18
novembre

Il Grande Gioco non è il calcio, sono le relazioni umane

Il Grande Gioco - Francesco Montanari

Il Grande Gioco - Francesco Montanari

Dopo quello della politica in 1992 e quello dell’alta finanza in Diavoli, Sky racconta un altro mondo lontano anni luce dalla quotidianità degli spettatori, partendo però da un argomento che sta a cuore a molti di loro, il calcio. Ne Il Grande Gioco, al via questa sera alle 21.15 su Sky Atlantic, della grande passione degli italiani si racconta il lato più oscuro e, abbandonato il concetto di tifo e squadra, viene fuori un quadro impietoso di ciò che c’è dietro, in particolare del lavoro senza scrupoli e qualche volta senza vergogna dei procuratori sportivi.

Il protagonista principale degli otto episodi, prodotti da Sky Studios e Èliseo Entertainment e diretti da Fabio Resinaro e Nico Marzano, è Corso Manni, un ex procuratore messo all’angolo da un’accusa infamante, che è sotto processo e continua a fare il suo lavoro come semplice consulente. Un uomo indurito e scaltro che però ancora conserva dentro di sé degli ideali, il cui scopo è quello di riprendersi “il suo posto nel mondo” e che riesce a catalizzare l’attenzione dello spettatore, merito dell’ottima interpretazione di Francesco Montanari.

Il suo primo grande antagonista è l’ex suocero Dino De Gregorio (Giancarlo Giannini), fondatore e CEO della più importante società di procuratori in Italia, la ISG, nonchè padre del suo migliore amico Federico (Lorenzo Cervasio) e dell’ex moglie Elena (Elena Radonicich), con la quale in realtà non è ancora finita. Quello che li vede protagonisti è un vero e proprio dramma familiare, con Corso tradito sia dal suo vero padre (Stefano Dionisi), che lo accusa di averlo coinvolto in un giro di scommesse clandestine, che dal suo padre putativo. Una girandola di bugie, gelosie ed incomprensioni nella quale si inserisce un navigato procuratore russo, Sasha Kirillov (Vladimir Aleksić), la cui presenza cambierà ancora una volta tutte le carte in tavola.

Il Grande Gioco - Giancarlo Giannini e Elena Radonicich

Il Grande Gioco - Giancarlo Giannini e Elena Radonicich

Tra business center da costruire nel cuore di Milano, improbabili funerali all’americana, soci traditori, blogger avvenenti, scene di sesso a più non posso, calciatori viziati e maneschi, campioni stanchi di passare più tempo negli spot che sul campo di calcio e giovani emergenti ribelli, la serie si perde in alcune arzigogolate manovre di calcio mercato delle quali si finisce per capire poco. Ma in realtà sono le emozioni dei personaggi a mantenere vivo il racconto, sono le loro relazioni ad essere davvero interessanti e il calcio tutto sommato finisce sullo sfondo, perdendo ogni connotato folcloristico e diventando solo un sistema economico come tanti altri.

Nel cast della serie, nata da un’idea di Alessandro Roja, anche Lorenzo Aloi, Matia Elena Matteucci, Jesús Mosquera Bernal e Giovanni Crozza Signoris.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Willow - La Serie
Willow è tornato per un nuovo viaggio straordinario


A Friend of the Family - Jake Lacy e Hendrix Yancey
A Friend of the Family, quando l’orrore della realtà supera la fantasia


Tell Me Lies - Gabriella Pession
Tra i flashback e gli amplessi di Tell Me Lies c’è anche Gabriella Pession


Nuovo Santa Clause Cercasi - Kal Penn e Rupali Redd
Buon Natale con un nuovo Santa Clause (magro e indiano)

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.