7
giugno

AMARCORD, Che Fine Hanno Fatto…GLI INTERPRETI DI BEVERLY HILLS 90210?

Beverly Hills 90210 @ Davide Maggio .it

Negli anni 90, il mondo della serialità televisiva iniziava a dare segni di stanchezza. Nel decennio precedente tutte le strade erano state battute: polizieschi, telefilm fantascientifici o a sfondo famigliare. C’era voglia di qualcosa di nuovo, di diverso, che non fosse uguale a se stesso e realmente in grado di catalizzare l’attenzione del grande pubblico come nessuna serie riusciva più a fare. Un tentantivo in questo senso è stato fatto da Aaron Spelling che senza troppa convinzione ha creato una serie destinata a cambiare il modo di far tv e a diventare fenomeno di costume a livello planetario: Beverly Hills 90210.

Il telefilm andato in onda in America dal 1990 al 2000 (10 stagioni – 296 episodi) e in Italia a partire dal 1992 ha dato il via ad un nuovo genere, il teen drama (o teen soap). Se oggi questo genere è ampiamente rappresentato da grandi successi come Dawson’s Creek, Popular, O.C. e One Three Hill lo si deve proprio a Beverly Hills che pur proponendo una serie di abominevoli clichè, raccontava più di altri, il mondo degli adolescenti, facendolo talvolta senza filtri.

Un successo internazionale durato ben dieci anni, che ha permesso agli interpreti di diventare dei piccoli modelli da seguire per i giovani dell’epoca, nel bene e nel male.

Vediamo quindi che fine hanno fatto alcuni di loro.

JASON PRIESTLEY – BRANDON WALSH

Jason Priestley @ Davide Maggio .itGrazie a questa serie è stato per lungo tempo l’idolo delle ragazzine di mezzo mondo. Già durante la sua permanenza nel cast di Beverly Hills 90210, ha preso parte a svariati film per la tv. Dopo aver abbandonato il telefilm (alla fine dell’ottava stagione) ha proseguito la sua carriera di attore, entrando nel cast dello sfortunato telefilm True Calling prima e di Love Monkey in seguito. Ha partecipato in qualità di guest-star anche a Le Cose che Amo di Te, Senza Traccia e Medium. Si è parlato di lui non solo per la sua situazione professionale ma anche per la dipendenza dall’alcool e per i numerosi incidenti stradali nei quali è stato coinvolto nonché ovviamente per la sua vita privata, piuttosto movimentata. Oggi è felicemente sposato. Ha preso parte a tre fiction che usciranno a breve. Ha 37 anni.

SHANNEN DOHERTY – BRENDA WALSH

Shannen Doherty @ Davide Maggio .itL’attrice che prima di approdare a Beverly Hills aveva già preso parte a serie come La Casa Nella Prateria, Magnum P.I. e 21 Jump Street, ha sempre diviso il pubblico. Ha lasciato Beverly Hills a causa di contrasti con Jennie Garth e Ian Ziering. Aaron Spelling, con il quale ha sempre intrattenuto un rapporto di amore e odio l’ha richiamata per Streghe e l’esito è stato lo stesso: di nuovo ha abbandonato il telefilm a causa di contrasti con le colleghe. Al cinema ha preso parte ai film Schegge di Follia, Una Pallottola spuntata. E’ stata protagonista di molti film per la tv, uno dei quali con l’ex fidanzato Julian McMahon, il  Christian Troy di Nip/Tuck. Nel 2004 ha condotto il reality show Scare Tatics e più recentemente il discusso  Breaking Up with Shannen Doherty (2006). Nel 2005 ha preso parte alla sit-com Love Inc. Le scene relative alla sua partecipazione però non sono mai andate in onda perché ha abbondato lo show prima del suo debutto.  Attualmente è impegnata nelle riprese di un nuovo film. E’ stata sposata due volte ed ha posato per PlayBoy. Oggi ha 36 anni.

JENNIE GARTH – KELLY TYLOR

Jennie Garth @ Davide Maggio .itDopo la conclusione della serie che l’ha resa una vera e propria icona ha proseguito a recitare soprattutto per la televisione. Ha preso parte a molti film per la tv ed è stata la protagonista del telefilm Le Cose che Amo di te, andato in onda su Rai Due. Si è sposata in seconde nozze con Peter Facinelli dal quale ha avuto una bimba, Fiona Eve. Ha un film in uscita nel 2007 ed oggi ha 35 anni.

LUKE PERRY – DYLAN MCKAY

Luke Perry @ Davide Maggio .itE’ stato il vero divo di Beverly Hills 90210. Per molto tempo lui e Jason Priestley si sono contesi la palma del più sexy. Dopo la conclusione del telefilm ha proseguito a recitare prendendo parte a molte serie tv e film per la tv. Ha recitato nel telefilm Jeremiah ma è stato anche guest-star di Le Cose che Amo di te e Will&Grace.  Prima di diventare celebre è stato anche nel cast della soap opera Quando Si Ama. Nel 2007  è prevista l’uscita  di una nuova serie tv di cui è protagonista e di un film per la tv. Oggi è felicemente sposato ed ha 41 anni.

TORI SPELLING – DONNA MARTIN

Tori Spelling @ Davide Maggio .itFiglia di Aaron è stata sicuramente facilitata da questa parentela che le ha permesso di recitare, fin da piccola, in svariate produzioni per così dire “famigliari”. Tra queste ricordiamo Love Boat, T.J Hooker, Fantasilandia e Hotel. Dopo la conclusione di Beverly Hills ha proseguito la sua carriera, recitando sia in film per la tv che per il cinema. Tra questi ricordiamo Scarie Movie 2. In particolare è stata nel cast della sit-com So Notorius. Recentemente è stata guest-star di Smallville e ha dato il via ad un reality show incentrato sulla sua vita coniugale con il secondo marito Dean McDermott. Da quest’unione è nato Liam. Al di là della sua attività professionale, è sempre stata al centro della scena per le sue dichiarazioni che spesso hanno fatto discutere e diviso. Oggi ha 34 anni e ha un film in uscita nel 2007.

IAN ZIERING – STEVE SANDERS

Ian Ziering @ Davide Maggio .itGià prima di entrare nel cast di Beverly Hills l’attore era piuttosto conosciuto, grazie alla sua partecipazione alla soap opera Sentieri. Dopo la fine del telefilm ha preso parte, come i colleghi, a film per la tv e telefilm come J.A.G. e Le Cose che Amo di Te. Nel suo passato un film piuttosto hot con Katherine Kelly Lang, la Brooke di Beautiful. E’ anche doppiatore. Si è da poco separato dalla moglie. Oggi ha 43 anni e ha da poco terminato le riprese di un reality show.

GABRIELLE CARTERIS – ANDREA ZUCKERMANN

Gabrielle Carteris @ Davide Maggio .itL’attrice di origini greche dopo aver abbandonato la serie, ha continuato a recitare dividendosi tra teatro e televisione. In particolare è divenuta una delle attrici di tv movie più amate. Ha condotto inoltre vari talk-show per la tv americana. Ha partecipato in qualità di guest-star ai telefilm Il Tocco di un Angelo, Nip/Tuck e Crossing Jordan. Attualmente sta lavorando molto come doppiatrice e ha un film in uscita nel 2007. Oggi ha 46 anni.

BRIAN AUSTIN GREEN – DAVID SILVER

Brian Austin Green @ Davide Maggio .itPopolare per via di questa serie ma anche per i numerosi film per la tv a cui ha preso parte, è anche un rapper piuttosto apprezzato in America. Dopo la chiusura di Beverly Hills ha proseguito a recitare, quasi esclusivamente per la televisione. Ultimamente la stampa ha ripreso ad occuparsi di lui per via della sua relazione con l’attrice Liza Weil (Una mamma per amica). Ha due film in uscita nel 2007 e di uno di questi è anche produttore. Oggi ha 33 anni.

QUALCHE CURIOSITA’:

  • Il telefilm, nel corso della prima stagione ha rischiato la chiusura a causa di ascolti bassissimi. Solo il restyling posto in essere da Aaron Spelling, ha portato Beverly Hills ad avere un successo straordinario ed inaspettato;
  • Beverly Hills ha vinto tre telegatti, un Golden Globe e svariati premi provenienti da altri Paesi;
  • Nel 2003 ha avuto luogo una reunion del cast, alla quale ha partecipato anche Shannen Doherty.
  • Il telefilm ha dato vita ad uno spin-off che ha avuto altrettanto successo: Melrose Place. A questa serie hanno partecipato in qualità di guest-star Jennie Garth, Ian Ziering e Brian Austin Green;
  • Tante sono le guest-star che si sono avvicendate sul set. Tra queste ricordiamo: Eva Longoria, Jessica Alba, Christina Aguilera e Matthew Perry.



4
giugno

LA TV DELLA LIBERTA’

La TV della Libertà @ Davide Maggio .it

L’idea di creare la TV della Libertà risale al 1993 contemporaneamente alla discesa in campo di Silvio Berlusconi.

Ci sono voluti 15 anni di gestazione ma l’emittente, espressione mediatica di Forza Italia e dei suoi Circoli delle Libertà, farà a breve il proprio debutto sul satellite (e forse sul DTT).

Il costosissimo progetto è stato realizzato grazie all’impegno di Michela Vittoria Brambilla, imprenditrice di successo della quale potete trovare in rete le più svariate informazioni. 

Il promo dovrebbe essere quello che segue…

Buona Visione!


2
giugno

MOMENTI DA (NON) DIMENTICARE : MIKE BONGIORNO VS ANTONELLA ELIA

Mike Bongiorno @ Davide Maggio .it VS Antonella Elia @ Davide Maggio .it

Questa settimana non potevo non omaggiare gli 83 anni del Mito della Televisione anche con un “Momento da (NON) Dimenticare”.

Questo momento cult della televisione è, forse, uno dei più belli che ci possano essere.

Ne ero alla ricerca da mesi. Alla fine sono riuscito a trovarlo.

Si parla della storica lite di Mike con l’allora valletta de La Ruota della Fortuna, Antonella Elia, colpevole di non riuscire a non manifestare il proprio disappunto ogni qualvolta un concorrente vinceva la desiderata “Pelliccia Annabella”.

Da brava animalista, era infatti pronta a “umiliare” lo sponsor suscitando le ire, com’era ovvio che fosse, di colui che delle telepromozioni/televendite ne ha fatto la propria ragione di vita.

Per riscaldare l’atmosfera, un altro “incontro ravvicinato” tra i due introdurrà la “chicca” vera e propria.





31
maggio

AMARCORD: TANTI AUGURI MIKE

Buon Compleanno, Mike @ Davide Maggio .it

Difficile tracciare il profilo di un monumento nazionale senza cadere nella retorica. Molto è stato già detto su Mike Bongiorno, soprattutto in questi giorni, dal momento che sabato 26 maggio ha compiuto la bellezza di 83 anni.

E quest’Amarcord un po’ particolare, nasce proprio dalla voglia di approfondire gli aspetti meno noti della lunga esistenza del Re del Quiz.

L’inizio della carriera di Michael Nicholas Salvatore Bongiorno, è sempre stato collegato al programma Arrivi e Partenze, il primo in onda sulle reti Rai. In realtà Mike, ha fatto il suo debutto nel corso delle trasmissioni sperimentali della Triennale di Milano. Ad introdurlo, l’unico che è riuscito a precederlo: Corrado.

Grazie al successo personale ottenuto in quell’occasione, è arrivata la collaborazione Rai (dove era comunque precario). Tanti sono stati i programmi portati al successo da Mike in quegli anni. I più ricordati sono Campanile Sera e Rischia Tutto. Se il secondo lo ha consacrato come Re dei Quiz della Tv Anni 70, il primo lo ha aiutato a diventare fenomeno di costume, grazie anche al supporto dello scritto di Umberto Eco “Fenomenologia di Mike Bongiorno”.

Poco si è parlato invece di ciò che è venuto prima. Programmi forse non azzeccattissimi ma in grado di descrivere Mike e la sua versatilità come pochi altri. Uno su tutti, il programma La Fiera dei Sogni, l’antesignano della trasmissione dei Antonella Clerici “Il Treno dei Desideri” che più di ogni altro programma ha messo Mike in contatto con la gente.

Il programma che permetteva ai telespettatori di realizzare i propri sogni a patto che non superassero i 5 milioni di lire, è stato anche ripreso in maniera piuttosto furba negli Stati Uniti e ha permesso al conduttore di diventare noto nella sua patria. Forse proprio a causa dello scarso consenso che il pubblico italiano ha accordato alla trasmissione e ad una mancanza di appeal del format, anche questa notizia si è persa nel tempo.

Dopo questi grandi successi, è venuto il passaggio a TeleMilano e quindi al Gruppo Fininvest e con questo una nuova trasmissione: I Sogni nel Cassetto, nel corso della quale Mike ha messo in moto una macchina oggi assai rodata, quella delle telepromozioni.

Per far ciò (passare alla tv commerciale) Silvio Berlusconi propose al conduttore un ingaggio record di 600 milioni di lire annui. Precedentemente Mike, come gli altri, del resto, veniva pagato giornalmente alla fine di ogni puntata poichè i contratti venivano rinnovati di settimana in settimana.

Otto erano gli sponsor che avevano accordato fiducia al conduttore, alle prese con questo programma rivoluzionario, sia nei contenuti che nella messa in onda.

A questo sono seguiti i quiz che hanno definitivamente permesso a Mike di diventare monumento di una televisione che cominciava ad essere sempre più affollata da personaggi non all’altezza della situazione. La concorrenza era agguerrita e Mike grazie allo spirito creativo di sempre, cercava sempre nuove idee per coinvolgere il suo pubblico.

La più clamorosa l’ha messa in atto nel corso del quiz Bis, dove per la prima volta i telespettatori erano chiamati a rispondere a delle domande legate ad un sponsor : la Knorr.

Un giochino interattivo semplice, semplice: il conduttore coadiuvato dalla valletta Susanna Messaggio attraverso una telefonata a sorpresa verificava se il telespettatore chiamato a rispondere possedeva il prodotto da lui scelto. In quel caso i premi si sprecavano. Una trovata geniale e diabolica per “obbligare” la gente ad acquistare i prodotti di una delle aziende che ha fatto la fortuna di Mike ma anche della Fininvest.

E l’interattività è tornata a bussare alla porta di Mike, nel corso di un altro dei suoi quiz, Tutti per Uno (1992). Nel corso del programma il conduttore ha lanciato Quizzy, il primo telecomando interattivo che permetteva ai telespettatori di giocare da casa senza dover utilizzare il telefono. Una grande trovata dal punto di vista commerciale che però si è rivelata un vero e proprio disastro a causa dei problemi tecnici dell’apparecchio.

Mike Bongiorno e Rosalia Maresca @ Davide Maggio .it

La vita di Mike è stata caratterizzata anche dagli scandali. Anche di questo non si parla più ma nei suoi “anni di fuoco”, il conduttore era letteralmente perseguitato dall’allora ingenuotta stampa scandalistica. Sia la prima moglie, Rosalia Maresca che la seconda Annarita Torsello, non si sono risparmiate nel momento in cui è avvenuta la separazione e lo hanno accusato delle peggiori nefandezze, mettendo così in forte discussione la sua carriera.

Allora infatti un buon conduttore non poteva nella maniera più assoluta avere problemi di questo tipo per poter lavorare ed essere stimato dalla gente.

Il vero colpo di grazia dal punto di vista del gossip, però glielo lo ha dato l’ultima moglie, Daniela Zuccoli. Nel 1984 un grosso scoop realizzato da Novella 2000 ha portato alla luce una verità inaspettata: Daniela era bigama. Dopo essere convolata a giuste nozze con Mike, aveva pensato bene di sposarsi con il socio in affari Walter Fusari a Las Vegas!

Nulla di grave dal punto di vista legale ma sicuramente un colpo al cuore e alla professione di Mike, che ad ogni modo ha saputo rialzarsi in breve tempo, riuscendo anche a salvare il matrimonio.

Davide Maggio e Mike Bongiorno @ Davide Maggio .itMike è tutto questo, quello che si dice e che non si dice più. Ex partigiano, ex carcerato (è stato recluso a San Vittore durante la Seconda Guerra Mondiale insieme ad Indro Montanelli), ex deportato nei campi di concentramento, ex conduttore rafiodonico, ex marito e conduttore per sempre. Sportivo nonostante tutto. Attore di spot insieme a Fiorello ma interprete anche in un passato remoto di pellicole come Ragazze D’oggi, Totò Lascia o Raddoppia? e Sogni Mostruosamente Proibiti.

Impossibile descrivere Mike se non usando una semplice parola: Mike. E come cantavano i Matia Bazar in una delle sue trasmissioni: “C’è tutto un mondo intorno”.

Un mito che non cadrà MAI!

[Scusate l'intromissione, ma non potevo non chiedere ad Avanguard - autore degli Amarcord su DM - di inserire una foto storica. La "benedizione" di Mike a DM. Una carezza di Mike è un evento. Una foto di circa 10 anni fa nello studio 7 di Cologno Monzese, Ruota della Fortuna]


31
maggio

ANTICIPAZIONI PALINSESTI 2007/2008

Palinsesti @ Davide Maggio .it

Vi riporto un ottimo articolo di Paolo Martini per “La Stampa” (via Dagospia) che anticipa alcune novità dei palinsesti della prossima stagione.

E’ chiaro che non appena ne sarò in possesso, Vi darò ampi dettagli sulle prossime programmazioni autunnali.

Nel frattempo, ecco un’ottima infarinatura.

Per intuire come sarà l’autunno-inverno in tv, proprio mentre viene messo a punto il nuovo palinsesto Rai, basta guardare alle premesse di stagione. Per la serie le grandi novità, adesso vi beccate di nuovo Frizzi e Pupo. Già. In questi giorni usciranno di scena per la pausa estiva i due programmi più seguiti dal grande pubblico, e più ricchi di spot, ossia “L’eredità” e “Affari tuoi”. E verranno sostituiti con due titoli da sperimentare come “Reazioni a catena” e “Identity. Dove si cimenteranno appunto i redivivi Frizzi e Pupo. Sic.

Addirittura, per il nuovo giochino di parole dell’ex cantantino piccino-picciò, si mettono insieme la mega-maxi-multinazionale Sony e la Magnolia di Giorgio Gori e De Agostini, un terzo e un terzo. Ci sarà anche un terzo di Rai nel motore, perché poi qualcuno i programmi li deve pur fare materialmente. Come avete capito subito, Giovanni Minoli e tutti gli altri pochi uomini di lungo corso della tv che hanno tentato di aprire una polemica contro i format, vivono in un altro Paese.

Raiuno a tutto Endemol – Naturalmente, se “Reazioni a catena” lega cotanti marchi, “Identity” è Endemol. Come due importantissime produzioni di prima serata dell’autunno di Raiuno: “Il Treno dei desideri”, con Antonella Clerici aspirante nuova Raffaella Carrà; e il nuovo “Fenomeni” con l’inossidabile Baudo, che doveva avere al suo fianco Veronica Pivetti e invece sta cercando ancora un partner (qualcuno sogna Flavio Insinna).

“Fenomeni” viene dalla Bbc e mette in scena il confronto tra generazioni, tra la tv di ieri e di oggi. Ma per Baudo, il volto più fresco del varietà Rai, non è finita così: in attesa di ricevere ufficialmente l’inevitabile reincarico per Sanremo 2008, StraPippo una volta al mese farà anche un rotocalco per raccontare alla sua maniera il passato.

Su Raiuno resta aperta l’incognita, si fa per dire, della terza produzione di varietà: tornerà l’eterno Ballando sotto le stelle o no? Bibi Ballandi e Milly Carlucci per rifare il solito show ballerino hanno posto la richiesta ultimativa alla Rai di avere a disposizione la montagna di soldi indispensabile ad allestire un cast all’altezza, con ospiti di richiamo, come fu, per dire, Maradona.

Gori super-raccomandato – In alternativa c’è ancora la Magnolia di Gori, bravissimo anche a non farsi criticare per la sequela di piccoli grandi flop (certo, non è la mosca bianca dei produttori italiani alle prese con la crisi della tv). Magnolia è molto considerata nel centrosinistra che conta, e ha proposto un nuovo show con il titolo all’altezza della considerazione: “SuperRaccomandati”. Per chi ha letto la proposta sarebbe una specie di “Ciao Darwin” versione light.

Tanto quello originale, il trash-people-show che ha laureato Paolo Bonolis, lo riproporrà Canale 5, sempre per la serie «novità!». Vedremo dunque anche su Raiuno, per esempio, la squadra dei muratori con regolare Vip, che sfida quella dei parrucchieri, sempre capitanati dal Vip di turno? Domanda da brivido, ma è più facile che alla fine rivedremo “Ballando” con Ballandi e Carlucci, che dovrebbe addirittura salvare Miss Italia dall’imbarazzante scontro tra l’organizzatore Mirigliani e Raiuno per la candidatura di Simona Ventura.

Striscia il supershow – Già, perché non è finita con le sorpresone: altro che nuovo “Musichiere” e Raiuno, Ventura torna al caldo riparo de L’Isola dei famosi. E dire che «Crederci sempre, arrendersi mai!» è il suo strillo-motto di guerra in tv, al punto di annunciarci addirittura un libro per Mondadori con il titolo di cui sopra. Si vede che non ci credeva, alla prima rete e ha preferito arrendersi di nuovo al duo Gori-Marano. Questa sulla carta è la nuova Rai, salvo varianti politiche sempre possibili, con l’assemblea convocata per il 6 giugno e il vertice che traballa.

E sempre sul filo delle straordinarie novità, per il prime-time autunnale Canale 5 cala un poker d’assi: oltre al già citato Bonolis di nuovo darwinista, tornano Maria De Filippi postal-lacrimevole, le gag generazionali di “Zelig” e addirittura “Striscia la notizia” per sei puntate speciali in versione show. S’intravede il tentativo non solo di dare la spallata contro la Rai ma anche di ridimensionare Italia 1: si parla persino di una deportazione delle “Iene” in terza serata, ma alla rete restano pur sempre i telefilm più forti.

La guerra dei super-ospiti – Tutta una bagarre a parte, riguarda infine i nomi di grido da mandare in scena come comparse. Una guerra che vedrà al solito stravincere Maria De Filippi e il suo “C’è posta per te”, che l’anno scorso ha potuto vantare ospiti come John Travolta e Nicole Kidman, e ancora si favoleggia sui loro cachet in dollari, nonché mezza nazionale di calcio, da Gattuso e Totti in giù, pesati sul mercato addirittura tra i 150 e i 200mila euro! Il trend evidente è segnato anche dalle volontà di tanti protagonisti di talento, che vogliono tenersi fuori dalla mischia televisiva. Ma di questo conviene riparlare a parte.

[I link inseriti nell'articolo non fanno parte dell'articolo originale]





30
maggio

1 CONTRO 100 : LA RIVOLTA DEL MURO

Muro - 1 Contro 100 @ Davide Maggio .it

Si mormora che i “Concorrenti del Muro“ di 1 Contro 100 fossero, ieri, particolarmente nervosi e parecchio rumorosi.

Già insofferenti per la drammatica lentezza delle registrazioni e per l’assenza di ritmo dovuta, probabilmente, al troppo tempo impiegato/concesso ai concorrenti ”singoli” per fornire le risposte, si dice che abbiano fatto un bel po’ di “rumore” per un’anomalia riscontrata durante le registrazioni (non imputabile alla produzione).

Pare, infatti, che una concorrente del muro dopo l’annuncio di un break pubblicitario abbia chiamato l’animatore di studio e un responsabile della produzione per fare alcune rimostranze.

Avrebbe riferito di aver visto chiaramente un altro “collega” del muro (già eliminato) suggerire la risposta esatta alla concorrente “singola” (già in gara dalla puntata precedente) che, grazie a quella risposta, avrebbe portato a casa 40.000 Euro e il “diritto” di registrare la puntata successiva.

Tra un pianto isterico della “concorrente del muro infame” e il succoso montepremi della concorrente “benedetta dal muro”, sono iniziate le registrazioni dell’ultima puntata della giornata.

La “concorrente benedetta” ha vinto ulteriori 10.000 Euro (circa) ed è tornata a casa felice e contenta con  circa 100 milioni del vecchio conio.

Il Muro è, invece, tornato a casa con pochissimi spiccioli e sete di… chiarezza!  

Mormorano… 

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


30
maggio

SI POTREBBE VIVERE MEGLIO MA…

Vivere Meglio @ Davide Maggio .it

Avvisate il Professor Trecca ed Emanuela Talenti che nella programmazione autunnale di Rete4 (in partenza a settembre) sembra sia misteriosamente scomparso Vivere Meglio.

Nei corridoi, però, si mormora che non sia stata proprio una svista.


30
maggio

LA FORTUNA FA 90

Iva Zanicchi @ Davide Maggio .it

E’ “La Fortuna Fa 90“ il titolo del nuovo quiz show di Iva Zanicchi testato ieri nello studio Viso di Cologno Monzese.

Il format, prodotto a quanto pare da una società esterna, è abbastanza semplice nella struttura.

Si tratta di un gioco a manche, 3 per ogni puntata con altrettanti concorrenti.

Questi ultimi dovranno indovinare i personaggi che si nascondono dietro le caselle di un tabellone.

Indovinato il personaggio, verrà scoperto un numero abbinato al vip del quale sarà stata svelata l’identità.

Il concorrente vince se, sommando i numeri dei personaggi indovinati, fa 90.

Non è consentito sballare. Un po’ come “cento, cento, cento, cento” ah ah ah.

Nota di merito, una scenografia completamente virtuale e molto apprezzata.

La regia della puntata 0 è stata affidata a Stefano Mignucci.

Le impressioni sulla Zanicchi sono state assolutamente positive e sembra che le probabilità che il programma parta a breve siano davvero alte soprattutto alle luce della riuscitissima puntata 0 di ieri.


Davide Maggio consiglia...

Autunno 2022: quando partono i programmi tv – Calendario

DavideMaggio.it ha stilato anche quest’anno il calendario delle partenze che inaugurano la nuova stagione televisiva. I palinsesti dell’autunno 2022 sono definiti: è ora di andare in onda. Ma

Streaming: punti di Forza e Debolezza, Opportunità, Minacce per Netflix, Disney+ e co.

E’ la nuova tv che avanza. Dai passi spediti però si è passati a qualche inciampo. Cosa succede nel modo delle piattaforme streaming? Molto spesso quando si parla

Giortì, 10 momenti cult: dal ‘rapimento’ di Giulia De Lellis alla voce del sess0 di Gemma Galgani

Dal goliardico rapimento di Giulia De Lellis alle mirabolanti gesta di Gemma Galgani nelle vesti di pizzaiola. Dalla “voce del sesso” sfoderata dalla dama di Uomini e Donne Over

10 espedienti per «massaggiare» gli ascolti TV

Sulla generalista vincono sempre tutti, non c’è mai nessuno che perda. Sulle tematiche è un record dopo l’altro, è sempre il miglior risultato di sempre. L’avvento dei nuovi