Intrattenimento


15
maggio

MA CHE MUSICA MAESTRO! LA CARRA’ TORNA IN RAI CON UN PROGRAMMA MUSICALE.

Raffaella Carrà (RaiTre) @ Davide Maggio .it

Pensavate di dover aspettare il sabato sera di RaiUno per avere notizie del ritorno in Rai di Raffaella Carrà?

Bene! Vi sbagliavate.

Si dice, infatti, che la nota showgirl si stia dedicando ad un nuovo progetto di RaiTre che si propone l’ambizioso obiettivo di avvicinare i ragazzi alla musica classica.

Un obiettivo che da una parte conferma l’attenzione della terza rete di Viale Mazzini nei confronti dei più giovani e dall’altra avrà l’onore di riportare sulla tv di Stato una delle icone del varietà nostrano.

Non in video, però.

Se in veste autorale, di consulente o di curatrice non è dato sapere ma l’unica certezza sembrerebbe riguardare la “non visibilità” dell’artista destinata a ricoprire, per l’occasione, vesti insolite.

Le registrazioni del programma dovrebbero prendere il via quest’estate presso il CPTV RAI di Torino.

A far da cornice la prestigiosa Orchestra Sinfonica Nazionale della Radio Televisione Italiana.




13
maggio

A VOLTE RITORNANO. E’ IL TURNO DI “TINA LA VAMP”

Tina Cipollari @ Davide Maggio .it

A volte ritornano. E’ proprio il caso di scriverlo, annoverando sarcasticamente il titolo di un famoso film horror.

Questa volta però Stephen King c’entra poco ed il riferimento va ad uno dei personaggi apripista dell’inarrestabile ondata trash che, da un po’di anni a questa parte, hanno invaso i teleschermi.

Così, inaspettatamente, anche per “Tina la vamp”, al secolo Tina Cipollari, è arrivato il momento di tornare a sedere su quella poltrona che fino al 2004 le regalò un’improvvisa notorietà. Quella dello studio di Uomini e Donne accanto al tronista di turno ed all’immancabile pigmaliona, Maria De Filippi nel tradizionale pomeriggio di Canale5. La biondissima Cipollari, dopo un fugace trasloco in Rai dove era stata protagonista di una non certo indimenticabile partecipazione al reality show Il Ristorante condotto da Antonella Clerici e dopo aver tentato, invano, di riciclarsi come cantante con un brano ispirato alla vita di Marilyn Monroe (peraltro mai pubblicato) ha accettato l’invito della Sanguinaria.

In puntata Tina ha ampiamente dimostrato di non aver perso la verve che l’ha sempre contraddistinta, seppure con qualche chilo in più (con ogni probabilità dovuto alle tre gravidanze) e, ironizzando sul fatto di esser mancata dalla trasmissione soltanto una settimana, ha scherzosamente “licenziato in diretta” l’altra consigliera, l’acidissima Karina Kascella salutando i vecchi compagni d’avventura.

Un episodio isolato o una futura collaborazione quotidiana nella prossima stagione?

E’ quello che Maria ed il fidato staff della redazione del programma stanno decidendo in questi giorni. In attesa che “l’affare di Stato” prenda una svolta, è il caso di toccare ferro affinché nelle prossime puntate non si materializzino altri scheletri dal variegato armadio di “Uomini e donne”. Costantino docet.


13
maggio

FESTIVALBAR A LUCILLA AGOSTI E TEO MAMMUCARI. IN FORSE I TOKIO HOTEL

Festivalbar 2008 (Lucilla Agosti e Teo Mammucari) @ Davide Maggio .it

Dopo un tira e molla durato settimane, alla fine il Festivalbar, com’è noto, si terrà anche quest’anno.

Il programma in onda l’11 giugno e il 2 luglio su Italia1, per la consueta programmazione estiva, pare sia stato affidato all’inedita coppia formata da Lucilla Agosti e Teo Mammucari.

La rete diretta da Luca Tiraboschi ha dunque optato per la riproposizione della kermesse musicale che ha fatto storia negli anni passati ma che sembrava colpita da una sfortunata congiuntura che aveva visto precipitare negli ascolti la “creatura” di Vittorio Salvetti.

E paradossalmente quest’edizione “all’ultimo minuto” del Festivalbar propone una coppia decisamente “azzeccata” che si candida a riportare sul palco della manifestazione quel brio che ormai da tante, troppe edizioni è assente ingiustificato. Un’assenza che, punita dal drastico calo di ascolti, aveva visto alternarsi alla kermesse musicale conduttori non all’altezza della situazione e che facevano apparire il palco del Festivalbar come un trampolino di lancio.

Oltre alla conduzione, anche il cast non sarà inferiore alle annate scorse con protagonisti indiscussi della scena musicale italiana ed internazionale come Vasco Rossi, Jovanotti, Leona Lewis, Duffy. Troveranno spazio anche i vincitori della categoria giovani dell’ultimo Festival di San Remo, i Sonohra, e naturalmente non mancheranno all’appello dei veterani della manifestazione come Gianluca Grignani, Giorgia e Mario Venuti.

Il colpaccio della produzione, però,  potrebbe essere rappresentato dall’ingaggio dei Tokio Hotel, fenomeno rivelazione dell’ultimo anno che sembrerebbe, al momento, ancora in forse a causa dei recenti problemi di salute di uno dei componenti dell’acclamata band.





12
maggio

BAUDO SCALDA IL MOTORE PER “LE 1000 MIGLIA”

1000 Miglia (Pippo Baudo, Mariagrazia Cucinotta) @ Davide Maggio .it

E’ proprio il caso di dirlo. Pippo Baudo, rimasto orfano della sua creatura più cara, il Festival di Sanremo, scalda il motore con una serata-evento all’interno della quale potrebbe nascondersi l’embrione di uno dei progetti che lo vedranno protagonista nella prossima stagione televisiva.

E lo fa con uno show intitolato Le 1000 Miglia, incentrato appunto su una delle gare che ha fatto la storia dell’automobilismo e che quest’anno si ripresenta al pubblico con tante novità, senza tuttavia tralasciarne gli aspetti più tradizionali. Alla manifestazione prenderanno parte quasi quattrocento vetture originali costruite tra il 1927 e il 1957 per un valore complessivo stimato attorno ai 100 milioni di euro.

Grandi numeri, quindi, per grandi nomi del mondo dello spettacolo. Per questo Baudo, che è anche direttore artistico della kermesse, ha voluto accanto a sé una delle attrici di punta del cinema italiano, negli ultimi anni un po’ in sordina da quando s’è messa in testa di voler fare la produttrice ad ogni costo, Maria Grazia Cucinotta. L’inedita coppia delizierà i telespettatori con un gala celebrativo che ripercorrerà i tratti salienti della storia della gara con personaggi a tema ed ospiti musicali come Lucio Dalla e Mietta. La messa in onda coinciderà proprio con la fase conclusiva della gara alla quale parteciperanno attivamente anche alcuni VIP, o pseudo tali, tra cui le ‘Iene’ Luca Bizzarri e Paolo Kessisoglu, Diego Della Valle, Patrizio Bertelli e Jean Alesi. Il programma verrà realizzato sabato prossimo, 17 maggio, presso lo studio 6 Dear di via Ettore Romagnoli.

Ma i progetti legati alla manifestazione automobilistica non finiscono qui e il fidato gruppo autorale del notissimo presentatore siciliano sarebbe già al lavoro per un varietà a lunga serialità che, come il fortunato “Novecento”, coniugherebbe storia ed intrattenimento, questa volta con l’aggiunta dell’accoppiata “musica e motori” con la metafora del senso della “1000miglia”: partecipare e vincere in nome della propria passione.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


17
aprile

STASERA NIENTE MTV : ECCO I DETTAGLI DEL PROGRAMMA

Ambra Angiolini (Stasera Niente MTV) @ Davide Maggio .it

E’ stata registrata ieri sera la prima puntata di Stasera Niente MTV, il nuovo show in prima serata condotto da Ambra Angiolini del quale avevamo annunciato l’arrivo in questo post.

Il perchè di questo titolo è semplice. Si tratta di un programma completamente diverso rispetto a quelli che siamo abituati a vedere sulla rete “giovane” diretta da Campo Dall’Orto.

Niente veejay, niente video musicali a rotazione, niente espressioni stucchevolmente giovanilistiche.

Stasera Niente MTV si propone come un varietà classico, uno show infarcito di “ed ecco a voi” e senza quella che in gergo si chiama “gabbia formattizzante”. E l’assenza di una struttura rigida costituisce l’essenza del varietà per antonomasia.

MTV si prende in giro da sola e, andando contro la sua linea editoriale, fa indirettamente il verso a se stessa e a quel genere di televisione che costituisce la sua fortuna. Proprio per questo motivo il programma condotto da Ambra può essere considerato molto più dissacrante di quello che apparentemente appaia.

Si tratta di uno show di “rottura” per la rete di C.so Europa, dove è evidente il richiamo ai lustrini e alle paillettes, ai grandi spettacoli della televisione targata RAI degli anni 60 e 70 e alle dive di casa nostra, come Raffaella Carrà. Uno show che, come da tradizione per quegli anni, vede Ambra Angiolini aprire il programma, dallo studio F di Via Belli a Milano (lo stesso de Le Invasioni Barbariche, ndr), coadiuvata da un corpo di ballo e da un’orchestra, con una sigla scritta per l’occasione dal giovane autore Mauro Di Maggio e coreografata da Luca Tommassini.





15
aprile

RAFFAELLA CARRA’ VS CARLO CONTI : TESTA A TESTA PER IL SABATO SERA DI RAIUNO

Raffaella Carr� VS Carlo Conti @ Davide Maggio .it

Il direttore di RaiUno è ad un bivio.

Nei giorni scorsi, Fabrizio Del Noce, stando alle dichiarazioni rilasciate ai giornalisti, avrebbe ventilato la possibilità di un ritorno sull’ammiraglia Rai di Raffa Nazionale, con quello che può essere considerato il suo programma cult degli ultimi anni : Carramba, che Fortuna.

Lo show, che manca dagli schermi dal 2002, verrebbe abbinato alla Lotteria Italia e collocato presumibilmente al sabato, in prima serata.

Il presunto rientro in grande stile della Carrà troverebbe, però, una “minaccia” in Carlo Conti che, oltre ad avere il primato del presentatore più lampadato della storia della televisione italiana, ha anche quello di essere ormai l’unica vera garanzia per gli ascolti di Raiuno. Il 30% raggiunto in alcune puntate dai suoi Migliori Anni gli avrebbe, tra l’altro, garantito una sorta di diritto di prelazione per la prossima stagione televisiva.

Tutto verrebbe deciso nel giro di dieci giorni in quel di Viale Mazzini dove, diciamocela tutta, nei prossimi mesi potrebbero avere questioni più onerose da risolvere.

In ogni caso, questo ballottaggio sembra porre fine alla querelle tra la conduttrice bolognese e il direttore di Raiuno, che a detta della Carrà, l’avrebbe relegata in un angolo per questioni di “simpatia”.

Noisette, come viene soprannominato simpaticamente (si fa per dire) da Striscia la Notizia, ha sempre ribadito la stima per la presentatrice, sottolineando come le scelte adottate siano sempre state dettate dai risultati, non propriamente edificanti, delle ultime trasmissioni.

Ma la diatriba Carrà – Del Noce ha origini lontane!


19
marzo

IL BIVIO APPRODA IN PRIMA SERATA

Il Bivio (Enrico Ruggieri) @ Davide Maggio .it

Il Bivio torna su Italia1 per la terza volta ma cambia la propria collocazione in palinsesto e approda alla prima serata.

Una promozione meritata per Enrico Ruggeri che nonostante le insolite vesti di conduttore televisivo è riuscito a dar vita ad un talk show che si presenta diverso dai tanti altri presenti nella nostra televisione e offre al telespettatore validi spunti di riflessione in merito a situazioni assolutamente discutibili.

Ogni puntata (ne sono previste 8) racconterà una storia di vita caratterizzata da un bivio che ha portato il protagonista, ospite in studio, a fare una scelta radicale intraprendendo, per così dire, una nuova vita.

E questo percorso verrà ricostruito in maniera singolare. Tramite lo strumento della docu-fiction, infatti, verrà ricostruita la vita reale del protagonista così come è stata vissuta e, al tempo stesso, ci si preoccuperà di ricostruire (sempre tramite un filmato) anche la vita che il protagonista avrebbe potuto vivere se avesse scelto di inboccare l’altra parte del bivio. Una vita non vissuta che giustifica il claim de Il Bivio : ”Cosa Sarebbe Successo Se…”, una sorta di sliding doors televisivo all’italiana. 

Ma si farà di più. Il protagonista potrà scegliere di farsi sottoporre ad ipnosi regressiva dai dottori Marco Chisotti e Antonello Musso. Questo procedimento consente di riportare il paziente a ricordare e a rivivere dei momenti particolari della sua vita che in un certo modo continuano a influenzare la vita attuale della persona in questione. Si percorrono a ritroso tutti i ricordi della vita della persona sotto esame per trovare il punto in cui la memoria individua un trauma o comunque un ricordo doloroso. Trauma o ricordo doloroso che ha portato, evidentemente, il progragonista della storia ad un bivio.

Ruolo fondamentale verrà, infine, ricoperto dall’uomo del futuro che rappresenterà l’ultimo gradino di questa ricostruzione. L’Uomo del Futuro offrirà, infatti, al protagonista della storia la possibilità di cambiar vita una seconda volta. Pochi secondi di tempo per avere un‘altra chance perchè, per dirla con una canzone di Ruggeri (“Quante vite Avrei Voluto”), “c’è sempre un’altra vita possibile nella vita“.

L’appuntamento con la prima puntata è per giovedi 10 aprile alle 21 su Italia1.

Come al solito, ci lasciamo con i “titoli di coda” del programma. Per guardarli,


7
marzo

UN NUOVO SHOW PER PIPPO MADE IN ENDEMOL?

Pippo Baudo @ Davide Maggio .it

Si dice che già prima della partenza del Festival di Sanremo, Sua Pippità fosse in contatto con Endemol per la realizzazione di un nuovo show per RaiUno.

Si tratterebbe di un nuovo sodalizio, quello tra Pippo ed Endemol, visto che, sulla base di quanto ricorda il sottoscritto, Baudo ha collaborato con la società di Bassetti soltanto per Serata d’Onore nel 1988 quando Endemol era ancora “La Italiana Produzioni” (successivamente diventata Aran, poi Aran Endemol e infine Endemol Italia).

Sconosciuti al momento i dettagli del programma che dovrebbe comunque essere un varietà in prima serata, probabilmente quella del sabato.

Si dice che Pippo abbia espresso il desiderio di avere sul palco, nel corso delle puntate, Gigi Proietti, Raffaella Carrà, Carlo Verdone e Renato Zero come compagni d’avventura.