9
agosto

UOMINI E DONNE: A.A.A. CERCASI EREDE DI ERMINIA CASTRIOTA. DIRITTO DI PRELAZIONE PER KARINA CASCELLA?

Karina Cascella

Manca ancora un mese al ritorno in tv di Maria de’ Miracoli (eccovi l’elenco completo delle sue ri-apparizioni) e tutti già scalpitano per salire sul carro defilippiano e assicurarsi una buona dose di visibilità (per la serie citofonare Maria per pacchetto all inclusive di popolarità e sponsor).

Le trame più intricate riguardano sicuramente la corte (o per alcuni il cortile) di Uomini e Donne. I nomi degli eredi al trono sono ancora di là da venire, il ciambellano Gianni Sperti è sicuramente confermato per anzianità, così come è inimmaginabile che i tronisti maschili facciano a meno nelle loro puntate delle trovate peperine della dama di corte, l’aspirante regina, amatissima dal pubblico, Tina la Vamp. Resta però da sostituire, per la gioia di tutti, Erminia Castriota, presto mamma, capace unicamente di far rimpiangere e rivalutare la Cascella, anche a chi ne detestava profondamente l’aggressività (da lei spacciata costantemente per autenticità).

Si apre dunque la successione e la furba Karina cerca di chiudere anzitempo i giochi mettendo sulla poltroncina dell’opinionista un bel cartello RISERVATO attraverso dichiarazioni rilasciate alle testate più disparate in cui viene fuori tutta la sua voglia di tornare protagonista del talk, fiduciosa nella misericordia della padrona di casa che, nonostante una recente maggiore propensione all’invettiva diretta, difficilmente chiude le porte in faccia ai suoi compagni di avventura (non è solo questione di squadra vincente da non cambiare, ma proprio un personale buon senso della De Filippi, in linea con la sua immagine pubblica di donna comprensiva e lungimirante. Ad Amici nessuno è stato fatto accomodare nonostante tutte le incoerenze dell’anno scorso).




9
agosto

Protetto: ASCOLTI TV DI SABATO 8 AGOSTO: IN PRIME TIME, TESTA A TESTA RAIUNO (17, 85 %) CANALE 5 (17, 53 %). SUPERVARIETA’ BATTE PAPERISSIMA SPRINT. IN DAYTIME, 4 MILIONI E 165 MILA SPETTATORI (34, 22 %) PER LA SUPERCOPPA ITALIANA

Questo post è protetto da password. Per leggerlo inserire la password qui sotto:


Inserire la propria password per visualizzare i commenti

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


9
agosto

DM LIVE24: 9 AGOSTO 2009

DM Live24: 9 Agosto 2009
Live Comment on davidemaggio.it

Non sai cos’è DM Live24? Leggi qui

Dal Diario di ieri…

  • Ventura VS Corona, atto II

paolaok ha scritto alle 22:54

Arrivano nuovi particolari sulla rissa Corona-Ventura da Novella2000

[Dal blog di Novella2000] Al momento in cui sarebbe scattato il loro battibecco non erano seduti allo stesso tavolo, Simona Ventura e Fabrizio Corona: Simona era al tavolo “Barocco”, il privè più garantito “anti paparazzo” e il preferito dalla conduttrice di Raidue quando va al Sottovento, locale “in” di Porto Cervo. Secondo le dichiarazioni di Alberto Verona, proprietario della discoteca, verso le tre del mattino Corona è arrivato con Belen Rodriguez e, pur avendo un altro tavolo prenotato, chiedeva con insistenza di sedersi al Barocco, ma i commensali di Simona hanno fatto capire di non gradire la compagnia. Nel frattempo, la conduttrice si era spostata alla consolle del dj Nello Simioli, si divertiva con lui a mettere i dischi e aveva salutato l’arrivo dell’ex naufraga, Belen. Il dj ci racconta che, a questo punto, qualcuno dal pubblico avrebbe chiesto a Simona di reclutare anche Corona all’Isola dei famosi e che Simona avrebbe risposto con una battuta del tipo: «Con tutti i suoi processi non so se sarà libero…». Apriti cielo, Fabrizio, già alterato perché non gli avevano permesso l’accesso al Privè, è corso verso il tavolo di Supersimo ma è stato stoppato da uno dei bodyguard del locale. Lui ha fatto resistenza e sono seguiti una serie di spintoni. Dopo poco la Ventura e gli altri ospiti se sono andati e Corona si è potuto togliere la soddisfazione di sedersi al Barocco con i piedi sul tavolo. Quando il locale era già mezzo vuoto.





8
agosto

BOOM! A DOMENICA CINQUE ARRIVA IL “VALLETTO DEL PUBBLICO”

Domenica Cinque (Barbara D’Urso)

Se la Corrida si prenderà un anno sabbatico, una delle figure cult del programma del sabato sera di Canale5 è destinata, invece, a rimanere in attività durante la prossima stagione televisiva. Il riferimento è alla celebre valletta del pubblico, singolare intuizione di Corrado, che “pescava” la propria assistente, di puntata in puntata, tra le donne del pubblico leggiadramente accomodate sulle poltrone dello studio.

E il ruolo era tutt’altro che marginale. Dall’improvvisata valletta dipendeva, infatti, buona parte dell’ilarità dello spettacolo grazie agli spontanei siparietti comici, frutto di un’improbabile dialettica tra il conduttore e la sua valletta popolana; con la conseguenza che il divertimento era direttamente proporzionale alla “genuinità” del personaggio catapultato sotto la luce dei riflettori.

Ma niente paura. La valletta del pubblico non va in vacanza. Sembra sia destinata ad essere adottata da un nuovo programma ed entrare nelle “grinfie” di una nuova conduttrice che risponde al nome di Barbara D’Urso. La nostra Bislacca di Cologno, infatti, è pronta ad accogliere di settimana in settimana, nel nuovo contenitore domenicale di Canale5, Domenica Cinque, un valletto o una valletta diversa per ogni puntata. I requisiti? Desiderare il proprio momento di gloria e avere un’età compresa tra i 18 e 75 anni.

Volete proporvi anche voi? Scoprite come fare dopo il salto:


8
agosto

TV & WEB: LA RAI ALLARGA L’OFFERTA FREE SUL WEB E MEDIASET LANCIA A GENNAIO LA TV DEL GIORNO DOPO

le novità Rai e Mediaset 

Solo pochi giorni fa vi raccontavamo l’ingresso nell’offerta free Rai dei quattro canali RaiSat e molti di voi protestavano per la mancata ricezione delle nuove offerte. Ma da ieri non è più così.

La tv di Stato, dopo aver assorbito la società RaiClick che si occupava dell’offerta web, ha lanciato il portale www.rai.tv dedicato alla fruizione sul web dei migliori contenuti prodotti da Mamma Rai dal 1954 ad oggi e alla ritrasmissione dei canali dell’offerta Rai. Anche se con un’iniziale lentezza, il portale è cresciuto quest’anno del 257% e sembra che nel prossimo futuro continuerà a crescere in maniera esponenziale grazie alle novità appena lanciate.

Da giovedì, infatti, oltre ai tre canali generalisti e a RaiGulp, RaiNews24 e RaiSport+, è disponibile in streaming Rai4, il canale nato appena un anno fa, diretto da Carlo Freccero e dedicato ai giovani, mentre sono disponibili su Rai.tv da ieri i quattro canali dell’offerta RaiSat (RaiSat Extra, Premium, Cinema e YoYo) appena scesi dalla piattaforma Sky. In questo modo tutti gli italiani, e non solo i sardi e i possessori dei decoder TivùSat, potranno seguire i canali appena diventati gratuiti. Ma non è finita qui.





8
agosto

I RE DEL CAZZEGGIO: DIVENTARE FAMOSI FACENDO GLI IDIOTI IN TV

I re del Cazzeggio GXT Sky

Siamo solo dei cretini con una missione: è questo lo slogan che accompagna le avventure mediatiche di un gruppetto di sei ragazzotti scozzesi che, sfruttando quella che fu la trovata iniziale di Jackass, si sottopongono ad ogni tipo di gioco, volutamente fuori di testa, per colpire nel segno. Il loro obiettivo è sfruttare al meglio lo spazio offerto da Gxt, il canale più gigione e farlocco di Sky, che potete trovare al numero 146 del vostro bouquet.

In ogni episodio un pezzo grosso dello spettacolo dedica un quarto d’ora del proprio tempo agli scalmanati che, autodefinendosi gli stuntmen dell’idiozia, puntano a bucare lo schermo. Lo scopo che si prefiggono è infatti quello di convincere registi, produttori e manager a farli recitare nei loro film, o perlomeno a farli comparire in videoclip o spot pubblicitari (basta insomma che la loro immagine venga sdoganata). Ma il posto al sole ad Hollywood non arriva mai perchè i giudici vip non sono mai soddisfatti, o almeno fingono di volere sempre di più per aizzare la spettacolarità delle prove. Il risultato è che la girandola del pericolo adrenalinico non si arresta mai e i protagonisti devono osare per risultare più coraggiosi di tanti protagonisti dei reality o dei programmi giapponesi Mai dire Banzai style.

Il treno del successo per scappare dalla loro Scozia sembra non arrivare mai, ragione per cui la fantasia è  sempre costretta a sfornare nuovi mostri per scongiurare il pericolo di rimanere seppelliti tra il suono delle cornamuse e i muggiti delle vacche cornute, spettri che la regia agita constantemente per esasperare l’azione del gruppetto degli arrivisti, disposti veramente a tutto.


8
agosto

TELEFILM USA, LE NOVITA’ 2009/10: LA CRISI OMOLOGA LE PRODUZIONI, OCCHI PUNTATI SU NCIS LOS ANGELES E SU FLASH FORWARD, L’EREDE DI LOST

Serie Telefilm USA Novità 2009 2010

La parola crisi, in cinese, è un ideogramma composto da due segni, uno che indica il pericolo, l’altro l’opportunità. Ciò a sottolineare che i periodi bui possono fare da preludio, se ben sfruttati, a una rinascita. Rinnovamento per uscire dalla crisi che ci si sarebbe aspettato dai broadcaster e produttori televisivi statunitensi ma che non c’è stato. Per la prossima stagione  tv 2009/10, infatti, si è deciso di evitare la crisi, puntando sul sicuro, scampando il pericolo e non cogliendo le opportunità che potevano risiedere, ad esempio, nell’anteposizione di tematiche e contenuti alla produzione o al cast. A spopolare, infatti, remake, spin off, telefilm nati sulla scia di trend cinematografici o incentrati su tematiche classiche. A tal proposito, passiamo ora in rassegna le principali novità dei prossimi palinsesti a stelle e strisce.

Ncis Los Angeles, con Chris O’ Donnel, è lo spin off più atteso, incentrato su una divisione NCIS che si occupa di catturare criminali pericolosi e fuggitivi che mettono a repentaglio la sicurezza nazionale. Altre “costole” saranno Universe tratto da Stargate e  Caprica, prequel di Battlestar Galactica, ambientato circa cinquanta anni prima, che racconta degli eventi che portarono gli umani a creare i Cyloni, futuri distruttori della civiltà. Tratto, invece, dai Griffin, Cleveland Show, protagonista l’amico e vicino di casa di Peter Griffin, Cleveland Brown che va a vivere nella cittadina di Stoolbend, in Virginia.

Il successo di 90210, non poteva, poi, non fare proseliti, così ecco spuntare Melrose Place, in versione 2.0. Al centro delle vicende, ancora una volta, Melrose, quartiere trendy di Los Angeles, dove un gruppo di ventenni vive in un elegante condominio in stile spagnolo, di proprietà dell’ormai quarantenne Sydney Andrews (Laura Leighton, che già interpretava il ruolo nella serie originale). Remake, di sicuro richiamo,  V, rifacimento all’insegna della sofisticatezza e del glamour, pur nel rispetto dell’originale, della celebre serie Visitors. Remake, o quasi ma di film, Parenthood (Parenti amici e tanti guai, titolo italiano del film) prodotto dal regista del film Ron Howard, con Peter Krause (Dirty sexy money) e Maura Tierney (ER) tra i protagonisti, ed Eastwick sulla Abc.


8
agosto

Protetto: ASCOLTI TV DI VENERDI 7 AGOSTO 2009: VINCE LA SERATA JUVENTUS – VILLAREAL (20, 71%), CANALE 5 SI FERMA AL 17, 94 %. BUON RISULTATO PER IL FILM DI RAIDUE (13, 44%)

Questo post è protetto da password. Per leggerlo inserire la password qui sotto:


Inserire la propria password per visualizzare i commenti

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


Davide Maggio consiglia...

Quando finiscono i programmi TV

La stagione televisiva 2019/2020 è arrivata alle ultime settimane di programmazione. Un’annata segnata dall’emergenza Covid-19, che ha interrotto trasmissioni ma più ripartite, sospeso momentaneamente altre e costretto altre

Netflix e la regola delle ‘3 s’: Sesso, Sangue, Spagna

Sesso, Sangue, Spagna. La popolarità su Netflix riscrive la regola delle 3 s (sesso, sangue, soldi); gli abbonati della piattaforma prediligono prodotti dai “contenuti bollenti”, infarciti di omicidi

Ascolti TV: i debutti della stagione 2019/2020 confrontati con quelli dell’anno precedente

La stagione tv 2019/2020 è ormai nel vivo e il tema caldo degli ascolti, crocevia per la riuscita o meno di un programma, anima (e agita) diretti interessati

10 espedienti per «massaggiare» gli ascolti TV

Sulla generalista vincono sempre tutti, non c’è mai nessuno che perda. Sulle tematiche è un record dopo l’altro, è sempre il miglior risultato di sempre. L’avvento dei nuovi