Recensioni


20
agosto

Heels: nè buoni nè cattivi, è solo un’illusione. Stephen Amell è l’anti-eroe del wrestling nella nuova serie di Starz

heels

Heels

Le bugie del mondo del wrestling per raccontare le verità della vita. Heels è la nuova serie di  StarzPlay (dal 15 agosto con una puntata a settimana) ambientata tra i ring, con protagonisti Stephen Amell e Alexander Ludwig. Una narrazione, per certi versi cruda, che analizza gli stati d’animo e le paure dei personaggi al centro della scena e che dà il via a diversi intrecci drammatici nell’”America country“.




10
agosto

Cruel Summer: due verità a confronto per un racconto avvincente in ‘tre tempi’

Cruel Summer

Cruel Summer

Una storia con due punti di vista diametralmente opposti. E’ questa l’idea di base di Cruel Summer, la serie tv americana, in onda Oltreoceano su Freeform, arrivata su Amazon Prime Video lo scorso 6 agosto. 10 episodi che vedono contrapposte le giovani Kate Wallis (Olivia Holt) e Jeanette Turner (Chiara Aurelia) per dare vita ad una storia dove i telespettatori non sono in grado di capire chi è la bugiarda. Un thriller avvincente, per certi versi drammatico, non semplice da seguire perché ambientato in tre archi temporali differenti.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


9
agosto

My Unorthodox Life: un racconto ‘poco ortodosso’ che è molto più di ciò che sembra

Julia Haart

Julia Haart

L’interesse per gli ebrei ortodossi e per la loro comunità, caratterizzata da regole ferree, arcaiche e lontane anni luce da quelle a cui il pubblico è abituato, cresce sempre di più. In particolare quello di Netflix, che dopo Shtisel e Unorthodox ha lanciato di recente la docuserie My Unorthodox Life: racconta la vita quotidiana di Julia Haart, oggi CEO di Elite World Group, che, prima di conoscere il lusso sfrenato di Manhattan, era un’ebrea ortodossa. Fino a 8 anni fa viveva “prigioniera” a Monsey di una realtà che le impediva di scegliere chi amare, cantare in pubblico, mostrare i capelli o indossare i pantaloni.





5
agosto

In Cucina con Paris, senza gusto

Paris Hilton

Paris Hilton

Definirlo un programma di cucina è un’offesa al genere, anche a quello portato avanti da gente comune che non sa stare davanti a un telecamera, ma almeno due verdure al forno le sa cuocere. Paris Hilton non sa fare neanche quello, la maggior parte delle pietanze imbarazzanti che propone nel suo In Cucina con Paris sono bruciate e inquietanti, e quando miracolosamente qualcosa le riesce verrebbe quasi da festeggiare. Se fosse un minimo interessante, ovviamente.


4
agosto

Il Circolo degli Anelli è «medaglia d’oro» in tv

Il Circolo degli Anelli

Il Circolo degli Anelli

Rai 2 esulta per gli ascolti che regalano le gare delle Olimpiadi di Tokyo 2020, ma la soddisfazione è rappresentata anche da Il Circolo degli Anelli, il talk che ogni sera in prime time, tra chiacchiere, collegamenti e filmati, rivive quanto successo in giornata ai Giochi e presenta quanto succederà il giorno dopo. Sembrava essere l’anello debole nella programmazione “olimpica” della rete diretta da Ludovico Di Meo, in onda “fuori tempo” (complice il fuso orario) e con volti poco noti al pubblico generalista, invece col passare delle puntate si sta rivelando un appuntamento gradito al telespettatore, nonché una chicca – televisivamente parlando – a cui Rai Sport non abituava da tempo (vedi il brutto Notti Europee durante gli ultimi Europei di calcio, ma anche l’ormai deludente Domenica Sportiva).





27
luglio

Turner e il Casinaro: basta il cane

Turner e il Casinaro

Turner e il Casinaro

A risvegliare i miti si rischia grosso e, se provi ad emularli, difficilmente ne sarai all’altezza, soprattutto in tv. La serie Turner e il Casinaro, disponibile su Disney + con il primo episodio e ispirata all’omonimo cult del 1989, non sfugge alla regola, ma l’idea del cane grosso, vivace e bavoso in coppia con il poliziotto precisino era valida e valeva la pena tentare (come già fatto, benchè con sfumature diverse, in Tequila e Bonetti).


26
luglio

Morning News: ma non era finito il tempo dell’infotaiment a 360 gradi?

Simona Branchetti, Monring News

Un segnale di vita, almeno. Le nuove Morning News di Canale5 hanno riempito il palinsesto estivo del canale, dominato da repliche e soap.  Al loro debutto, però, non hanno convinto del tutto. Che il programma condotto da necessiti ancora di una bella messa a fuoco lo si è intuito dagli argomenti scelti per la prima puntata odierna.


23
luglio

Sky Rojo 2: la fuga trash delle tre prostitute continua su Netflix

Sky Rojo

Sky Rojo

Continua la fuga delle prostitute Coral (Verónica Sánchez), Wendy (Lali Espósito) e Gina (Yany Prado). Oggi su Netflix è infatti arrivata la seconda stagione di Sky Rojo, la serie iberica ideata da Álex Pina. Otto nuovi episodi che arrivano soltanto quattro mesi dopo il rilascio della prima stagione, caratterizzati da un mix d’azione, scene splatter e violenza.