Dalla rete...


10
febbraio

FESTIVAL DI SANREMO 2017, GAFFE DI ARISA: ELOGIA LA PERFORMANCE DI ELODIE SUI SOCIAL, MA SCAMBIA LA COVER PER L’INEDITO

Arisa

Arisa

Dove c’è Sanremo c’è Arisa, soprattutto nell’era Conti: presente nel 2015 come valletta/co-conduttrice e nel 2016 come concorrente in gara, per l’edizione 2017 Rosalba Pippa si è limitata a commentare sui social, riuscendo però a catturare l’attenzione generale per la sua solita aria svagata che l’ha portata a giudicare ieri una canzone senza rendersi conto che fosse una cover.




30
agosto

MARIA EXPRESS – RITORNO AGLI ELIOS: TAPPE, COPPIE E OSPITI DELLA SECONDA EDIZIONE DEL ROAD GAME PER RAGGIUNGERE LA DE FILIPPI (FOTO)

Maria Express

Maria De Filippi, in teoria, non avrebbe nulla a che vedere con Pechino Express. E invece l’influenza della signora di Canale 5 si sente, e non soltanto perchè nella quinta edizione in partenza a breve ci sarà la “sua” Tina Cipollari (qui le sue dichiarazioni al rientro): alla De Filippi è stata dedicata la parodia di Pechino Express, ovvero Maria Express, un road game realizzato per la rete che è già giunto alla seconda edizione.


19
gennaio

ADUA DEL VESCO, FIDANZATA DI GABRIEL GARKO, AL VETRIOLO: “CARA COLLEGA PENOSA, GRASSA E CELLULITICA, A PRESTO IN TRIBUNALE”

Adua del Vesco

Mentre Gabriel Garko si gode l’arrivo nell’Olimpo di Rai 1, dove approderà in qualità di valletto/co-conduttore del Festival di Sanremo 2016 al fianco di Carlo Conti, la sua fidanzata si occupa dei problemi terreni ed anzi trascende sui social con un messaggio arrabbiato e di cattivo gusto rivolto ad una collega, rea di aver parlato male di lei e del bel Gabriel.





16
luglio

OFFLINE: UN PROGRAMMA PER “DISINTOSSICARSI” DAL WEB CON LE STAR DELLA RETE NELLA SECONDA SERATA DI RAI 2

Offline - Alice Lizza con Zack King

Disconnettersi, per poi riconnettersi veramente. Attraversare lo schermo per incontrare i protagonisti del nostro tempo fuori dal web, tra le strade del mondo vero. Questo lo scopo di Offline, nuovo programma di Rai 2 al via oggi, giovedì 16 luglio 2015, alle 23:45.

Con l’intento di rendere concrete le sue relazioni virtuali la giovane conduttrice Alice Lizza, totalmente immersa nella rete, dipendente dai social network e perennemente connessa, è passata offline per guardare in faccia le persone con cui da anni parla e si confronta solamente attraverso lo schermo dello smartphone o del computer.

Il programma sarà un’avventura in giro per il mondo: il pubblico attraverserà luoghi distanti del globo, per seguire gli incontri di Alice con i personaggi più attivi sui social network, vere e proprie icone del web che proprio online hanno potuto farsi conoscere e hanno trovato spazi di espressività e di creatività. Parallelamente al programma televisivo i telespettatori potranno seguire il viaggio di Alice anche in rete durante gli spostamenti da un aeroporto all’altro, nella preparazione agli incontri con i personaggi da intervistare e i vari dietro le quinte di un viaggio insolito pieno di sorprese e di imprevisti.

Offline: tutti gli “ospiti”

Uno dei primi incontri sarà con il californiano Zack King, il bravissimo illusionista dei video di sei secondi (Vine) seguito da 4 milioni e mezzo di followers online. Ci saranno anche Shea, autore di un blog peaceloveshea letto quasi come il New York Times, Cuba Scott, nipote del regista Ridley e la disegnatrice di successo e blogger Eleonora Carisi, l’argentino trapiantato a Milano Marcelo Burlon (vai a capire che c’entra!), stilista che sui social ha fondato un impero di marketing con il suo brand.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


25
maggio

PREMIO TV 2015: IL PREMIO SOCIAL DIVENTA UNA MENZIONE. POLEMICA PER I VOTI SPAM IN FAVORE DI BALLANDO CON LE STELLE 10

Menzione Social - aggiornamento ore 14:56

Maltempo in tutta Italia e maltempo anche sul Premio Tv 2015. Almeno su quello Social che, come da nostro suggerimento, premierà la trasmissione più votata su Twitter dagli utenti attraverso l’utilizzo di specifici hashtag.

Premio Tv 2015: allarme per voti tarocchi in favore di Ballando con le stelle 10

Sul social network, infatti, impazza la polemica: da segnalazione ripetuta di un utente risulterebbe che Ballando con le Stelle 10 stia volando alto in classifica grazie al contributo di alcuni voti tarocchi, fake, o che dir si voglia. Utenti stranieri, talvolta con profili in odor di spam, hanno inserito l’hashtag #PRTVBallando10 in messaggi ripetuti e all’apparenza non legati in alcun modo alla manifestazione. Il profilo ufficiale della trasmissione tace, come ormai accade dalla proclamazione di Giusy Versace e Raimondo Todaro, mentre Milly Carlucci non affronta direttamente il problema ma in risposta ad un sostenitore lascia intendere che questa polemica non la tocca. E invece forse dovrebbe, perchè se il suo programma dovesse vincere, il dubbio che sia per i motivi sbagliati resterà.


Premio Tv 2015: la Rai indaga sulle presunte irregolarità e trasforma il Premio in Menzione

Non tace però Rai 1, che questa sera alle 21:15 trasmetterà in diretta da Roma la proclamazione dei vincitori. Dal profilo ufficiale dell’ammiraglia Rai è arrivato questa mattina un messaggio inequivocabile che avvisava il pubblico delle verifiche messe in atto per indagare sulle presunte irregolarità. Dopodiché sul sito ufficiale del Premio Regia Televisiva sono apparse alcune modifiche: il Premio Social è diventato la Menzione Social e nel regolamento si segnala adesso che per ogni utente verrà calcolato un solo voto. Il che non risolve il problema posto a monte, anzi limita il sostegno esprimibile dai veri fans delle trasmissioni, e scatenerà di sicuro altre polemiche.

Inoltre, non tacciono coloro che mettono la faccia nei programmi che si stanno dando battaglia per il premio. A far sentire la propria voce in particolare Francesco Facchinetti – coach a The Voice insieme al padre Roby – che ha dapprima commentato con sarcasmo il fatto che programmi da sempre vincenti sui social stessero rimanendo indietro, per poi annunciare che il talent di Rai 2 ritirerà la propria candidatura dall’ora Menzione Social 2015 se la “denuncia” si rivelasse fondata.





14
novembre

LORELLA CUCCARINI VS RAFFAELLA CARRA’: NON L’HO CONOSCIUTA IN TRENT’ANNI DI CARRIERA, NE STARO’ MOLTO LONTANA ANCHE NEI PROSSIMI TRENTA

Lorella Cuccarini contro Raffaella Carrà

Lorella Cuccarini contro Raffaella Carrà

Aggiornamento delle 15: Raffaella Carrà si scusa con Lorella Cuccarini – leggi qui

Lorella Cuccarini a Forte forte forte: La Carrà mi aveva dichiarato amore

E chi l’avrebbe mai immaginato che avremmo assistito ad una guerra aperta (e pubblica, soprattutto) tra le due showgirl più note nel Belpaese. Da una parte l’ex più amata dagli italiani, dall’altra il caschetto d’oro più famoso del Paese (o quasi). Tra loro un conto in sospeso che prende il nome di Forte forte forte. Come annunciato ai palinsesti, Raffaella Carrà sarà protagonista dalla prossima primavera di Forte forte forte, nuovo talent show di Rai1 che vedrà il ritorno dell’ex giudice di The Voice alla conduzione sulla rete ammiraglia, e che avrebbe visto in giuria anche l’ “acerrima nemica”, Lorella Cuccarini.

A confermarlo proprio la Cuccarini, che in un post sul suo blog ha voluto raccontare le inaspettate vicissitudini che ha dovuto subire con Raffaella Carrà. A settembre, infatti, l’ex conduttrice di Domenica In è stata invitata dalla stessa Carrà per formalizzarle la volontà di averla nella giuria del suo talent show: “Non mi sono trovata ad un incontro formale come tanti ma di fronte ad una vera e propria dichiarazione d’amore. Raffaella ha avuto per me parole splendide“.

Insomma, viste le belle parole spese si procede spediti con la trattativa tra l’azienda pubblica e l’artista, mentre Lorella decide di programmare il suo ultimo spettacolo, Rapunzel, al solo Teatro Bracaccio di Roma, per dedicarsi anima e corpo alla nuova produzione di Rai1. Se, però, in questi mesi non avete mai avuto conferma, il motivo è dovuto al riserbo tenuto dalla Cuccarini, per questione di rispetto: “Per serietà, non ho mai rilasciato dichiarazioni in merito perché ritenevo opportuno fosse Raffaella la prima a dare la comunicazione ufficiale. Che non è arrivata. Anzi.

Lorella Cuccarini contro Raffaella Carrà: Provo amarezza, sei una delusione


21
marzo

JEM E LE HOLOGRAM, DAL CARTOON AL FILM PASSANDO PER I SOCIAL

Jem

Negli anni ‘80 e ‘90 spopolavano e c’è più di una generazione cresciuta cantando le loro canzoni. Erano Jem e le Holograms, le protagoniste di un cartone animato sbarcato in Italia nel 1987 che, a rivederlo con gli occhi smaliziati di oggi, ha precorso i tempi: quelle cantanti con i capelli color evidenziatore e gli abitini succinti altro non erano che delle Lady Gaga d’altri tempi.

Jem: in preparazione il live-action. Chi vorreste nei panni di Jem?

E infatti, nonostante da allora siano passati quasi trent’anni, Jem è ancora attualissima. Così tanto che presto quel vecchio cartone animato diventerà un live-action che vedremo sul grande schermo, come ha annunciato su Youtube Jon M. Chu, già regista di Step up 2, Step Up 3D e del documentario sulla vita di Justin Bieber. Anche Jem, dunque, come di recente avvenuto per Belle & Sebastien – attualmente nei cinema – da semplice disegno si trasformerà in una creatura in carne e ossa.

Ma chi la interpreterà? E chi darà vita alle Holograms Kimber, Aja e Shana nonché alle loro nemiche giurate, le cattivissime Misfits Pizzazz, Roxy e Stormer? E’ ancora troppo presto per saperlo ma se avete qualche buon suggerimento non dovete tenervelo per voi, potete esternarlo e chissà che la vostra voce non venga ascoltata. Questo film, infatti, nasce sull’onda della vera interattività. In che senso?

Jem: il regista accetta idee e suggerimenti per il film

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,


24
settembre

FIORELLO E IL TITOLO SHOCK CHE CIRCOLA SUL WEB

Dal profilo Twitter di Fiorello

Gran parte delle testate giornalistiche si dota di una figura che ha un compito preciso e di grande importanza: il titolista. Sul web è un po’ diverso, ma anche qui un articolo scritto benissimo avrà poche probabilità di essere letto se il titolo è poco accattivante mentre, se il titolo cattura l’interesse, anche un pezzo meno forte desterà attenzione. Quando poi al centro del discorso c’è un volto noto come quello di Fiorello, ogni cosa è già potenzialmente notizia e bisognerebbe andarci cauti.

Edicola Fiore e le parodie su Berlusconi

Lo showman siciliano, che resta uno dei personaggi di spicco della tv italiana anche se dalla tv manca da un bel po’, in queste ore sta facendo i conti con un articolo che lo riguarda e il cui titolo shock colpisce la sua immagine e attualizza un passato lontano di cui non ha neanche più senso parlare. Ma ripercorriamo i fatti.

Il 18 settembre 2013 Fiorello pubblica sul suo sito un video messaggio di Silvio Berlusconi doppiato da lui e il giorno dopo, durante l’Edicola Fiore, insieme ai suoi intona la parodia dell’inno di Forza Italia, immaginando goliardicamente come potrebbe diventare in occasione del rilancio del partito. La cosa non piace a Vittorio Feltri che, durante L’aria che tira a La7, si dice deluso dal comportamento di Fiorello visto che il primo filmato per lui era “volgare e meschino“. Poi, dalle colonne de il Giornale, dice che “quando Fiorello era schiavo della droga, pieno zeppo di cocaina, e rischiava di scomparire, nessuno di noi ha osato colpirlo alla schiena né al petto“.

Fiorello e il titolo fuorviante sul web

Fiorello dapprima la prende sul ridere, poi non commenta oltre, almeno fino a ieri. Quando, a distanza di quattro giorni, Libero.it titola in prima pagina: “Shock Fiorello: “Pieno zeppo di cocaina”. Come se fosse una cosa accaduta oggi, senza riferimenti alla polemica con Feltri o al contesto della frase, in qualche modo lasciando ai lettori il rischio di non approfondire e convincersi di una cosa che non è.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,