Fotogallery


7
dicembre

GRANDE FRATELLO 10: SARAH NILE

Sarah Nile, Grande Fratello 10

Età: 24

Data di nascita: 10 ottobre 1985

Luogo: Napoli

Vive a: tra Milano e Napoli   

Stato civile: nubile

Altezza: 176 cm

Peso: 59 kg

Occhi: castani

Capelli: castani

Segni particolari: un demone tatuato sul fondoschiena

Segno zodiacale: bilancia

Studi effettuati: diplomata al liceo artistico e laureata in masso fisioterapia

Lingue conosciute: spagnolo e un po’ di francese

Lavoro: modella

Hobby e Sport: ama andare in moto e dipinge fin da quando era piccola;  pratica quasi tutti gli sport, dalla danza al nuoto e ha una particolare predilezione per quelli più ‘estremi’

[nggallery id=13]

Pittrice, fisioterapista e coniglietta di Playboy, Sarah vive tra Milano, dove lavora e Napoli, dove è nata. Ha trascorso un’infanzia meravigliosa (“vorrei tornare ad avere 8 anni!”) e un’adolescenza altrettanto felice. Terminata la scuola, Sarah, a Ibiza, dove era in vacanza, incontra un ragazzo spagnolo, , se ne innamora follemente e decide di raggiungerlo a Madrid. “Avevo appena finito il liceo e mi volevo creare una vita: decisi che Madrid era il posto per me”. In Spagna Sarah si mantiene facendo la modella, professione che continuerà anche nel nostro paese, quando, dopo quasi 5 anni, la relazione finisce. “La storia con quel ragazzo è finita due anni fa, ma a Madrid ho passato anni stupendi: lavoravo moltissimo come modella, ho conosciuto altre culture e questo mi ha permesso di crescere come persona”. Tornata in Italia, Sarah non si limita a fare l’indossatrice: si laurea in massofisioterapia (“ma ancora non esercito”), dipinge e vende falsi d’autore (“i miei pittori preferiti sono Klimt e Monet”) e inizia a lavorare nel mondo dello spettacolo. Sarah diventa ‘playmate’ del mese nel primo numero dell’edizione italiana di Playboy. Essere una coniglietta la diverte molto e, tra l’altro, durante la scorsa edizione di GF è ‘entrata’ nella Casa per fare una sorpresa a Gianluca il concorrente ‘napoliforniano’. Sarah è una ragazza semplice, “legata ai valori, fedele sia in amore che in amicizia”, che ha “molti, ma molti difetti”, ma  non ha problemi ad ammetterlo. Forse per una sua fragilità emotiva (“in questo momento mi sento poco stabile”), oggi dice di volere un uomo “paziente e comprensivo”, che possa darle l’equilibrio che desidera e che la sproni a superare le difficoltà. Intanto a consolarla ci pensano papà Ivan, una persona “speciale” in tutti i sensi, e mamma Patrizia, “il vero modello a cui ispirarmi”. Il suo motto è un vecchio adagio partenopeo: “dicette ‘o pappece vicino’  a noce: damme ‘o tiempo ca’ te spertos”, una metafora che Sarah usa per dire: col tempo e la determinazione, prima o poi si riesce a fare tutto.

Partecipa a GF perché: “Per avere una sorta di conferma sia nel mio cammino di vita che in quello lavorativo: essere messa alla prova e conoscere i miei limiti mi darebbe la grinta per andare avanti”




3
dicembre

CHE TEMPO CHE FA, SPECIALE UNA NOTTE ALL’OPERA: BARENBOIM, ABBADO E POLLINI PER AVVICINARE LA MUSICA CLASSICA AL TUBO CATODICO

Che Tempo Che Fa (BARENBOIM FAZIO POLLINI ABBADO)

Questo speciale è un tentativo, per una sera, di creare ‘un inciampo’ nella musica Alta e provare, noi per primi, con un mezzo popolare come la tv, a conoscerla più da vicino“. Con queste parole Fabio Fazio ha spiegato l’essenza del secondo  speciale del suo Che Tempo Che Fa, intitolato Una Notte all’Opera e dedicato alla musica classica; a pochi giorni dall’inaugurazione della stagione del Teatro alla Scala di Milano, prevista per il 7 dicembre con la rappresentazione della Carmen di Georges Bizet, nella puntata-evento di Che Tempo che Fa, in onda il prossimo stasera alle 21.10 su Raitre, verrà allestita una sorta di “prima della prima“.

Il programma vedrà tre grandi della musica classica protagonisti di un percorso musicale del tutto inusuale per un rete generalista e sopratutto per una fascia oraria come quella del prime time,  accontentando chi lamenta la lontananza della grande musica dal piccolo schermo, ospitata dalle tavole dei palcoscenici teatrali e latitante nel tubo catodico: Daniel Barenboim, Claudio Abbado e Maurizio Pollini, tra i maggiori esponenti della musica classica internazionale per la prima volta insieme in televisione, cercheranno di far arrivare la grandezza della musica non soltanto attraverso le esecuzioni con l’Orchestra Filarmonica della Scala, ma anche in un momento di talk rivolto al pubblico più o meno colto sull’argomento.

Una vera e propria conversazione-lezione sulla musica e sulla sua interpretazione, in cui parole e musica si supporteranno e si spiegheranno a vicenda, per rivolgersi non soltanto agli addetti ai lavori, ma anche al pubblico meno esperto, curioso e predisposto ad appassionarsi. Oltre ad ascoltare, gli spettatori potranno anche avere la sensazione di entrare nel foyer, nei camerini e poi nella buca e sul palco del Teatro alla Scala di Milano, presente in studio con il Sovrintendente e Direttore artistico, Stéphane Lissner. Saranno le prove generali della Carmen a chiudere la serata, con la celebre ouverture dell’opera di Bizet, eseguita dall’Orchestra Filarmonica della Scala, diretta proprio dal Maestro Daniel Barenboim.

[nggallery id=12]


2
dicembre

XFACTOR 3, FOTOGALLERY DEL GRAN FINALE

[nggallery id=11]

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,





23
novembre

GRANDE FRATELLO 10: BELEN RODRIGUEZ E DUE NUOVI CONCORRENTI FANNO IL LORO INGRESSO NELLA CASA.

Grande Fratello 10: Mauro e Carmela

La decima edizione del Grande Fratello taglia il traguardo del primo mese di messa in onda e festeggia con una quinta puntata ricca di colpi di scena che non mancheranno di dare uno scossone alla casa e ai suoi inquilini.

Per il nuovo appuntamento di stasera, infatti, il GF ha deciso di dedicare ampio spazio alla prova settimanale, che vedrà protatonista un’ospite d’eccezione, reduce proprio da un reality che ha decretato la sua nascita artistica nel piccolo schermo. Lei è Belen Rodriguez, e il momento che la vedrà al centro delle attenzioni dei ragazzi della casa più spiata d’Italia sarà diviso in due parti: Belen’s Anatomy e Nella vecchia fattoria sono i titoli delle verifiche che decreteranno il budget per la spesa settimanale. Per assicurarsi un bottino che non li costringa a stare a dieta, i concorrenti dovranno dimostrare di aver imparato lo spagnolo, o meglio, tutte le parole che il GF gli ha chiesto di memorizzare durante gli ultimi giorni di permanenza nel gioco.

E in una casa già scossa dagli infiniti walzer amorosi e giochi di corteggiamento, la bellezza di Belen non sarà che il primo dei momenti più emozionanti che il Grande Fratello ha in serbo per stasera. Per uno fra Tullio, Camila e Cristina, che sarà costretto a lasciarsi il reality alle spalle con il responso del televoto, ben due nuovi concorrenti faranno il loro ingresso dalla celeberrima porta rossa, pronti a sconvolgere gli equilibri che si sono creati nel microcosmo della trasmissione, in cui alleanze e strategie sono sempre più definite. Ma le new entries non saranno le sole “interferenze” che i ragazzi dovranno aspettarsi dall’esterno. Dopo il videomessaggio dell’ultimo eliminato, Davide, che non ha avuto parole dolci per tutti, lasciando perfino l’amico Maicol in lacrime, un altro RVM è pronto ad essere trasmesso sullo schermo del salotto in cui i ragazzi si riuniscono per la puntata del lunedì, o magari in gran segreto in confessionale.

[nggallery id=9]


11
novembre

SPECIALE CHE TEMPO CHE FA: “DALL’INFERNO ALLA BELLEZZA”, ROBERTO SAVIANO E FABIO FAZIO DI NUOVO INSIEME IN PRIMA SERATA SU RAITRE

Roberto Saviano (Che Tempo che Fa)

Per fare cultura, per divulgare valori e arrivare al cuore delle persone bisogna utilizzare la televisione? Forse si: ne è una dimostrazione Roberto Saviano. Se spesso il tubo catodico è stato visto con distacco e supponenza dai grandi intellettuali del nostro tempo, l’autore di Gomorra ha deciso di sfruttare a pieno le potenzialità del mezzo televisivo, consapevole che la coscienza collettiva nasce a volte proprio tra uno zapping e l’altro.

La sua storia e la sua missione sono oramai noti ai più: una vita in controtendenza, un affronto al sistema mafioso cha ha minato la sua libertà e la sua “normalità”. In televisione Saviano è magnetico, non solo per la sua storia, ma anche per la sua immediatezza e per il linguaggio chiaro e intenso. Ne sa qualcosa Daria Bignardi che quest’anno con la puntata de “L’Era Glaciale” a lui dedicata ha fatto il record di ascolti della sua personale stagione, così come lo conosce bene Fabio Fazio che lo ha già ospitato più di una volta a “Che Tempo che fa“.

Questa sera, in prima serata su Raitre, la coppia Fazio-Saviano si ricompone per uno speciale di Che tempo che fa: “Dall’inferno alla bellezza” . Il riferimento all’ultimo libro dello scrittore campano è evidente, ma non sarà la camorra il tema principale della serata, bensì la riproposizione di “storie” di libertà negata, che somigliano un pò a quella dello stesso Saviano. Si parlerà di Ken Saro-Wiva, autore nigeriano, impiccato a Lagos per la sua opposizione alle compagnie petrolifere che spogliano di risorse la sua terra; Anna Politkovskaja, uccisa per la sua opposizione alla guerra in Cecenia, Varlam T.Salamov e Miriam Makeba.

[nggallery id=8]





26
settembre

ECCO I NUOVI AMICI DI MARIA DE FILIPPI

[imagebrowser id=3]