Recensioni


23
giugno

M, Michele Santoro riesuma Hitler su Rai2 pensando all’attualità: operazione originale ma anti-storica

M, Michele Santoro

Michele Santoro riesuma Adolf Hitler e lo intervista su Rai2. Il dittatore nazista (interpretato da Andrea Tidona) sta lì, al centro dello studio, col conduttore che lo scruta e lo interroga, arrivando quasi alla psicanalisi. “Ho avuto un’infanzia difficile” dice lui, improvvisando un’autodifesa. E’ tutto surreale. Inizia così M, il nuovo format che il giornalista ha pensato per il prime time della seconda rete: si parla del Fürer per oltre due ore, con un’operazione astuta, ma a tratti anti-storica e azzardata, soprattutto quando si tentano confronti con l’attualità.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,




15
giugno

Buona la prima di Buona la Prima!

Buona la Prima

Buona la Prima - Federica Panicucci

Settimana di revival in casa Mediaset. Martedì, il ritorno di Sarabanda (qui la nostra recensione), questa sera quello di The Winner Is con Gerry Scotti, mentre ieri è toccato al debutto della nuova edizione di Buona la Prima, lo show con Ale e Franz dedicato all’improvvisazione teatrale.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


14
giugno

Sarabanda: molta caciara per nulla

Enrico Papi

Enrico Papi - Sarabanda

Quando Shazam era solo un’intuizione c’era il pulsantone di Sarabanda. Il ritorno del celebre quiz musicale su Italia 1 ha riportato le lancette dell’orologio indietro di dodici anni e ha permesso a Enrico Papi di tornare alla conduzione.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,





12
giugno

Quelle Brave Ragazze: brio e rischio confusione nel mattino di Rai 1

Mariolina Simone - Quelle Brave Ragazze

Mariolina Simone

L’estate di Rai 1 si è accesa con una botta di energia, data da Quelle Brave Ragazze che, da lunedì 12 giugno 2017, occupano lo slot che va dalle 10 alle 11 del mattino. Certo, c’è chi potrebbe considerare troppa quella carica, viste le tante protagoniste e soprattutto sentite le loro voci a volte tutte insieme, ma siamo buoni e premiamo l’audacia dell’ammiraglia Rai, che per una volta offre qualcosa di diverso al pubblico mattutino.


6
giugno

YO YO: i due gemellini che spopolano su Rai YoYo

YO YO

YO YO

In principio c’erano i due cagnolini Yo e Yò, che facevano compagnia a Carolina Benvenga ne La Posta di YoYo. Poi sono diventati troppo grandi per restare nel recinto di uno studio televisivo e di loro si sono perse le tracce. Oggi il canale 43 dtt ha altri due personaggi “testimonial” che prendono il nome da lui: ci riferiamo ai due gemellini protagonisti del cartoon YO YO.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,





6
giugno

Pronto e Postato: una Benedetta Parodi inconfondibile si è fatta social in tv

pronto e postato, benedetta parodi

Pronto e Postato, Benedetta Parodi

Benedetta Parodi ha un grande pregio, che l’ha aiutata a diventare un volto famoso della tv: ha un’identità netta, tutta sua, che non tradisce mai. Sia che cucini, faccia il giudice o presenti un talent, lei resta la stessa, lascia la propria impronta, e per questo il pubblico le si è affezionato considerandola una di famiglia. In questa stagione è in video su Real Time anche con una striscia quotidiana dal titolo Pronto e Postato – in onda dal lunedì al venerdì alle 13.45 e alle 19.05 e ogni domenica alle 11.50 – che potremmo considerare un Cotto e Mangiato 2.0.


1
giugno

Cuochi e Fiamme: un programma rimasto troppo fedele a se stesso

Simone Rugiati

Simone Rugiati

Quello di Cuochi e Fiamme è stato un ritorno gradito a prescindere: il programma, da due anni in onda con le sole repliche, ha debuttato con una nuova edizione lunedì 22 maggio 2017, riportando su La7 quello schema semplice e piacevole che in passato lo ha distinto nel ricchissimo panorama culinario della tv nostrana. La sensazione, però, è che purtroppo l’appuntamento condotto da Simone Rugiati non abbia fatto molto per stare al passo con quel panorama in continua evoluzione.


25
maggio

Secondo Costa: la «svolta impegnata» di Costantino gioca sul paradosso ma è buonista. Il conduttore elogia l’Islam, Nina Moric va in moschea

Secondo Costa, Costantino Della Gherardesca

Il mondo Secondo Costa è meraviglioso: bastano un sorriso ed una parola buona per cancellare razzismo e pregiudizi. Per trasformare “le differenze in ricchezze, la paura in coraggio“. Peccato, però, che le cronache ci raccontino una realtà ben più articolata e problematica rispetto a quella presentata da Costantino Della Gherardesca nel suo nuovo programma per Rai2. L’effetto, perciò, è curioso e a tratti poco realistico