Fotogallery


2
agosto

DOTTORI IN PRIMA LINEA: UN REALITY CHE EMOZIONA PER DAVVERO (ANCHE CAROLINA DI DOMENICO)

Carolina Di Domenico, Dottori in prima linea

C’è un “reality” che emoziona per davvero. Che riempie il cuore di sensazioni profonde e poi le lascia fluire. E’ quello che ha trasmesso ieri sera La7, durante Dottori in prima linea. Tra i temi trattati, il programma di divulgazione medica condotto da Carolina Di Domenico  ha parlato di gravidanza e ha mostrato il video di un parto avvenuto in casa. I telespettatori hanno visto una nascita in diretta tv, partecipando così alla trepidazione di un momento molto speciale. Come precisato prima della loro messa in onda, le immagini proposte sono state girate nell’ambito di un documentario. Dunque, nessuna spettacolarizzazione ambigua sullo spettacolo della vita.

Dottori in prima linea ha seguito e commentato le fasi del travaglio di mamma Maria, fino alla nascita del suo Daniel. Come di consueto, il programma di La7 ha alternato le immagini alle considerazioni degli esperti presenti in studio. Ieri sera, però, ad un tratto le parole hanno lasciato lo spazio alle emozioni senza voce. Durante le sequenze più intense del video, quando il parto era imminente, gli occhi di Carolina Di Domenico tradivano una commozione sincera. ”Scusate, è più forte di me. Avevo già visto le immagini ma…“ ha detto la giovane conduttrice. Carolina è già mamma, e tra pochi mesi lo diventerà per la seconda volta: auguri. Ecco il perchè di quella lacrima trattenuta a fatica.

Con i primi vagiti del neonato Daniel, il conivolgimento – visibile anche nel pubblico - si stemperava e il flusso di emozioni cedeva nuovamente il posto alle osservazioni mediche. Ieri sera il reparto dei dottori in prima linea ha iniettato una forte dose di sensazioni nelle vene dei spettatori a casa, regalando un’imprevista aritmia alla scaletta del programma. La commozione di Carolina di Domenico, così dolce piena di pudore, non ha tuttavia alterato i valori della divulgazione e anzi, li ha in qualche modo sottolineati e distinti. La7 ha così riportato il concetto di tv verità alla funzione originale, dopo mesi in cui abbiamo assistito ad una sua distorsione.




30
luglio

DM CHARTS: LE DONNE PIU’ SEXY DELL’ESTATE TV. VOTAZIONI CHIUSE!

DM Charts

Ebbene sì, DM non vi lascia soli neanche sotto l’ombrellone. Per tutta l’estate su queste pagine troverete DM Charts: ogni settimana sceglieremo uno o più argomenti su cui stilare insieme a voi lettori una classifica. Noi suggeriamo una rosa di nomi, voi ne decreterete l’ordine. Come? Rispondendo al nostro sondaggio in ”simulcast” al termine di ciascun articolo e sulla nostra pagina Facebook.

Si comincia con le donne più sexy dell’estate tv.

Chi è molto professionale, chi solo simpatica, chi è ancora in cerca di slancio e chi quello slancio lo ha trovato solo nel gossip: sono le bellezze che hanno tenuto banco in tv e sui giornali rosa in questa calda estate mediatica che DM ha passato in rassegna per voi.

Ecco le magnifiche 10 in ordine rigorosamente alfabetico:

Manuela Arcuri:  per una come lei, che ha fondato il proprio divismo sul cambio dei fidanzati, l’estate è la stagione regina. Quest’anno, però, almeno per ora, si cambia: meno spiaggia e più set. Le movenze e il fisico da pin up faranno rivivere la malavitosa Pupetta Maresca. Sex bomb.

Ilary Blasi: il suo topless malandrino ha inaugurato l’estate. Madre di due figli e moglie perfetta di un campione come Totti è per definizione intoccabile. Proprio per questo l’inconsueta mise era più che desiderata, anche e soprattutto quando ad un angelico viso si abbina un fisico da centravanti della bellezza. Proibita.

Elisabetta Canalis: prima l’abbiamo vista cucinare a La Notte degli Chef, e subito dopo abbiamo scoperto la fine della love story con George Clooney. Fine del sogno americano? Chissà, ma in Italia la regina delle Veline, nonchè ultima diva dei calendari, è sempre sulla cresta dell’onda. La caccia al prossimo fidanzato (e programma tv) è aperta. Desiderata.

Marika Fruscio: famosa per essere famosa, l’ex “amante” di Pippo Inzaghi, con la sua sesta (?) di reggiseno, non poteva certo mancare. Indimenticabile il servizio fotografico che la immortala in topless in mezzo a dei pescatori sull’isola di Ischia! Bombastica.


23
luglio

AUTOBOMBE E SPARATORIA, NORVEGIA SOTTO SHOCK. MA LA TV NORDICA RIESCE A VINCERE IL TERRORE

Terrore in Norvegia, Oslo sotto attacco

Una bomba esplosa nel cuore di Oslo e poi, come in un brutto incubo, una sparatoria sull’isola di Utoya. Nel pomeriggio di ieri la Norvegia è crollata nel caos, piegata da un attacco che ha risvegliato in tutto il mondo lo spettro del terrorismo. Alle 16.26 una deflagrazione ha distrutto la sede del tabloid VG coinvolgendo anche gli uffici del Primo Ministro Jens Stoltenberg. Lo scoppio ha provocato feriti e vittime. A poche ore di distanza, sull’isolotto di Utoya (a 30km dalla capitale) un uomo travestito da poliziotto ha aperto il fuoco sui partecipanti ad un meeting del partito laburista: la strage si ripete, forse i morti sono venti-venticinque.

Da quel momento le tv di tutto il mondo hanno raccontato in diretta l’incubo della Norvegia, col fiato sospeso per la paura di nuovi ed improvvisi attacchi. Intanto sul web è comparsa una rivendicazione dell’atto terroristico da parte di un gruppo jihadista. La televisione di stato norvegese Nrk sta trasmettendo senza sosta news e immagini della tragedia nel corso di lunghe dirette. Nella serata di ieri l’emittente ha anche realizzato un’intervista esclusiva al Primo Ministro Jens Stoltenberg da una località non precisata “per motivi di sicurezza“. “I terroristi ci vogliono spaventare” ha detto il premier, invitando la popolazione a seguire le indicazioni che la polizia aveva divulgato in tv.

Nonostante il livello di allarme resti tutt’ora altissimo, suscita una dovuta riflessione il fatto che le emittenti televisive norvegesi continuino ormai da ore ad informare i cittadini mostrando loro le immagini crude della tragedia con toni pacati che non lasciano alcuno spazio alle suggestioni. In una circostanza così drammatica, la volontà dei media nordici sembra proprio quella di fare informazione in modo asettico e completo, impedendo che la paura si diffonda pericolosamente via etere.





16
luglio

GLEE: TRE ADDII NELLA TERZA STAGIONE. E A SETTEMBRE LO SPETTACOLO SBARCA AL CINEMA IN 3D

Glee

Preparate i fazzoletti perché al liceo McKinley la musica sta per cambiare. Come in ogni teen drama che si rispetti, anche i protagonisti di Glee dovranno affrontare il “graduation year”, l’ultimo indimenticabile anno di liceo prima della maturità. Il creatore della serie, Ryan Murphy, aveva annunciato tempo fa che al termine della terza stagione (al via il 20 Settembre su Fox America), alcuni dei principali personaggi di Glee si sarebbero diplomati lasciando la serie.

Per i fan del Glee Club sarà un colpo duro ma non inaspettato: Murphy vuole che il suo racconto continui ad essere realistico, per questo motivo i personaggi non potranno restare al liceo per sette o otto anni come se il tempo non passasse mai. Questa scelta pare fosse stata già messa in conto dagli sceneggiatori e dagli attori protagonisti che, dal canto loro, hanno voluto rassicurare il pubblico. A causare il panico tra i fan sono stati invece i nomi dei primi diplomandi: Rachel Berry (Lea Michele), Finn Hudson (Cory Monteith) e Kurt Hummel (Chris Colfer). Per quest’ultimo la vicenda è più amara: della sua prossima uscita dallo show ha saputo solo su Twitter.

Il loro peso nella storia sarà in parte riequilibrato già nel corso della terza stagione dall’ingresso di nuovi personaggi. Come già successo per un altro teen drama come Skins, la quarta stagione avrà così un cast parzialmente rinnovato. A Murphy e agli altri sceneggiatori di Glee spetterà il duro compito di rendere meno indigesta possibile la sostituzione dei volti storici con quelli nuovi. Intanto, in attesa dei nuovi episodi, il cast della serie si prepara al grande salto.


16
luglio

GREY’S ANATOMY NON FINISCE CON L’OTTAVA STAGIONE. PAROLA DI SHONDA RHIMES

Patrick Dempsey in Grey's Anatomy

Questo amore è una camera a gas, che tra alti e bassi va avanti da ormai sette stagioni. Parliamo dell’eterna complessata Meredith Grey e del dottor Stranamore suo partner, Derek Shepherd. La loro storia è stata il cardine di una delle serie più seguite degli ultimi anni, quella per intenderci in cui chirurghi di stimata professionalità discutono in sala operatoria di intricati problemi di cuore, e quasi mai sono quelli dei loro pazienti.

La brutta notizia è che Romeo e Giulietta, o se preferite Ellen Pompeo e Patrick Dempsey potrebbero lasciare Grey’s Anatomy al termine dell’ottava stagione, che sarà trasmessa negli Stati Uniti a partire dal prossimo settembre. Una questione di soldi? Forse, ma non è detto. Entrambi gli attori hanno il contratto in scadenza (per maggiori info clicca qui) e nessuno dei due al momento pare voglia prendere una decisione definitiva, forse per non compromettere in anticipo il successo dei nuovi episodi.

Dai fan ai produttori della serie, tutti si augurano che le due star alla fine decidano di tornare in corsia al Seattle Grace. Pensare ad un seguito di Grey’s Anatomy senza il “mordi e fuggi” della loro storyline eternamente adolescenziale, sarebbe come provare a fare un buon budino al cioccolato senza cioccolato, impossibile. Ma Shonda Rhimes, creatrice di questo fortunato medical drama, è ottimista.





14
luglio

90210: LA TERZA STAGIONE AL VIA OGGI SU RAI2

90210

Chiuso il capitolo One Tree Hill, su Rai2 arriva da questo pomeriggio, ore 17.05, la terza stagione inedita di 90210, il teen drama erede di Beverly Hills 90210, sebbene sceneggiature e toni siano decisamente diversi. Al bando la morale e le buone intenzioni, lo spin-off è tutto scazzottate, fisici in bella mostra e intrecci che si sciolgono in un battibaleno. E le cose non miglioreranno nella terza stagione.


11
luglio

CRISTINA CHIABOTTO A DM: “TRA UNA FICTION CON FULCO E MISS ITALIA CON FRIZZI, SCELGO LA SECONDA”

Cristina Chiabotto

Era il 2004 quando una giovanissima Cristina Chiabotto veniva incoronata Miss Italia. Da allora la bellezza piemontese di strada ne ha fatta. Ballando con le stelle, Le Iene, Rtv, Scherzi a parte, passando per uno spot cult: queste alcune delle tappe fondamentali della sua carriera alle quali presto se ne aggiungerà una nuova. Cristina, dal 20 luglio, sbarca su Comedy Central (Sky, canale 122) come conduttrice del Comedy Tour Risollevante. Proprio il suo debutto sulla piattaforma satellitare nelle inedite vesti di “capo-comica” è il pretesto per la nostra chiacchierata.

Sono felicissima perché rappresenta il mio debutto sulla piattaforma Sky e perchè dopo sette anni di conduzione televisiva abbraccio un mondo, come quello della comicità, che mi ha sempre affascinato. L’ironia fa parte della mia quotidianità  e dunque poter coniugare il mio lavoro con la mia personalità è il massimo. Inoltre, grazie al tour visiterò le località più belle del nostro Paese e avrò modo di lavorare con personaggi importanti.

Quest’anno ti abbiamo vista meno in tv…

E’ stata un po’ una mia scelta, un po’ casuale. Da un lato in tv ci sono sempre con uno spot che mi ha reso famosissima, dall’altro la scelta di una conduzione è sempre da ponderare bene. Non sono una che acchiappa tutto per la voglia di esserci, scelgo in base alla mia personalità e ai progetti che ho di fronte. Il mio obiettivo è regalare al pubblico la mia crescita professionale alternando ed esplorando esperienze nuove.

Per cosa ti sentiresti pronta?

Sono semplicemente pronta a tutto. Ho voglia di continuare a fare questo tipo di lavoro e crescere sperimentando cose nuove, come sto facendo adesso con un programma che rappresenta il mondo Sky. Per il resto io non amo tutto ciò che si replica e ciò che crea piattume.

C’è qualcosa che non faresti nella tua carriera?

Probabilmente non tornerei indietro, ho fatto 7 anni di co-conduzione e non farei la valletta di turno. Forse non mi vedrei in programmi troppo trash e artefatti.  Non mi riferisco necessariamente ai reality; per questi “mai dire mai”, si rivolgono all’italiano medio e non li ritengo un genere negativo.

[BACKSTAGE VIDEO CON UNA SEXY CRISTINA CHIABOTTO, CLICCA QUI]


5
luglio

XFACTOR 5: AI PROVINI DI MILANO SOLO IN 500 (FOTOGALLERY)

XFactor 5: i provini a Milano

XFactor, atto quinto: si parte. La lunga cavalcata alla ricerca della nuova popstar è iniziata ufficialmente questa mattina a Milano, nella prima delle quattro giornate meneghine dedicate agli aspiranti concorrenti. Nella cornice del castello Sforzesco si erge la tensostruttura che ospita i provini: la novità principale è il gigantesco marchio di Sky che campeggia al fianco del logo del programma. Davanti al tendone, una discreta coda di giovani talentuosi che armati di pazienza attendono il loro momento in trepida attesa sotto il sole cocente.

Per l’occasione DM ha sguinzagliato i propri inviati per capire che aria tira all’alba del nuovo XFactor. A quanto ci risulta, al termine della prima mattinata di provini sono stati staccati meno di 500 ticket, un numero che, se confermato, non sarebbe certo straordinario considerato che alla tappa di Milano sono chiamati a raccolta i talentuosi di tutto il Nord Italia. Poca pubblicità alle selezioni? Può darsi. Chissà che non risieda proprio in queste motivazioni la convocazione di una ‘imprevista’ conferenza stampa proprio domani mattina.

La fascia d’eta più partecipe è, come al solito, quella compresa tra i 20 e i 30 anni, ma tanti erano anche i minorenni accompagnati dai genitori. Tra i candidati in coda sotto il sole o all’ombra nel parco del castello, c’è chi ripassa il testo della canzone, qualcuno prova la sua canzone e altri si intrattengono strizzando l’occhio alla telecamera o incrociando le braccia al grido di “XFactor!”. A gruppi di 40, le aspiranti popstar affrontano la redazione del programma, rigorosamente a porte chiuse: pochi minuti per dimostrare di avere l’X Factor.