23
aprile

GLI ESTREMISTI ISLAMICI MINACCIANO SOUTH PARK, COMEDY CENTRAL CENSURA IL CARTOON

South Park, Maometto

Anche i tagliatori di teste guardano i cartoni animati. Ma non si divertono affatto. Un gruppo di estremisti islamici ha minacciato di morte Trey Parker e Matt Stone, autori dell’irriverente South Park, colpevoli di aver ideato una puntata in cui compariva una caricatura del profeta Maometto. I fondamentalisti non hanno gradito l’ironia del cartoon, che da anni fa satira feroce contro tutto e tutti senza distinzioni, e dalle colonne del sito Revolutionmuslim.com (un nome una garanzia) hanno lanciato una condanna secondo i toni premurosi a cui ormai ci hanno abituati: “Parker e Stone faranno la stessa fine di Theo Van Gogh”. Il riferimento, lo ricordiamo, è al regista olandese assassinato nel 2004 a causa del suo documentario Submission, sul maltrattamento della donna nel mondo musulmano.

Gli estremisti aprono bocca, la tv censura. Tutto era iniziato quando, il 14 aprile scorso, una puntata di South Park mostrava il profeta Maometto vestito da orso. A quel punto i fondamentalisti scagliarono le loro minacce via web e subito Comedy Central è corsa ai ripari. L’immagine controversa è stata sostitita da quella di Babbo Natale, travestito allo stesso modo, e le parole di Maometto sono state bippate. Queste scelte, di certo esagerate visto che sinora South Park non aveva fatto sconti a nessuno,  si prestano a diverse interpretazioni. Potrebbero trattarsi di un reale tentativo di scusarsi con quanti si siano sentiti offesi, oppure di una trovata mediatica per ironizzare ulteriormente sulla vicenda.

Eppure i tagliagole non scherzano, ma affilano i coltelli. Sul sito statunitense di Rivoluzione islamica, tale Abu Talhah  Al-Amrikee scrive: “dobbiamo avvertire Matt e Trey che quello che stanno facendo è  stupido e che potrebbero finire come Theo Van Gogh per la la messa in onda di questo show”. E come se non bastasse, accanto alle minacce vengono elencati pure gli  indirizzi degli  uffici dei due cineasti del Colorado e dell’emittente che trasmette South Park negli Usa, Comedy Central. Non si sa mai, dicono, potrebbero sempre venire utili.

Ancora una volta la televisione diventa motivo di scontro, anche se non si era mai arrivati alle minacce di morte. Forse il ‘brutto vizio’ di Trey Parker e Matt Stone è quello di avere un’attenzione maniacale all’attualità del loro cartoon. Si dice che i due lavorino costantemente sugli episodi di South Park in modo da poterli aggiornare sulle ultime notizie. Per questo il cartone animato riesce sempre a prendere di mira il personaggio o l’istituzione del momento. In questi anni tutti sono passati sotto la sua feroce ironia. Dalla Chiesa Cattolica a Scientology, da Budda a Benedetto XVI, e se qualcuno osava alzare il ditino per lamentarsi veniva massacrato. Non si fa: vietato discutere le prese in giro di South Park.

Ora gli estremisti islamici inviano minacce di morte perchè Maometto vestito da orso non li fa ridere e, guarda un po’, Comedy central censura tutto. I curiosi potranno comunque vedere la puntata incriminata a partire da metà maggio, sul sito ufficiale del cartoon statunitense. Ma verranno delusi, il personaggio del Profeta sarà cancellato e sostituito da un cartello con la scritta “censored”. Ci volevano i tagliateste per tappare la bocca ai mocciosetti di South Park.



Articoli che potrebbero interessarti


south-park
South Park, la 21° stagione al via su Comedy Central. Gli ideatori assicurano che non si parlerà di Donal Trump


Luca Abete
STRISCIA LA NOTIZIA, LUCA ABETE MINACCIATO SUL WEB: “MORIRAI AMMAZZATO”


Agorà minacce
AGORA’: “VATTENE O TI UCCIDIAMO”. L’INVIATA MINACCIATA IN DIRETTA (VIDEO)


Ilary Blasi, Matteo Viviani
LE IENE, MATTEO VIVIANI MINACCIATO DI MORTE: “ARRIVA LA BOMBA IN DIRETTA”. STASERA AL VIA LA NUOVA EDIZIONE

4 Commenti dei lettori »

1. Pape Satan ha scritto:

23 aprile 2010 alle 19:25

Magari hanno anche ragione
(ma perchè certe cose non le rispettano?)

però l’atteggiamento terroristico
fa girar le balle

a prescindere



2. parrocchetto ha scritto:

23 aprile 2010 alle 19:48

South Park è la miglior creazione mai fatta.
Se ne è sempre fregato di tutto e di tutti… ha preso in giro di tutto, dalle religioni, ai neri, ai disabili… ogni cosa…
Tutto!
South Park non ha nessun limite! Ed è questa la meraviglia di South Park…
Questa censura è vergognosa.
Adoro South Park poiché non ha paura di niente, che andassero a quel paese tutti i moralisti di sta cippa.
Vergognatevi!
South Park per tutta la vita.
I creatori sono semplicemente dei geni.



3. Viavai2 ha scritto:

24 aprile 2010 alle 12:25

Questa è la dimostrazione che l’islam è una religione razzista.
South park ha fatto la satira a tutte le religioni.
Mai sentito un ebreo o un cristiano dire le cose che hanno detto quelli di fede islamica.
Adirittura minaccia di morte.
Non se ne può più.



4. Pape Satan ha scritto:

24 aprile 2010 alle 15:05

viavai

razzista?
Ognuno difende la sua religione
se ebrei e cristiani non han voglia di difenderla
o (come penso io) non ce n’è la necessità,
gli islamici sì.

Che c’entra il razzismo?
Proprio come parola intendo

Ma ribadisco che l’atteggiamento terroristico
ha rotto ampiamente
se l’avessimo fatto noi, già gli avremmo
raso al suolo il Paese.

Ah, l’abbiamo già fatto?
Senza neanche la scusa della civiltà?
Aaaaaah, mi sembrava…
fiuuuuu



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.