Maurizio Costanzo



16
aprile

GUIDO VENEZIANI EDITORE LANCIA SUL DTT UN NUOVO CANALE CON COLUMBRO, FREDDI, LAURITO E TEDESCHI. COSTANZO E’ DIRETTORE EDITORIALE

Vero TV

Vero TV

La Guido Veneziani Editore si allarga e dopo la carta stampata punta dritto al piccolo schermo. L’editore di Vero e Vero TV, forte dei risultati che sta ottenendo tramite i suoi settimanali, ha deciso di attuare una serie di investimenti nel Belpaese che non riguarderanno il solo comparto editoria ma anche quello televisivo. Entro l’estate verrà infatti lanciato un nuovo canale sul digitale terrestre in sinergia con il settimanale Vero TV, da cui potrebbe ereditare anche il nome.

Direttore della nuova scommessa targata GVE sarà Anna Disabato del gruppo Profit che verrà affiancata, nel ruolo di Direttore Editoriale, da Maurizio Costanzo che quindi tornerà, dopo l’esperienza per il Biscione, a ricoprire ruoli manageriali. Tutto tace sulla programmazione, ma Marco Fossati, che gestisce la concessionaria pubblicitaria del gruppo, ha rivelato ad Italia Oggi che si punterà esclusivamente su autoproduzioni integrate con i contenuti dei vari settimanali.

Il canale sarà on air 24 ore su 24 e 5 di queste saranno in diretta. Tanti i volti noti che si alterneranno in questa nuova scommessa e per ora sarebbero già confermati Laura Freddi, Marisa Laurito, Marco Columbro e Corrado Tedeschi. Visto che l’intenzione è di coordinare l’attività televisiva e quella editoriale, nel palinsesto troveranno probabilmente posto programmi di gossip, cucina, salute e viaggi, che sono poi le tematiche trattate nei vari settimanali.




30
dicembre

BOOM! MARIA DE FILIPPI E MAURIZIO COSTANZO PER L’ULTIMA DI KALISPERA

Maurizio Costanzo e Maria De Filippi

Vi abbiamo anticipato nel live di oggi gli ospiti dell’ultima puntata di Kalispera. Ma c’è il colpo di scena che DM è pronto ad annunciarvi in anteprima. A Mara Venier, Massimo Boldi, Iva Zanicchi si aggiungono nientepopodimeno che Maria De Filippi e Maurizio Costanzo in collegamento dalla loro casa romana.

Se per la padrona di casa di Amici si tratta di un ritorno sul luogo del delitto, per il ‘portatore sano’ di talk show nell’italico tubo catodico è un ‘debutto’ dall’amico Signorini.

Costanzo e De Filippi, tuttavia, non saranno le uniche sorprese ‘last minute’: ad arricchire il parterre di questo venerdi sera di Canale 5 ci saranno Vittorio Sgarbi con la compagna Sabrina Colle e direttamente da MasterChef Bruno Barbieri, Kiran del GF 12, Don Antonio Mazzi e Giucas Casella.

Un parterre che ricorda i fasti della prima edizione di Kalispera con la speranza, forse, di risollevare i deludenti ascolti di questa seconda edizione in prime time che, vuoi per la sbagliata collocazione in prima serata, vuoi per l’inopportuna diretta, non ha bissato i successi degli esordi del 2010.


11
dicembre

LA SFIDA DELLA DOMENICA: MAURIZIO COSTANZO E CHRISTIAN DE SICA NEL DUE CONTRO TUTTI. DE GREGORI E MENGONI DA PIROSO, FABIO VOLO DALLA CABELLO

Marco Mengoni

Con l’arrivo di Antonello Piroso su La7, la sfida della domenica si arricchisce di un nuovo contenitore, ma i numeri non cambiano. Leader degli ascolti rimane l’Arena di Massimo Giletti che anche questa settimana punta tutto sulla stretta attualità. A seguire nello spazio Due contro tutti si confronteranno due ospiti d’eccezione: Maurizio Costanzo e Christian De Sica. Alle 16.35 la linea passa a Lorella Cuccarini che nel segmento Così è la vita, oltre alle docufiction, presenterà la nuova fiction di Rai1 Che dio ci aiuti con la protagonista Elena Sofia Ricci.

A Quelli che il calcio a commentare le partite con Massimo Caputi ci saranno Giuseppe Sannino, allenatore del Siena, e il comico Dario Vergassola, mentre Suri Chung sarà allo stadio per seguire Udinese-Chievo. Tra i tifosi in studio ci saranno il deejay e scrittore Federico Russo e Donatella Rettore. Ospiti in studio Fabio Volo, che presenta il film tratto dal suo best seller omonimo Il giorno in più, e Lillo&Greg, che dal 13 dicembre saranno al Teatro Olimpico di Roma con lo spettacolo L’uomo che non capiva troppo. Antonello Venditti sarà l’ospite musicale di questa domenica per presentare il suo nuovo album di inediti Unica.

Se gli ospiti del salotto di Domenica cinque non sono pervenuti, un ricco parterre animerà il nuovo programma de La7 Ma anche no. Dopo il tiepido esordio di sette giorni fa, nella seconda puntata, dalle 14.05 su La7 con Antonello Piroso, troveremo Francesco De Gregori, Antonio Pennacchi, il magistrato anti-camorra Raffaele Cantone, Massimo Ghini, Serena Autieri, Fabio Troiano, Massimiliano Fuksas, Antonio Catania e Marco Mengoni.





11
dicembre

DM LIVE24: 10 DICEMBRE 2011. COSTANZO E GLI ANIMALI, MIKE TORNA A DAGNENTE, LA TAVASSI TORNA AL GF

Diario della Televisione Italiana dell'11 Dicembre 2011

>>> Dal Diario di ieri…

  • Costanzo, gli animali e la Leone

lauretta ha scritto alle 09:05

A Uno Mattina in Famiglia Maurizio Costanzo parla del suo amore per gli animali. A quel punto Timperi: “Adesso capisco perchè sei venuto qui da noi… Perchè da noi c’è ‘Leone’”.

  • Mike torna a Dagnente

tinina ha scritto alle 11:02

“Mike tornerà a casa, a Dagnente, sul lago Maggiore, un posto che tanto gli piaceva”. Ad annunciarlo, dopo il ritrovamento della bara del presentatore, è la moglie, Daniela Bongiorno. Che però aggiunge: “Non tornerà nel cimitero,. Voglio cremare il suo corpo, per proteggerlo. I ragazzi sono d’accordo, quindi avvieremo la procedura per la cremazione”. (Fonte tgcom24.it)

  • Elena Sofia Ricci, sai battere?

MisterGrr ha scritto alle 12:10

A La Prova del Cuoco speciale Lotteria Italia, ospite della ricetta della Domenica Elena Sofia Ricci per la promozione della fiction “Che Dio Ci Aiuti”. Anna Moroni chiede a Elena “Elena, sai battere?” (riferendosi alla carne) Quale migliore domanda…
  • La Tavassi torna al GF

paolaok ha scritto alle 19:34


9
ottobre

MAURIZIO COSTANZO SI DA’ AL DIETRO LE QUINTE

Maurizio Costanzo

Sono pochi i personaggi in grado di rialzarsi dopo un periodo non proprio florido, anche a fronte di un curriculum di tutto rispetto. Ancora meno quelli in grado di reinventarsi dalla testa ai piedi, nonostante il pubblico (o l’azienda) gli abbia dato il benservito. Le storie di Simona Ventura e Michele Santoro, per quanto del tutto diverse, sono esempi lampanti, ma non sono gli unici personaggi che nel “dopo Rai” stanno vivendo una seconda vita.

Se, poi, ad avere una ‘nuova vita‘ è un personaggio che ha fatto la storia della televisione, la cosa assume un sapore decisamente particolare. Maurizio Costanzo, dopo l’esperimento talk su Rai2 non riconfermato, il buon riscontro della seconda serata del sabato sera e il recente addio al Parioli, ha deciso di rimboccarsi le maniche e dedicarsi al dietro le quinte, cercando di cambiare il piccolo schermo dall’interno senza necessariamente mostrarsi in video.

Assieme ad un fedele gruppo di amici si occuperà infatti dell’individuazione e dell’adattamento (principalmente per i canali digitali – terrestri e satellitari) dei più interessanti format esteri, snobbati dai grandi produttori e, soprattutto, dalle reti generaliste. Il mercato delle digitali è infatti in piena espansione, si noti il fuggi fuggi dei telespettatori verso altri lidi, ed è dimostrato che un programma ben fatto, anche se su una rete minore (si veda ad esempio Real Time), viene premiato dagli ascolti.





26
agosto

LIBERO NEL NOME: RAI2 RICORDA L’IMPRENDITORE CHE SFIDO’ LA MAFIA IN TV

Libero (Grassi) nel nome

Con una denuncia squarciò il velo dell’omertà mafiosa e sfidò il racket. Con una denuncia firmò la sua condanna a morte. Sono trascorsi vent’anni dall’assassinio di Libero Grassi, l’imprenditore palermitano che pagò con la vita il coraggio di aver affrontato gli estorsori che gli chiedevano il pizzo. In una lettera pubblicata in prima pagina sul Giornale di Sicilia del 10 gennaio 1991, si rivolse direttamente ai picciotti, cosicché da quel momento nessuno potesse fingere di non sapere. Pochi mesi dopo un killer di Cosa Nostra lo uccise sparandogli alle spalle. Il sacrificio di Grassi, tanto esemplare quanto tragico, verrà ricordato lunedì prossimo -29 agosto- su Rai 2 con un film-documentario dal titolo “Libero nel nome”.

Uno speciale, quello proposto dalla seconda rete, che ci piace segnalare come ricordo dovuto ad una persona che si è davvero spesa per un ideale di legalità autentico, innescando – a distanza di anni – una rivoluzione culturale capace di coinvolgere oltre diecimila cittadini palermitani convinti che “un intero popolo che paga il pizzo è un popolo senza dignità”. E’ questa la preziosa eredità morale lasciata da Libero Grassi alla sua Sicilia, una testimonianza di coraggio e libertà della quale la moglie e i figli dell’imprenditore parleranno nel documentario curato da Pietro Durante.

Libero nel nome mostrerà i frutti del sacrificio di Grassi, puntando i riflettori sulla nuova dignità popolare che oggi scaturisce dalle iniziative dei giovani di Addiopizzo e da quegli imprenditori che decidono di ribellarsi al racket della mafia. Raccontare l’esempio di Libero Grassi in tv significa anche dare un segnale che forse qualcosa sta cambiando davvero. Nel passato, infatti, il piccolo schermo ha riservato a quest’uomo meno attenzione di quanto meritasse. Nel 1991, solo Maurizio Costanzo e Michele Santoro portarono in diretta la storia del coraggioso imprenditore ‘antimafia’. Ne uscì una di quelle pagine di televisione che si faticano a dimenticare.


24
agosto

DM LIVE24: 24 AGOSTO 2011. IL DIARIO DI SILVIO, IN ONDA… COSTANZO SHOW, ARRIVA MIA FACCHINETTI

Diario della Televisione Italiana del 24 Agosto 2011

>>> Dal Diario di ieri…

  • Il Diario di Silvio

lauretta ha scritto alle 21:27

“Un diario con tutte le mie donne”. L’annuncio che Silvio Berlusconi avrebbe fatto durante una cena al ristorante Giannino di Milano, secondo La Stampa proprio dopo Milan-Juve sta scatenando la curiosità degli utenti web, ansiosi di sapere se le dichiarazioni del Cavaliere avranno seguito. Il premier, che era al tavolo tra gli altri con Nicole Minetti, Emilio Fede, Paolo Berlusconi e Adriano Gagliani, con la solita verve avrebbe fatto riferimento a Cassano, il calciatore barese che ha detto di aver avuto quasi 600 donne, lasciando intuire che potrebbe anche batterlo. “Volete sapere se ne ho avute di più? Non ve lo dico. Lo scriverò in un diario come fece Mussolini”. (fonte Adnkronos)

  • Costanzo Show a In Onda

lauretta ha scritto alle 21:58

A In Onda puntata interamente dedicata a Maurizio Costanzo, con filmati e aneddoti della carriera di colui che viene presentato come ‘la televisione’. La Costamagna però non perde occasione per chiedere un giudizio su Berlusconi e lui: “Io gliel’ho detto da subito: non ti voterò mai!”. E sull’opposizione: “Manca un leader… E mi sa che per osa sta ancora facendo il ginnasio”. (o la terza media?).

  • Mia Facchinetti

Phaeton ha scritto alle 22:19

Pare che il nome della figlia di Francesco Facchinetti e Alessia Marcuzzi sarà Mia… almeno così si capisce dal profilo Fb della conduttrice!


19
luglio

TOTO-NOMINE RAI: D’ALESSANDRO IN POLE PER RAI 2 CON LIOFREDI A RAI RAGAZZI. FRECCERO CONFERMATO A RAI 4

Pasquale D'Alessandro sostituirà Massimo Liofredi a Rai 2?

Il dado è tratto. Finalmente ci siamo: il direttore generale della Rai, Lorenza Lei, avrebbe pronte le nuove nomine Rai, da presentare domani nel Consiglio d’amministrazione che, stando alle ultime indiscrezioni, si preannuncia infuocato. Italia Oggi rivela quella che potrebbe essere la nuova tv di Stato, a partire dalla spinosa poltrona di Rai 2, da troppo tempo in bilico: via Massimo Liofredi e al suo posto Pasquale D’Alessandro.

Sembra, dunque, che la Lei abbia definitivamente deciso di detronizzare l’attuale direttore della seconda rete Rai, “relegandolo” al servizio pubblico del mondo giovani (Rai Gulp e Rai Yoyo). Al suo posto, come detto, Pasquale D’Alessandro, attualmente a capo di Rai 5. La sua, più che una missione, ha tutta l’aria di un’impresa: la rete, infatti, si appresta a vivere una stagione priva di Michele Santoro e Simona Ventura, volti di punta fino a due mesi fa.

Nuovo direttore, per ovvi motivi, anche a Rai 5: nell’ultimo periodo si erano fatti i nomi di Maurizio Costanzo prima (ha smentito proprio a noi di DM) e Renzo Arbore poi. Invece, il nome più accreditato sembra essere quello di Massimo Ferrario, il responsabile del centro di produzione Rai di Milano. Molta curiosità e attesa anche per quanto riguarda il destino di Rai 4 e del suo direttore, Carlo Freccero: la Lei pare intenzionata a confermare quello che nell’ultima stagione è risultato un binomio assolutamente vincente.