27
febbraio

OSCAR 2012, I VINCITORI: TRIONFANO THE ARTIST E HUGO CABRET. MERYL STREEP MIGLIOR ATTRICE PER THE IRON LADY

Meryl Streep agli Oscar 2012

Tutto come previsto: The Artist e Hugo Cabret sbancano la notte degli Oscar 2012 portandosi a casa cinque statuette ciascuno. E’ questo il verdetto della 84esima edizione degli Academy Awards, al termine della cerimonia di premiazione che si è tenuta ieri sera (questa notte secondo l’ora italiana) al Kodak Theatre di Los Angeles e presentata per la nona volta da Billy Crystal.

Hugo Cabret incassa cinque premi su undici nomination ricevute, vincendo per la fotografia, la scenografia tutta italiana di Dante Ferretti e Francesca Lo Schiavo, per il miglior montaggio, il miglior montaggio sonoro e per gli effetti speciali. The Artist, il film in bianco e nero di marca francese ma girato a Hollywood, si aggiudica le statuette molto più ambite per i costumi, la colonna sonora, il miglior attore (Jean Dujardin), il miglior regista (Michel Hazanavicious) e il miglior film.

Un altro successo anche per Meryl Streep che stravince come miglior attrice protagonista grazie alla sua interpretazione in The Iron Lady. Lo stesso film vince anche per il miglior trucco, conquistando due statuette su due nomination ricevute. Vincono anche Christopher Plummer (Beginners) come miglior attore non protagonista e Octavia Spencer (The Help) per la stessa categoria al femminile.

Resterà con un po’ di amaro in bocca George Clooney: il film Paradiso Amaro (The Descendants) riesce a strappare una sola statuetta, quella per la miglior sceneggiatura non originale, su cinque nomination ricevute. Stesso discorso per Millenium – Uomini che odiano le donne al quale viene riconosciuto il premio per il miglior montaggio. La miglior sceneggiatura originale va invece a Midnight in Paris di Woody Allen, ma c’è un riconoscimento anche per Gore Verbinski (regista della prima trilogia dei Pirati dei Caraibi) grazie a Rango, premiato come miglior film d’animazione.

Ecco la lista completa dei vincitori.

Miglior Film
The Artist
The Descendants (Paradiso Amaro)
Extremely Loud and Incredibly Close (Molto forte, incredibilmente vicino)
The Help
Hugo (Hugo Cabret)
Midnight in Paris
Moneyball (L’arte di vincere)
The Tree of Life
War Horse

Miglior Regia
Michel Hazanavicius (The Artist)
Alexander Payne (The Descendants – Paradiso Amaro)
Martin Scorsese (Hugo)
Woody Allen (Midnight in Paris)
Terrence Malick (The Tree of Life)

Miglior Attore
Demián Bichir (A Better Life)
George Clooney (The Descendants – Paradiso Amaro)
Jean Dujardin (The Artist)
Gary Oldman (Tinker Tailor Soldier Spy – La talpa)
Brad Pitt (Moneyball – L’arte di vincere)

Miglior Attrice
Glenn Close (Albert Nobbs)
Viola Davis (The Help)
Rooney Mara (The Girl with the Dragon Tattoo – Millenium – Uomini che odiano le donne)
Meryl Streep (The Iron Lady)
Michelle Williams (My Week with Marilyn)

Miglior Attore non protagonista
Kenneth Branagh (My Week with Marilyn)
Jonah Hill (Moneyball – L’arte di vincere)
Nick Nolte (Warrior)
Christopher Plummer (Beginners)
Max Von Sydow (Extremely Loud and Incredibly Close)

Miglior Attrice non protagonista
Bérénice Bejo (The Artist)
Jessica Chastain (The Help)
Melissa McCarthy (Bridesmaids – Le amiche della sposa)
Janet McTeer (Albert Nobbs)
Octavia Spencer (The Help)

Miglior sceneggiatura non originale
The Descendants – Paradiso Amaro (Alexander Payne, Nat Faxon, Jim Rash)
Hugo (John Logan)
The Ides of March – Le idi di Marzo (George Clooney, Grant Heslov, Beau Willimon)
Moneyball – L’arte di vincere (Steven Zallian, Aaron Sorkin, Stan Chervin)
Tinker Tailor Soldier Spy – La talpa (Bridget O’Conner, Peter Straughan)

Miglior sceneggiatura originale
The Artist (Michel Hazanavicius)
Bridesmaids – Le amiche della sposa (Annie Mumolo, Kristen Wiig)
Margin Call (J.C. Chandor)
Midnight in Paris (Woody Allen)
A Separation (Asghar Farhadi)

Miglior film d’animazione
A Cat in Paris
Chico & Rita
Kung Fu Panda 2
Puss in Boots (Il gatto con gli stivali)
Rango

Miglior film straniero
Bullhead
Footnote
In Darkness
Monsieur Lazhar
A Separation

Miglior scenografia
The Artist
Harry Potter and the Deathly Hallows: Part 2
Hugo
Midnight in Paris
War Horse

Miglior fotografia
The Artist
The Girl with the Dragon Tattoo (Millenium – Uomini che odiano le donne)
Hugo
The Tree of Life
War Horse

Migliori costumi
Anonymous
The Artist
Hugo
Jane Eyre
W.E.

Miglior documentario
Hell And Back Again
If A Tree Falls Short: A Story Of The Earth Liberation Front
Paradise Lost 3: Purgatory
Pina
Undefeated

Miglior cortometraggio documentario
The Barber Of Birmingham: Foot Soldier Of The Civil Rights Movement
God Is The Bigger Elvis
Incident In New Baghdad
Saving Face
The Tsunami And The Cherry Blossom

Miglior montaggio
The Artist
The Descendants (Paradiso amaro)
The Girl With The Dragon Tattoo (Millenium – Uomini che odiano le donne)
Hugo
Moneyball (L’arte di vincere)

Miglior trucco
Albert Nobbs
Harry Potter and the Deathly Hallows: Part 2 (Harry Potter e i doni della morte – Parte 2)
The Iron Lady

Miglior colonna sonora
The Adventures of Tintin (Le avventure di Tintin – Il segreto dell’Unicorno)
The Artist
Hugo
Tinker Tailor Soldier Spy (La talpa)
War Horse

Miglior canzone
‘Man or Muppet’ from The Muppets (Music and lyrics by Bret McKenzie)
‘Real in Rio’ from Rio (Music by Sergio Mendes and Carlinhos Brown, lyrics by Siedah Garrett)

Miglior montaggio sonoro
Drive
The Girl With The Dragon Tattoo (Millenium – Uomini che odiano le donne)
Hugo
Transformers: Dark of the Moon
War Horse

Miglior sonoro
The Girl With The Dragon Tattoo (Millenium – Uomini che odiano le donne)
Hugo
Moneyball
Transformers: Dark Of The Moon (Transformers 3)
War Horse

Miglior effetti speciali
Harry Potter And The Deathly Hallows Part 2 (Harry Potter e i doni della morte – Parte 2)
Hugo
Real Steel
Rise of the Planet of the Apes (L’alba del pianeta delle scimmie)
Transformers: Dark Of The Moon (Transformers 3)

Miglior cortometraggio d’animazione
Dimanche/Sunday
The Fantastic Flying Books Of Mr Morris Lessmore
La Luna
A Morning Stroll
Wild Life

Miglior cortometraggio
Pentecost
Raju
The Shore
Time Freak
Tuba Atlantic

Per una sintesi della cerimonia l’appuntamento è per stasera alle 21.10 su Sky Cinema Hits, Sky UnoHD e Cielo con Il meglio della Notte degli Oscar. A seguire (ore 22.45) in diretta da Los Angeles con la Ventura ci sarà Simona Goes To Hollywood – The Day After.



Articoli che potrebbero interessarti


cast di the crown golden globe 2017
GOLDEN GLOBE 2017: TUTTI I VINCITORI. TRIONFA LA SERIALITA’ INGLESE, MERYL STREEP ATTACCA TRUMP (VIDEO)


Da-sx-Alberto-Matano-Marinella-Soldi-Simona-Agnes-Mara-Venier-Gianni-Letta-Stefano-Coletta
Premio Biagio Agnes 2021 su Rai1 con Mara Venier e Alberto Matano. Tutti i vincitori e gli ospiti


I Tre alla Seconda - Reazione a Catena
I Tre alla Seconda vincono il torneo di Reazione a Catena


Sophia Loren miglior attrice protagonista - David di Donatello 2021
David di Donatello 2021: Sophia Loren miglior attrice protagonista, Zalone batte Pausini – Tutti i vincitori

8 Commenti dei lettori »

1. amazing1972 ha scritto:

27 febbraio 2012 alle 13:02

contentissimo per the artist,film stupendo



2. luke ha scritto:

27 febbraio 2012 alle 13:22

La serata mi è piaciuta a parte alcuni interventi del conduttore troppo lunghi ed inutili.
Mi è piaciuto il tributo che hanno fatto agli artisti scomparsi in questo ultimo anno.
Premi meritati, io sono contento per Meryl Streep e Victoria Spencer.



3. Davide Maggio ha scritto:

27 febbraio 2012 alle 13:29

io amo Meryl Streep. Straordinaria.



4. tania ha scritto:

27 febbraio 2012 alle 14:13

Adoro The Artist….vittoria meritata



5. pietro ha scritto:

27 febbraio 2012 alle 14:32

DM concordo in pieno, ancora non ho visto il film, ma la Streep è una garanzia nei film. Alla sua 17 nomination è riuscita a portarsi a casa la terza statuetta. E’ dal 2010 che sono stracontento e d’accordo con l’assegnazione della miglior attrice protagonista: 2010 Sandra Bullock, 2011 Natalie Portman e 2012 Meryl Streep.



6. Fiò ha scritto:

27 febbraio 2012 alle 14:37

La mia attrice preferita: Meryl Streep nella leggenda!



7. Mike ha scritto:

27 febbraio 2012 alle 16:28

Meryl Streep ha vinto il suo III oscar (anche) grazie a Margaret Thatcher: direi che questo premio andrebbe diviso in due ;) per essere onesti! Lasciamo perdere LA TRAMA del film: di certo non è colpa di Meryl Streep se la trama è stata scritta in un modo assurdo, tanto che i figli e i sostenitori nel Parlamento inglese di “Maggie” si sono dovuti dissociare pesantemente… comunque sia, fossi al posto di Meryl Streep, io spedirei subito la statuetta a “Maggie”: tanto, ne ha già due la Streep, quindi può permettersi di fare questo lusso… o no ;) ?



8. Zoro ha scritto:

27 febbraio 2012 alle 16:59

immensa Meryl Streep, contentissimo per lei, un vero talento, forse la migliore attrice ancora vivente!



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.