Recensioni


28
novembre

L’Amica Geniale: un prodotto per niente televisivo che potrebbe cambiare la TV

L'Amica Geniale - Ludovica Nasti ed Elisa Del Genio

L'Amica Geniale - Ludovica Nasti ed Elisa Del Genio

Considerato il grande successo ottenuto ieri sera dalla prima puntata de L’Amica Geniale, ci troviamo dinanzi a due possibilità. La prima è che il pubblico della TV generalista stia cambiando, che stia allargando i propri confini, apprezzando prodotti di nicchia, andando oltre il suo solito modo di stare davanti al piccolo schermo. La seconda è che la totale e martellante promozione fatta dalla Rai abbia colpito e affondato.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,




26
novembre

Cuochi e Fiamme: la nuova giuria funziona

Cuochi e Fiamme - Debora Villa, Simone Rugiati, Lorenzo Sandano e Chiara Maci

Cuochi e Fiamme - Debora Villa, Simone Rugiati, Lorenzo Sandano e Chiara Maci

Cuochi e Fiamme è l’Arma dei Carabinieri della TV italiana: nei secoli fedele. Dal debutto del 2010 ad oggi il programma non è cambiato granché, pur passando da La7d a La7 ed approdando adesso su Food Network, che ne trasmette la nuova edizione ogni giorno alle 18.30. Impermeabile alle novità che arrivano sul piccolo schermo, il cooking show ha mantenuto intatto il meccanismo, così come l’aspetto generale dello studio, cosa di cui abbiamo già scritto. A cambiare sono stati negli anni soprattutto i volti della giuria e l’assetto attuale si sta rivelando indovinato.


23
novembre

Nero a Metà: ci vuole coraggio per raccontare in modo diverso l’immigrazione

Nero a Metà - Miguel Gobbo Diaz e Claudio Amendola

Nero a Metà - Miguel Gobbo Diaz e Claudio Amendola

Parlare di immigrazione, e soprattutto di integrazione, senza scadere nella banalità e senza condannare apertamente nessun punto di vista al riguardo, non era un’impresa semplice. Tanto più se si considera lo scenario politico e (multi) culturale in cui la fiction Nero a Metà è venuta alla luce. Invece si è riusciti nell’intento, portando sullo schermo un prodotto capace di dire alcune verità scomode, non tanto corretto politicamente ma onesto e ricco di sfumature.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,





21
novembre

Il Ristorante degli Chef: la cosa più interessante sono i look della giudice

Il Ristorante degli Chef - Isabella Potì

Il Ristorante degli Chef - Isabella Potì

A cosa serve un programma di cucina, se non porta nulla di nuovo in TV e non è rappresentato da volti di punta, che possono attrarre da soli il telespettatore? A nulla, se non a fare paragoni, per forza di cose impietosi, con programmi simili e già noti. Queste sono la domanda e la risposta che ha suscitato la messa in onda de Il Ristorante degli Chef, il nuovo – ma solo nel (brutto) titolo – talent show culinario di Rai 2.


13
novembre

Alla Lavagna: bambini ‘adultizzati’ non spiazzano Salvini

alla lavagna matteo salvini

Alla Lavagna

‘Il compito dei bambini sarà di mettere in difficoltà l’adulto di turno con domande per nulla scontate, poste con semplicità e senza filtri’. Così si presentava Alla Lavagna, il nuovo programma di Rai3 – trasmesso da ieri sera nell’access prime time tra Blob e Un Posto Al Sole – in cui in un’aula scolastica diciotto alunni tra i 9 e i 12 anni interrogano su temi di attualità, e non solo, politici e personaggi del mondo dello spettacolo, del giornalismo e della cultura. Peccato però che all’esordio, caratterizzato dalla presenza di Matteo Salvini, sia mancata proprio la spontaneità

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,





13
novembre

Un finale «esplosivo» e bastardo per quelli di Pizzofalcone

I Bastardi di Pizzofalcone 2 - Finale

I Bastardi di Pizzofalcone 2 - Finale

Non un cliffhanger qualsiasi ma un vero e proprio finale bomba. Un epilogo che non ti aspetti, di quelli che riesce a lasciare i telespettatori basiti ed increduli. Lì davanti alla tv a chiedersi: “Ma che, davvero?“.


9
novembre

Fatto in Casa per Voi, e si vede

Benedetta Rossi

Benedetta Rossi

Nel 2000 la prima edizione del Grande Fratello ha cambiato per sempre il mondo della televisione, perchè ci ha trascinato dentro la gente comune: da allora chiunque, e per le ragioni più disparate, ha avuto l’opportunità di finire sul piccolo schermo. Ma poter apparire in tv non significa affatto saper fare tv, e non tutti coloro che il pubblico incrocia facendo zapping sono adatti ad intrattenere tramite il tubo catodico. Una di queste è Benedetta Rossi, nuovo volto di Food Network.


9
novembre

La tv delle ragazze: impossibile replicare l’irriverenza d’un tempo

La tv delle ragazze

La convinzione, talvolta pertinente e fondata, che la tv del passato fosse più originale di quella odierna porta con sé effetti collaterali. Uno di questi è la riproposizione sul piccolo schermo di programmi ormai storici che, tuttavia, oggi perdono la rivoluzionaria dirompenza di un tempo. E’ il caso de La tv delle ragazze, la trasmissione tutta al femminile che Serena Dandini conduceva su Rai 3 trent’anni fa. E che ieri sera è tornata in onda, mescolando i ricordi d’epoca al tentativo di far satira sul presente.