Claudio Amendola



19
novembre

Nero a Metà: Claudio Amendola è il nuovo poliziotto buono di Rai 1, alle prese con immigrazione e pregiudizi (i suoi)

Nero a Metà - Miguel Gobbo Diaz e Claudio Amendola

Nero a Metà - Miguel Gobbo Diaz e Claudio Amendola

Claudio Amendola torna su Rai 1 con una nuova fiction in sei puntate (da stasera in prima serata), prodotta da Rai Fiction e Cattleya in collaborazione con Netflix. Sarà Carlo Guerrieri, un poliziotto vecchio stampo, con un cuore buono ed un passato oscuro che lo tormenta, ma più che attuale nel suo doversi confrontare con culture diverse e nel dover accettare nella sua vita un Nero a Metà.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,




22
settembre

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA (12-18/09/2016). PROMOSSI IL TRONO DI SPADE E SCOTTI-VENTURA, BOCCIATE LE POLEMICHE SU GIOVANI E RICCHI

Sofia Vergara agli Emmy 2016

Promossi

9 a Il Trono di Spade. La saga fantasy si porta a casa ben 12 Emmy Awards, tra cui quello di miglior serie drammatica e segna il record assoluto come serie televisiva più premiata nella storia. Nessun riconoscimento invece è andato agli interpreti principali.


1
settembre

TALE E QUALE SHOW 2016: ENRICO MONTESANO E CLAUDIO AMENDOLA IN GIURIA. ECCO IL CAST COMPLETO

Claudio Amendola - Enrico Montesano

Niente da fare per Leonardo Pieraccioni e Giorgio Panariello, che dovranno “accontentarsi” di condividere con il loro amico Carlo Conti solo lo Show in giro per l’Italia. Non saranno i due comici toscani, infatti, a sedere in giuria a Tale e Quale Show accanto a Loretta Goggi ma altri due attori che hanno saputo far sorridere il pubblico: Enrico Montesano e Claudio Amendola.





10
febbraio

PEQUEÑOS GIGANTES AL VIA VENERDI 19 FEBBRAIO

Belen

Partirà venerdì 19 febbraio su Canale 5, Pequeños Gigantes, il nuovo baby-talent targato Mediaset con Belen Rodriguez alla conduzione. Scopriamo il meccanismo e, soprattutto, chi sono i protagonisti nei ruoli di capitani e giudici del programma, di cui è già stata registrata la prima puntata (in totale saranno 4) domenica 31 gennaio.


8
settembre

GRANDE FRATELLO 2015: CLAUDIO AMENDOLA E’ IL NUOVO OPINIONISTA

Claudio Amendola

Manca poco al ritorno del Grande Fratello. Lunedì 21 settembre 2015, in prima serata su Canale 5, prenderà il via la quattordicesima edizione del reality, che sarà condotta ancora una volta da Alessia Marcuzzi, padrona di casa del programma ormai dal 2006. La conduttrice, anche quest’anno, non sarà sola in studio a guidare e commentare le gesta dei nuovi gieffini; con lei, nelle vesti di opinionista, ci sarà Claudio Amendola.





23
giugno

LAMPEDUSA: CLAUDIO AMENDOLA RACCONTA IL DRAMMA DEGLI IMMIGRATI NELLA NUOVA MINISERIE RAI

Claudio Amendola

L’emergenza immigrati sarà al centro di Lampedusa, nuova miniserie in due puntate diretta da Marco Pontecorvo. La fiction, destinata a Rai1, andrà in onda la prossima primavera e vedrà come protagonisti Claudio Amendola e Carolina Crescentini. L’argomento immigrazione, mai attuale come in questo momento, sarà affrontato da più angolazioni. L’obiettivo dei due sceneggiatori Andrea Purgatori e Laura Ippoliti è, infatti, quello di raccontare non solo i migranti, ma anche chi come la Guardia Costiera e gli abitanti dell’isola li accoglie, e chi, come volontari, operatori sanitari e amministrazione pubblica, ne segue il percorso in prima persona. Spiega Purgatori all’Ansa:

“Noi parliamo di ciò che vuol dire l’accoglienza e l’arrivo dei migranti ma anche la tragedia di chi s’imbarca, di chi non riesce a imbarcarsi, di chi viene violentato, depredato dai trafficanti”.

Claudio Amendola, di ritorno in Rai a dieci anni di distanza da Cefalonia, interpreterà un sottufficiale della Guardia Costiera alla guida di una imbarcazione. Intervistato dall’agenzia di stampa, l’attore si è mostrato particolarmente sensibile al tema immigrazione.

“Nei giorni scorsi ero al ristorante. Ho sentito una frase che dovrebbe farci riflettere. C’era un ambulante che vendeva delle rose e che forse era un po’ insistente. Di solito i camerieri allontano queste persone dicendo ‘torna al Paese tuo’. Questa volta la frase è stata: ‘Vai ad affogare in mare anche tu’. Allora bisogna chiedersi cosa sta succedendo, bisogna riflettere sulla scarsa memoria, sul fatto che non riconosciamo più la provenienza degli italiani, i nostri valori. Se la frase violenta diventa questa, vuol dire che c’è bisogno di intervenire e di farci tutti un grande esame di coscienza. Queste cose non possono passare come una battuta butta lì a caso. La Rai è molto coraggiosa e responsabile ad affrontare questo tema. Questo è servizio pubblico”.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


19
novembre

I CESARONI 7 CI SARANNO? ULTIMA CHANCE O ACCANIMENTO TERAPEUTICO?

I Cesaroni

Si conclude questa sera su Canale 5 la sesta stagione de I Cesaroni, la fiction che da quasi dieci anni racconta ai telespettatori la vita di una famiglia allargata della Garbatella, tra amori fraterni e tra fratelli, bottiglierie, tifo sfegatato per la magica Roma ed equivoci a non finire.

I Cesaroni 7: sì o no?

Negli anni le storie di Giulio e di tutti i suoi cari hanno fatto compagnia al pubblico tra lacrime e sorrisi, ma questo percorso potrebbe essere sul punto di chiudersi per sempre: ci sarà infatti un futuro per I Cesaroni? La settima stagione vedrà mai la luce? Difficile dirlo adesso, benché la voglia da parte degli autori ci sia, e lo si vede chiaramente dalla story line di questa sesta stagione che, piuttosto che chiudere cerchi, ne ha aperti altri, introducendo tanti personaggi interessanti e situazioni che avrebbero ancora da dire.

I Cesaroni 6: ascolti pessimi per l’ultima annata

Ma gli ascolti di quest’annata sono stati inclementi: fatto salvo il buon esordio al 20.85% di share, la serie Publispei è crollata all’11.9% e poi si è stabilizzata intorno ad un insufficiente 13%, ben lontano dai fasti passati, che a suo tempo fecero diventare I Cesaroni un fenomeno di costume con tanto di gadget nelle edicole, cd, libri, diari e tanto altro. Mediaset potrebbe però insistere ancora, crederci, investire a oltranza e provare a recuperare (o a questo punto accontentarsi), per salvare il suo unico storico titolo seriale in odor di commedia. Ma la serie potrebbe sopravvivere senza Claudio Amendola?

I Cesaroni 7: per Claudio Amendola Giulio è vicino alla pensione


9
luglio

LAMPEDUSA: CLAUDIO AMENDOLA TORNA SU RAI1 DOPO 10 ANNI

Claudio Amendola

Mentre in tv sarà protagonista della nuova e rinnovata serie de I Cesaroni, sul set Claudio Amendola sarà impegnato con una storia dai risvolti decisamente più drammatici. Partiranno in autunno le riprese di Lampedusa (titolo provvisorio), miniserie di Rai1 (in onda presumibilmente nel 2015) che racconta sotto diversi punti di vista il fenomeno dell’immigrazione clandestina: dagli stessi migranti alla Guardia Costiera, dagli abitanti dell’isola ai loro amministratori pubblici, dagli operatori sanitari ai turisti.

Lampedusa: Claudio Amendola racconta il dramma dell’immigrazione clandestina

Al centro delle vicende, in particolare, troveremo il responsabile della Capitaneria di porto e la responsabile della ong che cura il centro di accoglienza profughi. Promotore del progetto e protagonista è proprio Claudio Amendola che al Corriere della Sera ha spiegato i motivi del suo coinvolgimento:

“Quattro anni fa stavo guardando la trasmissione di Fazio, Vieni via con me, e ascoltai l’intervento di Selleri(responsabile della Capitaneria di Porta di Lampedusa, ndDM) . Anche se gli sbarchi sono cronaca quotidiana da tempo, quel racconto fatto da un uomo molto sul campo, anzi molto in acqua sorride mi colpì particolarmente. Mi sono informato, l’ho contattato e così ha preso il via il progetto su un argomento importante, sentito, che crea discussione, su cui noi italiani abbiamo molto da dire. Una storia da Servizio Pubblico“.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,