Giulia Bevilacqua



29
ottobre

E’ ARRIVATA LA FELICITA’: ANTICIPAZIONI QUINTA PUNTATA DI GIOVEDI 5 NOVEMBRE 2015

E' arrivata la felicità

Non poteva mancare la storia gay in E’ arrivata la felicità, la fiction di Rai 1 che racconta le mille difficoltà delle famiglie moderne e ha come protagonista assoluto l’amore in ogni sua forma. Protagoniste della par condicio narrativa sono Valeria e Rita, due donne innamorate e felici che stanno per avere un figlio e alle quali prestano il volto Giulia Bevilacqua e Federica De Cola.




15
maggio

COME UN DELFINO – LA SERIE: RAOUL BOVA TORNA QUESTA SERA SU CANALE 5

Raoul Bova in Come un Delfino - La serie

E’ dedicata a Damiano Russo, l’attore emergente scomparso il 21 ottobre del 2011 in un incidente stradale a soli 27 anni, Come un Delfino – La Serie, la fiction con protagonista Raoul Bova, in onda da questa sera alle 21,10 su Canale5. La miniserie nasce, infatti, come proseguo delle due puntate di Come un Delfino, fiction che nelle serate del 1° e 2 marzo 2011 vide tra i protagonisti proprio il giovane attore.

Prodotto dalla Sanmarco, casa di produzione di Bova e di sua moglie Chiara Giordano, il nuovo capitolo di Come un Delfino, continuerà a raccontare il mondo del nuoto, inteso non solo come uno sport, ma anche come un’occasione di vita utile a formare il carattere dell’individuo, a socializzare, stimolare lo spirito di sacrificio, la coordinazione motoria e la resistenza alla fatica. Nelle nuove 4 puntate, dirette da Stefano Reali con Bova (al suo esordio dietro la macchina da presa), e con la regia di II unità di Franco Bertini, ritroveremo l’attore romano nei panni di Alessandro Dominici, campione di nuoto olimpionico che, costretto ad interrompere la propria carriera agonistica per motivi di salute, decide di allenare di un gruppo di ragazzi con storie difficili, ribattezzato I ragazzi del Sole.

Al suo fianco ancora una volta Maurizio Mattioli nel ruolo dell’amico di sempre Spartaco, e Ricky Memphis in quelli di Don Luca, prete di frontiera e fondatore della Casa Famiglia dei Ragazzi del Sole. La new entry sarà invece Giulia Bevilacqua, nei panni di Anna, una giornalista che lavora presso il free press La Città di Roma ma, stanca di scrivere articoli di gossip e di lavorare senza stimoli, desidera dedicarsi a un giornalismo più impegnato.


12
ottobre

LA SCIMMIA: L’EVOLUZIONE CONTINUA NELLA SECONDA PUNTATA

I Soliti Idioti a La Scimmia

Passata una settimana dalla messa in onda della prima puntata, abbiamo metabolizzato l’inizio del nuovo programma e possiamo fare qualche considerazione che ci traghetti serenamente verso la seconda puntata (domani, ore 14 Italia 1), i cui annunciati ospiti vip saranno I Soliti Idioti.

Il jingle della casa di produzione Taodue Film ha annunciato l’inizio della puntata e il dubbio di essere in una sera di inverno con una puntata di Distretto di Polizia che sta per cominciare ha attraversato il telespettatore. E invece no. Erano le due di sabato pomeriggio e il programma di sicuro non era una fiction, ma nemmeno un reality, nè un talent e neanche un talk show. Un learning show, ecco. Il primo.

Ed effettivamente, La Scimmia è un programma nuovo nell’idea, nella struttura e anche nella scrittura. La regia, la modalità di conduzione, lo studio, gli rvm della settimana. È evidente un nuovo concetto di programma televisivo. Sarà stato per questo che il telespettatore alla fine della prima puntata era un po’ confuso e alla sigla finale ancora si stava chiedendo “ma quando comincia?”. Non era una scuola? E allora perché sembra più una comunità hippy dove “perché criticare la ragion pura quando invece possiamo volerle bene?”.





28
settembre

GIULIA BEVILACQUA CONDUCE LA SCIMMIA

Giulia Bevilacqua

Niente Alessia Marcuzzicome DM anticipato – bensì una giovane attrice alle prime armi con la conduzione televisiva. Parliamo di Giulia Bevilacqua che si cimenterà con la conduzione del nuovo reality sperimentale di Italia1 La Scimmia. Vista di recente nella fiction di Rai1 Bentornato Nero Wolfe, Giulia è una scelta a sorpresa ma non troppo.

Nota alle cronache rosa per una relazione, finita quest’anno, con Simone Corrente, la Bevilacqua è un volto caro a Pietro Valsecchi, produttore dello show sui maturandi: per anni è stata, infatti, uno dei volti di punta di Distretto di Polizia e ha preso parte in qualità di protagonista al tv movie Il Delitto di Via Poma.

Al momento la presenza di Giulia è confermata solo per la prima puntata, quella di sabato 6 ottobre alle 14, poi sarà lei stessa a decidere se proseguire l’avventura con La Scimmia in quanto è e rimane un’attrice. Intanto il programma, oltre che sul web e  su Italia1, sbarcherà anche su Italia2.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


28
ottobre

VIA POMA, IL TV MOVIE ANDRA’ IN ONDA IL 23 NOVEMBRE. L’AVVOCATO DI BUSCO SI RIVOLGE AI GIUDICI: “SIAMO ALLO SCANDALO”

Astrid Meloni è Simonetta Cesaroni nel film tv Via Poma

Il prossimo 24 novembre presso la Corte d’Assise di Roma prenderà il via il processo d’appello nei confronti di Raniero Busco, condannato in primo grado, lo scorso 26 gennaio, a 24 anni di reclusione per l’omicidio di Simonetta Cesaroni. La sera prima, con un invidiabile tempismo, Canale 5 manderà in onda Via Poma, il tv movie dedicato all’ormai tristemente noto delitto avvenuto nel quartiere Prati a Roma nell’estate del 1990.

Il film tv diretto da Roberto Faenza, le cui riprese sono partite lo scorso  7 agosto a 21 anni esatti dal giorno del delitto della giovane impiegata, vedrà protagonista Giulia Bevilacqua nei panni di Paola Cesaroni, la sorella della vittima, Fabrizio Traversa in quelli del presunto assassino Busco, Silvio Orlando nel ruolo di un investigatore, unico personaggio di fantasia presente nella fiction, e Giorgio Colangeli, nelle vesti del misterioso Pietrino Vanacore, il portiere dello stabile, trovato suicida nel 2010. Simonetta Cesaroni, presente solo in pochissime scene, avrà invece il volto della giovane attrice sarda Astrid Meloni.

Nella fiction, prodotta dalla Taodue di Pietro Valsecchi, verranno raccontati vent’anni di dubbi, sospetti, illazioni, colpi di scena, di un delitto che solo quest’anno, a sorpresa, ha trovato in Raniero Busco, all’epoca fidanzato della vittima, il colpevole. Una condanna sulla quale è prontamente arrivato il ricorso in appello da parte di Paolo Loria, l’avvocato di Busco.





18
settembre

DOV’E’ MIA FIGLIA?: NUOVI INTRIGHI E COLPI DI SCENA NELLA TERZA PUNTATA IN ONDA QUESTA SERA

Dov'è mia figlia?, Claudio Amendola

Penultimo appuntamento questa sera alle 21,10 su Canale 5 con Dov’è mia figlia?, la miniserie che vede protagonista Claudio Amendola nei panni di Claudio Valle, un noto ingegnere la cui figlia sedicenne scompare in circostanze misteriose la sera del suo compleanno. Una sparizione che porta ad una ricerca disperata, ricca di sviluppi inaspettati e clamorose rivelazioni. Una storia avvincente e intrigante, che nel suo primo appuntamento ha catturato una media di 4.565.000 spettatori (20,98% di share), calati a 3.846.000 spettatori (18,34% di share) nella seconda puntata andata in onda domenica scorsa.

Ricapitoliamo quanto accaduto sin’ora. Mentre le ricerche di Chiara (Benedetta Gargari) continuano ininterrottamente, Claudio riceve delle foto che lo ritraggono in atteggiamenti inequivocabili con Valentina (Giulia Bevilacqua) nello stesso posto in cui è stato ritrovato il cellulare della figlia. Grazie ad alcuni dettagli, è lo stesso Claudio a capire che la foto è stata scattata da Marzia, la moglie di Francesco Torri, il socio precipitato dall’impalcatura del cantiere in circostanze misteriose. Claudio si reca da Marzia e le chiede le ragioni per cui ha scattato quella foto. La donna le fa una clamorosa rivelazione. Chiara è figlia di Francesco, ed è nata dalla relazione di suo marito con Sabina. Marzia confessa inoltre di aver raccontato tutto a Chiara, e di averla portata in quel parcheggio la sera del compleanno perché vedesse con i suoi occhi il padre e Valentina. Disperato, Claudio chiama Sabina e gli racconta della relazione con Valentina e del fatto che Chiara li abbia visti.

Serrano (Edoardi Sylos Labini), il latitante la cui mancata cattura ha portato la Cavani ad una retrocessione di carriera, mette alle strette Marco Valle; Il fratello e socio di Claudio ha solo tre settimane per pagare il debito accumulato con i suoi loschi traffici. Marco confessa a Serrano di aver tenuto un registro con tutta la contabilità illegale, che Francesco aveva scoperto tutto, e che ora è Marzia ad avere quel quaderno. Marco viene inoltre a conoscenza della relazione della sua fidanzata Valentina con il fratello Claudio.


11
settembre

DOV’E’ MIA FIGLIA?: FICTION PROMOSSA CON QUALCHE DEBITO. ECCO LE ANTICIPAZIONI DELLA SECONDA PUNTATA

Dov'è Mia Figlia?

Ha battuto Anna e i Cinque 2 e persino Sangue Caldo nella sfida a distanza tra le fiction di Canale 5. D’altronde il 20.98% per un debutto di un prodotto seriale è per l’ammiraglia Mediaset cosa rara. Buona la prima, dunque, per ’Dov’è Mia Figlia?  che promette – Scamarcio permettendo – di replicare il successo questa sera quando sarà in onda la seconda delle quattro puntate previste.

La struttura a puntate dovrebbe amplificare il coinvolgimento degli spettatori decisi a scoprire l’evolversi dei misteri della famiglia Valle e naturalmente il destino dell’adolescente Chiara. Va detto che nella versione originale cilena – da cui sembra distaccarsi parecchio- gli episodi sono 112 da 25 minuti; una riduzione delle puntate, dunque, che fa venir meno la singolarità della fiction originale (otto puntate sarebbero state preferibili). 

A contribuire, invece, al buon andamento della premiere del prodotto nostrano c’è un cast assortito, anche se la recitazione non è sempre perfetta (citofonare Nicole Grimaudo che non fa sfigurare il gieffino Simon Grechi già Falsaperla), ma soprattutto un tema come quello della sparizione di una ragazza assai ‘caldo’ per il pubblico italiano affamato di cronaca nera dopo le tristi vicende del caso Scazzi e di quelli successivi. Il discusso soggetto ha fatto passare in secondo piano alcune pecche produttive della fiction targata Mediavere come l’incessante uso della colonna sonora che, soprattutto nella prima parte, più che sottolineare un momento di tensione cercava di crearlo e una sceneggiatura in alcuni tratti schizofrenica.

Dopo il salto le anticipazioni della seconda puntata di Dov’è Mia Figlia?:
 


30
luglio

VIA POMA: GIULIA BEVILACQUA SARA’ LA SORELLA DI SIMONETTA CESARONI

Giulia Bevilacqua

Il delitto di Via Poma è pronto a rivivere in tv, in una miniserie per Canale 5 la cui messa in onda è prevista in autunno inoltrato. L’omicidio di Simonetta Cesaroni, avvenuto più di venti anni fa, sarà il tema caldo della fiction firmata Taodue, diretta da Roberto Faenza.

Non sono ancora partite le riprese di Via Poma (che prenderanno il via il 7 agosto), mentre le polemiche sono già a buon punto (leggi qui), sappiamo che la sceneggiatura, scritta dal regista con Antonio Manzini e il produttore Pietro Valsecchi, avrà come protagonista Paola Cesaroni, sorella della vittima e prima a ritrovarne il corpo senza vita.

Sarà lei a ricostruire il delitto, a cercare una verità tenuta all’oscuro per due decenni, oltre a dover salvare una famiglia distrutta dal dolore. Il ruolo di Paola sarà interpretato da Giulia Bevilacqua, l’attrice romana reduce da Distretto di Polizia. Classe 1979, ha debuttato in tv ad Un Medico in Famiglia 3, per poi prendere parte anche a Don Matteo 4 e La Omicidi, prima di finire al X Tuscolano di Canale 5. Nel 2005 è stata tra i protagonisti di Grandi Domani, la serie tv di Italia 1 in stile Amici di Maria De Filippi.


  • Pagina 1 di 2
  • 1
  • 2
  • »