso Scotti Snack con un buon 10% del capitale.

La società, nata 5 anni fa, è controllata dalla casa madre per il 60% e ha un giro d’affari di 6 milioni di euro. Con l’ingresso di Gerry Scotti verranno pubblicizzati nei prossimi mesi nuovi prodotti come Gelati al Latte.

Ma non finisce qui… sembra che le aspirazioni manageriali di Virginio (vero nome di Gerry Scotti) vadano addirittura oltre. Dopo essere stato, infatti, cooptato nel consiglio d’amministrazione di Monradio (società del gruppo Mondadori che cura le attività radiofoniche del gruppo) ne è diventato da poche settimane Vice Presidente.


11
marzo

PAOLA PEREGO INSORGE CONTRO MAURIZIO COSTANZO

La puntata del 7 Marzo di Verissimo si è aperta in maniera abbastanza anomala tanto da suscitare un interesse (perlomeno il mio) particolare. Paola Perego, con un fare di sfida insolito ma interessante , “ringraziava” in maniera palesemente sarcastica un “signore” per le critiche “costruttive” rivolte a Verissimo (e alla sua conduttrice) nella mattinata dello stesso giorno e per giunta sulla stessa rete.

Soltanto alla fine è stato fatto il nome di Maurizio Costanzo. Sono caduto dalle nuvole apprezzando il coraggio della Verissima conduttrice che ha osato controbattere l’imperatore della televisione italiana accusandolo, in maniera esplicita, che il programma che “andava male” – per usare le sue stesse parole – non era di certo Verissimo.

Stupito degli “attributi” mostrati dalla Perego in questo botta e risposta a distanza, ho cercato di capirne di più con la ben chiara intenzione di scrivere qualcosa per tessere le lodi di chi, finalmente e con indiscutibile coraggio, aveva “sbattuto in faccia” senza troppi giri di parole un pizzico di verità sull’intoccabile del jet set televisivo.

Ho cercato ripetutamente notizie in rete… ma, purtroppo, della faccenda nemmeno l’ombra!!! Solo stasera sono addirittura riuscito a vedere la puntate di Tutte le Mattine e di Verissimo del 7 marzo. E il quadretto si è completato! Pensate che era ospite da Costanzo Cristina Parodi e il nostro MCS si è sbizzarrito nel buttare fango su Verissimo sino (e soprattutto) ad auspicare un passaggio del testimone nella conduzione visti i pessimi risultati del rotocalco quotidiano di Canale 5. Il tutto oltre ad essere difficilmente comprensibile (ormai le parole di Costanzo sembrano gargarismi) era condito dal solito sghignazzo e da gesti poco eleganti di chi puo’ permettersi tutto senza avere il timore di urtare la sensibilità di nessuno.

Un plauso alla Paola Perego, dunque, che ha sottolineato il flop degli ultimi programmi MCS che, con mia somma soddisfazione, vedono un calo di ascolti interessante. Interessante non perchè sia felice degli insuccessi altrui ma perchè finalmente gli Italiani sono stanchi dell’apoteosi del trash e della scuderia Costanzo-Defilippi composta sempre e solo dalle stesse persone che secondo il mio modestissimo parere si dividono in :

  • mitizzazioni temporanee di personaggi palesemente belli e palesemente idioti (cfr la mia personale TEORIA della “FORTUNA” nel Blog di Selvaggia Lucarelli)
  • riesumazione di personaggi caduti nel dimenticatoio (alias : sfigati)
  • AMICI (NEMICI), GRANDI FRATELLI (Caino e Abele), FATTORI (meglio le bestie)

Ora…sapete cosa hanno in comune questi personaggi!?! Costano poco (molto poco) e sono (per quel vediamo) alle dipendenze assolute del nostro eroe disposti a tutto pur di far carriera. E i profitti?!? Beh…quelli sono notevoli… E’ questa la genialità (che riconosco e riconoscerò sempre a Maurizio Costanzo) : riuscire a far diventare personaggi sconosciuti sino al giorno prima (seppur con modalità spesso davvero umilianti ma, a quanto pare, accettate dai protagonisti) i protagonisti della televisione italiana con conseguenti BOOM di ASCOLTI e introiti pubblicitari.

Lo spettacolo che ne vien fuori è raccapricciante e se, nei primi tempi, faceva rimanere incollati davanti al video milioni di spettatori adesso inzia a non essere più accettato.

Ma il Costanzo del vecchio Maurizio Costanzo Show (non quello di Raccontando, Parlando, Sparlando, Incazzando e soprattutto Sc….ndo già indice dei primi effetti della “malattia”) dov’e’ finito?!?

Per fortuna la ruota gira… come insegna il caro, vecchio, buon MIKE!!!

[Foto : capperi.net & TGCom]


Davide Maggio consiglia...

Palinsesti Canale 5, autunno 2019: Giochi Senza Frontiere diventa Eurogames con Ilary Blasi, GF Vip con Signorini a fine anno

Le novità dei palinsesti di Canale 5 per l’autunno 2019 ci sono ma hanno un legame con la storia della tv moderna e passata. A cominciare da Eurogames,

Palinsesti Rai 1, autunno 2019

Rai 1 ha presentato i palinsesti autunnali per la stagione tv 2019/2020. Al Portello, a Milano (qui la conferenza stampa minuto per minuto), la direttrice Teresa De Santis

Tale e Quale Show 2019: ecco il cast

Il cast di Tale e Quale Show 2019 è fatto. Carlo Conti, in occasione della serata di gala per la presentazione dei nuovi palinsesti Rai, ha annunciato i

10 espedienti per «massaggiare» gli ascolti TV

Sulla generalista vincono sempre tutti, non c’è mai nessuno che perda. Sulle tematiche è un record dopo l’altro, è sempre il miglior risultato di sempre. L’avvento dei nuovi