Serie TV


23
giugno

DAMAGES: TRA IL LEGAL E IL THRILLER, TRA IL BENE E IL MALE, LA NUOVA SERIE DI CANALE 5 CON GLENN CLOSE

Damages (Glenn Close) - Locandina“Un’intricata partita di poker, piena di suspense, bluff e carte che cambiano i valori delle cose proprio davanti agli occhi di tutti” è la suggestiva quanto calzante descrizione che l’Hollywood Reporter dà di Damages, la serie che debutta in chiaro con i 13 episodi inediti della prima stagione questa sera, 23 giugno, su Canale 5 in seconda serata.

Damages è la storia di due donne, uguali e diverse allo stesso tempo: una, spietato squalo di tribunale, pronta a tutto pur di vincere una causa, l’altra, una neolaureata giovane e ambiziosa, ingaggiata dalla prima per far luce sugli inganni e le manipolazioni di un magnate della finanza. Nei panni dell’agguerrita principessa del foro, perennemente al discrimine tra bene e male, troviamo una straordinaria Glenn Close, non nuova ai ruoli da “cattiva” anche se a muovere Patty Hewes, questo il nome del suo personaggio, è un profondo istinto per la verità e la giustizia. Tale ruolo è valso alla protagonista di Attrazione Fatale, il Golden Globe 2008 come miglior attrice protagonista in una serie drammatica.

Già dalle prime scene, la serie, che riesce sapientemente a mescolare il genere legal al thriller, rivela tutte le sue potenzialità. Ad aprire, infatti, la prima puntata troveremo una donna, coperta di sangue e seminuda, che si aggirara per le strade di New York  in pieno stato confusionale. Successivamente la donna viene fermata dalla polizia ma si rifiuta di parlare. A questo punto parte un “lungo” flashback dei sei mesi precedenti dove conosciamo la ragazza, Ellen Parsons (Rose Byrne), una neolaureata in legge che sul punto di firmare un redditizio contratto per un famoso studio legale ha un ripensamento in quanto ha ottenuto un colloquio presso un altro prestigioso studio legale “Hewes & Associati”…

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,




22
giugno

THE MIDDLEMAN: DA FUMETTO A SERIE TV, DA DOMANI SU FOX

The Middleman @ Davide Maggio .it

Il suo nome è Middleman, mostri e alieni sono il suo pane quotidiano. Di professione fa il supereroe, pronto a neutralizzare tutti i pericoli dell’umanità. Curiosi di conoscere le sue gesta? Allora, basterà sintonizzarvi su Fox ogni martedì, da domani, alle ore 22.

The Middleman è la nuova serie statunitense, tratta dai romanzi grafici di  Javier Grillo – Marxuach, che mescola, con umorismo, horror e fantascienza. Malgrado tali caratteristiche e l’indiscusso successo del fumetto, però, la serie non ha avuto negli States, in onda su Abc Family, il successo sperato, tant’è che n’è stata prodotta una sola stagione.

Protagonista del telefilm è Wendy Watson (Natalie Morales) che, nonostante nutra aspirazioni d’artista, trova un lavoro temporaneo in un laboratorio. Durante un esperimento, però, qualcosa va storto e davanti a lei si palesa un orribile mostro geneticamente modificato. A difendere la ragazza dalla tremenda creatura, ecco spuntare The Middleman (Matt Keeslar), affascinante e tenebroso agente di polizia, specializzato in casi a dir poco singolari che coinvolgono scienzati pazzi, alieni, mostri. Da quel momento, Wendy finisce per collaborare con il suo salvatore nelle più bizzare avventure allo scopo di difendere l’umanità da ogni tipo di pericolo. Tale collaborazione, non manca di attirare le ira di Ida (Mary Pat Gleason), un robot assistente di Middleman contrario all’assunzione di Wendy.


21
giugno

FOX LIFE: CALA IL SIPARIO SU TRE AMATISSIME SERIE. ECCO I FINALI DI STAGIONE IN ARRIVO DALL’AMERICA

Fox Life Desperate Housewives Brothers Sisters Private Practice @ Davide Maggio .it

Tempo di finali per le serie americane più amate degli ultimi anni, tempo di scelte, resoconti, scoperte e risposte a quelle domande che solo un’intera stagione di un telefilm può formulare.

Il primo finale che Fox Life propone sarà in onda domani alle 21:55: stiamo parlando dell’ultimo episodio della seconda stagione di Private Practice, il medical nato come spin-off di Grey’s Anatomy, riuscito a conquistare un vasto pubblico grazie alle avventure della bellissima Addison Montgomery (Kate Walsh), approdata dal Seattle Grace Hospital alla clinica Ocean Side Wellness Group di Los Angeles. Che cosa succederà a Violet (Amy Brenneman) , da settimane indecisa su chi scegliere fra Pete (Tim Daly) e Sheldon (Brian Benben)? E come affronterà la sua vita da padre Dell (Chris Lowell), alle prese con la figlia avuta quando aveva solo sedici anni? A complicare il tutto anche la scelta di Naomi (Audra McDonald), che cerca di capire se vuole rimanere alla Ocean Side o cambiare luogo di lavoro.

Ma non di soli medici vive il canale degli show che ci fanno commuovere; e così mercoledì 24 giugno 2009 alle 21:00, su Fox Life sarà la volta delle Casalinghe Disperate e del finale della loro quinta stagione. Dopo la morte di Edie, è tempo per Susan, Bree, Lynette e Gabrielle, le celeberrime amiche di Wisteria Lane, di capire che cosa nasconde il misterioso Dave Williams (Neal McDonough), fra colpi di scena e rivelazioni sempre più intriganti. Un ultimo episodio che scioglierà molti dubbi ma che, come di consueto, lascerà una porta aperta, un vero e proprio ponte per la prossima stagione, che i fan americani attendono già con trepidazione. Occhio alla scena finale, perchè, forse non c’è nemmeno bisogno di dirlo, vi stupirà!





17
giugno

LA SCELTA DI LAURA: NUOVO TITOLO E PROGRAMMAZIONE ESTIVA PER “CHIRURGIA D’URGENZA”

La Scelta di Laura

Un incontro tra il medical classico sullo stile E.R. e la modernità di Grey’s Anatomy, in salsa italiana: ecco La scelta di Laura, nuova fiction in onda dal 17 giugno su Canale5. Rimandata da mesi a causa dell’inflazione del genere (si vedano i flop di Crimini bianchi e Terapia d’urgenza), la serie tv torna con un nuovo titolo e una programmazione meno rischiosa che potrebbe decretare il successo di una serie a sfondo medico. Non più “Chirurgia d’urgenza”, ma un titolo da soap che strizza l’occhio al sentimentalismo e, conseguentemente, trova una propria collocazione anche in un palinsesto “anomalo” come quello estivo.

Protagonisti della fiction in sei puntate, Giorgio Pasotti, reduce da una brillante interpretazione di David Copperfield su Raiuno, e Giulia Michelini, già vista in Ris e volto femminile di Squadra Antimafia, entrambe fiction della casa di produzione Taodue che firma anche La scelta di Laura. In realtà la Michelini è stata vista anche qui, ma questa è un’altra storia.

Laura (la Michelini), specializzanda in chirurgia, è una ragazza determinata e comprensiva, di umili origini, completamente l’opposto di Rebecca (Camilla Filippi) una raccomandata viziata e mangiauomini. Le due future dottoresse vivranno presto una storia d’amore tra le corsie dell’ospedale, rispettivamente con Fabio Moreno (Pasotti) e Jonas Janacek (Ivan Franek). Tra innamoramenti, vicende personali ed emergenza, siamo di fronte alla solita serie medical all’italiano che poco ha convinto sino ad ora gli italici telespettatori. Ecco perchè, a parer nostro, i dirigenti Mediaset hanno pensato a una tranquilla programmazione estiva fuori garanzia, con la speranza di raccogliere davanti alla tv il pubblico femminile, che si potrebbe appassionare alla storia di Laura.

Dopo il salto leggi la sinossi del primo episodio.


17
giugno

MARTEDI’ DI FICTION ITALIANE PER RAIDUE: L’AUTUNNO SI TINGE DI GIALLO CON NEBBIE, DELITTI E CASI DI COSCIENZA

Raidue Fiction Un caso di Coscienza 4 Nebbie e Delitti 3 @ Davide Maggio .it

Sarà il martedì il giorno dedicato da Raidue alla fiction italiana, con due legal-drama che tornano ad arricchire l’offerta seriale della seconda rete rai, già ricca di numerosi show americani.

La prima è “Un caso di Coscienza 4“, che si ripropone al pubblico con sei nuovi episodi ed un cast che riconferma gli interpreti precedenti, arricchendosi anche di alcune new entry. Sebastiano Somma è chiamato  ancora una volta a vestire i panni dell’avvocato Rocco Tasca, impegnato nella difesa di chiunque sia vittima di ingiustizie sociali. Con lui Alice, suo giovane braccio destro, interpretata dalla brillante Loredana Cannata, e il suo investigatore privato, Virgilio, interpretato da Stefan Dainalov. Le vicende in cui i personaggi noti al pubblico muoveranno i propri passi saranno tutte ispirate a fatti di cronaca, che hanno fatto parlare il nostro paese e non solo; dalla malasanità al bullismo, fino ai giocattoli cinesi contraffatti e lo scottante tema delle morti bianche. La fiction, per la regia di Luigi Perelli, vede nel cast anche Barbara Livi, Bruno Torrisi, Vanessa Gravina, Giorgio Lupano e Imma Piro.

La serata fiction prosegue poi con la terza stagione di “Nebbie e Delitti“, che ritorna con quattro episodi che spostano la cornice della serie da Ferrara a Torino. E’ nel capoluogo piemontese che il commissario Soneri, interpretato da Luca Barbareschi, cerca di chiudere con il passato e di ricominciare il proprio lavoro con una nuova squadra, chiamata a coadiuvarlo nelle quattro detective story che lo vedranno protagonista. E proprio di Luca Barbareschi si era molto parlato durante le riprese della serie, quando l’attore si rese protagonista di un fatto che ebbe notevole eco. Per salvare la fiction, infatti, Barbareschi rinunciò al suo compenso personale di circa 400.000 euro, come vi avevamo notificato in questo post, dopo che l’intero progetto era stato congelato a causa di un “conflitto di interessi” del protagonista, deputato nelle file del Popolo della libertà e perciò impossibilitato a ricevere un compenso in qualità di attore da un ente pubblico come la Rai.





16
giugno

PRIMEVAL: DINOSAURI E MISTERIOSE CREATURE NELL’ESTATE DI RAIDUE

Primeval

“E’ tempo per l’avventura”. Questo il motto di Primeval, serie britannica di fantascienza che, da stasera, ci terrà compagnia, per tutta l’estate, su Raidue, in prima serata. Sarà, dunque, proprio un mix di avventura e mistero il leit motiv della serie. Primeval, infatti, narra la storia di un team di scienziati uniti per controllare e far luce su alcune anomalie spazio-temporali tali da portare creature di ogni genere dalle ere preistoriche del nostro pianeta direttamente nel presente. Il team, reclutato dal Governo della Regina, è composto da cinque persone, capitanate dal professor Nick Cutter (Douglas Henshall), uno zoologo evoluzionista di fama mondiale, animato tra l’altro dal desiderio di ritrovare sua moglie, scomparsa anni prima misteriosamente nella Foresta di Dean.

Nel corso della prima stagione, 6 episodi da 45 minuti ciascuno, non solo molti segreti saranno svelati dalla squadra ma questa si troverà ad affrontare pericolosissime creature del passato, come gli insetti giganti del carbonifero (300 milioni di anni fa) o i rettili marini e gli pterosauri del cretaceo, e soprattutto si troveranno a combattere contro una terribile bestia proveniente dal futuro, probabile evoluzione del pipistrello.

A rendere ancora più avvincente la serie, in onda in Inghilterra su ITV a partire dal febbraio 2007 con ottimi ascolti, una serie di spettacolari effetti speciali curati dallo stesso premiatissimo team che aveva già lavorato in film come “Superman Returns”, “X-Men: Conflitto finale” e “V per Vendetta”.


15
giugno

ONE TREE HILL QUATTRO ANNI DOPO: DA OGGI SU RAIDUE LA QUINTA E SESTA STAGIONE

One Tree Hill @ Davide Maggio .it

E’ stato definito da alcuni il degno erede di “Dawson’s Creek“; per altri è stato soltanto un tentativo poco riuscito di Mark Schwahn, creatore dello show, di infilarsi in un filone, quello dei teen drama, in cui caratterizzazione psicologica e dinamiche giovanili la fanno da padroni. Comunque la si pensi, la longevità di One Tree Hill, che ritorna oggi alle 14:25 su Raidue con la quinta e la sesta stagione,  dimostra quanto la serie sia riuscita a conquistare e tenersi salda una fetta di pubblico, di fan affezionati alle vicende dei fratelli Lucas e Nathan Scott.

Come è accaduto alle casalinghe di Wisteria Lane, anche i personaggi di One Tree Hill saranno protagonisti di un salto temporaneo importante, che sarà l’occasione per rimescolare le carte in tavola e dare nuova linfa all’intreccio narrativo; L’espediente usato dal team creativo di Desperate Housewives, infatti, ha convinto critica e pubblico, ed è stato ripreso sia dagli autori di questa serie che dai creatori di Ghost Wisperer, che faranno fare a Melinda un salto di ben cinque anni nel tempo. E così, l’episodio che aprirà oggi il ritorno dello show si chiamerà “Quattro anni, sei mesi, due giorni“, titolo che indica appunto il tempo passato dall’ultimo episodio della quarta stagione, e sarà l’occasione per scoprire quali sorprese ha avuto in serbo la vita per Lucas, Nathan, Payton, Haley e Brooke, che ancora una volta muovono i loro passi nella cittadina immaginaria di Tree Hill.

Tema centrale delle nuove vicende sarà l’inevitabile ritorno dei personaggi a quei luoghi che li hanno visti diventare adulti; Nathan (James Lafferty) ed Haley (Bethany Joy Galeotti) sperimentano le gioie e i dolori del matrimonio, affrontando le responsabilità che l’essere genitori del piccolo Jamie comporta. Nathan è inoltre alle prese con una forte depressione, dopo esser finito su una sedia a rotelle a causa di una rissa; Lucas (Chad Michael Murray) ha finalmente pubblicato il suo primo libro e vive un’intensa storia d’amore con Lindsay, la sua editrice, continuando ad allenare, insieme a Skills (Antwon Tanner) la squadra dei Ravens. Peyton (Hilarie Burton) ha deciso di aprire una sua casa discografica e di andare a vivere insieme a Brooke (Sophia Bush), che a New York era ormai diventata una donna in carriera, affermata e stimata, ma che ritorna a Tree Hill cercando quella felicità che ancora le manca…


11
giugno

DOTTOR HOUSE: IN ATTESA DEL FINALE SHOCK (SPOILER), STASERA IN ONDA SU JOI IL CENTESIMO EPISODIO

Dr. House - 100 puntate 

“House è profondamente ammalato. Ha tutti i mali dell’uomo contemporaneo: prima di tutto la paura di soffrire. House, però, cerca di curarsi: con gli antidolorifici, ma ancora di più sfruttando il proprio dolore come fonte di creatività, esattamente come fanno gli artisti. E poi immettendo la propria storia nelle storie dei pazienti: il che rende il rapporto medico-paziente poco professionale, ma anche più intenso e convincente: al punto che molti pazienti “si lasciano salvare” da House, cedendo al suo cocciuto, inesauribile bisogno di vita”.

Queste le parole di Vittorio Andreoli, psichiatra, che ha psicanalizzato il famoso medico per conto di Mediaset Premium che ha scelto, altresì, questo singolare modo per festeggiare il centesimo episodio di Dottor House M.D. , in onda stasera in prima serata su Joi. Negli Usa, invece, i festeggiamenti si sono svolti ai primi di febbraio con il taglio della torta sul set e una serata esclusiva per la proiezione in anteprima della puntata: il cast si è presentato indossando una maglietta con la scritta “la normalità è sopravvalutata (Normal’s Overrated)”. La t-shirt è stata commercializzata e i proventi delle vendite sono stati devoluti all’associazione NAMI (National Alliance on Mental Illness).

Lo storico episodio, dal titolo “Il bene più grande” (The Greater Good), pur non essendo ricco di colpi di scena è tale da spianare la strada affinché questi avvengano. La puntata in questione scioglie, infatti, alcuni “nodi” rilevanti per la serie: vedremo Wilson cominciare a elaborare e superare il lutto per la morte della sua amata Amber; Foreman che, per amore di Tredici, mette a repentaglio la sua carriera sottoponendola a sua insaputa ad una terapia sperimentale e molto pericolosa. Infine, la Cuddy che riesce a trovare un equilibrio tra la carriera e la nuova avventura della maternità.