18
gennaio

L’Intervista: Albano ospite di Costanzo parla di Romina Power. Storia finita con la Lecciso?

L'Intervista, Albano e Maurizio Costanzo

Con chi sei sposato mentalmente? Guardami in faccia…“. Maurizio Costanzo è andato dritto al punto. E Albano Carrisi, suo ospite nella prima puntata della nuova stagione de L’Intervista, non ha nascosto l’imbarazzo. “Con chi sono sposato? Eh, immaginalo!” ha risposto il cantante pugliese, che stasera sarà il protagonista dell’appuntamento di seconda serata in onda su Canale5. Ora quelle sue parole diventano pesanti, emblematiche: è recente, infatti, l’indiscrezione secondo cui Loredana Lecciso avrebbe lasciato l’artista di Cellino San Marco per colpa di Romina Power.

A rivelarlo è il settimanale Oggi, che descrive minuziosamente la rottura che si sarebbe consumata tra Albano e la Lecciso nel mese di dicembre. Una foto pubblicata da Romina assieme all’ex marito tra i mercatini natalizi di Amburgo – dove i due si trovavano per un concerto – avrebbe scatenato la rabbia di Loredana, che avrebbe scelto di trascorrere le festività lontana dal cantante con cui intrattiene una relazione stabile da ormai 18 anni. Secondo Oggi, la decisione sarebbe stata presa per tutelare i figli minorenni dei due, Jasmine e Bido.

Alla luce di queste indiscrezioni, le affermazioni rilasciate da Albano nel corso de L’Intervista diventano una notizia. Riferendosi a Loredana, Costanzo ha infatti domandato al cantante: “Lei oggi è la tua donna?“. E lui, quasi a tradire una qualche incertezza: “Eh, mo’ vediamo. Io poi non considero mai niente veramente mio perché ognuno è suo e si appartiene“. Il conduttore a quel punto lo ha incalzato, chiedendogli perché non la sposasse. Questa la risposta di Albano:

Perché mi sono sposato una volta, è andata a finire come è andata a finire, non voglio più ripetere. Tanto io penso che il migliore dei matrimoni è quando due sono sposati mentalmente, non c’è bisogno di carte“.

L’artista ha poi ricordato con trasporto le prime frequentazioni giovanili con l’ex moglie Romina, con la quale si è ora ristabilita sintonia, come spiegato proprio da lui stesso:

Oggi sono riuscito a ritrovare quell’Albano che cantava insieme a Romina divertendoci sul palcoscenico e ancora oggi ci divertiamo, punzecchiandoci, ridendo di noi, che è la cosa più bella che possa esserci. Abbiamo recuperato

ha detto il cantante pugliese, che davanti a Costanzo ha parlato anche del fortissimo legame con la sua terra d’origine e della sfavillante carriera costellata di successi in tutto il mondo. Poi lo struggente ricordo della figlia Ylenia, scomparsa in circostanze misteriose nel 1994 e mai più ritrovata:

E’ una sconfitta, un dolore che non passerà mai. Il meglio c’era in lei sotto tutti i punti di vista. Parlava e scriveva quattro lingue, era veramente un bel geniaccio. La cosa più squallida di quel periodo: al Tg1 hanno detto che tenevo nascosta mia figlia in casa per farmi pubblicità. Mi hanno squartato l’anima. Non mi sarei mai aspettato una cosa del genere da un Tg di portata nazionale!“.

Su Canale5, Albano ha escluso che la rottura con Romina fosse stata causata dalla scomparsa della figlia Ylenia. L’ennesimo pensiero rivolto alla (ex) compagna di una vita, tornata ora a far sentire la sua presenza.



Articoli che potrebbero interessarti


Silvia Toffanin
BREVEMENTE: ARGOMENTI E OSPITI DEI PRINCIPALI PROGRAMMI DEL 28 FEBBRAIO 2009


Silvio Berlusconi e Maurizio Costanzo
L’Intervista con Silvio Berlusconi in prima serata


POWER TOFFANIN
Romina Power a Verissimo: «Al Bano mi ama ancora. E anch’io lo amo»


L'Intervista, Pietro Maso e Maurizio Costanzo
L’Intervista con Pietro Maso, Maurizio Costanzo risponde alle critiche: «Le persone vanno conosciute»

6 Commenti dei lettori »

1. RoXy ha scritto:

17 gennaio 2018 alle 20:28

Ma questo pagliaccio non si doveva ritirare? E invece va a fare la questua in tutti i programmi, cosa non si fa per campare i figli sfaticati!
Ci si ricopre di ridicolo e si mette a repentaglio la propria precaria salute, ma ne vale la pena? Non è meglio dire a Yari di andarsi a cercare un lavoro?



2. Gianni ha scritto:

17 gennaio 2018 alle 21:10

Il solito patetico teatrino di un uomo patetico!
Artisticamente morto da tempo e senza il buon gusto di togliersi di torno ne la classe di mantenere privata la sua vita privata che senza vergogna è da tempo la sua unica fonte di reddito!



3. elsa ha scritto:

18 gennaio 2018 alle 10:37

Condivido a pieno le due dichiarazioni prcedenti-ROXy e GIANNI–
Per quanto ancora questo SIG.pensa di romperci i timpani?”peraltro una voce oramai roca e stonata “



4. Luca ha scritto:

18 gennaio 2018 alle 14:35

Basta Albano
Non se ne può più
Siamo stanchi di sentirti ripetere ,a te ,alla Lecciso e alla Power,AI FIGLI ,AI CUGINI ,AI PARENTI FINO ALLA SESTA GENERAZIONE ,sempre le stesse cose,trite e ritrite
Non ce ne frega più una cippa di NIENTE
OK
Vostra figlia è scomparsa nel nulla ?
oramai lo sanno anche le pietre
A quante persone muoiono i figli ma non per questo la menano per 20 anni



5. Pongo&Peggy ha scritto:

18 gennaio 2018 alle 17:20

Sulla figlia direi che sono i giornalisti che continuano a far loro le stesse domande da ormai quasi 25 anni. Albano e Romina non ne hanno mai voluto parlare, Albano ha cominciato a rilasciare qualche dichiarazione in proposito solo negli ultimi anni, e col contagocce. Romina sull’argomento è un muro impenetrabile e comunque rilascia pochissime interviste, mi pare che negli ultimi anni la si sia vista solo a Verissimo.

E’ sul rapporto Albano-Lecciso che si sono spesi fiumi di parole, e lì, son d’accordo con voi, non se ne può davvero più. Certo se continuano a imperversare in tutto il palinsesto significa che a qualcuno piaceranno, de gustibus.



6. antonioangelo ha scritto:

19 gennaio 2018 alle 11:14

Gli ascolti dell’Intervista di ieri (share 14,4%) sembrano smentire tutti i commenti fatti sotto questo articolo e confermare la “furbizia” di Costanzo nel scegliere i suoi ospiti.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.