Maurizio Costanzo



20
aprile

FIORELLO VS MAURIZIO COSTANZO E SGARBI. IL CRITICO D’ARTE: E’ UNA CAPRA, SBAGLIA A OFFENDERSI

Fiorello al Maruzio Costanzo Show

E’ finta con una polemica su Twitter l’ospitata di Fiorello al Maurizio Costanzo Show. Dopo la sua esibizione in collegamento su Rete4, l’artista ha cinguettato contro il conduttore del popolare programma Mediaset e se l’è presa con Vittorio Sgarbi, che poco prima aveva regalato alle telecamere una sfuriatina delle sue.

ha twittato Fiorello, che era collegato da Ferrara durante le prove del suo spettacolo L’ora del Rosario. Da Maurizio Costanzo, lo showman siciliano ha cantato “Se telefonando” di Mina mixata a ”With or without you” degli U2 ma il ritorno audio non era dei migliori. “Io ti sento benissimo, basta che andiamo avanti col programma” ha commentato ad un tratto Costanzo, invitando l’ospite a proseguire e terminare il suo intervento. Poco più tardi, su Twitter, è arrivata questa considerazione di Fiorello:




12
aprile

MAURIZIO COSTANZO SHOW: STASERA IL RITORNO IN TV SU RETE4. LE ANTICIPAZIONI E GLI OSPITI

Maurizio Costanzo Show (foto ANSA)

Applausi a non finire e pure qualche lacrima di commozione. Il ritorno in tv del Maurizio Costanzo Show è stato celebrato come un vero e proprio evento: a sei anni di distanza dalla sua ultima edizione, il salotto più celebre del piccolo schermo ha riaperto i battenti e stasera ne vedremo le sorprese in prima serata su Rete4. Come riporta l’Ansa, che ha assistito alla registrazione della puntata d’esordio, lo spettacolo ha emozionato non solo Maurizio Costanzo ma anche il pubblico degli Studi De Paolis di Roma, che all’apertura del sipario ha acclamato il conduttore scandendone il nome.

Maurizio Costanzo Show, gli ospiti

Calmi state, calmi sono passati solo sei anni in fondo, ora faremo quattro puntate dipende da voi se piacerà, in futuro andremo avanti o se no pazienza, se salutamo!” ha chiosato Costanzo. Al centro del palco, undici poltrone per gli altrettanti ospiti del primo appuntamento. Nella puntata in onda stasera, in particolare, il giornalista ha accolto nel proprio salotto la moglie Maria De Filippi, Mara Venier, Sabrina Ferilli con il padre, ma anche Erminia Manfredi, Morena Zapparoli e Marina Donato, che sono state a fianco di tre grandi uomini come Nino Manfredi, Gianfranco Funari e Corrado. Il Maurizio Costanzo Show ha inoltre riportato in tv l’ex concorrente del Grande Fratello Marina La Rosa, che oggi ha due figli e un compagno, ed ha dedicato un momento al neo presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Maurizio Costanzo Show, anticipazioni prima puntata

A seguire lo spettacolo dalla platea anche il direttore di Rete4 Sebastiano Lombardi, che ha voluto il ritorno del Maurizio Costanzo Show. Filo conduttore delle puntate, il tema della famiglia in senso lato. Come spiegato dallo stesso Costanzo in un’intervista rilasciata a DavideMaggio.it alla vigilia del debutto, tra gli ospiti dei prossimi appuntamenti ci saranno anche Paola Concia con la moglie e Vittorio Sgarbi con il figlio. La trasmissione in onda stasera – anticipa l’Ansa – sarà caratterizzata da una dirompente Mara Venier (con il marito Nicola Carraro tra il pubblico), ma anche dai racconti di Rocco Siffredi con moglie e figli al seguito (“come ci si sente ad essere figli di Rocco?” ha domandato loro Costanzo).


10
aprile

MAURIZIO COSTANZO A DM: MI PIACEREBBE AVERE IL PAPA AL COSTANZO SHOW MA NON HO LE CONOSCENZE DI BRUNO VESPA! COLLABOREREI SUBITO CON SKY TG24

Maurizio Costanzo

Maurizio Costanzo

Adesso è davvero tutto pronto. Maurizio Costanzo torna ad alzare il sipario del suo show più celebre, a distanza di quasi sei anni dall’ultima edizione sulla tv generalista (da domenica alle 21.20, Rete4). Si registra questo pomeriggio alle 17 agli Studi De Paolis, nuova cornice del più longevo talk della televisione italiana, e siamo certi che il padrone di casa -nonostante gli innumerevoli anni di esperienza e la rodata formula- sia ancora emozionato come la prima volta. Sondiamo gli umori della vigilia con una chiacchierata con Maurizio che, per l’occasione, dovrà anche rispondere ad una domanda di Maria De Filippi, ‘rivelatrice’ di un aneddoto che li lega al Costanzo Show.

Allora Maurizio, come sta?

Teso quanto basta, come è giusto che sia quando si fanno questi lavori.

Non la sento particolarmente entusiasta stamattina…

(sorride, ndDM) Mancano poche ore e sono immerso nei preparativi.

E’ consapevole di aver già fatto il Costanzo Show per un bel po’ di anni?!

27, questa è la fregatura. Sono un po’ emozionato anche perchè ci sono stati dei bei risultati di attenzione in questi giorni. E continuo a dirmi “chi me l’ha fatto fa’? Ma ormai lo faccio”.

E’ la classica scaramanzia pre-debutto…

Può essere, però io lo penso. Oggi oltre a quest’intervista e un altro piccolo impegno, ho annullato tutto il resto.

Non mi dica che ha ripreso a fumare come fece per il ritorno di Bontà Loro!

Assolutamente no. Non lo ripiglierei. Non c’è trasmissione al mondo che valga i polmoni.

Sulla nuova edizione del Costanzo Show si è detto di tutto, di più. Cosa, invece, non si è detto?

Si sono dette cose positive e cose negative, ma il bilancio è più positivo. Forse perchè come tipo di talk show è rimasto un numero unico. Solo Vespa, intelligentemente, ogni tanto va anche sullo spettacolo. Io rimango l’unico esempio di fritto misto, ovvero di tutte le cose della vita.

Probabilmente perchè in tv vince il mix alto/basso…

E’ quello. In assoluto si. La formula vincente è l’alto e il basso. Il resto è noia.

Cosa la annoia di più di quello che vede sugli 11 televisori che ha in ufficio?

Mi annoiano di più i dibattiti politici sempre uguali, con le stesse persone. Riusciamo a far diventare delle persone normali o tranquille, vedi Salvini, dei divi. Non ho nulla contro Salvini, però saltando da un talk all’altro diventa un personaggio da gossip.

Se ci aggiungiamo la fidanzata famosa…

E apposta lo dico!

Guardi che una moglie famosa ce l’ha anche lei.

Ma lo è diventata però!

A proposito, c’è una domanda di Maria per questa intervista. Le chiede “Ti ricordi cosa ti disegnavo 25 anni fa sulla cartelletta del Maurizio Costanzo Show?”

Un topo!

Si ricorda il perchè?

Perchè lei mi chiamava così.

Non voglio scavare nell’intimità ma sarebbe da approfondire…

(ridiamo, ndDM) Ma no, è perchè sono uno che sta sempre in mezzo.

Nel 2009, dopo la fine del Costanzo Show, era categorico: “Si deve chiudere un ciclo”, come se il programma fosse naturalmente giunto al capolinea…

Si, è vero. Lo pensavo in maniera assoluta e l’ho pensato sino a 5/6 mesi fa. Quando la gente mi diceva “mi manca il Costanzo Show”, io dicevo “A voi vi manca, a me no”. Poi ho cominciato a sentire voglia qualche mese fa perchè, pur avendomi interessato quello che ho fatto in Rai e quello che sto facendo per Rai Storia, mi mancava sostanzialmente il rapporto con la platea.

Ai De Paolis si riprodurrà una platea teatrale abbastanza ampia…

Si, 400 persone. E’ uno studio tutto nuovo che richiama il teatro. Molto bello.

Maurizio Costanzo Show 2015 - studio

Maurizio Costanzo Show 2015 - studio

Il teatro le manca?





1
aprile

AMICI 2015: PESCE D’APRILE SU MAURIZIO COSTANZO GIURATO

Maria De Filippi e Maurizio Costanzo

Aggiornamento delle 16: Maurizio Costanzo sulla pagina facebook di Amici spiega che si è trattato di un “pesce d’aprile” e che non sarà ospite di Amici. Ma i pesci d’aprile non dovrebbero avere ad oggetto situazioni divertenti, improbabili o eclatanti?

Articolo delle 15:12 – Per la prima puntata del serale di Amici 2015, la nuovissima giuria formata da Renato Zero, Sabrina Ferilli e Francesco Renga potrà contare su un quarto giudice nostrano d’eccezione. Ad esprimersi sulle performance artistiche di “bianchi” e “blu” sabato 11 aprile, in prima serata su Canale 5, troveremo, infatti, Maurizio Costanzo.

Ebbene sì, a 24 ore dal grande ritorno con il Maurizio Costanzo Show, fissato per domenica 12 aprile su Rete 4 nella fascia oraria più prestigiosa, il noto giornalista farò capolino negli studi Elios romani al cospetto di sua moglie Maria De Filippi.

Un’ottima occasione per promuovere il delicato “nuovo inizio” che sarà arricchito proprio dalla presenza della padrona di casa di Amici e della giurata Sabrina Ferilli (altre info sul programma e gli ospiti qui).


7
settembre

DM LIVE24: 7 SETTEMBRE 2014. MAURIZIO COSTANZO A FORUM – Dr.G: DOTTORESSA POST MORTEM SU C+I – TORTA DI RISO TORNA SU AXN

Maurizio Costanzo

Maurizio Costanzo

Costanzo a Forum per la puntata speciale dei 30 anni

Ci risulta che Maurizio Costanzo prenderà parte quest’oggi alla puntata celebrativa dei 30 anni di Forum. Colui che diede per primo la linea a Forum (il tribunale catodico di Canale 5 ha debuttato proprio all’interno della Buona Domenica di Costanzo) sarà presente in studio con Barbara Palombelli.

Dr.G: dottoressa post mortem su C+I

Spesso l’apparenza inganna. Anche quando si parla di morte. Ne sa qualcosa la dottoressa Jan Garavaglia, da oltre vent’anni uno dei più rispettati e carismatici medici forensi d’America. La Garavaglia apre le porte del suo laboratorio in Florida, mentre opera, seziona, analizza ogni aspetto di una morte alla ricerca della verità. E non si ferma davanti a nulla pur di trovare una risposta ai decessi, talvolta inspiegabili. Riesce a dimostrare che in molti casi queste morti, che sembravano naturali, furono invece il risultato di un’azione criminale.

In onda ogni lunedì alle 22.55 a partire dall’8 settembre su Crime + Investigation (canale 118 di Sky), Dr.G: dottoressa post mortem mostra come la Garavaglia, attraverso autopsie, analisi al microscopio e intuito, passi al setaccio ogni indizio proveniente da un cadavere. Arricchita da immagini d’archivio, ricostruzioni, testimonianze dei protagonisti e interviste alla stessa Garavaglia, la serie ricostruisce alcuni dei principali casi di cronaca nera americana, offrendo uno sguardo assolutamente inedito sul mondo della medicina al servizio della giustizia.

Torta di Riso torna su AXN





3
luglio

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (23-29/06/2014): PROMOSSI MASTERS OF SEX E INFANTE, BOCCIATI I PALINSESTI DI RAI1 E CASTELLITTO

Sergio Castellitto (getty images)

Promossi

9 a Michael Sheen, protagonista di Masters of Sex. L’apprezzata serie di Sky Atlantic deve molto alla bravura del suo interprete britannico che riesce ad incarnare perfettamente le complessità dell’anomalo personaggio, cui è chiamato a dar vita.

8 a Maurizio Costanzo che si guadagna la promozione su Canale 5 con la storia del suo storico show. Del resto sono passati anni, c’è stata un’alternanza di format e conduttori, ma il Maurizio Costanzo Show non è stato minimamente eguagliato.

7 al meritato ritorno su Rai2 di Milo Infante. Assente dalla tv pubblica da un po’, il volto storico de L’Italia sul 2 conquista la seconda serata con una serie di speciali sui giovani.

6 a Katherine Kelly Lang, storica protagonista di Beautiful che ai Daytime Emmy si consola per l’assenza di premi alla soap con la conquista di un riconoscimento per l’attività di produttrice.

Bocciati


9
maggio

MAURIZIO COSTANZO SHOW – LA STORIA: DA STASERA MEDIASET EXTRA PROPONE LE PUNTATE PIU’ BELLE DELL’INDIMENTICATO TALK

Maurizio Costanzo Show

Da stasera – venerdì 9 maggio – le inconfondibili note di Se penso a te, composta dall’indimenticato Maestro Franco Bracardi, torneranno ad animare le seconde serate degli italiani davanti alla tv. Su Mediaset Extra prenderà il via, infatti, una raccolta delle puntate più belle ed interessanti del Maurizio Costanzo Show. Il doppio appuntamento (il venerdì alle 23,45 e la domenica alle 23,30) con Maurizio Costanzo Show – La Storia non sarà però una semplice riproposizione, in quanto ognuna delle puntate sarà introdotta da Maurizio Costanzo in persona.

Per il giornalista, in questa stagione impegnato in radio su Rtl 102.5 con il Radio Costanzo Show, su Rai1 con il programma S’è fatta notte, e sulla tv di San Marino con Scusi, mi racconta San Marino?, si tratta di un vero e proprio viaggio a ritroso nel tempo, in un’avventura durata ben 27 anni. Il Maurizio Costanzo Show, andato in onda dal 1982 al 2009, prima su Rete4 e in seguito su Canale5, è stato in assoluto il più fortunato e longevo talk show della tv italiana. E ancora oggi, a distanza di anni dalla chiusura, Canale 5 non è riuscita a trovare un degno erede.

Nelle circa 4.400 puntate si sono alternati sul palco del Teatro Parioli in Roma qualcosa come 32.000 ospiti. La trasmissione, che negli anni ha rappresentato un importante trampolino di lancio per personaggi come Vittorio Sgarbi, Enzo Iacchetti, Giobbe Covatta, David Riondino e Ricky Memphis, ha affrontato numerose tematiche e combattuto una lunga battaglia contro la mafia.


2
maggio

AGORA’: 60 ANNI DI TELEVISIONE FRA POLITICA, BAUDO E COSTANZO

Pippo Baudo

Nella puntata di stamane, Agorà, il programma di approfondimento di Rai 3 condotto da Gerardo Greco, si è concesso una pausa dalla politica “parlata” per festeggiare i 60 anni della Rai. Titolo della puntata: la televisione è la nostra Agorà (60 anni di tele…visioni). Ovviamente non si è fatta attendere una buona dose di amarcord semi nostalgica della TV che non c’è più, da quella “didattica” degli anni 60 a quella “sperimentale” degli anni 80 e 90, ma il centro della discussione è stata l’evoluzione della comunicazione politica in tv dalle prime, piuttosto ingessate, tribune politiche degli anni 70, passando per l’avvento negli anni 90 della “terza camera” di Porta a Porta, fino a Grillo e Renzi che “stanno scompaginando le regole degli ultimi 20 anni di comunicazione politica.

Secondo lo scrittore Fulvio Abbate, la comunicazione politica oggi è sempre più priva di contenuto reale: i politici sanno parlare, conoscono il mezzo televisivo ed i new media, emozionano, ma i loro discorsi son staccati rispetto alle esigenze del paese reale. Piero Angela, presenza insolita nei salotti televisivi, auspica “scientificità ed esattezza” anche nei talk show politici, in cui, come nei suoi programmi di divulgazione scientifica, si dovrebbe esser capaci di dimostrare concretamente ciò che si sta dicendo…

Nella puntata odierna anche le incursioni di due patriarchi della televisione: Pippo Baudo e Maurizio Costanzo.

Costanzo, Baudo e la comunicazione politica