MasterChef


23
febbraio

MasterChef 7: la consacrazione di Antonia

Antonia Klugmann

Antonia Klugmann

Ci sono volute dieci puntate, non è stato facile, ma finalmente Antonia Klugmann è riuscita a sciogliersi ed abbandonare quell’atteggiamento distaccato e freddo che non la faceva sembrare fino in fondo parte del gruppo di MasterChef. E’ stata a lungo sulle sue perchè sapeva di entrare in un team consolidato, ha messo su la corazza per non farsi intimidire né ferire com’era successo all’esordio, ma adesso ha tirato fuori un’altra parte di sé, partendo proprio dai fornelli (qui la recensione del suo debutto).




16
febbraio

MasterChef 7: la classe non è acqua e non sgorga dalla MasterClass

MasterChef 7 - I giudici con Giorgio Locatelli

MasterChef 7 - I giudici con Giorgio Locatelli

Arrivati ormai alla nona puntata, si è persa definitivamente la speranza di trovare un vero MasterChef nella settima edizione del programma Sky. Ogni settimana qualcuno dei concorrenti rimasti in gara riesce a farsi notare per qualcosa, ma poco dopo ricade nell’oblio, sembrando quasi uno sprovveduto alle primissime armi. E in questa situazione ci si aggrappa ad altro per dare un senso allo show e per riuscire a goderselo, come per esempio gli ospiti.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


9
febbraio

MasterChef 7: nell’ottava puntata un caso Meta/Moro all’odor di ragù

Masterchef 7 - Pressure Test

Masterchef 7 - Pressure Test

Chi l’ha detto che i colpi di scena, le polemiche, le eliminazioni e le riammissioni in gara questa settimana debbano essere appannaggio solo del Festival di Sanremo? Anche l’ottava puntata di MasterChef, in onda ieri su Sky Uno, si è svolta sul piano dell’incertezza, con l’esclusione di due concorrenti, accusate di aver giocato sporco, e la loro successiva riqualificazione. Insomma, un caso Ermal Meta/Fabrizio Moro all’odor di ragù.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes





1
febbraio

MasterChef 7: i giudici mandano Italo a casa, ma lui non le manda a dire

MasterChef 7

MasterChef 7

Anche per la settima edizione di MasterChef è arrivata la prova di pasticceria, tanto temuta dai concorrenti quanto capace di far divertire i giudici, che un po’ di goliardica crudeltà ormai ce l’hanno e non la nascondono. Gli aspiranti chef si sono dovuti confrontare prima con la giovanissima Isabella Potì, pastry chef dal talento straordinario, e poi, quando pensavano di averla scampata, con l’immancabile Iginio Massari, che ha abbattuto ogni loro speranza e residuo di autostima.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes


26
gennaio

MasterChef 7 | Tutti contro Italo, Italo contro tutti: «Stron*i»

MasterChef 7 - Italo

MasterChef 7 - Italo

Nella sesta puntata Antonino Cannavacciuolo ha parlato chiaro, scuotendo diversi concorrenti di MasterChef 7 affinché mettessero un po’ di entusiasmo in quest’esperienza, tirando fuori carattere e divertendosi ai fornelli, piuttosto che proseguire da mediani senza guizzi. Un po’ quello che gli avremmo detto noi, un po’ quello che abbiamo scritto commentando le puntate andate in onda finora, e nella Masterclass qualcosa inizia a muoversi, anche se questo sta scatenando conflitti tra gli aspiranti chef.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,





24
gennaio

Masterchef, il tribunale dà ragione a Stefano Callegaro: «Non era un cuoco professionista». Magnolia e gli ex concorrenti dovranno risarcirlo

Stefano Callegaro

La sentenza è stata ‘impiattata’: Stefano Callegaro non era un cuoco professionista. Il tribunale ha dato ragione al vincitore della quarta edizione di Masterchef – correva l’anno 2015 – che Striscia la Notizia, dando voce ad alcune segnalazioni, aveva accusato di aver lavorato come cuoco prima della sua partecipazione al talent per aspiranti chef. Dopo i servizi del tg satirico di Canale5, Magnolia (ex casa produttrice dello show culinario) si era rivolta ad una società privata di investigazioni ed aveva intrapreso le vie legali. Ora il giudice si è espresso in favore di Callegaro, che non solo potrà tenersi la somma in denaro conquistata a Masterchef, ma dovrà anche essere risarcito.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


19
gennaio

MasterChef 7: quando non basta menare il can per l’aia

MasterChef 7 - Giudici e cani

MasterChef 7 - Giudici e cani

Chiariamolo subito: vedere Valerio, il vincitore della sesta edizione, al cospetto dei concorrenti della settima edizione di MasterChef è stato un momento impietoso. Bello, sì, ritrovarlo nella MasterClass che un anno fa ha svelato il suo talento, esaltante vedere un diciannovenne dare consigli e dritte di cucina a persone ben più mature di lui, ma il confronto con il suo grande ed immediato talento ha fatto risaltare ancora di più il piattume generale di questa nuova annata del talent Sky.


12
gennaio

MasterChef 7: non c’è ‘cazzimma’

MasterChef 7 - I partecipanti al ripescaggio

MasterChef 7 - I partecipanti al ripescaggio

Nella Masterclass continua ad esserci una gran baraonda: anche la quarta puntata di MasterChef 7 è andata tra pasticci, errori madornali e scarsa comunicazione tra i concorrenti in brigata. Il tanto ricercato talento degli aspiranti chef continua a non palesarsi, deve essere ancora acerbo e, si spera, nascosto tra le pieghe dell’ansia da prestazione.